Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ritagliare una foto su iPhone

di

Nel corso della tua ultima vacanza hai scattato tantissime foto spettacolari utilizzando il tuo amato iPhone e, ora che sei tornato a casa, hai deciso di sistemarle per realizzare un album ricordo. Sfogliando la tua libreria in Foto, però, ti sei reso conto che non tutti gli scatti sono propriamente perfetti e che è necessario eseguire un ritocchino qua e là, ritagliando un po’ le immagini per renderle più belle.

Le cose stanno esattamente in questo modo, vero? Sì? Bene, allora sei capitato esattamente nel tutorial giusto al momento giusto! Nel corso delle prossime righe, infatti, ti spiegherò dettagliatamente come ritagliare una foto su iPhone utilizzando lo strumento integrato nel tuo dispositivo e, se non dovesse essere adatto allo scopo che vuoi raggiungere, alcune app di terze parti che puoi utilizzare al posto di quest’ultimo. Inoltre, ti spiegherò anche come ritagliare un frame da un video per renderlo una fotografia e come fare per ritagliare una foto e incollarla su un’altra.

Come dici? É esattamente tutto quello che cercavi di fare? Allora, in tal caso, suggerirei di non perdere altro tempo e di metterci subito all’opera. Prenditi qualche minuto di tempo libero, siediti bello comodo e leggi attentamente quanto ho da dirti, dopodiché metti in pratica i suggerimenti forniti. In men che non si dica riuscirai nel tuo intento, promesso!

Indice

Come ritagliare una foto su iPhone

Ritagliare foto iPhone

Ritagliare una foto su iPhone, come detto in precedenza, è un’operazione piuttosto semplice: per farlo puoi utilizzare lo strumento integrato dedicato alle modifiche delle foto, oppure utilizzare delle app di terze parti che, tra le varie funzioni, possiedono anche il ritaglio. In qualsiasi caso trovi tutto spiegato nel dettaglio qui sotto.

App predefinita

Ritagliare con Foto iPhone

La soluzione maggiormente pratica che puoi utilizzare per ritagliare le tue foto consiste nel fare affidamento sull’app predefinita Foto, presente di default in ogni iPhone. Foto, oltre a visualizzare la galleria fotografica delle immagini presenti su iPhone e su iCloud Foto, consente anche di eseguire diverse modifiche sulle stesse.

Per procedere con il ritaglio, prendi dunque il tuo iPhone, sbloccalo e fai tap sull’icona di Foto (contrassegnata da un fiore multicolore), dopodiché individua la foto che desideri ritagliare tra i vari album oppure controllando nella cartella Recenti.

Una volta individuata e aperta, premendo su di essa, fai tap sulla voce Modifica collocata in alto a destra e premi poi sull’icona del quadrato con le frecce, in basso a destra. Ora, nella nuova schermata apertasi, sposta i cursori bianchi del rettangolo presente sulla foto fino a ottenere il risultato desiderato: in questo modo potrai eseguire manualmente il ritaglio della tua immagine.

Inoltre, posizionando due dita sulla schermo potrai anche ingrandire o rimpicciolire la foto, per decidere quanta porzione di essa mantenere all’interno del rettangolo dedicato al ritaglio. Se, per errore, dovesse capitarti di ritagliare troppo la fotografia premi sulla voce Ripristina, per far tornare l’immagine alla grandezza originale e procedere nuovamente con il ritaglio.

In alternativa, premendo sulle schede Originale, Forma libera, Quadrato, 16:9, 5:4, 7:5, 4:3, 5:3 o 3:2 vedrai il rettangolo di ritaglio spostarsi in automatico secondo il formato standard selezionato, risparmiandoti la fatica di ritagliarla manualmente ma consentendoti comunque di poter eseguire ulteriori modifiche manuali di ritaglio.

Oltre a questo, tramite le altre icone posizionate in alto sulla parte sinistra dello schermo, puoi anche ruotare la foto di 90 gradi (tramite l’icona Ruota, in quadrato con una freccia) oppure capovolgerla di 180 gradi (con l’icona Capovolgi, contrassegnata da due triangoli speculari).

Una volta ottenuto il risultato desiderato, per salvare quanto fatto, non devi far altro che premere sulla voce Fine in basso a destra. Se, invece, il risultato non fa per te e vuoi tornare a guardare le foto presenti nella libreria premi sulla voce Annulla, in basso a sinistra e poi fai tap sul pulsante Non salvare le modifiche. Semplice, vero?

App per ritagliare foto su iPhone

App per ritaglio iOS

Oltre all’app predefinita di iPhone ci sono molti altri modi per ritagliare una fotografia sul suddetto dispositivo: tutte le app di editing foto, infatti, possiedono tale funzione. Qui di seguito puoi trovare un elenco delle migliori pensate per tale scopo.

  • PhotoShop Express — ottima app di fotoritocco professionale, disponibile in versione base gratuita e in versione Premium a 7,49 euro/mese oppure a 37,99 euro/anno. Nella versione gratuita offre numerosi formati per il ritaglio, compresi quelli per i social (come Post e Storie di Instagram, Copertina di Facebook, Testata di Twitter e Copertina canale YouTube, tanto per citare qualche esempio, per le stampe (come A5, A4, Cartolina, ecc) e per gli annunci digitali (per Facebook, Google, Kindle, Etsy). Inoltre, consente di eseguire numerose altre modifiche come la correzione di specifici punti o degli occhi rossi, l’aggiunta di testo, adesivi, cornici, filtri e altro.
  • Studio Fotografico — app completamente gratuita, con qualche pubblicità (eliminabile con un acquisto in app da 2,99 euro) pensata per chi vuole modificare le foto in maniera semplice e in modo molto intuitivo. Consente di ritagliare l’immagine nei più comuni formati standard e di andare a eseguire tutte quelle migliorie come la regolazione del contrasto, del colore, della saturazione in modo molto semplice. Inoltre permette di eliminare imperfezioni, aumentare la definizione, aggiungere testo, adesivi e altre migliorie a titolo totalmente gratuito.
  • Picsart — si tratta di una delle migliori app di fotoritocco disponibili per iOS, che offre la possibilità di essere utilizzata gratuitamente per una settimana ed è poi acquistabile tramite abbonamento a 7,49 euro/mese oppure a 30,99 euro/anno. L’app possiede, oltre il normale ritaglio in modalità manuale, numerose altre funzioni come la possibilità di ritagliare secondo numerosi formati pensati per i social oppure a mano libera, o ancora il ritaglio basato sulle forme (ad es. Triangolo, Cerchio, Cuore, fino ai più fantasiosi Gelato, Zampa di cane o Pesce). Oltre a tutto questo l’app offre anche la possibilità di numerosissime altre modifiche aggiungendo effetti, adesivi, testo, cornici e molto altro.

Come ritagliare una foto da un video iPhone

Screenshot Video iPhone

Desideri sapere come ritagliare una foto su iPhone partendo, però, da un video, quindi ricavarne il frame specifico e salvarlo come una normale foto? Si può fare e in maniera estremamente semplice: tramite uno screenshot. In poche parole ti basterà avviare il video, bloccarlo nel momento opportuno, eliminare i comandi visibili su schermo e fare lo screen dell’immagine.

Ecco, più nel dettaglio come procedere: avvia l’app Foto facendo tap su di essa (il fiore multicolore) e individua il video dal quale vuoi estrarre il frame (per trovarlo più velocemente puoi premere sulla scheda Album, scorrere la pagina verso il basso e fare tap sulla voce Video collocata sotto alla dicitura Tipi di file multimediali). Dopodiché, vedrai partire in automatico il video: raggiungi il punto prestabilito e interrompi la riproduzione premendo sul pulsante Pause (le due linee verticali), poi premi in un punto qualsiasi dello schermo per far sparire i comandi.

Ora non ti resta che eseguire lo screenshot secondo il particolare modello del tuo iPhone: per quelli dotati di Face ID è necessario premere il tasto laterale destro e il tasto Volume su. Per i modelli più datati, che possiedono il tasto Home fisico, la combinazione è Tasto Home + Tasto Power (il Tasto Power può essere laterale, oppure collocato in alto).

In questo modo il nuovo frame, ormai diventato una foto a tutti gli effetti, verrà visualizzato per qualche secondo nell’angolo sinistro dello schermo e poi salvato in automatico nell’album Screenshot sull’app Foto. Più semplice di quanto immaginassi vero?

Per informazioni ulteriori sulle istantanee schermo, nel caso in cui volessi saperne di più o ti capitasse di incappare in qualche problema, ti lascio alla mia guida generica su come fotografare lo schermo su iPhone.

Come ritagliare una foto e incollarla su un’altra iPhone

App per incollare foto iOS

Vuoi sapere come ritagliare una foto su iPhone magari per estrapolare un particolare soggetto da incollare successivamente su un’altra foto? Anche in questo caso puoi servirti di app di terze parti utili allo scopo.

Quella che voglio consigliarti, Superimpose+ disponibile su App Store, ha un funzionamento estremamente semplice e intuitivo, ed è una delle poche app valide che offre la funzionalità ritaglia-incolla gratuita. Inoltre vi è anche la possibilità di acquistare la versione Premium a 4,99 euro/mese o 19,99 euro/anno, ma in questo caso ti garantisco che non è necessario e puoi fare tutto con la versione base.

Quindi, per procedere nel tuo intento, afferra il tuo iPhone e fai tap sull’icona dell’App Store, poi premi sulla scheda Cerca (quella con la lente di ingrandimento) e poi digita nell’apposita barra il nome dell’app. Una volta individuata dall’elenco comparso premi su di essa e, nella nuova schermata apertasi fai tap sul pulsante Ottieni, dopodiché consenti l’operazione mediante Face ID, Touch ID o codice e attendi che venga terminato il download, poi premi il pulsante Apri.

A questo punto, nel nuovo pannello apertosi, nega la ricezione di notifiche (non utili per lo scopo dell’app) e annunci personalizzati. Premi dunque sul pulsante Create New e, nella nuova schermata apertasi, premi sui pulsanti Background (in basso a sinistra) e Library, per impostare uno sfondo selezionato dall’app Foto di iPhone.

Ora decidi se consentire l’accesso alla singola foto che vuoi utilizzare o all’intera libreria presente premendo sul tasto Seleziona foto… oppure su Consenti l’accesso a tutte le foto. Fai poi tap in un qualsiasi punto dello schermo per rimuovere la schermata di spiegazione e scegli se utilizzare la modalità Original (che modifica la foto direttamente dalla libreria di iCloud) o Edited (nel caso in cui tu preferisca modificare una copia).

Una volta individuata la foto che vuoi utilizzare come sfondo fai tap su di essa e premi poi sulla voce Next in alto a destra. Ora effettua il ritaglio manualmente oppure utilizzando uno dei formati disponibili e, una volta ritagliata l’immagine, premi sulla voce Fine. Lo sfondo è pronto!

Per ritagliare un soggetto da un’altra foto e inserirlo sullo sfondo appena selezionato, premi invece sul pulsante Add Layer e, nella nuova schermata apertasi, fai tap sull’immagine che vuoi utilizzare e poi premi sulla voce Next. Ora ritaglia il soggetto dell’immagine utilizzando l’apposito rettangolo di ritaglio, poi premi il tasto Fine e attendi che la funziona Analyze faccia il resto ritagliando perfettamente il soggetto selezionato.

Non ti resta che premere nuovamente sulla voce Fine in alto a destra e andare a eseguire qualche modifica sulla foto incollata sullo sfondo. Puoi ingrandirla, rimpicciolirla, spostarla ecc. Una volta fatto, premi sui pulsanti Save/Share e Save, per salvarla su Foto di iPhone. Ci vuole più a dirlo che a farlo, garantito!

Un’altra app interessante, questa volta a pagamento con prova gratuita di una settimana è PhotoRoom (l’app di per sé è gratuita ma la funzionalità di sostituzione sfondo ha un prezzo di 9,99 euro/mese o 49,99 euro/anno). Utilizzarla è semplicissimo: dopo averla scaricata su iPhone tramite App Store, aver eseguito l’accesso e offerto tutti i permessi del caso, ti basta premere sul pulsante Inizia da una foto, selezionare quella che desideri incollare su uno sfondo e attendere che venga terminata la scansione. Una volta fatto, potrai aggiungere lo sfondo che desideri tra quelli offerti dai modelli oppure tra le tue foto personali scegliendo una delle immagini sotto alla voce Classici e premendo sui pulsanti Sfondo e Sostituisci.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.