Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Migliori condizionatori portatili senza tubo (giugno 2024)

di , 1 Giugno 2024

Il caldo si fa sentire e hai la necessità di spostarti spesso da una camera all'altra della tua abitazione per sbrigare varie faccende. In queste condizioni stai letteralmente “sudando sette camicie”; certamente riusciresti a lavorare in maniera migliore e più rilassata se avessi a disposizione un condizionatore portatile e, in modo particolare, uno di quelli senza il tubo utilizzato per “smaltire” all'esterno di un ambiente l'aria calda in esso contenuta.

Come dici? Quella che ho appena descritto è esattamente la tua situazione e avresti bisogno di qualche suggerimento che ti permetta di capire quali sono i migliori condizionatori portatili senza tubo disponibili in commercio? Beh, se le cose stanno effettivamente così, ho ciò che fa per te.

In questo tutorial di proporrò alcuni modelli validi appartenenti alla categoria suddetta e ti illustrerò alcuni criteri generali che possono guidarti nella scelta di uno di questi dispostivi. Che ne dici, allora? Ci stai? Perfetto! Allora ti auguro una buona lettura!

Indice

I migliori condizionatori portatili senza tubo

GYMAX Condizionatore Portatile 5 in 1

GYMAX Condizionatore Portatile 5 in 1

Vedi su Amazon
ARTIC BREEZE Condizionatore Portatile senza tubo

ARTIC BREEZE Condizionatore Portatile senza tubo

Vedi su Amazon
Breeze Raffrescatore Aria Calda e Fredda

Breeze Raffrescatore Aria Calda e Fredda

Vedi su Amazon
Beper P206RAF200

Beper P206RAF200

Vedi su Amazon
Klarstein Condizionatore Portatile 45W

Klarstein Condizionatore Portatile 45W

Vedi su Amazon

GYMAX Condizionatore Portatile 5 in 1

Il GYMAX Condizionatore Portatile 5 in 1 è un dispositivo multifunzione che offre raffreddamento, riscaldamento, purificazione dell'aria, umidificazione e ventilazione. Realizzato in plastica di alta qualità, questo prodotto ha una potenza di 2000 watt e dimensioni di 28,5 x 38 x 74 cm.

Una delle caratteristiche principali del GYMAX Condizionatore Portatile è il suo design 5 in 1, che permette di avere cinque diverse funzioni in un solo dispositivo. Grazie a questa versatilità, puoi scegliere la modalità più adatta alle tue esigenze e goderti un ambiente confortevole sia d'estate che d'inverno.

Il condizionatore portatile GYMAX è anche dotato di una funzione di rilascio di anioni, che contribuisce a migliorare la qualità dell'aria grazie alle sue proprietà antipolvere e germicide. Inoltre, attiva le molecole di ossigeno nell'aria, favorendo un sonno migliore e più riposante. La protezione anti-surriscaldamento garantisce un ulteriore livello di sicurezza per l'utilizzo del dispositivo.

Per garantire un utilizzo comodo e personalizzato, il GYMAX Condizionatore Portatile dispone di un timer 0-8H e di una modalità sleep per la notte. Il vento può essere impostato per oscillare automaticamente tra sinistra e destra, offrendo una distribuzione uniforme dell'aria nella stanza.

Il controllo del dispositivo è reso semplice grazie al pannello touch screen a LED e al telecomando incluso, che permette di gestire le funzioni del condizionatore senza doversi alzare. Questa comodità rende il GYMAX Condizionatore Portatile ideale per l'utilizzo in soggiorno, camera da letto, ufficio o studio.

Infine, lo spostamento del condizionatore portatile è facilitato dalle 4 ruote universali nella parte inferiore, che consentono di trasportarlo facilmente da una stanza all'altra. La sua struttura compatta (38 x 28,5 x 74,5 cm, 7,8 kg) lo rende adatto anche per ambienti con spazio limitato.

GYMAX Condizionatore Portatile 5 in 1, Raffreddamento, Riscaldamento, ...
Vedi offerta su Amazon

ARTIC BREEZE Condizionatore Portatile senza tubo

L'ARTIC BREEZE Condizionatore Portatile senza Tubo Esterno di INVOGA è un dispositivo di climatizzazione versatile e funzionale, ideale per garantire il massimo comfort in qualsiasi ambiente domestico. Questo condizionatore portatile si distingue per la sua facilità d'uso e per le sue numerose modalità operative.

Tante modalità: L'ARTIC BREEZE offre tre diverse modalità di funzionamento - normale, naturale e sonno - e tre velocità - bassa, media, alta. Questa varietà di opzioni permette di personalizzare l'esperienza di raffreddamento in base alle esigenze specifiche dell'utente, rendendo il prodotto estremamente flessibile e adattabile a qualsiasi situazione.

Touchscreen e telecomando: Il pannello di controllo touchscreen integrato nel condizionatore consente una regolazione precisa e intuitiva delle impostazioni. Inoltre, il telecomando incluso nella confezione permette di controllare il dispositivo a distanza, aggiungendo un ulteriore livello di comodità all'utilizzo del prodotto.

Facile da trasportare: Nonostante le sue prestazioni elevate, l'ARTIC BREEZE mantiene dimensioni contenute che ne facilitano il trasporto. Questo lo rende ideale per essere utilizzato in diversi ambienti della casa, come la camera da letto, l'ufficio, il salotto o la cucina.

Contenitore d'acqua: Il condizionatore è dotato di un capiente serbatoio d'acqua da 5,5 litri. Questa caratteristica garantisce un'autonomia di funzionamento prolungata, riducendo la necessità di frequenti ricariche.

Caratteristiche tecniche: L'ARTIC BREEZE opera a una tensione di 220-240V e a una frequenza di 50Hz, con una potenza di 75W. Questi dati tecnici testimoniano l'efficienza energetica del prodotto, che offre prestazioni elevate mantenendo un basso consumo di energia.

INVOGA ARTIC BREEZE Condizionatore Portatile senza Tubo Esterno Climat...
Vedi offerta su Amazon

Breeze Raffrescatore Aria Calda e Fredda

Il Breeze Raffrescatore Aria Calda e Aria Fredda Portatile 2000 Watt di Wintem è un dispositivo versatile e funzionale, ideale per mantenere un ambiente confortevole in ogni stagione. Questo prodotto si distingue per la sua capacità di fornire sia aria calda che fredda, rendendolo un'opzione eccellente per chi cerca una soluzione tutto l'anno.

Una delle caratteristiche più impressionanti del Breeze è il suo sistema di raffreddamento dell'aria 3 in 1. Progettato per ambienti di medie dimensioni, questo sistema utilizza l'evaporazione di acqua o ghiaccio dal serbatoio da 10 litri incluso nel dispositivo per raffreddare l'aria. Durante la modalità di raffrescamento, consuma solo 80 Watt, mentre in modalità di riscaldamento raggiunge i 2000 Watt.

La mobilità è un altro punto forte del Breeze. Dotato di ruote, può essere facilmente spostato da una stanza all'altra senza alcuna installazione necessaria. Questa caratteristica lo rende estremamente adattabile alle tue esigenze e flessibile nell'uso quotidiano.

Il Breeze è dotato di un display digitale intuitivo che consente un facile controllo delle sue funzioni. Puoi utilizzarlo manualmente o tramite il telecomando incluso, offrendoti la massima comodità. I tre livelli di potenza consentono di adattare l'intensità del raffreddamento o del riscaldamento alle tue esigenze, mentre il timer integrato ti permette di programmare il funzionamento fino a 12 ore.

Ma non è tutto. Il Breeze ha anche un sistema di filtraggio dell'acqua integrato e un filtro antipolvere posteriore. Questo assicura che l'aria prodotta sia non solo alla temperatura desiderata, ma anche pulita e fresca. Questa attenzione alla qualità dell'aria rende il Breeze una scelta eccellente per chiunque sia preoccupato per la qualità dell'aria interna.

Breeze Raffrescatore Aria Calda e Aria Fredda Portatile 2000 Watt con ...
Vedi offerta su Amazon

Beper P206RAF200

Il Beper P206RAF200 Mini Raffrescatore Da Tavolo è un dispositivo multifunzione ideale per chi cerca una soluzione pratica e portatile per migliorare il comfort ambientale. Questo climatizzatore personale, umidificatore e purificatore d'aria 3 in 1 offre una combinazione di funzionalità che lo rendono perfetto per l'utilizzo in ufficio, salotto, cucina o qualsiasi altro ambiente della casa.

Il design compatto e leggero del Beper P206RAF200 lo rende facilmente trasportabile e adatto a qualsiasi spazio. Realizzato in materiale Acrilonitrile butadiene stirene (ABS), questo mini raffrescatore è resistente e duraturo. Il dispositivo può essere alimentato tramite cavo USB incluso, permettendoti di collegarlo al tuo PC, alla power bank oppure a muro tramite un adattatore.

Una delle caratteristiche principali del Beper P206RAF200 è la sua capacità di offrire ben 3 velocità di ventilazione, consentendo di scegliere quella più adatta alle tue esigenze. Inoltre, grazie all'autonomia di 8 ore, potrai goderti una fresca brezza per tutta la giornata senza preoccuparti di dover ricaricare il dispositivo.

Oltre alla funzione di raffreddamento, il Beper P206RAF200 agisce anche come umidificatore e purificatore d'aria, contribuendo a mantenere un ambiente sano e confortevole. L'umidificazione dell'aria aiuta a prevenire l'irritazione delle vie respiratorie causata dall'aria secca, mentre la purificazione dell'aria contribuisce a ridurre la presenza di allergeni e inquinanti.

Per rendere l'esperienza ancora più piacevole, il Beper P206RAF200 è dotato di 7 luci LED per la cromoterapia. Queste luci colorate possono essere utilizzate come luce notturna rilassante o per creare un'atmosfera accogliente in qualsiasi ambiente. Il dispositivo può essere facilmente controllato tramite telecomando, offrendo comodità e facilità d'uso.

Beper P206RAF200 Mini Raffrescatore Da Tavolo, Umidificatore, Climatiz...
Vedi offerta su Amazon

Klarstein Condizionatore Portatile 45W

Il Klarstein Condizionatore Portatile 45W è un dispositivo multifunzionale che offre una serie di funzioni utili per migliorare la qualità dell'aria in casa. Questo prodotto si distingue per il suo design moderno e compatto, perfetto per le case dove lo spazio è prezioso.

Una delle caratteristiche più impressionanti di questo condizionatore portatile è la sua capacità di agire come un 5-in-1 Ionizzatore. Non solo raffresca l'aria, ma aggiunge anche un tocco di umidificazione ed emette ioni negativi per rimuovere inquinanti e allergeni. Questa funzione rende l'aria non solo più fresca, ma anche più pulita e salutare.

Il Klarstein Condizionatore Portatile offre tre modalità: ventilazione bassa, media e alta. Inoltre, è possibile passare alla modalità normale, alla modalità natura che fluttua la velocità del vento o al night mode per una soluzione silenziosa che rallenta la velocità dell'aria prima di spegnersi. Questa varietà di opzioni consente di personalizzare l'esperienza di raffreddamento in base alle proprie esigenze specifiche.

Un altro punto forte di questo prodotto è la sua piena mobilità. Grazie al suo peso di soli 5,8 kg e alle sue dimensioni compatte, può essere facilmente spostato da una stanza all'altra senza bisogno di tubo di scarico. L'ampia oscillazione di 90° garantisce che nessun angolo della stanza resti senza aria fredda, fornendo la ventilazione necessaria per rinfrescare le giornate estive.

Il Klarstein Condizionatore Portatile è anche molto facile da usare. Il telecomando o i comandi integrati rendono semplice il controllo del raffrescatore. L'aggiunta di un timer da 9h e un indicatore del livello dell'acqua aggiungono praticità extra e soddisfano tutte le esigenze di raffreddamento.

Infine, questo condizionatore portatile è notevole per il suo basso consumo energetico e l'assenza di sprechi. Riduci la tua bolletta energetica con questo dispositivo senza refrigerante. Il serbatoio ricaricabile da 4L è estraibile per una facile pulizia, mentre le 11h di attività ti coprono quando fa più caldo.

Klarstein Condizionatore Portatile 45W, 5-in-1 Ionizzatore, Climatizza...
Vedi offerta su Amazon

Come scegliere un condizionatore portatile senza tubo

Hai già dato un'occhiata ai modelli proposti sopra ma vorresti saperne di più su questo tipo di dispositivi in modo da poter poi selezionare senza problemi uno tra i migliori condizionatori portatili senza tubo attualmente disponibili? In tal caso provvedo sùbito a illustrarti alcune caratteristiche degli stessi che dovresti tenere in considerazione in fase di scelta. Ecco tutti i dettagli.

Miglior condizionatore portatile senza tubo: come funziona

Condizionatore portatile senza tubo

Differentemente dai condizionatori “standard” (muniti di split e detti anche climatizzatori) che, per raffreddare un dato ambiente, utilizzano un gas refrigerante, i condizionatori portatili senza tubo fanno solitamente affidamento sull'acqua; che solitamente viene contenuta in un serbatoio all'interno degli stessi e viene emessa all'esterno dell'apparecchio in forma gassosa, in fase di evaporazione.

In questo senso, questi dispositivi possono essere visti come dei “raffrescatori d'aria” (e, in effetti, vengono spesso definiti proprio in questo modo); insomma: una sorta di “versione evoluta” dei semplici ventilatori.

Cosa implica questa premessa? In sostanza che, al di là del wattaggio dichiarato e della portata del flusso d'aria emesso da questo tipo di dispositivi (su queste specifiche mi soffermerò nel prossimo capitolo), l'abbassamento generale di temperatura in un dato ambiente ottenibile con questi apparecchi è certamente più modesto rispetto a quello ottenibile ricorrendo ai condizionatori standard con split e anche a quello dei condizionatori portatili con tubo.

In sintesi, sulla maggior parte dei modelli senza tubo, è necessario riempire il serbatoio interno con dell'acqua e inserire nella stessa delle piastre eutettiche solitamente presenti in dotazione (dette anche siberini, ossia piccoli contenitori di ghiaccio).

Le piastre mantengono bassa la temperatura dell'acqua (in genere per 4 o 5 ore con un serbatoio da circa 10l e temperature medie superiori ai 30°) e quest'ultima, mentre evapora (e imbeve anche un filtro a nido d'ape immerso in essa), viene “spinta” fuori dalle ventole interne dell'apparecchio (come una brezza fresca).

Per quanto riguarda i modelli migliori, l'effetto è apprezzabile, grossomodo, nell'interezza di un ambiente di piccole o medie dimensioni (es. 23 m2); mentre su molti altri modelli per beneficiare dell'effetto rinfrescante è necessario porsi nelle prossimità dell'apparecchio in funzione. Inoltre, c'è anche da aggiungere che, una volta che il ghiaccio contenuto nelle piastre succitate si è sciolto, l'aria emessa dal dispositivo è a pressoché a temperatura ambiente e, dunque, l'effetto refrigerante ottenuto è quello di un semplice ventilatore.

Potenza, portata e consumi

Condizionatore portatile senza tubo

Per farsi un'idea delle prestazioni e dei consumi di un dato modello di condizionatore portatile senza tubo è necessario esaminare il wattaggio (W) dichiarato nelle specifiche dello stesso. Quest'ultimo, in genere, oscilla all'incirca tra i 60 e gli 80 watt per ora per i modelli “standard” (ossia quelli alti circa 75 cm, larghi 30 cm e profondi 30 cm); con i modelli piccoli (es. alti circa 20 cm, larghi 15 cm e profondi 15 cm) che consumano una decina di watt.

Da queste stime emerge, dunque, come questi dispositivi siano molto meno “energivori” rispetto ai condizionatori standard che, al contrario, consumano in genere diverse centinaia di watt ogni ora. Proprio questa caratteristica, infatti, è un punto di forza dei modelli portatili privi di tubo.

Per avere un quadro ancora più completo in merito alle prestazioni dei vari modelli disponibili sul mercato, è necessario anche soffermarsi sulla portata d'aria emessa dichiarata. Quest'ultima viene espressa in m3/h (metri cubi all'ora) e fornisce una stima del flusso d'aria generato dalle ventole interne dell'apparecchio.

Chiaramente, più è alto il valore dichiarato e maggiore sarà la “potenza generale” del dispositivo. Indicativamente, ad ogni modo, tieni presente che per raffreddare ambienti e stanze ampie è in genere meglio affidarsi ad apparecchi con portata d'aria maggiore di 300 m3/h; mentre per gli ambienti più piccoli vanno bene dispositivi con portate di 200 m3/h o poco più.

Spesso, ad ogni modo, i produttori inseriscono una stima della metratura (espressa in metri quadrati; mq o m²) degli ambienti ai quali sono adatti i propri dispositivi (quindi leggi con attenzione la lista delle specifiche; come detto, però, in generale questi dispositivi sono adatti ai piccoli e medi ambienti).

Per quanto riguarda i serbatoi dell'acqua, solitamente la capacità di questi ultimi varia dai 5 ai 10 litri. Ovviamente, in linea di massima, maggiore è la capacità del recipiente e maggiore sarà anche la durata dell'effetto rinfrescante (e di conseguenza sono necessarie anche meno ricariche a seguito dell'utilizzo). Occhio però ai serbatoi non rimovibili: questi ultimi sono certamente meno comodi da utilizzare. In genere, sulla superficie esterna dell'apparecchio, è presente una sorta di piccola “finestra” sul recipiente interno per permettere all'utente di avere sempre sotto controllo il livello dell'acqua presente nello stesso.

Umidificazione e ionizzazione

Condizionatore portatile senza tubo

Dell'effetto umidificante dell'aria si è parlato già in modo specifico in precedenza. C'è da aggiungere, tuttavia, che alcuni modelli di condizionatori portatili senza tubo includono anche la possibilità di deumidificare l'ambiente. In sostanza, in questo modo il condizionatore aspira l'aria e viene trattenuta all'interno dello stesso l'umidità, ossia la percentuale dell'acqua presente nell'aria (e, nel frattempo, aumenta la percentuale di ossigeno).

Quando poi l'aria, precedentemente immessa nel dispositivo, viene emessa dallo stesso, si ottiene una sensazione piacevole, come se la stessa sia più “leggera” e piacevole da respirare. Questa funzione, come probabilmente avrai già avuto modo di intuire, è particolarmente indicata per gli ambienti con mura di antica costruzione e nei quali il ricambio d'aria è solitamente scarso.

In questi stessi edifici, è spesso utile anche la funzione di ionizzazione attivabile su alcuni modelli di condizionatori portatili senza tubo. Quest'ultima, contribuisce a rendere l'aria più salubre: in sostanza, l'aria viene aspirata e caricata elettricamente (con ioni negativi) da un apposito circuito.

Anche in questo caso, dunque, si ottiene una certa purificazione dell'aria (utile, in modo particolare, negli ambienti che tendono spesso a riempirsi di fumo e polveri; le particelle inquinanti acquisiscono a loro volta una carica elettrostatica e precipitano a terra liberando l'aria). In quest'ultimo caso, c'è quindi da specificare che i pavimenti e le altre superfici degli ambienti vanno ovviamente pulite.

Altre caratteristiche

Telecomando condizionatore portatile senza tubo

Numerose altre caratteristiche potrebbero rendere un condizionatore portatile senza tubo preferibile rispetto a un altro. Tra queste, ad esempio, va citato il livello di rumorosità quando l'apparecchio è in funzione: alcuni modelli sono molto silenziosi mentre altri meno. In linea di massima, i modelli con rumorosità dichiarata pari a inferiore a circa 50 dB (decibel) a pieno carico sono silenziosi.

Ad ogni modo, è pur vero che, in generale, un po' tutti i modelli appartenenti a questa categoria tendono a essere meno rumorosi rispetto ai condizionatori muniti di tubo. Inoltre, visto che si tratta di dispositivi portatili, è bene considerare anche il peso degli stessi; in questo caso, quelli più leggeri pesano tra i 3 e i 4 kg, mentre quelli più pesanti superano gli 8 kg circa.

In genere poi, per quanto riguarda le modalità di utilizzo preimpostate, in genere si va dalle 3 alle 6 opzioni disponibili. Selezionando una tra queste, la durata e la frequenza di emissione dell'aria varia permettendo un utilizzo anche quando è necessario mantenere il silenzio in un ambiente.

Lo stesso si può dire in merito alla regolazione della velocità delle ventole integrate: di solito ci sono da 3 a circa 6 velocità per il flusso d'aria emesso (maggiore e quest'ultimo e maggiore sarà, di conseguenza, anche la rumorosità dell'apparecchio in funzione). Queste caratteristiche sono solitamente riportate nell'elenco delle specifiche di ogni singolo prodotto: esaminale con attenzione, in modo da acquistare il modello più “adattabile” alle tue esigenze e scegliere il condizionatore più “completo”.

Fai attenzione al timer di spegnimento automatico: questa è una caratteristica che dovrebbe essere presente su ogni buon modello che si rispetti. Grazie a questa opzione, è possibile impostare una soglia temporale per lo spegnimento automatico dell'apparecchio (in modo da evitare sprechi di energia). Solitamente, è possibile impostare lo spegnimento automatico dopo 1, 2, 4 o 8 ore.

Altra caratteristica importante è la funzione di rotazione (automatica e non) delle alette che compongono la griglia esterna del dispositivo, che è posta davanti alle ventole interne che emettono l'aria dallo stesso.

Queste ultime, infatti, possono spostarsi verso sinistra o destra per direzionare il flusso d'aria e raffreddare in modo uniforme un ambiente. Si tratta di una funzione molto importante, specie sui modelli con una portata d'aria bassa (i quali tendono a rinfrescare solo posizionandosi di fronte a essi) e se ci si trova spesso in più persone nello stesso ambiente.

Tutte queste modalità di utilizzo, di solito, possono essere regolate tramite un display LCD che, in alcuni casi (specie sui modelli più costosi e "accessoriati), è dotato anche di possibilità di input tattile (touch-screen) per una maggiore praticità e comodità di utilizzo. Altri modelli di condizionatori portatili senza tubo, invece, non sono muniti di display e hanno soltanto delle spie luminose che si accendono di volta in volta in fase di utilizzo.

Per evitare di dover ogni volta premere i tasti (o sul display) del dispositivo (specie se, ad esempio, intendi utilizzarlo mentre sei sdraiato sul letto o seduto sul divano), ad ogni modo, accertati che quest'ultimo sia munito anche di telecomando (lo stesso è presente sulla maggior parte degli articoli in commercio e può essere alimentato con pile alcaline AA o AAA o, molto più spesso, con pile "a bottone). Per approfondire ulteriormente quanto ti ho spiegato fin qui, ti rimando al mio tutorial sui migliori condizionatori portatili.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.