Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Applicazione per riconoscere le piante

di

Stai programmando una gita in montagna e avresti bisogno di riconoscere le piante ma non puoi portarti dietro l’erbario? Stai cercando di ampliare le tue conoscenze di botanica e ti serve una risorsa che ti aiuti negli studi? Allora sei capitato nella guida che fa proprio al caso tuo. Quest’oggi voglio dedicare del tempo per parlarti di alcune applicazioni disponibili nel PlayStore di Android e in App Store di iOS che ti aiuteranno a riconoscere alberi, piante e persino fiori.

Si tratta di strumenti del tutto gratuiti che, grazie a un sistema di riconoscimento integrato, ti permetteranno di identificare la flora del passaggio che visiterai. Per utilizzarli, il più delle volte ti basterà inquadrare la pianta da riconoscere tramite la fotocamera del tuo dispositivo mobile, oppure, in alcuni casi, potrai caricare una foto scattata in precedenza.

Come dici? Questa premessa ti ha incuriosito e ora non vedi l’ora di saperne di più? D’accordo, allora prenditi qualche minuto di tempo libero per leggere con calma questa mia guida. Ti parlerò nel dettaglio di quali sono le migliori applicazioni per riconoscere le piante da scaricare gratuitamente sul tuo dispositivo, mostrandoti nel dettaglio come utilizzarle. Tieni quindi sotto mano il tuo smartphone Android o iOS, scarica e prova assieme a me le applicazioni di cui sto per parlarti. Come al solito, prima di iniziare, ti auguro una buona lettura.

PlantNet (Android/iOS):

Disponibile gratuitamente su Android e iOS, PlantNet è la senza ombra di dubbio la migliore applicazione gratuita realizzata grazie alla collaborazione tra centri di ricerca francesi come il CIRAD e il INR, centri specializzati in ricerche sull’agricoltura.

Lo scopo principale di quest’app è quello di permettere il riconoscimento di piante e fiori tramite la fotocamera dello smartphone; questo è possibile grazie all’integrazione con un vasto database online che si interfaccia con l’ottimo sistema di riconoscimento, supportato anche dall’aiuto e dal contributo degli utenti di Wikipedia.

Una volta che avrai scaricato l’applicazione sul tuo dispositivo, avviala; voglio spiegartene il funzionamento.

PlantNet si presenta con un’interfaccia utente decisamente intuitiva, anche grazie alla presenza della localizzazione in lingua italiana. La prima sezione dell’app è chiamata Progetti (presente anche su iOS facendo tap sul simbolo del menu, ovvero le tre linee orizzontali). Tramite questa schermata è possibile caricare la visualizzazione del database di piante selezionando le voci presenti a schermo, il quale risultano suddivise per continenti: Europa, America, Africa, Asia o Pacifico.

Facendo tap sulla voce News (chiamata Contributi su iOS) è possibile visualizzare un elenco di piante popolari caricate dagli utenti dell’applicazione. La sezione Esploratore (chiamata Explora su iOS) mostra invece un elenco di piante in ordine alfabetico per permettere così di esplorare in autonomia il database delle piante. È infatti integrato nell’applicazione e disponibile alla libera consultazione un ricco database a cui è possibile contribuire con eventuali aggiunte e modifiche, in seguito alla registrazione gratuita. A tal proposito, è possibile portare a termine tale operazione facendo tap sulla sezione Profilo, accessibile su Android e iOS premendo sul pulsante con il simbolo dell’omino.

Per riconoscere le piante, utilizzando l’applicazione PlantNet bisogna premere il simbolo della fotocamera su Android o il simbolo della lente di ingrandimento su iOS.

In entrambi i casi, basterà poi scattare una foto all’albero, alla corteccia, alla foglia o al fiore e attendere il riconoscimento.

Il riconoscimento delle piante è molto efficace dal momento in cui avviene anche tramite la selezione di un’immagine scattata in precedenza. Tutti i riconoscimenti eseguiti saranno visibili nella sezione Le mie osservazioni (Android) e Osservazioni (iOS) mentre le immagini scattate possono essere caricate all’interno dell’applicazione, una volta effettuata la registrazione a PlantNet.

L’applicazione si integra anche con il GPS del dispositivo su cui è in uso per ottenere la localizzazione e permettere un miglior riconoscimento delle piante.

PlanetNet è gratuita e non presenta alcun tipo di banner pubblicitari. Se si desidera supportare lo sviluppo dell’applicazione è possibile fare una donazione tramite il sito ufficiale.

Puoi scaricare PlantNet gratuitamente dal PlayStore su Android e da App Store su iOS.

Herbarium – Erbario offline (Android):

Tra le applicazioni che ti consiglio di utilizzare per riconoscere le piante vi è Herbarium – Erbario offline, applicazione disponibile soltanto su Android che, grazie al suo vasto database, alle sue immagini in alta risoluzione e alle ampie descrizioni, permette di riconoscere piante e fiori.

L’applicazione presenta un’interfaccia utente molto semplificata con due sole sezioni visibili dal menu principale: la sezione relativa al database (simbolo di una lente di ingrandimento) e agli avvistamenti e la sezione Le mie Erbe che è permette di ritrovare in un’unica schermata tutti gli avvistamenti di piante e fiore legati ad una specifica posizione rilevata tramite il GPS dello smartphone. Degna di nota è la possibilità di salvare le immagini di fiori e piante per poterle poi visualizzare anche in modalità offline.

Si tratta senz’altro di un valido sostituto a un libro di settore anche se bisogna mettere in conto che quest’applicazione non è in grado di riconoscere automaticamente le piante: spetterà infatti all’utilizzatore dell’app riconoscerle facendo riferimento alle immagini presenti nel database. Le piante e i fiori sono infatti ricercabili per colore apponendo il segno di spunta sulle voci corrispondenti al colore della pianta che si desidera riconoscere.

Herbarium – Erbario offline è un’applicazione gratuita che non presenta banner pubblicitari.

Puoi scaricare l’applicazione gratuitamente facendo tap su questo link che rimanda al PlayStore su Android e premi sul pulsante Installa/Accetto.

E questo che fiore è? (Android):

Non sono molte le applicazioni degne di nota che, disponibili su dispositivi mobili che permettono di riconoscere le piante; in quest’ottica quindi l’applicazione E questo che fiore è? è senza ombra di dubbio degna di merito, pur non permettendo il riconoscimento delle piante e dei fiori tramite fotocamera o foto presente nella galleria multimediale del proprio dispositivo.

A questo punto immagino ti chiederai che cosa rende quest’applicazione così degna di menzione. La risposta è presto detta. La sua interfaccia utente è decisamente accattivante, è in lingua italiana e permette di riconoscere in maniera estremamente facile piante e fiori tramite un sistema di filtro basato alcuni parametri chiave come il colore dei fiori, l’habitat in cui si trova e il numero di petali.

Hai individuato un fiore e vorresti capire di che cosa si tratta? Apri per prima cosa l’applicazione e poi indica per prima cosa il colore del fiore in questione scegliendo tra quelli presenti: rosso/rosa, bianco, giallo, blu/viola oppure verde/marrone/nero.

Indica poi l’habitat del fiore in questione facendo tap su una delle voci visibili (prati/pascoli, giardini o campi, brughiere o zone umide, boschi o foreste, rocce o montagne oppure alberi o arbusti) e infine indica il numero dei petali presenti nel fiore (4 o meno, 5, più di 5 o assimetrico).

In base ai filtri indicati ti verrà proposto uno o più risultati; per visualizzarlo ti basterà fare tap su di esso. Potrai così visualizzare maggiori dettagli sul fiore in questione, vedere ulteriori immagini e leggere la sua descrizione. Nel caso di piante velenosa, questa verrà indicata con il simbolo di un teschio.

L’applicazione E questo che fiore è? è completamente gratuita e non presenta banner pubblicitari. Per scaricarla, recati a questo link che rimanda al PlayStore e premi sul pulsante Installa/Accetto.

Garden Answer (Android/iOS):

Tra le applicazioni per riconoscere le piante, mi sento di consigliarti il download gratuito su Android e iOS di Garden Answer, applicazione pensata per il riconoscimento di piante e fiori comuni.

Per il riconoscimento, l’applicazione richiede l’accesso alla fotocamera in quanto è possibile scattare una foto sul momento o provare il riconoscimento tramite una foto scattata in precedenza.

Una volta registrato un account gratuito al servizio, è inoltre possibile inviare la foto della pianta o del fiore da riconoscere a un esperto per ricevere maggiori informazioni.

Si tratta dunque di un’applicazione molto valida, anche se la sua interfaccia utente in lingua inglese e le descrizioni dei fiori anch’essi in lingua d’albione, potrebbe scoraggiare i meno esperti.

Per utilizzarla, una volta scaricata sul dispositivo preferito Android o iOS, ti basterà premere sul pulsante Take a photo of your plant (simbolo di un fiore). Ti verrà poi chiesto di scegliere se desideri scattare una foto al fiore o alla pianta sul momento (pulsante Take a Photo) o se attivare il riconoscimento tramite un’immagine presente nella galleria del dispositivo (Photo album).

Una volta caricata la foto verranno proposti dei risultati simili: per visualizzare maggiori informazioni puoi fare tap su uno tra i risultati presenti a schermo e vedere così il confronto.

Nella schermata successiva, avrai la possibilità di visualizzare ancora più risultati. Tra le richieste presenti a schermo, in corrispondenza della voce Do these two plants match? (Queste due piante si assomigliano?) premi infatti sulla voce Maybe? Show more deatils (Forse? Mostrami più dettagli) per vedere nel dettaglio le schede per le piante o i fiori più simili a quelle presenti nella foto da te condivisa.

Nel caso in cui non ci fosse alcun riscontro, puoi premere sul pulsante Narrow Search per effettuare una ricerca manuale attraverso le voci presenti per le varie categorie di piante e fiori.

In alternativa, è possibile richiedere il parere di un esperto premendo sul pulsante No..I neeed expert help (No..Ho bisogno di un aiuto esperto), in corrispondenza della voce Do these two plants match? (Queste due piante si assomigliano?). In questo specifico caso, prima di procedere ti verrà richiesta la registrazione gratuita al servizio.

L’applicazione Garden Answer è completamente gratuita, non presenta banner pubblicitari. Puoi scaricarla gratuitamente su Android da questo link che rimanda al PlayStore; quest’altro link rimanda invece al download dell’app su App Store.