Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Corso Google Cloud Pro per certificazione Google Cloud: cos’è e come funziona

di

Che se ne abbia consapevolezza o meno, ormai viviamo tutti “immersi” nel cloud e tantissime delle operazioni che svolgiamo quotidianamente — dall'accesso alla nostra Webmail all'ascolto dell'ultima playlist su qualsiasi app di streaming — dipendono proprio da questa tecnologia. E il futuro? Beh, tra metaversi, cloud gaming e simili diventerà sempre più cloud-centrico. Va da sé che avere competenze lavorative in quest'ambito assicuri un presente, ma soprattutto un futuro, solidissimo. E quale miglior modo per acquisire e, successivamente, dimostrare le proprie competenze in un determinato campo, se non frequentare un corso in grado di fornire, al termine del percorso, una certificazione di elevata qualità?

Ecco dunque che oggi voglio parlarti del corso Google Cloud Pro di TIM e Google Cloud per ottenere la certificazione Google Cloud. Con i percorsi di formazione per sviluppatori offerti da Google Cloud e TIM, potrai scegliere il tuo percorso e prepararti senza costi per diventare Cloud Engineer, Cloud Architect o Data Engineer certificato. Dopo un test di valutazione iniziale, i docenti ti forniranno la migliore preparazione possibile per aiutarti a superare il tuo esame di certificazione, con la possibilità di accedere a webinar, sessioni Q&A in italiano e corsi on-demand per arrivare preparato all'esame di certificazione. 

Un'opportunità, a mio modo di vedere, davvero interessante; anche perché ottenere una certificazione Google Cloud è il miglior strumento per dimostrare il possesso delle conoscenze necessarie a progettare, sviluppare e gestire l'infrastruttura applicativa e le soluzioni dati sulla tecnologia Google Cloud, dunque può aprire tantissime “porte” dal punto di vista lavorativo. Inoltre c'è da dire che il corso di TIM e Google Cloud è gratuito (solo l'esame è a pagamento). Per tutti i dettagli, continua a leggere.

Indice

Come funziona il corso Google Cloud Pro

Google Cloud Pro

Il corso Google Cloud Pro è nato dalla partnership strategica tra TIM e Google firmata nel 2020 per offrire servizi innovativi di cloud pubblico, privato e ibrido e incentivare la trasformazione digitale dell'Italia.

È strutturato in cicli: ogni 3 mesi un nuovo gruppo di sviluppatori può avere accesso al programma e le registrazioni per il gruppo successivo saranno aperte solo quando il primo corso sarà già partito. Il prossimo corso è in partenza il 25 luglio 2022.

Dopo aver verificato le proprie competenze, è possibile partecipare a uno dei tre corsi disponibili, che aprono la strada a un diverso tipo di certificazione ufficiale Google Cloud.

  • Associate Cloud Engineer (ACE) — certifica competenze generali base nell'ambito del Google Cloud. È destinato a coloro che vogliono implementare applicazioni, controllare le operazioni e gestire soluzioni aziendali. Abilita all'uso della Google Cloud Console e dell'interfaccia a riga di comando: quello che serve per eseguire le classiche attività basate sulla piattaforma e mantenere le soluzioni distribuite che usano i servizi gestiti o autogestiti da Google su Google Cloud.
  • GC-PDE Professional Data Engineer (PDE) — certifica competenze avanzate in ambito data. È destinato a coloro che vogliono progettare, costruire e risolve i problemi dei sistemi di elaborazione dei dati con particolare attenzione a sicurezza, affidabilità, scalabilità ed efficienza degli stessi. È l'ideale se si desidera creare modelli di Machine Learning per automatizzare i processi aziendali e costruire modelli statistici per supportare il processo decisionale.
  • GC-PCA Professional Cloud Architect (PCA) — certifica competenze avanzate in ambito infrastrutture. Permette alle organizzazioni di sfruttare le tecnologie Google Cloud. È indirizzato a coloro che, avendo una conoscenza approfondita dell'architettura Cloud e di Google Cloud Platform, vogliono progettare, sviluppare e gestire delle soluzioni che risultino solide, sicure e scalabili per raggiungere i traguardi aziendali.

Il corso unisce self-study e sessioni di supporto in lingua italiana. Prevede, infatti, la combinazione di sessioni on-demand e sessioni live di Q&A con trainer italiani.

Come già anticipato, partecipare è gratis, mentre l'esame è a carico del partecipante (il costo da sostenere è di circa 120$). Considerando che parliamo di un corso dal valore economico di 1.000 euro e che, di solito, l'accesso a pacchetti di questo tipo viene offerto solo tramite le aziende, credo valga la pena dargli un'occhiata più da vicino; lascia, quindi, che ti spieghi meglio come iscriverti.

Come iscriversi al corso Google Cloud Pro

Google Cloud Pro

Per iscriverti al corso Google Cloud Pro, collegati a questa pagina e clicca sul pulsante Iscriviti subito. Verrai portato su un modulo in cui specificare il tuo indirizzo email e una password per accedere al tuo account: una volta compilato tutto, spunta le caselle relative a termini e condizioni e clicca sul pulsante Sign up.

In alternativa puoi anche cliccare sui pulsanti dedicati a Google e Github ed eseguire l'accesso con i tuoi profili su queste piattaforme.

In seguito, specifica di essere un professionista (gli studenti non possono partecipare al corso), inserisci il tuo nome e cognome, l'indirizzo email aziendale (le email personali sono accettate solo per i freelance; in tutti gli altri casi il mancato inserimento della email aziendale comporterà l'esclusione dal percorso), il nome dell'azienda in cui lavori e il ruolo che ricopri in essa.

Specifica, dunque, le tue preferenze relative alla condivisione dei dati per ricevere materiale promozionale, indica come sei venuto a conoscenza di Google Cloud Pro e clicca sul pulsante per completare l'assessment e
prendere parte al corso in fase di partenza.

Google Cloud Pro

Bene. Ora non ti resta che compilare il nuovo modulo che ti viene proposto con le informazioni richieste (dati personali, esperienze legate al settore IT e, più nello specifico, quelle legate a Google Cloud Platform). Se sei già in possesso di un certificato ACE, caricalo premendo sull'apposito bottone. Successivamente, clicca sul pulsante per procedere nel test.

Google Cloud Pro

Dopo aver fatto clic sul pulsante in questione, partirà il test vero e proprio, che è suddiviso in varie parti.

Nota bene che l'accesso al percorso Associate, benché sia il più facile dei tre, richiede comunque un livello minimo di conoscenza informatica: non raggiungendo un punteggio minimo al termine del test, si viene automaticamente esclusi dal programma.

Nel test bisogna anche indicare a quale percorso del corso si piacerebbe partecipare. Una volta completato il tutto, clicca sul pulsante Procedi nel test e verrai invitato ad accedere alla home page del progetto su Fastlane ed effettuare la registrazione (passaggio necessario per accedere al percorso formativo scelto).

Per tutti i dettagli non mi resta che rimandarti alla pagina ufficiale di Google Cloud Pro, dove troverai tutte le risposte a eventuali dubbi sul corso in questione. Ciò detto, non mi resta che farti un grosso in bocca al lupo per il tuo percorso nel mondo del cloud!

Articolo realizzato in collaborazione con TIM e Google Cloud.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.