Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come collegare casse attive al mixer

di

Per poter ascoltare al meglio le sorgenti audio collegate al tuo mixer, hai intenzione di connettere a quest'ultimo delle casse attive in tuo possesso, dotate ossia di alimentazione autonoma. In questo modo potresti dunque amplificare l'output sonoro opportunamente miscelato mediante i controlli di equalizzazione e la regolazione del volume di cui la console è provvista, ma anche modificarlo con eventuali effetti integrati nella stessa.

Prima di procedere, però, vorresti qualche indicazione più specifica su come collegare casse attive al mixer, onde evitare di commettere errori che, come puoi facilmente immaginare, oltre a non restituirti un risultato soddisfacente potrebbero compromettere l'integrità e il corretto funzionamento dei dispositivi in gioco. Beh, se le cose stanno così, sono lieto di comunicarti che sei giunto nel posto giusto in un momento che non poteva essere migliore!

Nel corso dei prossimi capitoli, infatti, troverai diverse utili indicazioni che ti aiuteranno sia a individuare le corrette uscite del mixer e i relativi ingressi delle casse attive, sia a identificare i giusti cavi da utilizzare per collegare le due interfacce. Oltre a ciò, per completezza di informazioni ti spiegherò anche in che modo è possibile realizzare un impianto con 4 altoparlanti attivi. Come dici? É esattamente quello che ti occorre? Allora direi di passare sùbito ai fatti. Ti auguro dunque buona lettura e buon proseguimento!

Indice

Come si collegano le casse attive al mixer

uscite Main Out mixer

Se ti stai chiedendo come si collegano le casse attive al mixer, sarai lieto di sapere che si tratta in realtà di un'operazione alquanto semplice da realizzare, sicuramente alla tua portata. Vi sono però molte variabili da tenere in considerazione, relative soprattutto alle specifiche caratteristiche delle interfacce dei due componenti.

In tutti i casi, è sempre opportuno seguire alcuni accorgimenti essenziali per preservare al meglio la funzionalità di mixer e diffusori attivi. A tal proposito, ti consiglio sin da sùbito di azzerare i volumi di uscita della console e dell'altoparlante master, agendo dunque sulle rispettive manopole di regolazione. Come operazione preliminare ti raccomando anche, in una prima fase, di scollegare il cavo di alimentazione delle casse attive dalla rete elettrica.

Per cominciare, dunque, dai uno sguardo all'interfaccia del mixer e individua la sezione denominata Main Out, solitamente posta in alto a destra o, come avviene in alcuni modelli più evoluti che offrono una migliore organizzazione del cablaggio, nel pannello posteriore della console. Potresti trovare, in luogo della suddetta dicitura, l'etichetta Master Out, Output Master, o ancora Stereo Out: ad ogni modo, la scritta dovrebbe indicare chiaramente che si tratta dell'uscita audio principale.

Nella maggior parte dei casi troverai due uscite stereo, dedicate ossia ai canali di sinistra (Left — contraddistinto in molti casi dalla sola lettera L) e di destra (Right — o la lettera R), ma potrebbero esservene anche di più.

Gli output in questione possono essere caratterizzati dalla presenza di ingressi in grado di ospitare connettori bilanciati di tipo XLR (External Line Return) o TRS (Tip-Ring-Sleeve), più comunemente noti come jack stereo. Quest'ultimo è preferibile al jack TS (Tip-Sleeve), che pur essendo compatibile con l'ingresso in questione, offre una connessione sbilanciata, non adatta alle trasmissioni audio di alta qualità, in quanto suscettibile di interferenze.

Per renderti più chiara la loro conformazione, considera che il connettore XLR consiste sostanzialmente in un cilindro metallico al cui interno sono disposti tre pin (positivo, negativo e terra), provvisto a sua volta di un sistema di bloccaggio per meglio assicurare il collegamento fisico al dispositivo. Il jack TRS, invece, è un classico spinotto a punta da 6,3". Per distinguerlo dal connettore TS, verifica che sia presente un anello intermedio aggiuntivo tra la punta e la guaina.

ingressi casse attive

Ora, verifica l'interfaccia della cassa attiva (se si tratta di una configurazione master-slave, controlla ovviamente quella che ha funzione master) e individua la sezione degli Input (o Line In), quindi accertati allo stesso modo della tipologia di ingressi di cui è dotata. Di norma, dovrebbe essere predisposta a sua volta per il collegamento di due cavi XLR o TRS, ma c'è la possibilità che vi siano solo due doppi ingressi per cavi RCA sbilanciati (phono), con i “classici” connettori bianchi (canali di sinistra) e rossi (canali di destra).

A questo punto, come puoi facilmente immaginare, per il collegamento dovrai utilizzare una cablatura con spinotti maschi compatibili: se la tipologia di connettori è la stessa, potrai dunque avvalerti di cavi XLR/XLR o TRS/TRS, mentre se è differente dovrai dotarti di un cavo audio combinato XLR/TRS, tutti facilmente reperibili sul mercato.

SLDXIAN Cavo XLR Bilanciato, Cavo Microfono Professionale, Cavo XLR Ma...
Vedi offerta su Amazon
UGREEN Cavo XLR Bilanciato Microfono, Maschio a Femmina, Cavo Cannon p...
Vedi offerta su Amazon
MOSWAG Cavo audio 1/4 TRS 3.28ft/1M, 1/4" 6.35mm TRS a 1/4" 6.35mm TRS...
Vedi offerta su Amazon
Tisino Cavo audio bilanciato con jack TRS da 6,35 mm, in nylon intrecc...
Vedi offerta su Amazon
J&D 6,35mm a XLR Cavo, PVC Sgusciato 6.35 mm 1/4 TRS Maschio a XLR Fem...
Vedi offerta su Amazon
Twozoh Cavo XLR a 6.35 mm 1M, Jack 6,35mm Stereo TRS Bilanciato Maschi...
Vedi offerta su Amazon

Qualora, invece, dovesse esserci un solo ingresso XLR o TRS sulla cassa attiva, in tal caso sarà necessario reperire un cavo a Y, dotato ossia a un'estremità di due connettori da collegare al mixer, e all'altra di uno spinotto destinato all'altoparlante.

J&D Cavo Splitter da Y TRS 6,35 mm a Doppio XLR, PVC Sbucciato, Cavo S...
Vedi offerta su Amazon
VITALCO 2x XLR Maschio a Jack 6.3mm Stereo Cavo per Microfono 3m Jack ...
Vedi offerta su Amazon
J&D 6.35 mm to 2 x 6.35 mm Cavo, Oro-Placcato [Serie AudioWave] Cavo J...
Vedi offerta su Amazon
Cavo Jack 6.3 Stereo a 2x 6.3 Mono Vitalco 1.5m Audio Maschio 6.35mm T...
Vedi offerta su Amazon

Se, infine, riscontri la presenza esclusiva di ingressi RCA, dovrai necessariamente reperire un adattatore che ti permetta di realizzare il collegamento, oppure un cavo di segnale dotato dei necessari connettori.

Anche per questa occorrenza, sul mercato puoi trovare un'ampia scelta di soluzioni adatte a diverse tipologie di esigenze. Ovviamente, dovrai tenere conto del fatto che in questo modo potresti riscontrare una perdita di qualità audio dovuta alle differenti tecnologie implementate.

J&D 2 RCA a XLR Cavo, Unbalanced Dual XLR a 2x RCA Maschio Cavo di Int...
Vedi offerta su Amazon
Audibax Silver Black Cavo 2 XLR Maschio a 2 RCA - Lunghezza 1,5 Metri ...
Vedi offerta su Amazon
J&D 2 x 6,35 mm a 2 RCA Cavo, Oro-Placcato [Serie AudioWave] 2x 6.35mm...
Vedi offerta su Amazon
J&D RCA a Jack 6.35mm Cavo RCA Cable Oro-Placcato [Serie AudioWave] 2 ...
Vedi offerta su Amazon
LuluDa Adattatore Rca a Xlr 4 Pc Adattatore Xlr Maschio a Femmina Rca ...
Vedi offerta su Amazon

Una volta realizzato il collegamento, collega anche le casse attive alla rete elettrica, dopodiché accendi il dispositivo e regola cautamente il volume Main Out del mixer e quello dei diffusori, fino a trovare un buon equilibrio.

Evita accuratamente che il meter del mixer (l'indicatore luminoso che serve a controllare visivamente il volume) raggiunga i livelli contraddistinti dai colori giallo e rosso. Se gli altoparlanti attivi sono dotati di monitoraggio limiter, facilmente riconoscibile per la presenza di una spia rossa, accertati anche che questa non si accenda durante i testi di funzionamento: sono tutte misure di sicurezza utili a salvaguardare il funzionamento dei rispettivi dispositivi.

Come collegare 4 casse attive al mixer

uscite monitoraggio mixer

Nel tuo caso, le uscite del mixer non sono sufficienti a soddisfare le esigenze di amplificazione dell'impianto che vorresti realizzare e, dunque, ti piacerebbe sapere ad esempio come collegare 4 casse attive al mixer? Beh, in linea di massima la cosa è assolutamente fattibile, ma considera che molto dipende dalle caratteristiche di connessione della console e dei diffusori.

Una soluzione che potresti attuare è quella di “sacrificare” a tale scopo le uscite Control Room (o CTRL Room), oppure quelle ausiliarie AUX, solitamente deputate al monitoraggio dei segnali e ad altri compiti, adoperando quindi le relative uscite XLR o TRS in una modalità sostanzialmente identica a quella esposta nel precedente capitolo.

Prima di procedere, dato che le uscite in questione sono progettare per finalità differenti rispetto a quelle principali, verifica ove possibile che la relativa impedenza sia compatibile con quella di ingresso delle casse attive che stai collegando, onde evitare un eccesso di alimentazione che potrebbe causare distorsioni del segnale. Questa è solitamente riportata in ohm (Ω).

Un'alternativa che puoi prendere in considerazione, la quale però comporta necessariamente un discreto investimento monetario, è quella di collegare alle uscite Main Out del mixer uno splitter audio in grado di distribuire il segnale o, meglio ancora, un controller. Ovviamente, questi devono essere dotati a loro volta di almeno quattro connettori per casse attive.

Tendak RCA Audio Selettore Bidirezionale 4 In 1 Out / 1 In 4 Out Inter...
Vedi offerta su Amazon
Palmer MONICON® L - Controller monitor passivo
Vedi offerta su Amazon
PreSonus Monitor Station V2 Desktop Studio Control Center
Vedi offerta su Amazon
JBL Controllo professionale Active-1 Precision Monitor, Studio Talkbac...
Vedi offerta su Amazon

Questa tipologia di dispositivi può essere passiva (non richiede alimentazione esterna e funziona attraverso il passaggio del segnale audio senza modificarlo attivamente) o attiva (richiede alimentazione esterna, necessaria per amplificare attivamente il segnale audio prima di distribuirlo alle uscite). Se il tuo segnale di ingresso ha un'ampiezza sufficiente e non deve compiere lunghe distanze, un componente passivo potrebbe risultare sufficiente e più conveniente.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.