Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come disturbare le microspie

di

I tuoi tentativi di trovare microspie nascoste non hanno portato i risultati sperati, nonostante tutto hai ancora dei forti dubbi che qualcuno ti stia spiando. Di conseguenza ora stai pensando che la soluzione migliore potrebbe essere quella di annullare l’effetto delle microspie disturbandole con qualche strumentazione particolare. Ebbene, sappi che hai avuto un’ottima idea!

In questa guida ti darò degli utili suggerimenti su come disturbare le microspie parlandoti dapprima dei jammer, dei dispositivi professionali che disturbano i segnali, fino ad arrivare a qualche metodo “casalingo”. Ci tengo a precisarti che apparecchi come i jammer non sono accessibili a tutti i privati cittadini in quanto riservati per legge solo a enti autorizzati e alle forze dell’ordine.

È evidente che tu non veda l’ora di risolvere la spiacevole situazione in cui ti stai trovando. Mettiti comodo, mantieni la calma e segui le indicazioni che ti darò in questa guida. Tra pochi minuti avrai tutte le informazioni necessarie per affrontare il problema. Ti auguro buona lettura e spero che tu possa risolvere il problema quanto prima!

Indice

Come disturbare le microspie

disturbatore microspie

Poco fa ti ho menzionato uno strano apparecchio chiamato jammer e probabilmente ora ti sei incuriosito e ti stai chiedendo cosa è e come funziona.

Il jammer è un disturbatore di frequenze che, generando onde elettromagnetiche, mette fuori uso la ricezione e la trasmissione dati di molti dispositivi elettronici come cellulari, GPS, radio e ovviamente microspie.

Il raggio d’azione dei jammer è molto variabile e può andare da qualche metro quadrato a più quartieri in base alla qualità del prodotto utilizzato.

Uno dei motivi principali per i quali non è a vendita libera è che il jammer può facilmente essere utilizzato per commettere gravi reati. Ad esempio un ladro d’auto all’avanguardia potrebbe appostarsi in un parcheggio, attendere che il conducente dell’auto scenda e attivare il jammer al momento giusto facendo in modo che il telecomando dell’automobile non chiuda la serratura centralizzata. In questo modo il ladro potrebbe entrare e rubare ciò che è all’interno del veicolo indisturbatamente.

Un ulteriore motivo è che il jammer una volta attivato impedisce l’utilizzo dei telefoni cellulare, quindi in caso di emergenza una persona non sarebbe nemmeno in grado di chiamare i soccorsi.

Questi e altri motivi ancora hanno portato a vietare la vendita di jammer in Italia a cittadini privati. Chi utilizza un jammer in Italia senza autorizzazioni viola gli articoli 340, 617 e 617 bis del Codice Penale. In realtà anche solo possederne uno potrebbe portarti a conseguenze penali.

Ad ogni modo sarà di conforto per te sapere che esistono aziende specializzate e autorizzate che forniscono disturbatori di microspie che possono completamente annullare l’effetto di microfoni nascosti, microcamere e cellulari spia.

Continua a leggere e tra poco ti parlerò dei vari tipi di disturbatori di microspie.

Si può ottenere un disturbatore microspie?

come disturbare le microspie

Come ti ho accennato poco fa non è possibile acquistare privatamente un jammer, però si può ottenere un disturbatore microspie specifico tramite aziende specializzate nel settore e con le necessarie autorizzazioni, o tramite le forze dell’ordine, che lo installeranno e useranno a tuo beneficio.

Attenzione però, nella maggior parte dei casi non stiamo parlando di disturbatori che mettono fuori uso tutti i dispositivi elettronici ma di apparecchiature volte a inibire un particolare tipo di microspia.

Questo vuol dire che, affidandosi a un solo tipo di disturbatore di microspie, non si avrà totale copertura da tutti gli attacchi di spionaggio. È un po’ come difendersi con uno scudo di ferro non sapendo però se il tuo nemico ha una spada o una pistola. Per questo motivo è molto importante rivolgersi a degli esperti.

Ora nel dettaglio ti parlerò dei disturbatori di microfoni laser, dei disturbatori a ultrasuoni, dei disturbatori video, dei disturbatori GSM/3G/4G/5G/Wi-Fi e infine di alcuni metodi per proteggere il tuo smartphone da orecchi indiscreti.

  • Disturbatore di microfoni laser — Il microfono laser è un dispositivo che riesce a catturare le vibrazioni in un oggetto tramite la luce di un laser e convertirle in suoni mandando il segnale a un ricevitore posto a distanza. Il disturbatore di microfoni laser serve proprio ad annullare questo processo. È un dispositivo generalmente di piccole dimensioni che si può applicare al vetro di una finestra così da generare delle vibrazioni impercettibili che impediscono al microfono laser di ricevere un segnale pulito. Essendoci anche la versione portatile è sicuramente l’ideale per chi deve tenere delle importanti riunioni fuori casa o fuori ufficio dove però la privacy deve essere garantita.

  • Disturbatore a ultrasuoni — Il suo funzionamento è piuttosto semplice, produce degli ultrasuoni (suoni non udibili dall’uomo) che impediscono a ogni genere di microfono di funzionare correttamente. Il disturbatore a ultrasuoni agisce sui microfoni di smartphone, PC e ovviamente anche sui microfoni di microspie e il suo effetto può essere ampliato collegando alcune casse esterne, proprio come avviene con il suono di un normale apparecchio elettronico. Anche di questo prodotto esistono aziende che vendono versioni portatili da portare con sé all’occorrenza.

  • Disturbatore video – come suggerisce il nome stesso, questo apparecchio permette di annullare l’effetto delle microcamere nel suo raggio d’azione. Troviamo anche di questo alcune versioni portatili.

  • Disturbatore GSM/3G/4G/5G/Wi-Fi – Si tratta di un sofisticato dispositivo multifunzione che mette fuori uso tutti i dispositivi che funzionano tramite SIM e anche quelli che sfruttano frequenze Wi-Fi 2.4Ghz e 5Ghz.

  • Metodi per proteggere smartphone – in alcuni casi la microspia potrebbe essere proprio il tuo smartphone. Dei malintenzionati potrebbero usare il microfono del tuo smartphone per ascoltarti tramite alcuni software spia o dei malware che magari ti hanno inviato tramite qualche link via e-mail. In situazioni del genere ci sono due cose che puoi fare. La prima soluzione, forse un po’ drastica, è quella di formattare il telefono, in modo da essere sicuri di non avere più alcun tipo di file malevolo all’interno. Ci tengo a sottolineare che è più probabile che questo accada su smartphone Android, in quanto gli smartphone Apple in genere sono molto sicuri. La seconda cosa che puoi fare è acquistare una custodia anti intercettazione per smartphone. Questa custodia isola completamente lo smartphone dal mondo esterno, impedendo la ricezione e la trasmissione di qualsiasi dato garantendoti così totale privacy. Il prodotto è facilmente acquistabile in vari negozi specializzati e anche su Amazon.

Mengshen Grande Borsa Faraday, Custodia Per Segnale WIFI/GSM/LTE/NFC/R...
Vedi offerta su Amazon
Mission Darkness Non-Window Faraday Bag for Phones // Device Shielding...
Vedi offerta su Amazon

Cosa fare se non si riesce a disturbare le microspie

non si riesce a disturbare microspie

Cosa fare se non riesce a disturbare le microspie nonostante i tuoi ripetuti sforzi? Anche qui ci sono due cose che puoi fare.

La prima forse è la più importante e dovresti farla a prescindere dalla situazione, ovvero chiamare le forze dell’ordine. Queste potranno aiutarti a eliminare il problema alla radice individuando ed eliminando eventuali microspie nascoste.

Comunque, sii molto cauto prima di decidere di denunciare qualcuno di cui hai il sospetto che ti stia spiando. Denunciare senza prove tangibili potrebbe portarti “dalla parte del torto” diventando passibile tu stesso di denuncia per calunnia o diffamazione.

La seconda cosa che puoi fare è rivolgerti a esperti di bonifica elettronica. La bonifica elettronica è un’operazione molto complessa che ha validità legale e viene svolta da agenzie di investigazione privata o da operatori specializzati della Divisione Bonifiche Elettroniche a seguito di un mandato di indagine.

Gli esperti di bonifica elettronica hanno a disposizione strumenti come gli analizzatori di spettro, che permettono di identificare frequenze anomale nella stanza e anche termocamere, che servono a individuare temperature differenti in punti insoliti della stanza.

La bonifica elettronica, inoltre, può essere svolta anche all’interno del proprio veicolo. Sono molti i punti all’interno di un auto, per esempio, in cui si potrebbero installare delle microspie, quindi se sceglierai di fare una bonifica elettronica chiedi anche di controllare eventuali microspie installate sul tuo mezzo di trasporto.

Spero vivamente che le informazioni di cui ti ho parlato ti siano state utili e ti auguro di risolvere la situazione al più presto!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.