Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori cuffie noise cancelling: guida all’acquisto

di

Sei sempre in giro o in viaggio e ti piace ascoltare la musica, ma spesso vieni distratto dal rumore ambientale, come ad esempio quello di auto o scooter che passano per strada; per non parlare del rumore di treni e aerei. Questi sono gli scenari in cui risulta più utile utilizzare un paio di cuffie noise cancelling: si tratta di cuffie all’apparenza normalissime, spesso wireless con supporto al protocollo Bluetooth, e capaci di sopprimere quasi tutti i suoni provenienti dall’esterno.

Le cuffie noise cancelling utilizzano un sistema attivo per la cancellazione del rumore, quindi non solo accessori passivi, come padiglioni o gommini in-ear, ma anche una tecnologia che mischia hardware e software in modo da generare un segnale contrario a quello in ingresso dai microfoni e cancellarne il messaggio. Questo consente di sentire solo ed esclusivamente quanto presente nelle registrazioni o nelle conversazioni telefoniche (se si abbinano le cuffie a uno smartphone o a un tablet), ovviamente con le dovute proporzioni.

Le migliori cuffie noise cancelling, infatti, sono spesso costose, mentre quelle economiche non riescono a filtrare in maniera adeguata tutti i suoni provenienti dall’esterno. Questo perché, per funzionare bene, la riduzione del rumore deve sfruttare microfoni di qualità elevata e un algoritmo complesso e necessariamente preciso per eliminare eventuali rumori indesiderati dall’ascolto. Ma bando alle ciance e andiamo nel vivo di questa guida all’acquisto, dove ti aiuterò a selezionare il modello più adatto per te.

Indice

Come funzionano le cuffie noise cancelling

Oggi ti spiegherò come scegliere e come funzionano le cuffie noise cancelling. In realtà ce ne sono due tipi: le cuffie con sistemi passivi per la riduzione del rumore, e le cuffie con sistemi attivi di cancellazione del rumore. Io mi occuperò di quest’ultimo tipo: i sistemi passivi, come ti ho anticipato prima, sfruttano principalmente i materiali con cui sono realizzati cuffie e padiglioni, e il formato degli stessi. In base al tipo di cuffia possono ridurre il rumore in maniera più o meno marcata, ma i risultati non sono di certo eccezionali.

Cuffie noise cancelling

L’active noise cancelling, spesso abbreviato con la sigla ANC, viene utilizzato ormai da cuffie e auricolari di diversi brand e utilizzano diverse tecnologie, in base al produttore, per ridurre i rumori dell’ambiente circostante. Il principio, però, è sempre lo stesso: utilizzano uno o più microfoni per registrare quanto avviene in ambiente, riproducendo tutti i suoni con la stessa ampiezza e frequenza, ma con un’inversione di fase di 180°. Grazie a questo sistema, generano un fenomeno chiamato interferenza distruttiva, impedendo così all’indossatore di sentire i suoni registrati in mezzo alla riproduzione sonora che invece viene riprodotta normalmente.

Formato delle cuffie

Ci sono diversi formati per le cuffie, e ognuno ha delle caratteristiche ben precise visto che il formato determina anche la capacità delle stesse di attutire passivamente il volume dei suoni d’ambiente.

Cuffie noise cancelling

  • Cuffie aperte – sono le cuffie che genericamente offrono il maggior comfort e la migliore qualità del suono, grazie a una fedeltà maggiore e più lineare a tutte le frequenze della riproduzione musicale.
  • Cuffie chiuse – le cuffie chiuse sono spesso più pesanti, utilizzando un padiglione che racchiude al suo interno l’orecchio. Sono pensate per essere usate in giro grazie all’isolamento dei suoni prodotto dai grossi padiglioni, ma sono anche meno comode. L’audio risulta anche un po’ meno cristallino rispetto alle cuffie aperte, con un’enfatizzazione delle tonalità basse.
  • Cuffie on-ear – le cuffie on-ear sono le più compatte, visto che presentano un padiglione che copre l’orecchio solo in parte, poggiandosi su di esso. Isolano pochissimo dai suoni dell’ambiente circostante, ma al tempo stesso sono le più facili da portare in giro. Grazie all’active noise cancelling possono risolvere – in parte – il problema.
  • Cuffie over-ear – la stragrande maggioranza delle cuffie con cancellazione del rumore attiva utilizza il formato over-ear, che avvolge interamente l’orecchio e lo racchiude. Questo tipo di cuffie, definito anche around-ear in alcuni casi, isola benissimo l’ascolto e, in presenza della tecnologia ANC, consente di cancellare quasi del tutto anche i suoni prodotti da mezzi di trasporto e simili.

La tecnologia ANC viene spesso implementata su cuffie chiuse over-ear e cuffie on-ear, ma negli ultimi periodi sono state annunciati diversi modelli di auricolari, spesso auricolari in-ear (con gommini che si inseriscono interamente nella cavità dell’orecchio), che consentono di eliminare in maniera abbastanza efficace i suoni ambientali sfruttando sistemi sia passivi che attivi. Un esempio abbastanza iconico sono gli Apple AirPods Pro.

Cavo o wireless

Tutte le cuffie con cancellazione attiva del rumore sono wireless, e utilizzano quasi sempre il protocollo Bluetooth per abbinarsi alla sorgente (che può essere uno smartphone, un tablet, un computer, o anche un TV, fra i tanti). Questo perché il solo cavo audio da 3.5mm non riesce ad alimentare la funzione di noise cancelling ed è necessaria una batteria per farlo.

Cuffie noise cancelling

Spesso le cuffie noise cancelling (non gli auricolari noise cancelling) possono essere utilizzate anche via cavo da 3.5mm, tuttavia per sfruttare la funzione di cancellazione del rumore è necessario che la batteria sia carica! In alcuni casi è previsto anche il supporto NFC (Near Field Communications), il quale consente di effettuare l’abbinamento alla sorgente (se compatibile) semplicemente avvicinando i due dispositivi.

Qualità audio e specifiche

Il modo migliore per valutare la qualità audio di un paio di cuffie noise cancelling è ascoltarle. Sebbene ci siano diverse indicazioni che puoi sfruttare per intuire la qualità delle cuffie in termini sonori, ognuno di noi percepisce l’audio e le sue sfaccettature in maniera soggettiva. C’è chi ad esempio ama la musica disco o dance e preferisce una timbrica ricca di bassi e alti, chi invece ama il jazz e preferisce un palcoscenico musicale arioso, e chi ama la classica e predilige senza compromessi un’elevata linearità nella risposta in frequenza, e tanta fedeltà e precisione nella risposta sonora.

Per valutare le qualità di un paio di cuffie, sia noise cancelling, sia tradizionali, ci sono comunque diversi parametri e te li elenco qui di seguito.

  • Risposta in frequenza – con questo parametro, misurato in Hertz (Hz), si indica l’intervallo di frequenze che una cuffia può riprodurre. L’orecchio umano riesce a sentire mediamente da 20 a 20.000Hz, ma le cuffie migliori possono spingersi anche oltre. I suoni bassi vengono riprodotti con le frequenze minori, fino a circa 100Hz, e diventano più alti all’aumentare della frequenza.
  • Sensibilità – questo valore misura la pressione acustica in relazione alla tensione applicata. In altre parole, più è alta la sensibilità, che è misurata in decibel (dB), minore è lo sforzo che farà l’amplificatore per raggiungere un determinato volume.
  • Audio Hi-Res – l’audio via Bluetooth è qualitativamente inferiore rispetto alle connessioni via cavo, tuttavia ci sono delle tecnologie che permettono di ottenere audio di qualità molto elevata, quasi del tutto paragonabile a quello che si può ottenere via cavo. Fra le tecnologie che indicano la possibilità di riprodurre audio ad alta definizione, abbiamo lo standard Hi-Res, che consente la gestione di file audio con risoluzione superiore a 16-bit/44.1kHz. Alcuni modelli possono infatti arrivare a 24-bit/192kHz, o spingersi anche oltre. Fra i codec più usati su smartphone abbiamo inoltre l’aptX, di proprietà di Qualcomm, e che assicura anche una bassa latenza nella comunicazione.
  • Alimentazione – le cuffie noise cancelling sono wireless, te l’ho già detto prima. Utilizzano delle batterie che garantiscono una certa autonomia in base al modello e alle tecnologie utilizzate. I modelli più avanzati utilizzano tecnologie di ricarica rapida e in pochi minuti possono offrire ore di ascolto, mentre fra i connettori necessari più diffusi abbiamo micro-USB, USB Type-C e Lightning (nel caso di cuffie o auricolari Apple). Il cavo è spesso in dotazione.
  • Canali audio – le cuffie noise cancelling sono quasi sempre stereo, quindi hanno due canali separati che possono riprodurre un messaggio sonoro diverso in modo da dare l’idea delle diverse posizioni dei vari strumenti. Nel caso degli auricolari true wireless con cancellazione attiva del rumore, puoi scegliere se utilizzare solo un canale (ad esempio per ascoltare un podcast o durante le conversazioni telefoniche). In quel caso l’ascolto diventa mono.

Microfono e controlli

Visto che le cuffie noise cancelling sono pensate per la mobilità più estrema, è difficile trovare modelli senza microfono e controlli. Il microfono, poi, è indispensabile anche per abilitare l’active noise cancelling, e spesso può essere utilizzato anche per la funzione inversa: alcuni produttori la chiamano Ambient Sound (o con altri nomi) e serve ad amplificare i suoni dell’ambiente circostante in modo da avere una più alta percezione di quello che sta avvenendo. In assenza di cavi i controlli sono spesso sui padiglioni e possono essere sia capacitivi, quindi a sfioramento, sia attraverso pulsanti fisici.

Cuffie noise cancelling

I controlli delle cuffie noise cancelling possono essere utili ad esempio per gestire il volume, per controllare la riproduzione musicale con le funzioni Play, Pausa o per passare alle tracce successive e precedenti, o anche per abilitare il noise cancelling o un eventuale assistente vocale (es. Google Assistant o Siri) presente sul dispositivo collegato.

Altre caratteristiche

Nella scelta delle tue prossime cuffie noise cancelling puoi inoltre valutare altre caratteristiche, come le dimensioni del driver (si passa da 30 a 50mm), ovvero dello speaker presente nei padiglioni: più è ampio, di solito, e più le cuffie possono riprodurre efficacemente lo spettro basso delle frequenze sonore. Uno speaker ampio consuma più energia elettrica, però, quindi nelle migliori cuffie noise cancelling di solito abbiamo driver da 40mm, i quali rappresentano un ottimo compromesso in termini di consumi e qualità audio.

Cuffie noise cancelling

Le cuffie noise cancelling sono pensate per il trasporto, e quindi spesso puoi trovare una custodia in dotazione che permette di portarle in giro minimizzando al massimo gli ingombri. Anche gli auricolari ANC, spesso, vengono venduti con una custodia per il trasporto: nel caso degli auricolari true wireless con cancellazione del rumore, inoltre, la custodia integra anche una batteria e consente di caricare gli stessi auricolari mentre si è in giro, aumentando considerevolmente la loro autonomia in mobilità.

Quali cuffie noise cancelling comprare

Adesso che sai tutto sulle cuffie noise cancelling non ti resta che stabilire quali cuffie noise cancelling comprare. Qui di seguito te le suddivido in diverse categorie in base alla fascia di prezzo, fra cuffie noise cancelling economiche, di fascia media e di fascia alta. Un capitolo a sé lo meritano gli auricolari noise cancelling, e in calce all’articolo ti propongo i migliori!

Migliori cuffie noise cancelling economiche (meno di 150€)

Srhythm NC25 / NC35

Cuffie noise cancelling
Le Srhythm NC25 sono delle cuffie noise cancelling estremamente economiche e di bassa qualità. Utilizzano il formato over-ear e altoparlanti da 40mm, mentre la batteria da 360mAh consente di riprodurre musica fino a un massimo di 16 ore con una singola carica. Vengono vendute con un cavo da 3.5mm da utilizzare quando sono scariche o per ottenere una qualità audio un po’ migliorata. Non aspettarti ovviamente miracoli da questo modello. Se vuoi spendere poco puoi dare un’occhiata anche alle Srhythm NC35, migliorate in diversi ambiti ma anch’esse particolarmente “cheap” in termini di fattura e qualità audio.

Cuffie Wireless Stereo con Cancellazione del Rumore Bluetooth 5.0, Srh...
Vedi offerta su Amazon
Cuffie Cancellazione del Rumore Wireless Bluetooth 5.0, Srhythm NC35 A...
Vedi offerta su Amazon

Energy Travel 7 ANC

Cuffie noise cancelling
Cuffie over-ear da viaggio con struttura pieghevole, supporto al Bluetooth 4.1 e un’autonomia dichiarata di circa 16 ore con cancellazione attiva del rumore, 27 ore invece disattivando la funzionalità. Vengono fornite anche con un cavo audio da 3.5mm, e in dotazione c’è anche una custodia per il trasporto.

Energy Headphones BT Travel 7 ANC (Active Noise Cancelling, Bluetooth,...
Vedi offerta su Amazon

Sony WH-CH700


Le Sony WH-CH700 sono le cuffie noise-cancelling più interessanti fra i modelli economici. Supportano l’NFC per l’abbinamento rapido e si collegano allo smartphone attraverso la tecnologia Bluetooth 4.1. L’autonomia è molto elevata, pari a circa 35 ore di ascolto musicale con cancellazione del rumore non attiva. Queste cuffie sono compatibili con Alexa e quindi supportano i comandi vocali sia per controllare la riproduzione, sia per gestire gli accessori della smart home.

Sony WH-CH700 - Cuffie wireless over-ear con Noise Cancelling, Alexa B...
Vedi offerta su Amazon

Fresh ’n Rebel Clam ANC

Cuffie noise cancelling
Le Fresh ’n Rebel Clam ANC hanno una tecnologia proprietaria per la cancellazione attiva del rumore e si rivolgono a un pubblico giovanile. Vengono vendute in diverse varianti con colori diverse, offrono un audio pieno e una struttura over-ear con telaio pieghevole. L’autonomia è di massimo 35 ore senza ANC e 30 ore con cancellazione attiva.

Fresh ’n Rebel Clam - ANC Headphones over-ear Petrol Blue, Cuffie Sovr...
Vedi offerta su Amazon

Sennheiser HD 450BT


Insieme alle Sony che ti ho appena suggerito, le Sennheiser HD 450BT sono delle cuffie dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, sicuramente superiore ai modelli cinesi che ti ho proposto più in alto. Certo è che il prezzo lievita leggermente: questo modello utilizza una tecnologia proprietaria per la cancellazione attiva del rumore, supporta il Bluetooth 5.0 e offre un’autonomia di circa 30 ore. La qualità audio è molto elevata in relazione al prezzo, anche grazie al supporto del codec aptX e dell’elaborazione dei file AAC di alta qualità. Non manca il supporto a Google Assistant e Siri.

Sennheiser HD 450BT Cuffie Wireless/Bluetooth con Cancellazione Attiva...
Vedi offerta su Amazon

Migliori cuffie noise cancelling di fascia media (fino a 250€)

Marshall Mid ANC

Cuffie noise cancelling
Le Marshall Mid ANC sono delle cuffie che vanno molto di moda in questo periodo, abbastanza economiche in relazione ai contenuti tecnici. Supportano la cancellazione attiva del rumore, il Bluetooth con codec aptX, e hanno un’autonomia di un massimo di 20 ore (più di 30 se ascoltate senza cancellazione del rumore). Il design è on-ear, e in dotazione c’è anche una custodia per il trasporto. Sono molto comode e la qualità audio è abbastanza buona.

Marshall Mid Active Noise Cancelling (A.N.C.) Cuffie Bluetooth, Nero
Vedi offerta su Amazon

Sony WH-XB900


Fra le cuffie di fascia media migliori in questo momento ti suggerisco le Sony WH-XB900, con cancellazione attiva del rumore e modalità Extra Bass che consente di ottenere l’effetto loudness. Compatibile con Google Assistant e Siri, queste cuffie di Sony garantiscono un’autonomia di ben 30 ore, supportando Bluetooth per l’abbinamento e NFC per eseguire il pairing in maniera rapida con le sorgenti compatibili. Garantiscono una risposta in frequenza da 20Hz fino a 40000Hz sfruttando il campionamento LDAC nativamente, fino a un bitrate di 990kbps a 96kHz.

Sony Wh-Xb900N - Cuffie Wireless Over-Ear con Noise Cancellig Ed Extra...
Vedi offerta su Amazon

Beats Solo Pro


Le Beats Solo Pro sono cuffie noise cancelling di fascia medio-alta, caratterizzate da un design e da un sound riconoscibile. Sono pensate per la musica moderna dal ritmo sostenuto, e offrono una buona qualità del suono (anche se, ti avverto, alcuni “puristi” del suono non amano la timbrica Beats) abbinato a un sistema proprietario di cancellazione del suono, chiamato Pure ANC. Questo sistema regola la riduzione del suono in base al rumore ambientale e al modo in cui le cuffie vengono indossate. Offrono un’autonomia di 22 ore in ascolto con cancellazione del rumore attivata, fino a 40 ore senza, e supportano la ricarica rapida: bastano 10 minuti di ricarica, infatti, per ottenere 3 ore di ascolto.

Beats Solo Pro Wireless Cuffie con cancellazione del rumore – Chip per...
Vedi offerta su Amazon

Sennheiser PXC 550-II


Altre cuffie di alta qualità. Le Sennheiser PXC 550-II sono pieghevoli ma non sono molto appariscenti. Si concentrano, infatti, sulla qualità dell’audio e sulle funzionalità presenti. Supportano tutti gli assistenti vocali, offrono un’autonomia in riproduzione musicale di 30 ore e dispongono di un touchpad su uno dei padiglioni per accettare comandi attraverso il tocco. Possono essere gestite con l’app dedicata e dispongono di funzionalità di spegnimento automatico in base ai dati raccolti dai sensori.

Sennheiser PXC 550-II Wireless Cuffia Ripiegabile con Cancellazione de...
Vedi offerta su Amazon

Sony WH-1000XM3

Cuffie noise cancelling
Le Sony WH-1000XM3 sono un’icona nel settore delle cuffie con cancellazione attiva del rumore, e non costano neanche troppo! Utilizzano una tecnologia ANC proprietaria abilitata dal processore QN1, e offrono 30 ore di riproduzione audio. In aggiunta, supportano la ricarica rapida e con 10 minuti di carica possono riprodurre musica per ben 5 ore. Dispongono di controllo touch sul padiglione, possono essere caricate tramite cavo USB Type-C e hanno una struttura leggera e padiglioni morbidissimi. Pesano 255 grammi e offrono una risposta in frequenza da 4Hz fino a 20.000Hz se collegate via cavo, da 20Hz a 20.000Hz se invece collegate via Bluetooth. I driver integrati hanno un diametro di 40mm.

Sony WH-1000XM3 Cuffie Wireless, Over-Ear con HD Noise Cancelling, Mic...
Vedi offerta su Amazon

Migliori cuffie noise cancelling di fascia alta (da 250€)

Bose QuietComfort 35 II

Cuffie noise cancelling
Le Bose QuietComfort 35 II sono un’altra icona del settore delle cuffie con noise cancelling, e anche se non sono tra le più recenti possono offrire grandissime soddisfazioni ancora oggi. Offrono tre livelli di riduzione del rumore grazie a due microfoni integrati, supportano Alexa e l’Assistente Google e possono essere gestite attraverso l’applicazione Bose Connect. Hanno una durata della batteria di 20 ore, e nella dotazione originale c’è anche la custodia per il trasporto. Da scegliere se si ama il tipico suono Bose.

Bose QuietComfort 35 II Noise Cancelling Bluetooth Headphones - Cuffie...
Vedi offerta su Amazon

Microsoft Surface 2 Headphones


Le Surface 2 Headphones sono delle cuffie noise cancelling prodotte da Microsoft e pensate per funzionare in maniera ottimale con i dispositivi della famiglia Surface. In realtà vanno bene con qualsiasi dispositivo che supporta il Bluetooth. Inoltre, dispongono di 13 livelli di regolazione per la funzione ANC, offrono una buona qualità del suono e un’interfaccia touch per la regolazione del volume e il controllo della riproduzione musicale. L’autonomia garantita da questo modello è di 18 ore e mezza di ascolto musicale continuo.

Srfc Cuffie 2 Nero opaco. One Nero opaco
Vedi offerta su Amazon

Bose Noise Cancelling Headphones 700


Le Bose Noise Cancelling Headphones 700 sono fra le migliori cuffie noise cancelling commerciali in assoluto, e offrono un design ricercatissimo con archetto in acciaio inossidabile e supporto nativo agli assistenti vocali Amazon Alexa e Assistente Google. Propongono 11 livelli di riduzione del rumore attiva e un audio bilanciato su tutte le frequenze. L’autonomia garantita da questo modello è di un massimo di 20 ore di musica non-stop, e nella dotazione è offerta una custodia per il trasporto semplificato (oltre al cavo di ricarica, naturalmente). Fra le migliori, come ti ho detto, e le più recenti del produttore Bose, ma c’è ancora oggi chi preferisce il vecchio modello Bose QuietComfort 35 II soprattutto in termini di comfort.

Bose Noise Cancelling Headphones 700 – Cuffie Over-Ear Bluetooth Wirel...
Vedi offerta su Amazon

Beats by Dr. Dre Studio3

Cuffie noise cancelling
Le Beats by Dr. Dre Studio3 sono delle cuffie con cancellazione attiva del rumore dal tipico sound della società, proprietà di Apple da alcuni anni. Utilizzano un sistema per calibrare suono e cancellazione del rumore in tempo reale e offrono un’autonomia di fino a 22 ore con una singola carica. Al loro interno hanno il chip W1 con il quale possono gestire la connettività Bluetooth e i consumi energetici, mentre la ricarica rapida consente di avere 3 ore di ascolto con appena 10 minuti di carica. Disattivando la cancellazione del rumore l’autonomia raggiungibile diventa di 40 ore.

Beats Studio3 Wireless Cuffie con cancellazione del rumore – Chip per ...
Vedi offerta su Amazon

Sony WH-1000XM4


Sono considerate da molti le migliori cuffie noise cancelling commerciali. Le Sony WH-1000XM4 abbinano un audio di altissima qualità a una delle migliori tecnologie di cancellazione attiva del rumore. Sono compatibili con tutti gli assistenti vocali più popolari, come Alexa, Assistente Google e Siri, e offrono all’ascoltatore un’autonomia di ben 30 ore di musica. Rispetto al precedente modello (che oggi è in vendita a un prezzo molto più concorrenziale) offrono una nuova tecnologia di elaborazione audio e un nuovo chip Bluetooth. Le cuffie top di gamma di Sony implementano poi la possibilità di spegnere le cuffie non appena vengono rimosse dalle orecchie, e c’è la possibilità di abbinarle a due dispositivi contemporaneamente.

Sony WH-1000XM4 - Cuffie Bluetooth Wireless con HD Noise Cancelling Ev...
Vedi offerta su Amazon

Apple AirPods Max


Annunciate a fine 2020, le Apple AirPods Max sono cuffie abbastanza controverse, soprattutto per via del prezzo di listino. Rispetto a modelli molto meno costosi (e dalle qualità audio non troppo inferiori) vengono vendute senza custodia per il trasporto. Perché comprarle, allora? I motivi sono diversi, ma quello principale è l’esclusività. Le AirPods Max sono cuffie over-ear dal sound di altissima qualità e dal comfort elevatissimo: utilizzano due chip 10-core Apple H1, uno per padiglione, per l’elaborazione computazionale continua dell’audio, adattandolo in ogni circostanza, ambiente e tipo di contenuto riprodotto. Utilizzano inoltre una struttura in acciaio inossidabile, un archetto con finitura traspirante, così come i cuscinetti, e padiglioni rifiniti esternamente in alluminio anodizzato. Sono vendute in cinque colori diversi. Prezzo di listino: 629 euro.

Nuovo Apple AirPods Max - Argento
Vedi offerta su Amazon

Migliori auricolari noise cancelling

Oltre alle cuffie noise cancelling ti propongo anche alcuni fra i migliori auricolari noise cancelling che puoi trovare in questo momento.

HUAWEI FreeBuds 3 Auricolare,  Bluetooth,  Bianco
Vedi offerta su Amazon
Huawei FreeBuds Pro con Adattatore Huawei AP52, Auricolari True Wirele...
Vedi offerta su Amazon
Sony WF-1000XM3 - Cuffie completamente wireless con HD Noise Cancellin...
Vedi offerta su Amazon
Jabra Elite Active 75t Auricolari, Cuffie per lo Sport True Wireless c...
Vedi offerta su Amazon
Samsung Galaxy Buds Live Auricolari True Wireless Open-type senza topp...
Vedi offerta su Amazon
Apple AirPods Pro
Vedi offerta su Amazon
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.