Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come confrontare tariffe luce

di

Anche questo bimestre hai ricevuto una bolletta della luce che ti sembra eccessivamente cara? Forse dovresti guardarti intorno e cercare un'offerta più consona alle tue abitudini di consumo, magari cambiando fornitore. Ormai ci sono diversi fornitori che operano nel mercato dell'energia elettrica e le loro offerte sono abbastanza variegate: ci sono le tariffe biorarie che permettono di risparmiare nelle ore serali e nei weekend, le offerte a prezzo bloccato che permettono di avere un prezzo fisso (se si rimane entro una soglia di consumi) per uno o più, e l'elenco potrebbe andare avanti a lungo.

A questo punto sorge spontanea una domanda: come si fa a trovare l'offerta migliore per le proprie abitudini di consumo? La risposta è affidandosi ai tanti servizi di comparazione disponibili online. A cosa mi riferisco? Te lo spiego subito.

Così come esistono tanti siti che permettono di comparare le tariffe per l'ADSL, la fibra ottica e i cellulari, esistono anche dei siti dedicati alle tariffe dell'energia elettrica. Basta visitarli, compilare un modulo relativo alle proprie abitudini di consumo (es. il numero e il tipo di elettrodomestici utilizzati, gli orari in cui si consuma più energia ecc.) e in men che non si dica si ottiene una lista di tariffe che dovrebbero risultare ideali per le proprie necessità. Fossi in te non perderei altro tempo e correrei a provare uno o più di questi servizi. Se vuoi scoprire più in dettaglio come funzionano e come confrontare tariffe luce utilizzandoli, continua a leggere. Trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto.

SOSTariffe

Il primo sito che ti invito a provare è SOSTariffe che, forse non tutti lo sanno, oltre a comparare le tariffe degli operatori telefonici, permette anche di confrontare tariffe luce e scoprire quelle che sono più convenienti per i propri consumi energetici medi.

Per confrontare le tariffe della luce con SOSTariffe, collegati alla pagina di comparazione del sito e delinea il tuo profilo di consumi usando il riquadro che trovi sotto la dicitura Conosci il tuo consumo?. Indica, dunque, il numero di persone che vivono in casa tua utilizzando gli appositi pulsanti , digita il nome della città in cui risiedi nel campo di testo sottostante e clicca sulle icone degli elettrodomestici che hai in casa: forno elettrico, lavatrice, frigorifero ecc.

Come confrontare tariffe luce

Ad operazione completata, scegli se effettuare una nuova attivazione (cioè se allacciare un nuova rete elettrica), se effettuare un semplice cambio di operatore (mantenendo lo stesso impianto elettrico) o se effettuare un subentro o una voltura (per riattivare un impianto esistente o cambiare intestatario) cliccando su una delle schede che si trovano in alto a sinistra e clicca sul pulsante Confronta le tariffe per visualizzare la lista delle offerte più adatte a te.

Se conosci i valori relativi ai tuoi consumi energetici attuali, puoi attivare la levetta che si trova accanto alla voce Conosci il tuo consumo? e indicare direttamente il tuo consumo annuale (in kWh) e la potenza impiegata (in Kw) usando gli appositi pulsanti.

Come confrontare tariffe luce

Dopo aver compilato il modulo relativo ai tuoi consumi energetici e aver cliccato sul pulsante Confronta le tariffe, ti verrà proposta una tabella comparativa con le offerte più adatte a te già disposte in ordine di prezzo, dalla più conveniente a salire (i prezzi vengono valutati su base annuale).

Nella tabella, oltre ai prezzi annuali delle varie offerte, troverai anche le indicazioni relative ai metodi di pagamento accettati (es. RID o carta di credito), alla modalità di calcolo dei consumi (monoraria o bioraria) e alla variabilità del prezzo (se il prezzo bloccato o è variabile).

Cliccando sulla voce Maggiori informazioni, poi, potrai visualizzare informazioni avanzate quali il costo dell'energia per kWh, l'ammontare di imposte, sconti, oneri generali ecc. e la lista completa di bonus e promozioni previsti dall'offerta selezionata.

Come confrontare tariffe luce

I risultati forniti dalla comparazione di SOSTariffe possono essere affinati e personalizzati in maniera molto semplice, basta utilizzare i comandi presenti nella barra laterale di sinistra. Ad esempio, selezionando un'opzione dal menu a tendina Tipologia di pagamento o dal menu a tendinaTipologia di attivazione è possibile visualizzare le offerte che consentono un certo tipo di pagamento (es. RID o carta di credito) o un certo tipo di attivazione (es. cambio fornitore o nuova attivazione); selezionando il nome di un fornitore dall'apposito riquadro collocato in fondo alla barra laterale di sinistra è possibile visualizzare solo le offerte di determinate aziende, mentre cliccando sui pulsanti che si trovano nel riquadro Caratteristiche è possibile limitare la ricerca alle offerte che hanno prezzo bloccato, tariffa bioraria o tariffa indicizzata.

Cliccando sui pulsanti Procedi e Richiedi consulenza che si trovano accanto ai nomi delle offerte visualizzate, invece, è possibile attivare le offerte direttamente online o richiedere una consulenza telefonica da parte di SOSTariffe.

Segugio.it

Segugio.it è un altro sito molto popolare che permette di confrontare le tariffe di telefono, luce e altro ancora. Per utilizzarlo, collegati alla sua pagina dedicata alle tariffe luce e compila il modulo che ti viene proposto.

Come confrontare tariffe luce

Nel campo In quale comune abiti? devi digitare il nome del tuo Comune di residenza; nel campo È una abitazione di residenza? devi indicare se stai cercando un'offerta per la tua abitazione principale (mettendo la spunta su o No), mentre nel menu a tendina Quale è la potenza dell'impianto? devi selezionare la potenza massima supportata dal tuo impianto elettrico attuale (es. 3 kW, 4,5 kW o 6 kW).

Adesso viene la parte più importante: devi indicare se conosci il tuo consumo annuo di energia elettrica mettendo il segno di spunta accanto alla voce o accanto alla voce No e devi compilare i campi che compaiono in basso. Se hai spuntato l'opzione "Sì", devi semplicemente indicare il tuo consumo stimato annuo di energia elettrica (in KWh) nell'apposito campo di testo. Se invece hai messo la spunta su "No", devi indicare quante persone vivono in casa tua e devi selezionare gli elettrodomestici che utilizzi quotidianamente (es. lavatrice, condizionatore, forno elettrico).

Come confrontare tariffe luce

Per concludere, specifica quando utilizzi principalmente l'elettricità (sempre, di giorno o di sera) utilizzando l'apposito menu a tendina, scegli il tuo metodo di pagamento preferito e la modalità di ricezione della bolletta che prediligi (elettronica o cartacea) spuntando le apposite opzioni e clicca sul pulsante Mostrami le offerte per visualizzare le offerte più adatte al profilo di consumi che hai delineato.

Una volta comparsa la tabella comparativa di Segugio.it (nella quale le offerte sono predisposte in ordine di prezzo annuale), puoi visualizzare tutti i dettagli più importanti di ciascuna offerta consultando le voci Prezzo lordo, Tipologia offerta (es. prezzo bloccato o variabile), Pagamento (es. RID/SEPA) e Fatturazione (es. Mensile), mentre cliccando sul collegamento Scheda prodotto puoi visualizzare una descrizione più completa dell'offerta selezionata con la lista dei servizi inclusi, le modalità di attivazione, i bonus compresi ecc.

Come confrontare tariffe luce

Se vuoi affinare la ricerca e visualizzare solo alcune tipologie di offerte, utilizza le opzioni che sono presenti in alto a destra. Ad esempio, mettendo o rimuovendo il segno di spunta dalle voci Monorarie e Prezzo bloccato puoi attivare o disattivare la visualizzazione delle offerte monorarie e con prezzo bloccato.

Inoltre, espandono il menu a tendina collocato accanto alla voce Ordina per puoi ordinare le offerte da comparare in base al rating assegnato dai clienti alle varie aziende anziché al prezzo annuale.

AltroConsumo

Anche la nota associazione di consumatori AltroConsumo offre un comodo tool per confrontare le tariffe della luce online. Per usufruirne, collegati a questa pagina Web, digita il CAP della tua abitazione nell'apposito campo di testo e clicca sul pulsante Continua.

Successivamente, metti il segno di spunta accanto alla voce Luce (in modo da confrontare solo le tariffe della luce escludendo quelle del gas), clicca ancora su Continua e specifica se hai i dati del tuo attuale contratto a portata di mano. Se li hai, metti il segno di spunta accanto all'apposita voce, pigia sul pulsante Aggiungi contratto e compila il modulo che ti viene proposto con tutte le informazioni richieste (nome del fornitore, spesa mensile e via discorrendo). Se non hai i dati del tuo attuale contratto a portata di mano, metti la spunta su No, non li ho a portata di mano e vai avanti cliccando sul pulsante Continua.

Come confrontare tariffe luce

Adesso devi indicare il tuo profilo di consumo scegliendo fra una delle opzioni disponibili: Basso se abiti da solo e fai un consumo annuo di 1100 kWh, Medio se vivi con un'altra persona ed effettui un consumo annuo di circa 1500 kWh, oppure Alto se i tuoi consumi superano le quote menzionate in precedenza. Se hai una bolletta a portata di mano, puoi selezionare l'apposita opzione e specificare i dati del tuo profilo di consumo attuale (tipo di tariffa attiva, consumi effettuati e così via).

Dopo aver specificato il tipo di consumi che effettui attualmente, pigia sul pulsante Continua, indica se sei interessato a tariffe con pagamento con addebito RID (Rimessa Interbancaria Diretta) e alla ricezione della bolletta in formato elettronico e clicca su Continua per visualizzare la lista delle offerte studiate su misura per te.

Come confrontare tariffe luce

Per affinare ulteriormente la ricerca e renderla ancora più adatta alle tue necessità, clicca sulle opzioni disponibili nella barra laterale di sinistra e scegli il tipo di tariffa che ti interessa di più (monoraria o bioraria), il tipo di prezzo che preferisci (fisso o variabile), i fornitori che preferisci e così via.

Facile.it

Proseguiamo con un altro servizio di comparazione che permette di sapere quali sono le tariffe luce più adatte alle proprie esigenze. Mi riferisco a Facile.it che, così come SOSTariffe e Segugio.it, permette di delineare il proprio profilo di consumo e individuare le offerte compatibili con quest'ultimo.

Come confrontare tariffe luce

Per confrontare le tariffe dell'elettricità su Facile.it, collegati a questa pagina Web e clicca sul pulsante Confronto tariffe. A questo punto compila il modulo che ti viene proposto indicando, negli appositi campi di testo, il tuo Comune di residenza, il nome del tuo attuale fornitore (metti il segno di spunta accanto alla voce Nuova fornitura se cerchi un'offerta per fare un nuovo allacciamento della luce), il numero di persone che vivono in casa e i tuoi dati personali: nome, cognome, numero di telefono e indirizzo email.

A questo punto, clicca sulla voce Clicca qui per gestirli che si trova nel campo relativo all'informativa sulla privacy, metti il segno di spunta solo accanto alle tre voci segnate come obbligatorie (la prima, la seconda e la terza) e pigia sul pulsante Vedi le offerte per visualizzare le offerte più adatte a te.

Come confrontare tariffe luce

Nella tabella comparativa di Facile.it le offerte vengono predisposte automaticamente in base al prezzo mensile. Per affinare la ricerca e visualizzare le tariffe più adatte a te, seleziona gli elettrodomestici che usi in casa tua (es. lavastoviglie, lavatrice o scaldabagno) usando le apposite opzioni che si trovano nella barra laterale di sinistra.

Per visualizzare i dettagli di ciascuna offerta, invece, clicca sulla voce Dettagli prodotto che si trova sotto il suo nome.

Come confrontare tariffe luce

ATTENZIONE: registrandoti a Facile.it con il tuo numero telefonico autorizzi gli operatori del sito a contattarti telefonicamente e aiutarti nella scelta delle offerte più adatte a te. Se vuoi evitare l'interazione con dei consulenti in carne ed ossa, rivolgiti agli altri servizi di comparazione menzionati nell'articolo. Se ti sei già registrato a Facile.it e vuoi richiedere la cancellazione dei tuoi dati, invia un'email all'indirizzo privacy@facile.it.

Autorità per l'energia

Forse non tutti lo sanno, ma anche l'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico offre un servizio di comparazione per le tariffe della luce. Per utilizzare questo servizio, vai sulla pagina che ti ho appena segnalato e clicca sul pulsante Trova offerte.

A questo punto, metti il segno di spunta accanto alla voce Energia Elettrica, digita il CAP della tua abitazione nell'apposito campo di testo e pigia sul pulsante Avanti che si trova in basso a destra.

Come confrontare tariffe luce

Nella pagina che si apre, specifica se stai cercando delle offerte per l'abitazione di residenza anagrafica e se preferisci una tariffa con prezzo uguale in tutte le fasce orarie o offerte con prezzo diverso a seconda della fascia oraria, dopodiché clicca sul pulsante Avanti, specifica la potenza impegnata (in kW) e il consumo annuale riportato nelle tue bollette attuali e vai ancora avanti.

Adesso devi specificare se vuoi visualizzare le offerte con prezzo bloccato o con prezzo variabile (o entrambe) e cliccando su Avanti ti verrà mostrata la lista con tutte le tariffe più adatte a te.

Come confrontare tariffe luce

Nella tabella comparativa fornita dall'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico troverai una lista di tariffe con relativi prezzi annui e indicazioni circa il tipo di tariffa applicata (con prezzo bloccato o variabile).

Per visualizzare tutte le informazioni relative a un'offerta, bisogna cliccare sull'icona della lente d'ingrandimento collocata accanto al suo nome. Ti segnalo, inoltre, la possibilità di scaricare la lista delle tariffe sotto forma di file PDF e consultarla offline cliccando sull'apposita icona collocata in alto a sinistra.