Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come condividere i giochi su PS4

di

Sei un felice possessore di PlayStation 4 e stai costruendo una discreta collezione di giochi. Vorresti quindi condividere la tua libreria con altre persone, in modo da permettere a queste ultime di vivere le stesse esperienze videoludiche che ti hanno tanto appassionato. Tuttavia, hai sentito dire che ci sono delle limitazioni in tal senso e non hai ben capito cosa si può o non si può fare. Le cose stanno così, vero? Beh, allora direi che sei arrivato proprio nel posto giusto!

Nella guida di oggi, infatti, ti spiegherò in dettaglio come condividere i giochi su PS4. Nel caso te lo stessi chiedendo, andrò a prendere in considerazione diversi metodi che ti consentiranno di raggiungere il tuo obiettivo. Tutto questo ovviamente senza andare a rischiare in alcun modo la sicurezza del tuo account, visto che mi soffermerò solamente su procedure testate e funzionanti autorizzate da Sony. Ci sarà inoltre anche modo di parlare della posizione dell’azienda nipponica in merito alla condivisione dei giochi e di analizzare nel dettaglio l’argomento.

Coraggio: perché sei ancora lì fermo immobile davanti allo schermo? Hai intenzione di procedere e imparare a condividere i tuoi giochi? Secondo me sì, visto che sei arrivato fin qui e stai leggendo con il giusto interesse questo tutorial. Direi quindi di andare direttamente al sodo: ti basta prenderti un po’ di tempo libero e seguire le rapide istruzioni che trovi di seguito. Detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Controller PS4

Prima di entrare nel dettaglio della procedura su come condividere i giochi su PS4, ritengo sia necessario fare un po’ di chiarezza in merito all’argomento.

Infatti, online è pieno zeppo di siti che promettono metodi per condividere i titoli digitali della console di Sony gratuitamente con altre persone esterne al proprio nucleo familiare. Ebbene, devi sapere che questo non è consentito, visto che chiaramente ognuno deve acquistare i propri giochi.

I metodi proposti online sono inoltre spesso non sicuri, dato che potrebbero causare problemi al tuo account PlayStation Network. Oltre a questo, purtroppo ci sono anche dei malintenzionati che, magari promettendo di “regalare” molti contenuti digitali, cercano di ottenere le credenziali per accedere al profilo (e ai dati) degli utenti in diversi modi. Il mio consiglio è quindi quello di stare alla larga da qualunque metodo di questo tipo.

La stessa Sony dichiara che la condivisione dei dati di accesso con altre persone, specialmente con persone che non si sono mai incontrate, è contro il codice di condotta della community di PlayStation. Inoltre, l’azienda nipponica sostiene, come ho indicato in precedenza, che purtroppo ci sono in giro dei malintenzionati che potrebbero rubare gli account e accedere alle informazioni personali, agli acquisti digitali e agli abbonamenti degli utenti.

Insomma, come avrai già intuito, sei caldamente invitato a non dare corda a chi ti propone cose del genere. Tuttavia, esistono dei metodi di condivisione approvati dalla stessa Sony e quindi ti consiglio di continuare la lettura di questa guida, visto che andrò ad analizzare tutte le possibilità a tua disposizione.

Come condividere un gioco su PS4

Nel 2018, Sony ha deciso di fornire delle indicazioni ufficiali per quanto riguarda la possibilità di condividere i propri giochi per PlayStation 4. Di seguito trovi tutti i dettagli del caso.

Come passare i giochi su PS4

Come passare i giochi su PS4

Potrà sembrare il consiglio più banale del mondo, ma acquistare copie fisiche al posto di digitali è un grande vantaggio dal punto di vista della condivisione.

Infatti, alcuni giocatori comprano copie digitali dei giochi per via della comodità: basta premere pochi tasti, effettuare il download del titolo coinvolto e il gioco è fatto (come puoi leggere anche nella mia guida su come scaricare giochi su PS4).

Tuttavia, in alcuni casi, i titoli digitali vengono venduti a un prezzo simile a quello delle edizioni fisiche (soprattutto se non si tratta di titoli appena usciti). Recarsi quindi in negozio (o comunque ordinare online) e acquistare la copia fisica di un gioco è dunque il metodo migliore di garantirsi la possibilità di passare i giochi ad amici e parenti, nonché per costruirsi una collezione più tradizionale e, per molti versi, soddisfacente di titoli.

Insomma, tutto quello che devi fare è trovarti fisicamente con la persona a cui vuoi prestare il gioco e fare un “passaggio di mano”. Per “maggiori informazioni”, ti consiglio di dare un’occhiata al divertente video ufficiale pubblicato da Sony sull’argomento (realizzato come “sfottò” nei confronti della rivale Microsoft, che prima del lancio di Xbox One si vociferava volesse lanciare una console senza supporto ai giochi fisici; cosa che poi in realtà è accaduta, ma molto dopo e con modalità nettamente differenti).

Share Play

Share Play PS4

In un mondo in cui le persone non hanno molto spazio in casa e stringono sempre più spesso amicizie online, potresti chiaramente avere la necessità di condividere la tua libreria digitale. Beh, in questo caso non devi preoccuparti: esiste un metodo ufficiale per fare questo.

Mi riferisco chiaramente alla funzionalità Share Play, che consente di passare virtualmente il controller a un’altra persona nei giochi single player, sfidarsi come se l’altra persona fosse seduta di fianco a sé nei videogiochi con multiplayer locale o condividere il proprio schermo per mostrare a qualcun altro cosa succede.

Stiamo parlando di una funzionalità pensata per consentire alle persone di farsi un’idea di un gioco prima di acquistarlo, quindi non dovresti usarlo per altri motivi. Ogni sessione Share Play ha una durata massima di un’ora, ma è possibile farne quante se ne desiderano.

Per utilizzare questa funzionalità, devi innanzitutto disporre di un abbonamento a PlayStation Plus. Da notare il fatto che, per alcune funzionalità, potrebbe essere necessario che anche l’ospite disponga di un abbonamento a PS Plus (come, ad esempio, quando si vuole giocare in due). Inoltre, l’ospitante e l’ospite devono essere amici su PlayStation Network e chiaramente entrambi gli account devono risultare online. Il numero massimo di giocatori che possono utilizzare Share Play è fissato a 2. Solamente il possessore del gioco ottiene trofei e i dati vengono quindi salvati unicamente sulla sua PlayStation 4.

Un requisito molto importante è chiaramente quello relativo alla connessione a Internet. Sony dichiara che sia l’ospitante che l’ospite devono possedere una banda larga di almeno 15Mbps per trasmettere o ricevere contenuti alla risoluzione 1080p (30 fps). Per maggiori informazioni sulla tua linea, ti consiglio di dare un’occhiata alla mia guida su come vedere la velocità della connessione a Internet.

Per il resto, tutto quello che devi fare è avviare il gioco che vuoi “condividere”, premere il tasto Share del controller e pigiare il pulsante X del pad sul riquadro Avvia Share Play. Nel caso in cui la tua connessione non sia sufficiente per utilizzare Share Play, il sistema ti avvertirà e ti consentirà di effettuare tutti i test del caso. A questo punto, premi su OK per creare un party privato e invitare l’utente coinvolto.

Dopodiché, dovrai pigiare su OK, selezionare prima la voce Share Play presente sulla destra (quella con il timer) e poi su quella Passa il controller all’ospite e scegliere se consentire all’altro utente di agire al posto tuo oppure se giocare insieme a lui. Queste possibilità dipendono dal titolo e dagli account coinvolti, visto che in alcuni casi la funzionalità Share Play potrebbe anche non essere disponibile.

Share Play ospite

Perfetto, adesso disponi di tutte le indicazioni del caso per poter utilizzare la funzionalità Share Play. Una sola cosa: ricordarti che sei tu il responsabile di tutto quello che viene fatto tramite l’account PlayStation Network e quindi ti consiglio caldamente di utilizzare Share Play solamente con delle persone di assoluta fiducia e non con sconosciuti che promettono, ad esempio, di vincere le partite per te o cose simili tramite annunci pubblicati online. Per ulteriori informazioni su questa possibilità, ti consiglio di consultare la pagina del sito ufficiale di Sony dedicata a Share Play.

Come condividere i giochi digitali su PS4

Attiva PS4 principale

Come dici? Avresti bisogno di condividere i tuoi giochi con altre console di tua proprietà o comunque legate alla tua famiglia? Beh, allora ti spiego subito un metodo semplice per riuscire nel tuo intento.

La prima cosa da fare è impostare la PlayStation 4 in cui hai tutta la tua libreria digitale come primaria. Per fare questo, devi recarti nel percorso Impostazioni > Gestione account > Attiva PS4 come principale e premere il tasto X del controller sull’opzione Attiva.

A questo punto, accendi la console in cui vuoi “trasportare” i tuoi giochi, crea un nuovo account locale ed esegui il login con l’account PSN che utilizzi solitamente nella PS4 che hai impostato come principale in precedenza. Per maggiori dettagli, ti consiglio di consultare il mio tutorial su come accedere a PlayStation Network.

Una volta effettuato correttamente il login, avvia l’app Raccolta di PlayStation 4, che dovresti trovare nella schermata principale della console, ed effettua il download dei giochi che vuoi utilizzare. Successivamente, torna sulla console che avevi impostato come primaria e disattiva l’opzione che avevi attivato in precedenza (sempre recandoti nel percorso Impostazioni > Gestione account > Attiva PS4 come principale e selezionando Disattiva).

PS4 principale

Perfetto, ora dovresti riuscire a utilizzare i giochi, anche in caso di logout dalla console secondaria e di mancanza di una connessione a Internet attiva. Chiaramente, si tratta di un metodo che può essere messo in atto solamente con persone che vivono nella stessa abitazione. Inoltre, ti ricordo che è necessario condividere i dati d’accesso del proprio account PlayStation Network (e di conseguenza i propri dati, compresi i metodi di pagamento collegati) e dovresti quindi fare molta attenzione. Insomma, mi raccomando: utilizza questo metodo solamente se hai l’esigenza di “trasportare” la tua libreria su una console che gestisci, senza andare a fornire i dati d’accesso ad altre persone.

Per maggiori dettagli in merito ai metodi di condivisione consentiti, ti invito a dare un’occhiata alle linee guida ufficiali di Sony. Inoltre, visto che disponi di una PlayStation 4, ti consiglio di consultare la pagina del mio sito dedicata alla console di Sony, dove puoi trovare molti tutorial che potrebbero fare al caso tuo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.