Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per riconoscere i fiori

di

Non c'è nulla di meglio di una giornata passata nella natura: immerso nel verde, ti sei rilassato e hai trascorso delle ore piacevoli, all'insegna del relax. Soltanto una cosa ti turba: un bel fiore ha colto la tua attenzione, ma non hai saputo riconoscerlo. Tornato a casa, il dubbio non ha accennato a risolversi. Che fastidio!

Se ti capita spesso di trovarti in questa situazione e sei capitato qui proprio perché vorresti approfondire le tue conoscenze di botanica, devi sapere che è ormai possibile fare affidamento su delle pratiche app per smartphone (e tablet) che consentono di identificare fiori e piante grazie ai database di istituti i ricerca e al contributo degli utenti stessi.

Quali? Te lo dico immediatamente. Tutto ciò che devi fare è metterti comodo e dedicare pochi minuti alla lettura delle prossime righe: ti parlerò di diverse app per riconoscere i fiori che ti aiuteranno a imparare nozioni e curiosità sulle specie incontrate durante una passeggiata nel parco, in gita, in montagna, o ovunque ti capiterà di vederne. Non mi resta altro che augurarti una buona lettura, e buon divertimento!

Indice

App per riconoscere i fiori con foto

Se sei interessato ad arricchire le tue conoscenze sui fiori e imparare a riconoscerne sempre di nuovi, permettimi di consigliarti alcuni validi strumenti dedicati proprio a questo scopo: quale di queste sia la migliore app per riconoscere i fiori spetta solamente a te dirlo, a seconda delle tue esigenze, ma ti assicuro che sono tutte valide. Scopriamole in dettaglio.

Flora Incognita (Android/iOS/iPadOS)

Flora Incognita

La prima app gratuita per riconoscere i fiori che ti consiglio di provare è Flora Incognita, disponibile sia su Android (compresi store alternativi) che su iOS/iPadOS.

Flora Incognita sfrutta degli algoritmi basati su intelligenza artificiale per identificare fiori, piante e alberi con grande precisione e salvare tutte le identificazioni effettuate e le informazioni ottenute.

Sviluppata da scienziati dell'Università Tecnica di Ilmenau e dell'Istituto Max Planck per la biogeochimica di Jena, è senza pubblicità in quanto parte di un progetto di ricerca per la conservazione della natura, a cui contribuisce ogni osservazione raccolta dagli utenti.

Per iniziare a usarla, procedi all'installazione dallo store del tuo dispositivo. Se hai bisogno di aiuto in questo passaggio, consulta pure la mia guida su come scaricare app: trovi tutte le indicazioni necessarie.

Al primo avvio, premi sulla voce Crea un profilo e, nella schermata successiva, scegli se procedere con la creazione di un account o meno. Se sì, inserisci la tua email, una password, apponi il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini della politica dei dati e premi sul pulsante Crea profilo.

In caso contrario, pigia sull'opzione Senza profilo, apponi anche in questo caso il segno di spunta con un tap sulla voce Accetto i termini della politica dei dati, e premi sul pulsante Continua senza account per continuare a utilizzare l'app come ospite (le identificazioni effettuate andranno perse se l'app sarà disinstallata dal dispositivo).

Visualizzerai così la schermata principale dell'app dove, per iniziare a identificare un fiore tramite foto, puoi premere sulla voce Determinare una pianta. Consenti quindi l'accesso alla fotocamera e alle foto toccando sulla voce Consenti per due volte consecutive e, se richiesto, anche all'attivazione dei servizi di localizzazione, per individuare con maggiore accuratezza le specie in base alla tua posizione geografica.

La fotocamera di Flora Incognita consente di scegliere una tipologia di vegetale da identificare prima di scattare una foto: effettua uno swipe da destra verso sinistra e viceversa per scorrere la lista delle opzioni disponibili in fondo alla schermata e selezionane una.

Se si tratta di fiori, puoi lasciare l'opzione predefinita Erba, che ti indicherà, in cima alla schermata, di fotografare i Fiori dall'alto per ottenere un risultato più accurato possibile.

Inquadra dunque i fiori che vorresti identificare e scatta una foto premendo sull'icona del fiore situata al centro; se necessario, ti sarà richiesto poi ti scattarne una della Foglia dall'alto, poi della Pianta intera.

Se invece hai già una foto dei fiori in questione, premi sull'icona della foto situata a sinistra dell'icona del fiore, conferma il tuo consenso all'accesso ai contenuti multimediali. Sfoglia le cartelle del tuo dispositivo fino a individuare l'immagine e selezionala con un tap sulla sua anteprima.

Se l'identificazione è avvenuta con successo, il risultato ti sarà mostrato immediatamente sullo schermo: visualizzerai una foto, il nome, e tutte le informazioni fondamentali sulle caratteristiche e la distribuzione del fiore. Scorrendo la pagina troverai anche dei link alle pagine Infoflora e Wikipedia ad esso dedicate per maggiori informazioni.

Premendo sull'icona situata in alto a destra potrai tornare alla pagina principale e, se lo desideri, recarti nella sezione Le mie osservazioni, dove vengono salvate tutte le identificazioni effettuate con successo, e consultarle nuovamente pigiando sulla foto.

Nella schermata che così si apre trovi un'apposito campo per inserire una nota con le tue osservazioni personali, e il pulsante +tag, pigiando sul quale puoi digitare un tag e inserirlo premendo sul tasto Invio, in modo da ordinare i fiori riconosciuti e consultarti più facilmente.

Se invece vorresti semplicemente sfogliare una piccola enciclopedia botanica direttamente dall'app, nella schermata principale premi sulla voce Lista delle specie per aprire la sezione dedicata alle specie di fiori, piante e alberi presenti nelle tue vicinanze e nel Paese.

Puoi scegliere di visualizzare i dettagli di ciascun fiore premendo scorrendo le liste proposte, ad esempio In questo paese o Specie vicine, da destra verso sinistra, e premendo sulla foto di tuo interesse. Per accedere alla lista completa, premi sull'icona → accanto a ciascuna di esse.

PlantNet (Android/iOS/iPadOS)

PlantNet

Un'altra valida app per riconoscere fiori e piante gratuita è PlantNet per Android (anche per dispositivi senza servizi Google) e iOS/iPadOS dedicata alla raccolta e alla ricerca di immagini per facilitare l'identificazione delle piante grazie a un database in continua crescita.

È stata sviluppata da scienziati provenienti da CIRAD, INRA, INRIA, IRD, insieme alla la rete Tela Botanica, per un progetto della Fondazione Agropolis, a cui puoi scegliere di contribuire con ogni identificazione che effettui segnalando la posizione del fiore e altre osservazioni personali.

Per iniziare a usare PlantNet, scarica e installa l'app come di consueto e avviala. Acconsenti quindi all'accesso alla posizione del dispositivo e, nell'avviso Questo progetto corrisponde alla tua posizione: Europa occidentale rispondi affermativamente premendo sul pulsante Validate. In questo modo, il progetto sarà aggiunto tra i preferiti e utilizzato come predefinito per identificare le piante nell'area in cui ti trovi.

Ora puoi procedere all'identificazione del fiore. Premi sull'icona della fotocamera posta al centro della schermata, consenti all'app di scattare foto e accedere ai contenuti multimediali sul dispositivo, e scegli di acquisire l'immagine con la Fotocamera premendo sull'icona corrispondente.

Scatta dunque la foto toccando sul pulsante posto al centro e confermala facendo tap sul tasto . Così facendo, si aprirà una schermata per selezionare l'organo in essa inquadrato: la Foglia, il Fiore, il Frutto, la Corteccia, la Pianta intera o Altro. In questo caso, scegli l'opzione Fiore e attendi il risultato.

Se invece vorresti identificare un fiore da un'immagine salvata, nella schermata principale premi piuttosto sulla voce Galleria, indica l'organo relativo e visualizzerai subito i risultati.

L'app propone diversi risultati, dal più accurato al meno pertinente: ciò significa che il primo è, solitamente, quello giusto. Potrai però consultarli tutti e visualizzare una galleria di foto per ciascuno di essi premendo sul nome della pianta e poi consultando ciascuna sezione, facendo tap sui simboli del fiore, della foglia, della corteccia, dell'albero o degli altri fiori per vedere le foto di ciascun organo scattate dagli altri utenti.

Per ottenere maggiori informazioni, invece, premi sull'icona di Wikipedia o sull'icona (i) per leggere tutte le nozioni disponibili sul fiore identificato. Quando hai terminato, premi sul pulsante ← collocato in alto a sinistra per tornare indietro, e pigia poi sul bottone Conferma situato in corrispondenza del risultato.

Nella schermata successiva, puoi premere sulla voce Aggiungi un luogo o un commento per indicare la posizione e una breve nota personale sul fiore che hai trovato (saranno visibili solo a te).

Se desideri cambiare il progetto e selezionare un'altra area o progetto, invece, premi sulla voce Cambia flora e poi sull'opzione Aggiungere un progetto e sceglierne uno tra quelli proposti, ad esempio Flora mondiale o Piante invasive, o uno relativo a un'altra area del mondo.

Premendo ora sul pulsante Contribuire, i dati da te inseriti saranno conservati nel database di PlantNet e le foto saranno visualizzabili anche dagli altri utenti, in modo da rendere ancora più accurato il riconoscimento di piante e fiori. Per saltare questo passaggio, invece, premi sul tasto Più tardi.

LeafSnap (Android/iOS/iPadOS)

LeafSnap

LeafSnap è un'app con funzionamento molto simile alle altre per riconoscere istantaneamente fiori, piante, frutti e alberi grazie al lavoro di un'intelligenza artificiale avanzata.

È disponibile su Android (compresi store alternativi) e iOS/iPadOS ed è gratuita; tuttavia propone un abbonamento per eliminare gli annunci pubblicitari, usufruire dell'identificazione avanzata e accedere al database premium, al prezzo di 22,99 euro/anno o 4,29 euro/mese.

Per utilizzarla, scaricala, avviala e, se non sei interessato ad acquistare un abbonamento, premi sul pulsante X situato in alto a sinistra.

Nella schermata principale, premi poi sul pulsante Identificare e, a seconda della modalità che preferisci usare, scegli l'opzione Scatta una foto o Galleria. In entrambi i casi, concedi i permessi necessari al funzionamento dell'app.

Se hai scelto di scattare una foto, premi sulla voce Fotocamera e poi sul pulsante di scatto al centro della schermata, per poi confermare la foto con un tap sul tasto . Se invece vuoi usare un'immagine già presente nel tuo dispositivo, individuala e selezionala con un tap sulla sua anteprima.

Dopodiché, premi sulla categoria Fiore tra le opzioni proposte per l'identificazione e otterrai subito il tuo risultato. Ti saranno proposte diverse opzioni, prima tra tutte la più pertinente.

Premi dunque su uno dei risultati per visualizzare tutti i dettagli, come il Genere, la Famiglia, una breve Descrizione e, premendo sul pulsante Leggi di più, delle informazioni sulla sua cura e gli usi, e dei collegamenti agli approfondimenti offerti da Wikipedia, Google e il database GBIF.

Ogni fiore può essere aggiunto a delle “collezioni” per salvare la tua foto e consultare nuovamente le informazioni ad esso relative in qualunque momento: per farlo, premi sull'icona del cuore situata in alto a destra e scegli una raccolta (es. La mia pianta).

Per crearne una nuova, tocca sulla voce Creare una raccolta, dai un nome alla collezione e scegli anche l'area interna o esterna in cui si trova, poi premi sulla voce Creare. Trovi tutte le raccolte nella scheda Collezione situata in fondo alla schermata principale.

Altre app per riconoscere i fiori

Seek

Se nessuna delle app che ti ho proposto nei capitoli precedenti ti convince, permettimi di consigliartene delle altre con funzionalità simili che puoi prendere in considerazione per riconoscere i fiori che ti incuriosiscono.

  • E questo che fiore è? (Android) – un'app dall'interfaccia semplice ed essenziale per identificare i fiori da una foto o semplicemente indicandone il colore, l'habitat, le caratteristiche dei petali e la posizione, aggiungere delle specie ai tuoi preferiti e ordinale in liste. Gratuita.
  • iNaturalist (Android/iOS/iPadOS) – una delle più note app dedicate alla natura, consente di rilevare fiori, piante e anche specie animali da una foto e ospita una comunità di scienziati, naturalisti e appassionati con cui condividere i propri scatti e dalla quale ricevere feedback per identificare le specie osservate. Gratuita.
  • Seek (Android/iOS/iPadOS) – altra app di iNaturalist per riconoscere fiori, piante e animali sviluppata grazie all'iniziativa della California Academy of Sciences e della National Geographic Society, con una community attiva a cui contribuire con ogni scatto. Gratuita.

App per riconoscere piante fiori

App

Sei alla ricerca, più nello specifico, di un “erbario digitale” da tenere sempre a portata di mano per identificare le piante che incontri sul tuo cammino, ti invito alla lettura della guida che ho scritto proprio sulle app per riconoscere le piante, dove trovi ancora più consigli in proposito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.