Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come criptare una rete wireless

di

Quando si riceve un router wireless in comodato d’uso dal proprio gestore telefonico, le impostazioni di protezione della rete sono configurate di default e per proteggere la propria connessione Wi-Fi basta usare la parola chiave fornita nella documentazione del dispositivo. Ma se invece si acquista un router wireless al supermercato e si decide di configurarlo in maniera autonoma, qual è il procedimento da seguire?

Oggi proverò a rispondere facilmente a questa domanda (che mi fanno in molti) proponendoti una guida su come criptare una rete wireless accedendo al pannello di configurazione del router e scegliendo una password sicura in modo da evitare le intrusioni da parte degli hacker… o dei vicini “scrocconi”. Iniziamo subito!

Per criptare una rete wireless devi accedere al pannello di controllo interno del tuo router Wi-Fi, che può essere raggiunto digitando in qualsiasi browser Web l’indirizzo del dispositivo. In genere questo indirizzo è 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1, in ogni caso puoi scoprire facilmente qual è l’indirizzo del tuo router aprendo il prompt dei comandi e dando il comando ipconfig /all. L’indirizzo del tuo router è quello visualizzato accanto alla dicitura Gateway predefinito nei risultati del comando.

Una volta digitato l’indirizzo del router nel browser, ti verrà chiesto di immettere un nome utente e una password per accedere al pannello di controllo interno del dispositivo. Se non sai quali sono i dati di accesso da usare, prova la combinazione admin/admin  oppure controlla nel libretto di istruzioni del router quali sono il nome utente e la password da immettere.

A questo punto, non ti resta che individuare la sezione del pannello di controllo del router in cui ci sono le opzioni relative alla cifratura della connessione. Ogni router ha delle opzioni diverse, ad ogni modo dovresti poter trovare facilmente le impostazioni che ti servono dietro diciture quali Manutenzione/Amministrazione > Wireless oppure Wireless > Configura.

A questo punto, non ti rimane che impostare la parola chiave per criptare una rete wireless. Esistono diversi tipi di chiave per cifrare le connessioni Wi-Fi, evita quelle WEP perché sono ormai obsolete e facilmente craccabili dai malintenzionati.

Il mio consiglio è di impostare una chiave WPA2-AES lunga almeno 20 caratteri che non sia facilmente rintracciabile da eventuali malintenzionati, non deve avere un senso compiuto e contenere sia numeri che lettere, maiuscole e minuscole. Se non hai idee, puoi provare programmi come Wireless Key Generator che genera password per connessioni wireless automaticamente, basta avviarlo, mettere il segno di spunta accanto alla voce WPA2 Minimum e cliccare su Generate.

Una volta impostata la tua nuova parola chiave, clicca sul pulsante Applica (o Salva ed applica) per salvare le impostazioni e riavviare il router. Dopo il riavvio, dovrai ricollegare il tuo computer e tutti gli altri dispositivi connessi ad Internet (smartphone, tablet, console, ecc.)  alla rete wireless di casa usando la nuova parola chiave.

Se hai effettuato l’accesso al pannello del router utilizzando la combinazione admin/admin, non dimenticare di cambiare anche quella per evitare che dei malintenzionati possano accedere facilmente alla configurazione del router wireless.