Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come bloccare i cookie

di

I cookie sono dei piccoli database conservati sui computer che permettono ai siti Web di tenere traccia dell’identità e delle preferenze degli utenti. Sono quelli che ci consentono, per esempio, di collegarci a Google e di non dover effettuare ogni volta l’accesso al nostro account e di conservare gli oggetti nel nostro carrello di Amazon. Si dividono in due categorie: cookie di prime parti e cookie di terze parti. Quelli di prime parti vengono installati sul PC direttamente dai siti che visitiamo, mentre quelli di terze parti riguardano servizi esterni ai siti a cui accediamo, spesso a carattere pubblicitario.

Entrambi sono molto utili, però a volte vengono usati in maniera truffaldina per tracciare le nostre attività online senza permesso. E allora come fare a difendersi? Semplice: andando a bloccare i cookie. Le strade percorribili, in tal senso, sono due: la prima consiste nel bloccare i cookie di tutti i siti Web eccetto quelli fidati, la seconda è affidarsi alla funzione denominata “Do Not Track” che è supportata da tutti i principali browser e comunica ai siti Internet la volontà dell’utente di non essere tracciato.

Attenzione però: a meno che tu non sappia bene dove mettere le mani, ti sconsiglio di bloccare completamente i cookie in quanto perderesti tutte le funzioni utili citate in precedenza. Un buon compromesso potrebbe essere quello di bloccare solo i cookie di terze parti lasciando attivi gli altri, ma sta a te scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze di privacy. Io mi limiterò a illustrarti come regolare ciascuna di queste impostazioni su computer, smartphone e tablet. Chiaro? Bene, allora al bando le ciance e passiamo all’azione!

Indice

Come bloccare i cookie di terze parti

Cookie

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a spiegare, in dettaglio, come bloccare i cookie intervenendo sulle impostazioni del browser Web impiegato per navigare in Rete, ci sono alcune informazioni preliminari, riguardo la possibilità di bloccare i cookie di profilazione, quindi quelli di terze parti, che è mio dovere fornirti per permetterti di avere le idee perfettamente chiare sulla questione.

Come ti dicevo in apertura, i cookie di terze parti riguardano servizi esterni ai siti a cui accediamo e spesso sono a carattere pubblicitario. Allo stato attuale delle cose, possono essere bloccati in maniera molto semplice: basta selezionare l’apposita opzione in risposta all’avviso che compare sulle pagine Web quando vengono visitate.

Come bloccare i cookie: PC e Mac

A questo punto, direi che possiamo finalmente entrare nel vivo di questa guida e andare a scoprire come bloccare i cookie agendo da PC e Mac, usando quelli che sono i browser maggiormente diffusi, cioè: Chrome, Firefox, Edge, Internet Explorer e Safari. Trovi spiegato tutto in dettaglio proprio qui di seguito. Buona lettura!

Bloccare i cookie su Chrome

Blocco cookie Chrome

Se vuoi scoprire come bloccare i cookie su Chrome, il primo passo fondamentale che devi compiere, sia su Windows che su macOS, è quello di avviare il browser sul tuo computer, dopodiché fai clic sul pulsante con i tre puntini in verticale situato nella parte in alto a destra della finestra visualizzata e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella schermata che ti viene mostrata, premi sulla voce Privacy e sicurezza che si trova nel menu laterale e clicca sulla dicitura Cookie e altri dati dei siti Web situata a destra, dopodiché scegli l’opzione per bloccare i cookie che preferisci tra: Blocca cookie di terze parti nella modalità di navigazione in incognito, Blocca cookie di terze parti e Blocca tutti i cookie (non consigliato).

Puoi altresì impostare delle eccezioni, facendo clic sul pulsante Aggiungi posto in corrispondenza della voce Siti che possono usare sempre i cookie, digitando l’indirizzo del sito Web, decidendo se includere o meno i cookie di terze parti e premendo sul pulsante Aggiungi. Se ci ripensi, fai clic sul pulsante con i tre puntini in verticale che trovi in corrispondenza di ciascun sito aggiunto all’elenco e scegli la voce Rimuovi dal menu.

Puoi anche decidere di lasciare attivi i cookie, scegliendo l’opzione Accetta tutti i cookie e di bloccarli solo per alcuni siti, premendo sul pulsante Aggiungi situato accanto alla voce Siti che non possono mai usare i cookie.

Se, invece, vuoi inviare una richiesta ai siti Internet che visiti di non tenere traccia delle tue attività, puoi farlo portando su ON l’interruttore che trovi accanto alla voce Invia una richiesta “Non tenere traccia” con il tuo traffico di navigazione.

Bloccare i cookie su Firefox

Bloccare cookie Firefox

Per bloccare i cookie in Firefox su Windows e macOS, devi avviare il browser, cliccare sul pulsante con le tre linee in orizzontale collocato nella parte in alto a destra della finestra e selezionare la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella schermata che ti viene proposta, seleziona la dicitura Privacy e sicurezza presente nella barra laterale di sinistra, scegli l’opzione Personalizzata che si trova a destra e, nel menu che compare, assicurati che ci sia la spunta dalla casella accanto alla voce Cookie (altrimenti provvedi tu).

Dal menu a tendina adiacente, indica poi quali cookie bloccare, scegliendo tra: Cookie intersito, inclusi cookie dei social media, Cookie da siti web non visitati, Tutti i cookie di terze parti (alcuni siti potrebbero non funzionare correttamente) oppure Tutti i cookie (alcuni siti non funzioneranno correttamente).

Puoi anche aggiungere delle eccezioni, cliccando sul pulsante Gestisci eccezioni che trovi in corrispondenza della dicitura Cookie e dati dei siti web, digitando l’URL del sito Web nel campo apposito, premendo sul pulsante Blocca, Consenti per la sessione oppure quello Consenti, in base alle tue necessità e cliccando sul bottone Salva modifiche. Se ci ripensi, seleziona i siti dall’elenco e premi sul pulsante Rimuovi sito web, mentre per rimuoverli tutti clicca sul bottone Rimuovi tutti i siti web.

Tieni presente che quando il browser è impostato per bloccare gli elementi traccianti sconosciuti, per impostazione predefinita Firefox chiede automaticamente ai siti di non effettuare alcun tracciamento. Se vuoi modificare questo comportamento e fare in modo che il blocco risulti sempre abilitato, ti basta scegliere l’opzione Sempre che trovi in corrispondenza della voce Invia ai siti web un segnale “Do Not Track” per chiedere di non effettuare alcun tracciamento.

Bloccare i cookie su Edge

Bloccare cookie Edge

Vediamo, adesso, come bloccare i cookie su Edge, sia agendo da Windows che da macOS. In primo luogo, avvia il navigatore, dopodiché fai clic sul pulsante (…) che si trova nella parte in alto a destra della finestra dello stesso e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre.

Nella schermata che a questo punto visualizzi, seleziona la voce Cookie e autorizzazioni sito presente nella barra laterale di sinistra (se non è visibile, per rimediare clicca prima sul pulsante con le tre linee in orizzontale in alto a sinistra), dopodiché clicca sulla dicitura Gestisci ed elimina cookie e dati del sito che si trova a destra.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, se desideri bloccare completamente i cookie porta su OFF l’interruttore accanto all’opzione Consenti ai siti di salvare e leggere i dati dei cookie (scelta consigliata). In alternativa, puoi decidere di bloccare solo i cookie di terze parti, impostando su ON l’opzione precedente e portando su ON anche l’interruttore accanto alla voce Blocca cookie di terze parti.

Se lo desideri, puoi pure impostare delle eccezioni. Se lasci attivi i cookie, puoi bloccare solo alcuni siti premendo sul pulsante Aggiungi in corrispondenza della sezione Blocco, digitando l’URL del sito, decidendo se includere o meno i cookie di terze parti e premendo sul bottone Aggiungi. Se disattivi i cookie, invece, puoi creare una white list premendo sul pulsante Aggiungi posto nella sezione Consenti. Se ci ripensi, per rimuovere un sito dall’elenco fai clic sul relativo pulsante (…) e scegli l’opzione Rimuovi dal menu.

Se poi vuoi inviare ai siti che visiti la richiesta di non tenere traccia delle tue attività, puoi farlo selezionando la voce Privacy, ricerca e servizi dalla barra laterale di sinistra e portando su ON l’interruttore situato accanto all’opzione Invia richieste Non tenere traccia presente a destra.

Bloccare i cookie su Internet Explorer

Internet Explorer cookie

Utilizzi un PC con Windows, navighi in Rete con l’ormai vetusto Internet Explorer e ti piacerebbe spere come bloccare i cookie? Allora avvia il browser e, nella schermata che compare sul desktop, clicca sul pulsante con la ruota d’ingranaggio che si trova in alto a destra e seleziona la voce Opzioni Internet dal menu che compare. Nella finestra che si apre, scegli la scheda Privacy e clicca sul bottone Avanzate.

A questo punto, metti il segno di spunta sulla casella accanto alla voce Sostituisci gestione automatica dei cookie (se presente) e seleziona l’opzione Blocca sia sotto la dicitura Cookie dei siti Web visualizzati che sotto quella Cookie di terze parti (o, se preferisci, blocca solo quelli di terze parti). Se è presente la spunta sulla casella accanto alla voce Accetta sempre i cookie della sessione rimuovila. Per concludere, clicca sul pulsante OK.

Se vuoi aggiungere delle eccezioni, ossia se vuoi autorizzare i cookie su specifici siti, pigia sul pulsante Siti, presente nella scheda Privacy della finestra Opzioni Internet aperta in precedenza, digita l’indirizzo del sito che desideri aggiungere alle eccezioni nel campo sotto la voce Indirizzo sito Web e clicca sul bottone Consenti.

Per attivare la funzione Do Not Track, invece, clicca sull’icona con la ruota d’ingranaggio in alto a destra nella finestra principale del browser, seleziona la voce Sicurezza dal menu che si apre e poi quella Attiva richieste Do Not Track, oppure quella Attiva richieste Non Tenere Traccia e premi sul pulsante Attiva nella finestra che si apre.

Bloccare i cookie su Safari

Blocco cookie Safari

Se stai usando macOS e hai l’abitudine di navigare in Rete con Safari, per bloccare i cookie tutto quello che devi fare è avviare il browser, selezionare il menu Safari in alto a sinistra e scegliere la voce Preferenze da quest’ultimo.

Nella finestra che compare, recati nella scheda Privacy e apponi il segno di spunta sulla casella presente accanto alla voce Blocca tutti i cookie. Conferma quindi quelle che sono le tue intenzioni, facendo clic sul pulsante Blocca tutti.

Puoi altresì decidere di attivare l’opzione per evitare il monitoraggio da parte dei siti Web. Per riuscirci, spunta la casella che si trova accanto alla dicitura Impedisci monitoraggio tra siti Web e il gioco è fatto.

Come bloccare i cookie: Android e iPhone

Passiamo, adesso, a smartphone e tablet e andiamo, dunque, a scoprire come bloccare i cookie su Android e iPhone (oltre che su iPad, non c’è differenza), usando quelli che sono i browser Web maggiormente diffusi su tali piattaforme: Chrome, Firefox, Edge e Safari. Per saperne di più, prosegui nella lettura: trovi tutte le indicazioni di cui hai bisogno qui di seguito.

Bloccare i cookie su Chrome

Bloccare cookie Chrome Android

Se utilizzi il browser Chrome sul tuo smartphone o tablet Android, puoi bloccare i cookie avviando la relativa app sul tuo dispositivo, facendo tap sul pulsante con i tre puntini in verticale presente in alto a destra nella schermata del navigatore visualizzata e, dal menu che compare, selezionando la voce Impostazioni.

Nella schermata successiva, sfiora la voce Impostazioni sito, dopodiché seleziona la dicitura Cookie e scegli l’opzione per bloccare i cookie che preferisci tra: Blocca cookie di terze parti nella modalità di navigazione in incognito, Blocca cookie di terze parti e Blocca tutti i cookie (non consigliato).

Se poi vuoi impostare delle eccezioni, puoi riuscirci sfiorando la dicitura Aggiungi eccezioni per un sito che si trova in basso, digitando l’indirizzo del sito Internet, scegliendo se includere o meno i cookie di terze parti e facendo tap sulla voce Aggiungi. Se ci ripensi, puoi eliminare il sito selezionandolo dall’elenco.

Per inviare una richiesta ai siti Internet che visiti di non tenere traccia delle tue attività, recati nuovamente nella schermata principale delle impostazioni di Chrome, seleziona la dicitura Privacy e sicurezza, sfiora l’opzione Non tenere traccia e porta su ON il relativo interruttore.

Per quanto riguarda, invece, l’app di Chrome per iOS/iPadOS, al momento non viene offerta alcuna opzione specifica per il blocco dei cookie.

Bloccare i cookie su Firefox

Bloccare cookie Firefox Android

Se usi Firefox per navigare online dal tuo smartphone o tablet, le indicazioni a cui devi attenerti per bloccare i cookie sono quelle che trovi in questo passo. Se stai usando Android, fai tap sul pulsante con i tre puntini in verticale presente in basso a destra e scegli la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella schermata successiva, seleziona la voce Protezione antitracciamento avanzata, quindi l’opzione Personalizzata e, nel menu che compare, sincerati del fatto che ci sia la spunta dalla casella accanto alla voce Cookie (altrimenti provvedi tu).

Dal menu a tendina sottostante, indica poi quali cookie intendi bloccare, scegliendo tra: Cookie intersito, inclusi cookie dei social media, Cookie da siti web non visitati, Tutti i cookie di terze parti (alcuni siti potrebbero non funzionare correttamente) oppure Tutti i cookie (alcuni siti non funzioneranno correttamente).

Per quel che concerne la versione dell’app per iOS/iPadOS, il blocco dei cookie al momento in cui sto scrivendo questa guida non risulta disponibile.

Bloccare i cookie su Edge

Edge cookie Android

Vediamo, adesso, come bloccare i cookie su Edge agendo da mobile. Se stai usando Android, avvia l’app sul dispositivo, dopodiché fai clic sul pulsante (…) che si trova in basso e seleziona il bottone Impostazioni presente nel menu che si apre.

Nella schermata che adesso ti viene proposta, seleziona la dicitura Autorizzazioni sito e poi quella Cookie, dopodiché se vuoi bloccare tutti i cookie porta su OFF l’interruttore che trovi accanto alla voce Cookie. Puoi anche lasciare su ON l’interruttore dei cookie e impedire solo ai siti di terze parti di salvare e leggere i dati dei cookie, spuntando la casella accanto alla voce Blocca cookie di terze parti.

Se vuoi inviare una richiesta di anti-tracciamento ai siti Internet, torna nella schermata principale delle Impostazioni di Edge, sfiora la dicitura Privacy e sicurezza, quindi l’opzione Non tenere traccia e porta su ON l’apposita levetta.

Se stai usando Edge su iOS/iPadOS, avvia l’app del browser, premi sul pulsante (…) collocato in basso, sfiora il bottone Impostazioni annesso al menu che compare e, nella schermata successiva, fai tap sulla dicitura Privacy e sicurezza. Premi poi sulla voce Cookie e scegli l’opzione Blocca tutti i cookie oppure quella Blocca solo cookie di terze parti, in base alle tue necessità.

Bloccare i cookie su Safari

Bloccare cookie Safari iOS

Se non sai come bloccare i cookie in Safari su iOS/iPadOS, non ti preoccupare, è facilissimo. Tutto quello che devi fare è selezionare l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi in home screen e/o nella Libreria app del dispositivo e selezionare la voce Safari nella schermata che si apre.

Successivamente, individua la sezione Privacy e sicurezza e porta su ON l’interruttore situato accanto alla voce Blocca tutti i cookie, dopodiché conferma quelle che sono le tue intenzioni pigiando sul pulsante Blocca tutti nel box che si apre sullo schermo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.