Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Prime Day 2018
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2018. Vedi le offerte Amazon

Come unire due parti di un film

di

Hai scaricato un film da Internet suddiviso in due parti ed ora vuoi unirlo per non dover interrompere la visione sul più bello? Posso assicurarti che non c’è nulla di più semplice. Sì, lo so, non hai molta dimestichezza con i programmi professionali per modificare i video. E infatti in questo caso non ce n’è bisogno, basta rivolgersi ad Avidemux.

Avidemux è un programma gratuito per il video editing che permette di unire due o più video AVI (in formato DivX, XviD, ecc.) senza lunghe attese e senza seguire procedure complicate. Basta importare i video da unire nel programma, cliccare su un pulsante e il gioco è fatto. Ecco in dettaglio come unire due parti di un film utilizzandolo.

Se vuoi scoprire come unire due parti di un film, il primo passo che devi compiere è collegarti al sito Internet di Avidemux e cliccare sulla voce Sourceforge che si trova sotto alla bandierina di Windows per scaricare il programma sul tuo PC. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (avidemux_2.5_r7200_win32.exe) e, nella finestra che si apre, fai click prima su (per autorizzare l’installazione su Windows 7 e Vista) e poi su Next.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, cliccando sul pulsante I Agree, e fai click prima su Next per tre volte consecutive e poi su Install e Finish per terminare il processo d’installazione ed avviare Avidemux.

Nella finestra che si apre, clicca sulla voce Open presente nel menu File del programma e seleziona la prima parte del film da unire (es. film parte 1.avi) per importarla in Avidemux. Recati quindi nel menu File per una seconda volta, seleziona la voce Append da quest’ultimo per selezionare la seconda parte del film (es. film parte 2.avi) e clicca sul pulsante Save Video (l’icona del floppy disk collocata in alto a sinistra) per avviare il salvataggio del filmato unito.

Adesso, seleziona la cartella in cui vuoi salvare la versione unificata del tuo film, digita il nome che desideri assegnare al file nel campo Nome File (aggiungendo alla fine l’estensione .avi) e clicca sul pulsante Salva per avviare la procedura di unione dei due file AVI. Se compare un avviso relativo all’utilizzo della modalità Smart Copy clicca su No, mentre rispondi di a tutti gli eventuali avvisi che dovessero comparire immediatamente dopo l’apertura dei video in Avidemux (es. quelli relativi all’audio VBR e alla ricostruzione dei frame del video).

A questo punto, si aprirà una finestra con l’avanzamento del processo di salvataggio del video. La durata della procedura varia a seconda della durata del film da unire, ma in ogni caso non ci vorrà più di qualche minuto. Questo accade perché Avidemux non codifica nuovamente i file AVI ma unisce semplicemente i due video selezionati.

Proprio per questo motivo, è possibile unire due parti di un film solo se i due file AVI hanno la stessa risoluzione, lo stesso bitrate e lo stesso formato di codifica (es. DivX, XviD, ecc.). I video unificati con Avidemux possono essere visualizzati normalmente con qualsiasi lettore multimediale sul PC e player da tavolo.