Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per riconoscere insetti

di

La natura è la tua più grande passione. Per te non c’è cosa più bella che passeggiare per prati e boschi e ammirare piante e insetti di cui ignoravi totalmente l’esistenza fino a qualche istante prima. A proposito di insetti, sei in grado di riconoscerli a colpo d’occhio? No? E allora perché non ti avvali di qualche applicazione adatta allo scopo? Le tue escursioni risulteranno così ancora più interessanti e significative.

Se vuoi, posso consigliarti io qualche app per riconoscere insetti. Nelle prossime righe di questa guida, infatti, avrò modo di elencarti alcune soluzioni adatte allo scopo che, oltre a essere gratuite, sono anche semplicissime da utilizzare. Ovviamente, non mi limiterò a elencarti le app in questione, ma ti illustrerò anche il loro funzionamento generale.

Allora, sei pronto per iniziare quest’avventura nel mondo dell’entomologia? Sì? Fantastico! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e, cosa ancora più importante, attua le "dritte" che ti darò, così da utilizzare al meglio le app di cui sto per parlarti. Ti auguro buona lettura e buon divertimento!

Indice

App per riconoscere insetti gratis

Vediamo, innanzitutto, qualche app per riconoscere insetti gratis disponibili per Android e iOS/iPadOS: provale, perché potrebbero fare proprio al caso tuo.

iNaturalist (Android/iOS/iPadOS)

iNaturalist

iNaturalist è la prima app che ti consiglio di provare: si tratta di una soluzione che permette di identificare piante e animali (insetti compresi), grazie a una community composta da oltre 400.000 scienziati e naturalisti.

Dopo aver installato e avviato iNaturalist sul tuo dispositivo Android o iOS/iPadOS, scorri le schede informative presenti nella sua schermata di benvenuto e attiva la localizzazione, per individuare gli insetti presenti nella tua area geografica: per fare ciò, premi sul pulsante Osservazioni nelle vicinanze e concedi all’app il permesso di accedere alla tua posizione.

Una volta giunto nella schermata principale di iNaturalist, fai tap sull’icona della lente d’ingrandimento situata nell’angolo in alto a destra della schermata, scrivi "insetti" nella barra di ricerca comparsa nella parte superiore della stessa e poi fai tap sulla voce Insetti Insecta comparsa a schermo. Per avviare la ricerca, poi, premi sull’icona della lente d’ingrandimento situata sulla destra.

A questo punto, individua l’insetto di tuo interesse, fai tap sulla sua foto d’anteprima e poi sull’icona della freccia posta in corrispondenza del nome dell’insetto individuato, così da accedere alla schermata contenente la scheda che elenca le sue caratteristiche.

Agrobase (Android)

Agrobase

Desideri riconoscere gli insetti e nella fattispecie quelli che potrebbero infestare i tuoi raccolti? Agrobase, allora, è la soluzione che fa al caso tuo. Quest’app, disponibile soltanto su Android è di base gratuita, ma per accedere al suo catalogo completo, rimuovere la pubblicità e utilizzarla anche in modalità offline, bisogna sottoscrivere un abbonamento che parte da 3,33 euro/mese.

Dopo averla installata e avviata sul tuo terminale, pigia sul pulsante verde Okay posto nella parte inferiore della sua schermata di benvenuto e poi chiudi il banner che invita a installare le altre app realizzate dagli stessi sviluppatori.

Successivamente, fai tap sul pulsante Insetti, pigia sulla voce presente nel riquadro comparso al centro dello schermo e acconsenti a scaricare un catalogo di pesticidi, selezionando l’area geografica di tuo interesse (es. Italy) e indicando la qualità in cui vuoi scaricare le immagini (Basic: Low quality; Full: Low quality o Full: High quality).

Attendi, dunque, che venga portato a termine il download del catalogo e poi pigia nuovamente sul pulsante Insetti presente nella schermata principale di Agrobase. Adesso, scorri la schermata visualizzata, individua l’insetto di tuo interesse (es. Afide del grano) e fai tap sul suo nominativo. Nella schermata che si apre, potrai accedere alla scheda dell’insetto che hai trovato, contenente l’elenco dei danni che quest’ultimo potrebbe fare alle coltivazioni e i prodotti da utilizzare per contrastarne l’effetto.

App per riconoscere insetti da foto

Ti piacerebbe scattare una foto a un insetto e risalire al suo nome e alle sue caratteristiche? Permettimi, allora, di consigliarti alcune app per riconoscere insetti da foto: sono sicuro che ti saranno utilissime.

Seek (Android/iOS/iPadOS)

Seek

Un’app che ti consiglio di provare per riconoscere insetti tramite la fotocamera del tuo smartphone (o tablet) è Seek, ideata dagli sviluppatori di iNaturalist (l’app di cui ti ho già ampiamente parlato in uno dei capitoli precedenti del tutorial). Utilizzarla è semplicissimo: basta inquadrare l’insetto con la fotocamera e, come per "magia", questo verrà riconosciuto dall’algoritmo dell’app.

Dopo aver installato e avviato Seek sul tuo device, scorri le schede informative che ti illustrano il suo funzionamento, fai tap sul pulsante Continua e, se non vuoi registrarti al servizio (operazione necessaria soltanto se vuoi contribuire allo sviluppo del suo database), fai tap sul pulsante Continua senza effettuare la registrazione: se lo vorrai, potrai registrarti in un secondo momento. Ricordati, poi, di concedere all’app i permessi necessari per accedere alla posizione del dispositivo dalla fotocamera.

Nella schermata che si apre, fai poi tap sul pulsante Continua presente nel riquadro che spiega in breve come usare le funzioni principali di Seek, fai tap sull’icona della fotocamera situata al centro dello schermo (in basso) e pigia sul pulsante Continua.

Adesso, punta la fotocamera sull’insetto di tuo interesse, seleziona la scheda Fotocamera, attendi che venga riconosciuto dall’app (devono riempirsi tutti i pallini verdi visibili a schermo) e premi nuovamente sull’icona della fotocamera, per scattare la foto all’insetto osservato.

Se vuoi riconoscere un insetto già fotografato, invece, seleziona la scheda Foto, scegli l’immagine di tuo interesse dalla Galleria e poi fai tap sul pulsante Identifica foto. Così facendo, potrai accedere alla schermata contenente le informazioni che lo riguardano: basta premere sul pulsante Vedi la specie situato in basso e il gioco è fatto.

Riconoscere gli insetti (iOS/iPadOS)

Riconoscere gli insetti

Un’altra app che ti consiglio di provare è Riconoscere gli insetti, disponibile soltanto per iOS/iPadOS. Come facilmente intuibile dal suo nome, si tratta di un’app totalmente dedicata all’identificazione degli insetti che prevede la sottoscrizione di un abbonamento da 43,99 euro/anno ma può essere testata gratuitamente per 3 giorni.

Dopo aver installato e avviato Riconoscere gli insetti sul tuo iPhone o iPad, fai tap sul pulsante next per due volte di seguito, pigia sul bottone try it now e poi fai tap sul pulsante Subscribe Now, per sottoscrivere la trial del servizio. Conferma, infine, l’operazione tramite Face ID, Touch ID o password del tuo account Apple.

Adesso, fai tap sul simbolo della fotocamera posto in basso e consenti all’app di accedere alla fotocamera del tuo device. A questo punto, punta la fotocamera verso l’insetto di tuo interesse (se necessario, avvaliti dello zoom per "avvicinarti" a esso) e scatta la foto, premendo sul pulsante circolare posto in basso. In alternativa, fai tap sull’icona della cartolina situata sulla sinistra e seleziona la foto dell’insetto che eventualmente hai già salvato in Galleria.

Ora, fai tap sulla voce Analyze situata in basso a destra e attendi che l’algoritmo dell’app analizzi la foto. Se tutto è andato per il verso giusto, l’app riconoscerà l’insetto e, oltre a indicarti il nome della sua specie, ti fornirà l’articolo disponibile su Wikipedia (in inglese).

Nel caso in cui tu non voglia più usufruire dell’app, ricordati di annullare l’abbonamento prima che scada la trial. In quest’altra guida ti ho spiegato come riuscirci.

Altre app per riconoscere insetti da foto

Google Immagini

Le soluzioni di cui ti ho parlato nelle righe precedenti non sono state di tuo gradimento? Permettimi di consigliarti l’uso di altre app per riconoscere insetti da foto. Sono certo che ti saranno d’aiuto.

  • Insect identifier (Android) — è un’app che permette di riconoscere gli insetti dalle foto, che si appoggia a un database costantemente aggiornato dalla comunità scientifica. È gratis ma, per rimuovere i banner pubblicitari, bisogna acquistare la sua versione Premium, che costa 3,99 dollari.
  • Smart Identifier (iOS/iPadOS) — è un’app in grado di riconoscere piante e insetti analizzando, mediante l’intelligenza artificiale, le foto che ritraggono questi ultimi. Non è gratuita: per avvalersene, bisogna sottoscrivere un abbonamento settimanale a partire da 2,99 dollari.
  • Google Immagini (Web) — la funzione di ricerca inversa di Google Immagini è perfetta per risalire in maniera semplice e veloce all’identità di un insetto. Se in Rete sono presenti immagini simili a quella in cui è ritratto l’insetto di tuo interesse, potresti riuscire ad avere qualche informazione in più circa la sua identità.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.