Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Recensione ECOVACS DEEBOT X1 OMNI

di

Da buon appassionato di tecnologia cresciuto a pane e fantascienza, ho sempre sognato un futuro in cui le case sarebbero state completamente autonome e in grado di soddisfare le nostre esigenze con la semplice pressione di un tasto o, meglio ancora, con dei semplici comandi vocali. Per arrivare a uno scenario simile probabilmente dovremo aspettare ancora qualche anno, ma ci sono dei settori in cui le mie fantasie sono state praticamente già trasformate in realtà, ad esempio la pulizia della casa.

Oggi, infatti, voglio parlarti di ECOVACS DEEBOT X1 OMNI: uno straordinario robot per la pulizia della casa che fa tutto da solo. Non solo aspira la polvere e lava i pavimenti in modo impeccabile evitando in maniera intelligente tutti gli ostacoli, ma con la sua stazione OMNI (vero fiore all'occhiello del modello) si svuota e si lava in modo completamente autonomo, senza che l'utente debba muovere un dito. Proprio così! La base include un sistema avanzato composto da due ampi serbatoi da 4 litri (uno per l'acqua pulita e uno per l'acqua di scarico) che pulisce e asciuga automaticamente con aria calda i panni di lavaggio del robot (evitando anche i cattivi odori), dunque rifornisce con acqua pulita il serbatoio interno del robot e svuota il raccoglitore della polvere in un comodo sacchetto sigillato monouso con capacità di 3 litri (che evita fuoriuscita di polvere e può durare fino a 60 giorni prima di essere sostituito). Insomma: è possibile eseguire settimane di pulizia senza dover muovere un dito, o quasi… proprio il sogno di ogni amante della tecnologia!

Per il resto, parliamo di un robot top di gamma in tutti gli aspetti che può vantare una potenza di aspirazione di 5.000 Pa e un'elevatissima efficacia del sistema di lavaggio dei pavimenti, denominato OZMO Turbo 2.0, il quale con la sua coppia di pannetti circolari garantisce fino a 180 giri al minuto e una pressione di 6N per la facile rimozione anche delle macchie più ostinate. Di elevatissima qualità anche il set di sensori e la telecamera integrati nel robot, che tramite il sistema AIVI 3D consentono a ECOVACS DEEBOT X1 OMNI di riconoscere e superare efficacemente gli ostacoli e di creare una mappatura super precisa degli ambienti (anche in 3D, con il sistema TrueMapping 2 0)‌. Infine, impossibile non menzionare l'assistente vocale YIKO che permette di attivare il robot con la frase “OK, YIKO” e comandarlo in varie situazioni usando un linguaggio naturale (anche in lingua italiana). Inoltre, è possibile usare il robot anche con Alexa e Google Assistant. Come dici? Ti sembra tutto molto interessante e vorresti saperne di più? Allora ti accontento immediatamente proponendoti la mia recensione di ECOVACS DEEBOT X1 OMNI con caratteristiche, prezzi e opinioni sul prodotto. Buona lettura!

Indice

Installazione e configurazione iniziale

ECOVACS DEEBOT X1 OMNI

Come sempre in queste circostanze, iniziamo dalla presentazione del prodotto, il quale arriva in una confezione dalle dimensioni e dal peso importanti. D'altronde se il robot ha dimensioni standard di 362 x 362 x 103.5 mm con un peso di 4,4 kg, la stazione OMNI è alta circa 60 cm e pesa 14,3 kg: tienilo bene a mente prima di un eventuale acquisto.

Per quanto concerne il design del prodotto, non c'è davvero nulla da eccepire: si presenta con un bel design argentato e nero realizzato in plastica lucida di alta qualità (a firma della pluripremiata azienda JACOB JENSEN DESIGN).

Nella confezione, a parte il robot e la stazione (al cui interno si trovano i due serbatoi da 4 litri, uno per l'acqua pulita e uno per l'acqua sporca, più il sacchetto raccoglipolvere da 3 litri), ci sono le due spazzole laterali, i due panni di lavaggio circolari con relative piastre, il cavo di alimentazione, un sacchetto della polvere, la manualistica, una spazzola di pulizia per la stazione (sempre all'interno della stessa) e un attrezzo di pulizia multifunzione.

ECOVACS DEEBOT X1 OMNI

La procedura di installazione e prima configurazione del robot è quella solita, super-semplice, alla quale ci ha abituati ECOVACS. Dopo aver rimosso le varie protezioni in plastica dal robot e dalla stazione, bisogna posizionare la stazione OMNI dove ci sono almeno 1,5 metri liberi davanti e 0,5 metri liberi ai due lati, dunque bisogna collegarla alla corrente e riempire il serbatoio dell'acqua pulita con acqua corrente (è importate non usare detergenti, se non la soluzione venduta opzionalmente da ECOVACS).

Fatto questo si può passare al robot, sul quale bisogna installare le spazzole laterali e i panni di lavaggio con relative piastre. Da sottolineare che i panni di lavaggio servono solo se si ha intenzione di lavare il pavimento; non vanno messi per la mappatura iniziale della casa (durante la quale il robot non lava il pavimento), né se si ha intenzione di pulire i tappeti (che ovviamente ECOVACS DEEBOT X1 OMNI riconosce in automatico e non tratta con acqua).

Una volta approntato il tutto, si può passare allo smartphone, sul quale va installata l'app di ECOVACS, disponibile gratuitamente sia per Android che per iOS). Al primo avvio, dopo aver indicato regione e lingua, bisogna accettare le condizioni d'uso e creare un account o accedere a un account ECOVACS già esistente (sarà poi possibile condividere il robot con altri utenti registrati).

Bisogna poi impostare il nome della casa (è possibile gestire più abitazioni) e premere sul pulsante per avviare la procedura di aggiunta del robot nell'applicazione. Dopo aver premuto il suddetto tasto, bisogna indicare il modello di robot in proprio possesso (nel mio caso ECOVACS DEEBOT X1 OMNI), accordare i vari permessi richiesti e indicare la password del Wi-Fi in uso (è possibile usare solo reti a 2.4GHz o miste 2.4GHz/5GHz).

Viene poi chiesto di accendere il robot (sollevando il coperchio magnetico e spostando la levetta apposita da OFF a ON), premere il tasto reset/Wi-Fi presente sempre sotto il coperchio del robot e dare conferma di tutte queste operazioni nell'app.

In alcuni casi viene richiesto di connettere lo smartphone alla rete Wi-Fi generata dal robot (il cui nome inizia con ECOVACS): in questo modo viene stabilita la comunicazione con il dispositivo e completata la sua configurazione. Infine, bisogna dargli un nome, impostare fuso orario e lingua, installare eventuali aggiornamenti software disponibili e configurare l'uso dell'assistente vocale YIKO.

ECOVACS DEEBOT X1 OMNI

Una volta ultimata la configurazione di ECOVACS DEEBOT X1 OMNI, affinché sia poi possibile programmare al meglio le pulizie della casa, occorre eseguire la mappatura rapida della propria abitazione (è possibile memorizzare fino a 3 mappe). Premendo sulla voce apposita nell'applicazione, il robot inizierà dunque a “gironzolare” per tutti gli ambienti e realizzare una mappa automatica di tutte le stanze, che grazie al sistema TrueMapping 2.0 con dToF integrato risulterà estremamente precisa (anche nella sua versione 3D).

Grazie al sistema AIVI 3D, all'intelligenza artificiale a bordo di ECOVACS DEEBOT X1 OMNI e alla telecamera RGB con tecnologia Autopilot, verranno riconosciuti ed evitati tutti i principali ostacoli. Tuttavia, durante questa fase è consigliabile lasciare il pavimento libero; vanno inoltre tenute aperte tutte le porte e bisogna garantire una buona illuminazione degli ambienti da mappare.

Piccola chicca: durante la mappatura (così come durante le normali opere di pulizia di ECOVACS DEEBOT X1 OMNI) è possibile vedere in tempo reale quello che riprende la telecamera del robot e comunicare con eventuali persone in casa tramite gli speaker integrati: basta premere sull'icona della videocamera presente nel menu laterale dell'app.

Terminata la mappatura rapida della casa, il robot si posiziona automaticamente sulla stazione OMNI, dove si ricarica. Nel frattempo nell'app compare la mappa provvisoria della casa, che è possibile personalizzare andando nella sezione Gestione mappa e premendo sull'icona della matita. Si apre così una schermata mediante la quale modificare le aree disponibili (con la possibilità di unirle/dividerle), etichettarle con nomi personalizzati e impostare delle barriere virtuali laddove non si vuoi far pulire e/o lavare il robot.

ECOVACS DEEBOT X1 OMNI

Premendo sul pulsante 3D presente nel menu laterale dell'app è possibile anche aggiungere dei mobili alle stanze della casa, in modo da rendere ancora più precisa la mappatura e consentire al robot di pulire intorno e sotto i mobili. Da sottolineare anche la presenza di vari oggetti legati alla presenza di animali domestici (ECOVACS DEEBOT X1 OMNI è infatti disegnato per lavorare senza problemi in ambienti con animali domestici).

Oltre che aggiungere elementi di arredamento, nella mappa 3D è possibile anche specificare il materiale di pavimentazione della stanza visualizzata: altra accortezza che aiuta a migliorare la precisione della pulizia del robot.

Funzioni principali e impressioni d'uso

ECOVACS DEEBOT X1 OMNI

Dopo averti spiegato come si svolgono i primi approcci con ECOVACS DEEBOT X1 OMNI, direi di passare al succo di questa recensione e raccontarti un po' le mie impressioni d'uso relative al prodotto.

Cominciamo dall'app, che è estremamente intuitiva e funzionale come da tradizione di ECOVACS: al centro dello schermo c'è la mappa dell'abitazione; a destra, invece, c'è un menu che contiene le icone per accedere alle impostazioni (utile per configurare l'assistente vocale, visualizzare le informazioni sulle pulizie effettuate, conoscere lo stato dei componenti del robot e della stazione OMNI, programmare la pulizia intelligente della casa, attivare il “Non disturbare” e altro ancora), visualizzare le riprese della telecamera in tempo reale, visualizzare e gestire la mappa 3D e regolare le impostazioni legate alla visualizzazione della mappa 2D.

Sotto la mappa c'è il pulsante “Y” per regolare le impostazioni dell'assistente vocale YIKO (volume, lingua ecc.), mentre a fondo schermo ci sono le tre voci per scegliere il tipo di pulizia da avviare: Area per pulire in una stanza specifica, AUTOM per avviare la pulizia automatica di tutta la casa e Personalizzato per disegnare “manualmente” sulla mappa l'area da pulire. Ancora più in basso ci sono poi pulsanti per gestire la mappa, avviare la pulizia selezionata (▶) e visualizzare informazioni sulla stazione OMNI (per comandare la pulizia delle basi di lavaggio, lo svuotamento del serbatoio della polvere o l'asciugatura ad aria dei panni di lavaggio).

Eseguendo uno swipe verso l'alto sul menu collocato a fondo schermo è possibile scegliere se applicare delle preferenze di pulizia standard per tutte le aree o personalizzate per ciascuna area e regolare, di conseguenza, il tipo di pulizia di effettuare: si può scegliere se fare una o due passate, la potenza di aspirazione (con quattro livelli tra cui scegliere) e il livello di flusso dell'acqua (ci sono tre livelli tra cui scegliere).

È possibile inoltre regolare la sequenza di pulizia delle stanze della casa, impostare pulizie programmate in giorni e orari specifici, regolare le preferenze della pulizia intelligente (scegliendo, per esempio, l'intervallo di pulizia, il tempo di asciugatura con aria calda da 2, 3 o 4 ore ecc.) e altro ancora. Ripeto, è tutto molto intuitivo.

ECOVACS DEEBOT X1 OMNI

Personalmente ho lasciato sempre le impostazioni standard e mi sono trovato benissimo, ma naturalmente dipende tutto dalle esigenze di ognuno.

Premetto che ho testato ECOVACS DEEBOT X1 OMNI in un appartamento di circa 80 m2 strutturato su un solo piano, con pavimento in piastrelle, un paio di tappeti non altissimi e animali domestici in giro per le varie stanze (per la precisione un gatto a pelo lungo, quindi con, sui pavimenti, peli svolazzanti, briciole di crocchette e altri residui tipici degli ambienti in cui vivono gli animali domestici).

Ebbene, i risultati di pulizia mi sono parsi eccellenti sin dai primi utilizzi. I 5.000 Pa della potenza di aspirazione si avvertono ma non si sentono, in quanto l'aspirazione di polvere, peli, briciole ecc. è stata impeccabile mantenendo una rumorosità nella media (si arriva al massimo sui 65 dBa). Ottimo lavoro anche sui tappeti, tutti riconosciuti e trattati come si deve. 100 e lode a tutti i vari sensori e sistemi di IA che consentono al robot di riconoscere ed evitare gli ostacoli: sedie, cavi, attaccapanni ecc. non hanno mai rappresentato un problema e il robot non si è mai “inceppato” nel suo lavoro.

Idem per quanto riguarda il lavaggio dei pavimenti: il sistema OZMO Turbo 2.0 con i suoi 180 giri/minuto è riuscito a trattare senza problemi anche le incrostazioni che si fanno tipicamente sul pavimento della cucina a causa di bevande e ingredienti vari che cadono di sovente; il tutto senza lasciare fastidiosi aloni o sgocciolature.

Per quanto riguarda l'autonomia, ECOVACS DEEBOT X1 OMNI ha una batteria da 2.500 mAh con un'autonomia massima dichiarata dal produttore di 260 minuti: nella mia esperienza, facendo aspirazione e lavaggio dei pavimenti, credo sia durata poco più della metà, ma è comunque un ottimo risultato per quel che mi riguarda. Tra l'altro il robot quando necessario va automaticamente sulla stazione OMNI e riprende il lavoro appena carico (una ricarica completa richiede circa 6,5 ore). Il serbatoio di 4 litri per l'acqua pulita, invece, con circa 1 lavaggio di pavimento al giorno, mi è durato circa 1 settimana prima di doverlo riempire nuovamente.

Una volta finite le pulizie, ECOVACS DEEBOT X1 OMNI torna sulla stazione OMNI, dove avvengono varie “magie”. La base provvede infatti a pulire i panni del robot, rifornire di acqua pulita il serbatoio interno del DEEBOT X1 OMNI (da 80 ml) e fa convogliare l'acqua di scarico nel serbatoio da 4 litri per l'acqua sporca. Il tutto richiede pochi secondi.

Per quanto riguarda l'asciugatura dei panni di pulizia con aria calda, questa funzione esclusiva di ECOVACS DEEBOT X1 OMNI permette di avere i panni asciutti e senza cattivi odori in poco tempo rispetto all'asciugatura con aria fredda tipica di altri modelli (diciamo un paio d'ore); il tutto mantenendo una rumorosità più che accettabile.

ECOVACS DEEBOT X1 OMNI

Per finire, viene svuotato automaticamente il serbatoio della polvere (altra operazione che richiede nulla più che una manciata di secondi) con lo sporco che finisce tutto nel sacchetto monouso da 3 litri, la cui capienza dovrebbe bastare per circa 60 giorni prima del cambio (ad ogni modo si viene avvisati quando è il momento di sostituire il sacco).

Per cambiare il sacco basta premere il tasto di apertura del vano centrale (situato proprio sopra il robot, quando quest'ultimo è sulla stazione) ed estrarre il vano a mo' di cassetto. Davvero facilissimo!

ECOVACS DEEBOT X1 OMNI

Insomma, siamo al cospetto di un robot per la pulizia della casa quasi completamente autonomo; dico quasi perché un minimo di manutenzione va sempre fatta. Bisogna infatti ricordarsi di svuotare regolarmente il serbatoio dell'acqua sporca (il robot comunque avvisa quando è il momento di farlo), pulire le spazzole laterali ogni paio di settimane e dare una lavata agli altri componenti del robot una volta a settimana circa.

Ad ogni modo c'è tutto spiegato con dovizia di particolari nel manuale utente di ECOVACS DEEBOT X1 OMNI, che ovviamente è anche in italiano.

Valutazioni finali

ECOVACS DEEBOT X1 OMNI

Difficile trovare difetti a un prodotto completo e di alta qualità come ECOVACS DEEBOT X1 OMNI. Le prestazioni, sia in termini di aspirazione della polvere che di lavaggio dei pavimenti, sono impeccabili; l'app è comodissima da usare e la presenza dell'assistente vocale è un plus molto gradito che rende il prodotto ancora più piacevole da usare. Che dire, poi, della stazione OMNI? Sembra quasi magica per come riesce a eliminare lo sporco dal robot senza che si debba muovere un dito! Per un amante della tecnologia — magari anche un po' pigro su alcune cose — come il sottoscritto non si può davvero chiedere di meglio!

Quindi? Tutto perfetto? Dipende dai punti di vista. Per quanto mi riguarda non ho riscontrato alcuna criticità particolare in ECOVACS DEEBOT X1 OMNI, dunque lo consiglierei a tutti. D'altro canto mi rendo conto che parliamo di un prodotto top di gamma con un prezzo non alla portata di tutti: intendiamoci, vale ogni centesimo di quel che costa (vista soprattutto l'alta tecnologia a bordo), ma diciamo che investire oltre 1.000 euro in un robot per la pulizia della casa non è da tutti, né si può consigliare alla leggera di farlo a chi non ha determinate disponibilità.

A questo punto, dunque, non mi resta che lasciare la palla a te e alle tue personalissime valutazioni: la comodità di una base che fa tutto “magicamente” e di un robot che si svuota da solo per settimane valgono, secondo te, una spesa di questa portata? Se la risposta è sì, vai senza indugi su ECOVACS DEEBOT X1 OMNI e non te ne pentirai. Lo trovi su Amazon con un interessante sconto che porta il suo prezzo a 1.299 euro (al posto di 1.499 euro).

DEEBOT X1 OMNI, Robot aspirapolvere con funzione lavaggio e stazione d...
Vedi offerta su Amazon

In caso contrario potresti dare un'occhiata a modelli più economici, a partire da ECOVACS DEEBOT X1 TURBO (di cui ti ho parlato in passato), che non ha la funzione di svuotamento automatico del serbatoio della polvere, non prevede l'asciugatura dei panni di pulizia con aria calda (solo aria fredda) ma mantiene intatte il resto delle funzionalità e ha un prezzo inferiore ai 900 euro. Trovi anche quest'ultimo su Amazon.

Robot aspirapolvere lavapavimenti ECOVACS DEEBOT X1 TURBO, lavaggio pa...
Vedi offerta su Amazon

Articolo realizzato in collaborazione con ECOVACS.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.