Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come deframmentare Windows 7

di

Ormai lo sai benissimo anche tu. Con l’andar del tempo, i dati presenti sul disco rigido del PC finiscono con il frammentarsi, costringendo il sistema ad aprire file e programmi impiegando più tempo del normale. Qui entra in gioco la deframmentazione, che su Windows 7 è stata migliorata e impostata per l’esecuzione automatica ogni settimana, in modo da mantenere le prestazioni del PC sempre al meglio.

Eppure, in alcuni casi potresti aver bisogno di cambiare il giorno in cui viene eseguita la deframmentazione o di avviare quest’ultima in maniera manuale (ad esempio dopo aver cancellato grosse quantità di file). Con la guida di oggi, voglio quindi spiegarti come deframmentare il PC su Windows 7 e sfruttare appieno questa funzionalità del sistema operativo Microsoft. Pronto a scoprirne di più?

Se vuoi scoprire come deframmentare il PC su Windows 7, la prima cosa che devi fare è cliccare sul pulsante Start di Windows, digitare il termine deframmentazione nella barra di ricerca rapida che si trova nel menu Start e cliccare sulla voce Utilità di deframmentazione dischi che compare nella colonna sinistra di quest’ultimo. Si avvierà l’utilità di deframmentazione dischi di Windows 7.

Nella finestra che si apre, troverai una lista di tutte le partizioni e gli hard disk presenti nel computer e tutti i dettagli sulle operazioni di deframmentazione. Sotto la voce Deframmentazione pianificata attiva troverai il giorno e l’ora in cui è impostata la deframmentazione automatica (es. ogni mercoledì all’1.00), mentre accanto ad ogni drive troverai la data dell’ultima deframmentazione eseguita.

Se vuoi cambiare il giorno e/o l’orario in cui Windows deve avviare automaticamente la deframmentazione del disco, clicca sul pulsante Configura pianificazione (collocato in alto a destra) e, nella finestra che si apre, accertati che ci sia il segno di spunta accanto alla voce Esegui in base a una pianificazione (scelta consigliata).

Utilizza quindi il menu a tendina Frequenza per scegliere l’intervallo di tempo entro il quale Windows deve eseguire la deframmentazione del disco (es. Ogni giorno, Ogni settimana o Ogni mese), il menu a tendina Giorno per indicare il giorno della settimana in cui deframmentare il disco, il menu Ora per specificare l’ora di inizio della deframmentazione, e clicca sul pulsante OK per salvare i cambiamenti.

Se desideri deframmentare il PC su Windows 7 manualmente (senza però disabilitare la deframmentazione automatica), seleziona il nome relativo alla partizione o all’unità disco che desideri deframmentare e clicca sul pulsante Deframmenta disco per avviare la procedura di deframmentazione.

Lo stato della deframmentazione viene visualizzato accanto al nome del drive, nella colonna Stato. La durata del processo dipende dalla grandezza del disco e dalla percentuale di frammentazione dei dati contenuti in esso.