Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori DNS PS4

di

Un caro amico, parlando di videogiochi, ti ha consigliato di modificare i server DNS della PlayStation 4, per migliorare la qualità del multiplayer online e tu, intenzionato a seguire le sue indicazioni, hai subito aperto Google alla ricerca di informazioni più precise in merito. Tanto per cominciare, lascia che ti spieghi, a grandi linee, cosa sono i DNS: si tratta di computer o reti di computer, sparse in tutto il mondo, adibite alla conversione degli indirizzi testuali dei server della Rete (ad es. google.it) in indirizzi IP (ad es. 64.233.167.99), e viceversa.

In altre parole, sono gli intermediari che ci permettono di visualizzare un sito Internet digitandone un indirizzo testuale di facile comprensione (ad es. google.it) al posto del suo reale indirizzo su Internet, cioè un indirizzo IP numerico (ad es. 64.233.167.99). Va da se che, utilizzando dei server DNS più veloci di quelli predefiniti del proprio operatore, vengono velocizzate le operazioni di caricamento delle risorse online. Allo stesso modo, usando dei server DNS internazionali, è possibile bypassare le restrizioni regionali che le autorità talvolta applicano a dei siti, impedendone la visualizzazione tramite server DNS locali (in questo caso, DNS italiani). Ebbene, questi vantaggi si possono ottenere anche su PS4.

Nel corso di questo tutorial, sarà dunque mia cura indicarti quelli che sono i migliori DNS PS4, fornendoti un’accurata panoramica sul perché questi server siano così importanti e spiegandoti, inoltre, come utilizzarli sulla console. Dunque, senza esitare oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da dirti sull’argomento: sono sicuro che, al termine di questa guida, sarai perfettamente in grado di applicare i miei suggerimenti per migliorare la tua esperienza di gioco online. Provare per credere!

Indice

Informazioni preliminari

Informazioni preliminari

Prima di entrare nel vivo di questa guida e di capire, nel concreto, quali sono i migliori DNS PS4, ritengo doveroso farti capire in che modo questa operazione può migliorare le prestazioni della tua esperienza di gioco.

Come ti ho spiegato nelle battute iniziali di questo tutorial, i server DNS rappresentano il meccanismo mediante il quale gli indirizzi testuali semplici vengono tradotti in indirizzi numerici.

Senza scendere in tecnicismi, ti basti sapere che i pacchetti contenenti qualsiasi tipo di dato (dalla posta elettronica ai siti Internet, passando per i dati di gioco, gli aggiornamenti dei sistemi operativi e così via) viaggiano da un punto all’altro della Rete, prendendo come riferimento l’indirizzo IP numerico della destinazione.

Tuttavia, giacché gli indirizzi IP numerici potrebbero variare in qualsiasi momento, essi vengono associati agli indirizzi testuali che, invece, difficilmente vengono modificati in corso d’opera: questi ultimi, in particolare, vengono utilizzati all’interno di programmi di vario tipo, tra cui i giochi, per “localizzare” i server di riferimento.

In base a quanto detto finora, è semplice concludere che l’utilizzo di server DNS veloci comporta, in molti casi, un conseguente miglioramento delle prestazioni di gioco. Tieni però presente che esistono molti altri fattori che possono influenzare la velocità di risposta di un titolo online: usare un buon server DNS aiuta, certo, ma non può stravolgere la resa del collegamento a Internet (te ne parlerò meglio nell’ultima parte del tutorial).

Migliori server DNS PS4

Migliori server DNS PS4

Chiarita l’utilità dei DNS durante le sessioni di gioco, è arrivato il momento di illustrarti quelli che, a mio avviso, sono i migliori server DNS da utilizzare per la PlayStation 4 (e non solo).

Personalmente, ti suggerisco di utilizzare i server DNS di Google, quelli di Cloudflare, oppure quelli di OpenDNS, tutti e tre dalle alte prestazioni, ma con peculiarità differenti.

  • Google DNS – ampiamente apprezzati e dalle alte prestazioni, consentono di accedere anche a indirizzi IP oscurati dai fornitori di servizi italiani. Tengono traccia degli indirizzi raggiunti tramite gli stessi (seppur in modo non riconducibile alla persona fisica che li utilizza) principalmente a fini statistici.
    • Server DNS primario/preferito: 8.8.8.8
    • Server DNS secondario/alternativo: 8.8.4.4
  • Cloudflare – anche i DNS di Cloudflare si distinguono per prestazioni e consentono di visitare indirizzi IP altrimenti oscurati dai provider locali. Essi, però, promettono di non tenere traccia dei dati relativi agli indirizzi “tradotti” tramite gli stessi.
    • Server DNS primario/preferito: 1.1.1.1
    • Server DNS secondario/alternativo: 1.0.0.1
  • OpenDNS – si tratta di server DNS abbastanza veloci, che consentono di risolvere indirizzi localmente bloccati e di bloccare a priori un gran numero di indirizzi collegati al phishing e ad altre pratiche scorrette.
    • Server DNS primario/preferito: 208.67.222.222
    • Server DNS secondario/alternativo: 208.67.220.220
  • Open DNS con FamilyShield – è una variante dei server visti poc’anzi, che permette di bloccare indirizzi collegati a materiale per adulti e altro materiale potenzialmente dannoso per i minori. Potrebbero non essere adatti a tutte le situazioni di gioco ma, se la PlayStation è principalmente usata da minori, possono dire la loro.
    • Server DNS primario/preferito: 208.67.222.123
    • Server DNS secondario/alternativo: 208.67.220.123

Una volta individuati i server DNS più adatti al tuo caso, annotane i relativi indirizzi IP, in quanto essi ti saranno indispensabili negli step successivi di questa guida.

Come impostare DNS su PS4

Come impostare DNS su PS4

Per impostare i DNS scelti sulla PS4, devi innanzitutto impostare un IP statico sulla stessa, andando ad agire manualmente sui parametri della connessione a Internet. Per comodità, ti consiglio di prendere nota dell’indirizzo IP attuale della PS4 (laddove tu l’abbia già collegata a Internet in precedenza) e dell’indirizzo IP del router alla quale è connessa: entrambe le informazioni ti serviranno in seguito.

Per poterci riuscire, accedi alla barra degli strumenti superiore della PS4, seleziona l’icona dell’ingranaggio (Impostazioni) e premi il tasto del controller; allo stesso modo, seleziona i menu Rete Visualizza stato della connessione e annota le informazioni seguenti: indirizzo IP della PlayStation, maschera di sottorete gateway predefinito.

Se non hai ancora provveduto a collegare la console a Internet, puoi recuperare le informazioni che ti servono utilizzando metodi alternativi.

  • Gateway predefinito – è l’indirizzo IP del router al quale la PS4 deve essere collegata (in genere 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1). Puoi recuperare questa informazione da qualsiasi altro dispositivo collegato alla rete generata dal router, attenendoti alle istruzioni che ti ho fornito in questa guida.
  • Maschera di sottorete – denota il numero di indirizzi IP che il router può assegnare, in base a un dato criterio. Solitamente questo valore è pari a 255.255.255.0.
  • Indirizzo IP della PlayStation – deve essere uguale all’indirizzo IP del router, tranne per l’ultima terna di cifre (ad es. 192.168.1.XX, sostituendo XX con un valore a piacere compreso tra 2 e 254).

Una volta ottenute le informazioni necessarie, ritorna al menu Impostazioni > Rete della PlayStation, seleziona, questa volta, l’opzione Configura connessione Internet e prosegui scegliendo se stabilire il collegamento tramite Wi-Fi  oppure con cavo di rete LAN.

Ora, seleziona la voce Personalizzata e, se hai scelto di procedere tramite Wi-Fi, scegli la rete wireless alla quale collegarti e immettine, quando richiesto, la password per l’accesso. Questo passaggio non è invece necessario per il collegamento con cavo.

Come impostare DNS su PS4

Successivamente, nella schermata relativa alle impostazioni dell’indirizzo IP, seleziona la voce Manuale e compila il modulo che ti viene proposto inserendo, negli appositi campi, le informazioni recuperate poc’anzi: l’indirizzo IP da assegnare alla PS4, la maschera di sottorete, il gateway predefinito e gli indirizzi DNS primario e secondario scelti in precedenza.

Per concludere, imposta il valore MTU automatico, indica di non usare server proxy e il gioco è fatto: la console, dopo aver acquisito l’indirizzo IP statico, dovrebbe essere in grado di usare i nuovi DNS. Per accertartene, effettua una verifica del collegamento, recandoti in Impostazioni > Rete > Verifica connessione Internet.

In caso di problemi o ripensamenti, puoi facilmente riportare tutto allo stato iniziale, impostando nuovamente la PS4 affinché acquisisca automaticamente gli indirizzi IP e i server DNS: per procedere in tal senso, recati in Impostazioni > Rete > Configura connessione Internet e seleziona la voce Tipica, per far sì che la PS4 rilevi, in modo automatico, le impostazioni di connessione ottimali. Per concludere, seleziona il tipo di rete che intendi utilizzare, immettine la chiave d’accesso (in caso di rete Wi-Fi) e il gioco è fatto!

In caso di problemi

Migliori DNS PS4

Nonostante tu sia riuscito a cambiare i DNS della PS4 seguendo pedissequamente le istruzioni che ti ho fornito nel corso di questa guida, ti sei reso conto che le prestazioni del tuo collegamento non sono migliorate affatto? Beh, allora è semplice dedurre che i problemi da te riscontrati non siano riconducibili alle prestazioni dei DNS ma ad altri fattori indipendenti dagli stessi.

Per esempio, potresti riscontrare miglioramenti utilizzando una rete cablata anziché una rete Wi-Fi, cambiando il tipo di NAT o, se proprio non ti è possibile avvalerti del collegamento tramite Ethernet, potenziando il segnale Wi-Fi. Ti ho parlato nel dettaglio di questi aspetti nelle mie guide su come migliorare la connessione su PS4 e come cambiare il NAT della PS4.

Qualora il risultato, neppure in questo caso, dovesse essere soddisfacente, ti invito a consultare il manuale ufficiale della PS4, disponibile online, nel quale sono disponibili informazioni aggiuntive in merito alla configurazione della console e alla risoluzione delle problematiche più comuni.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.