Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare After Effects gratis

di

Sei un grande appassionato di video editing e, dopo aver letto un bel po’ di materiale in merito, ti sei deciso a fare esperienza con After Effects, il software di Adobe dedicato al montaggio video professionale. Tale software, per la precisione, permette non soltanto di applicare effetti di transizione tra le immagini in movimento (come la dissolvenza o la sovrapposizione, per esempio), ma è in grado di realizzare da zero animazioni basate su movimenti pre-esistenti, applicare effetti speciali di ogni tipo, correggere colori, contorni e sfocatura delle immagini, stabilizzarle e molto altro ancora.

After Effects, come ben sai, non è un programma gratuito: per poterlo usare, è necessario attivare un’apposita licenza (con prezzi di partenza pari a 24,39€/mese, con addebito annuale). Prima di affrontare una spesa simile, però, probabilmente vorresti capire se questo programma può fare al caso tuo e se è in grado di soddisfare i requisiti che stai cercando. Ho indovinato, vero? E allora lascia che te lo dica: questo è il posto migliore da cui iniziare!

Di seguito, infatti, ti spiegherò nel dettaglio come scaricare After Effect gratis, previa attivazione di una licenza di prova di 7 giorni senza obbligo di rinnovo, sia su Windows che su macOS. Inoltre, sarà mia cura illustrarti come disattivare il rinnovo automatico della licenza allo scadere del periodo promozionale. Dunque, senza attendere un secondo in più, ritaglia un po’ di tempo per te e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sul tema: non temere, è tutto molto più semplice di ciò che sembra. Buona lettura e buon lavoro!

Indice

Attivazione della licenza gratuita

Come scaricare After Effects gratis su Windows

Come già accennato durante le battute introduttive di questa guida, è possibile scaricare After Effects gratis e utilizzarlo per un periodo di prova di 7 giorni, terminato il quale si può scegliere se rinnovare l’abbonamento al servizio (con prezzi a partire da 24,39€/mese) oppure di interromperlo, senza nessun obbligo o vincolo.

L’installazione di After Effects si "snoda" in tre fasi fondamentali: l’attivazione di una licenza gratuita, previa creazione di Adobe ID (indispensabile per usufruire della versione trial del programma), l’installazione di Adobe Creative Cloud (il software "principale" per gestire i programmi della suite Adobe) e, infine, il setup vero e proprio del programma After Effects.

Per prima cosa, dunque, devi attivare la licenza per ottenere After Effects gratis. Per fare ciò, avvia il browser che usi solitamente per navigare in Internet (es. Chrome o Safari) e collegati al sito Internet dedicato ad After Effects. Fai quindi clic sulla voce Versione di prova gratuita collocata in alto (se non la vedi, clicca prima sulla voce Adobe After Effects per espandere il menu principale) e, giunto alla schermata successiva, premi sul pulsante Attiva trial corrispondente al riquadro After Effects.

A questo punto, inserisci il tuo indirizzo email nella casella che compare a schermo, per creare un nuovo Adobe ID (necessario per attivare la versione di prova del programma), e apponi il segno di spunta accanto alla casella Non contattatemi via e-mail, se non desideri ricevere comunicazioni promozionali da Adobe e dai suoi partner. Se disponi già di un account Adobe, puoi tranquillamente indicare l’indirizzo email dello stesso.

In seguito, specifica il tipo di abbonamento di prova che vuoi attivare (con addebito annuale o mensile) avvalendoti del menu a tendina collocato a destra e, quando hai finito, clicca sul pulsante Continua: se avevi già un account Adobe associato all’indirizzo email specificato in precedenza, ti verrà chiesto di inserire la relativa password, altrimenti sarai condotto direttamente alla schermata relativa al pagamento.

In ogni caso, compila il modulo che ti viene proposto con le informazioni relative al metodo di pagamento che intendi utilizzare, a scelta tra carta di creditoPayPal; in quest’ultimo caso, ti verrà chiesto di effettuare l’accesso al portale e autorizzare le eventuali transazioni future. Per concludere, inserisci nomecognomecodice postalePaese di residenza negli appositi campi di testo.

Come scaricare After Effects gratis su Windows

Non temere, non ti verrà addebitato alcunché per l’intera durata del periodo promozionale: se non intendi proseguire con l’abbonamento scelto, devi tuttavia avere cura di annullare la licenza (almeno 24 ore prima della scadenza naturale della promozione) seguendo le istruzioni che puoi trovare nel capitolo dedicato di questa guida.

Ad ogni modo, una volta compilato il modulo relativo al metodo di pagamento scelto, clicca sul pulsante Avvia versione di prova gratuita per completare la fase di attivazione del servizio e poi sul pulsante Imposta la password, annesso alla schermata successiva (nella quale è inoltre indicata la scadenza del periodo promozionale).

Per concludere e ultimare la creazione dell’account, immetti la password da utilizzare per l’Adobe ID appena creato nel modulo che ti viene proposto e, infine, clicca sul pulsante Continua.

Come scaricare After Effects gratis su Windows

Come scaricare After Effects gratis su Windows

Una volta completata la creazione dell’ID Adobe, il download di After Effects (e Adobe Creative Cloud) dovrebbe partire in automatico. Vediamo, dunque, come installare il programma sui sistemi Windows.

Una volta ottenuto pacchetto d’installazione di Creative Cloud + After Effects (ad es. After_Effects_Set-Up.exe), avvialo, immetti le credenziali del tuo Adobe ID nella finestra che compare a schermo e clicca sul pulsante Accedi.

Se lo desideri, immetti un numero di cellulare da usare in caso di smarrimento della password (puoi evitare questo passaggio cliccando sulla voce Non ora, situata poco più in basso) e premi sul pulsante , per avviare la fase di setup del software Adobe Creative Cloud (che potrebbe impiegare alcuni minuti). Puoi seguire lo stato di avanzamento del processo d’installazione tramite l’apposito indicatore situato in alto.

Una volta completata l’installazione di Creative Cloud, clicca sulla sua finestra (se è chiusa, puoi aprirla nuovamente tramite l’apposita icona situata nel menu Start) e poi sul bottone Installa, situato in corrispondenza di Adobe After Effects.

A questo punto, pigia sul pulsante Continua, poi su  e attendi che l’installazione del software venga portata a termine (puoi seguirne l’avanzamento tramite la finestra di Creative Cloud). Quando hai finito, non ti resta che avviare il programma appena installato dal menu Start di Windows o tramite l’interfaccia di Adobe Creative Cloud. È stato facile, vero?

Come scaricare After Effects gratis su Mac

Come scaricare After Effects gratis su Mac

Se hai un Mac, puoi scaricare After Effects gratis in modo molto semplice. Chiaramente, anche in questo caso vale il discorso fatto in precedenza per la versione Windows del software: la versione di prova gratuita ha una durata di 7 giorni a partire dal momento dell’attivazione, trascorsi i quali potrai scegliere se pagare la quota prevista per tenere attivo l’abbonamento (con prezzi a partire da 24,39€/mese) oppure interromperlo, senza obbligo alcuno.

Per poter scaricare After Effects gratis su Mac, devi innanzitutto attivare una nuova licenza del programma tramite Adobe ID, il profilo "unico" dedicato all’acquisto e alla gestione dei software a marchio Adobe. A tal proposito, puoi attenerti alle indicazioni che ti ho già fornito nel capitolo dedicato a Windows: l’unica differenza risiede nell’installazione del programma che, come scoprirai tra poco, su Mac è leggermente differente.

Come scaricare After Effects gratis su Mac

Ad ogni modo, una volta conclusa l’attivazione della licenza e terminato il download del pacchetto d’installazione del programma (ad es. After_Effects_Installer.dmg), avvialo e fai doppio clic sull’icona di After Effects situata nella finestra che si apre a schermo. In seguito, clicca sul pulsante Apri e immetti la password del Mac per superare il controllo di sicurezza di macOS.

Ora, inserisci le credenziali d’accesso associate all’Adobe ID creato in precedenza all’interno della finestra che si apre a schermo, clicca sul pulsante Accedi e indica il tuo livello di competenza con il programma, la tua situazione giuridica (persona fisica o azienda) e la modalità con cui intendi servirti del software. Quando hai finito, clicca sui pulsanti ContinuaInizia a installare per avviare subito il setup del programma, che verrà concluso nel giro di alcuni secondi.

Come disattivare la licenza di Adobe After Effects

Come disattivare il rinnovo automatico

Non hai intenzione di pagare alcunché per l’utilizzo di After Effects, pertanto vorresti disattivare il rinnovo automatico della licenza del programma? Nessun problema, puoi agire in modo estremamente semplice direttamente dall’area di gestione del tuo Adobe ID.

Ricorda che, per evitare addebiti non desiderati, devi avere cura di effettuare quest’operazione almeno 24 ore prima della scadenza naturale della licenza gratuita di After Effects (che, dopo l’annullamento, verrà immediatamente terminata).

Tutto chiaro? OK, procediamo. Innanzitutto, collegati alla pagina di gestione dell’account Adobe, immetti l’indirizzo email e la password associati al tuo Adobe ID e clicca sul pulsante Accedi. A questo punto, fai clic sulla voce Gestione piano situata nel riquadro dedicato ad After Effects e, giunto nella schermata successiva, individua la sezione relativa all’abbonamento attivo e clicca sulla voce Annulla piano, situata a sinistra.

Per concludere, specifica il motivo per cui desideri terminare l’abbonamento, scegliendo tra quelli disponibili, e clicca sui pulsanti Continua (in basso a destra) e Annulla il mio piano, per confermare.