Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come trovare interferenze radio

di

Stava andando tutto alla perfezione fino a qualche giorno fa. Ultimamente, però, stai riscontrando dei problemi con il segnale Wi-Fi del tuo modem di casa e in particolar modo stai notando che di tanto in tanto il segnale cade del tutto. Oltre a questo, magari, hai notato che anche il telecomando del cancello elettrico spesso non risponde ai comandi.

Inizialmente pensavi fosse solo un problema momentaneo dei tuoi apparecchi, tuttavia, ora hai capito che potrebbe esserci qualcosa di più. Proprio per questo motivo hai chiamato un tuo amico il quale ti ha detto che potrebbe essere un problema legato alle interferenze radio. Con questo in mente, prima di chiamare un tecnico specializzato, hai deciso di documentarti sulla cosa e di fare qualche ricerca sul Web su come trovare interferenze radio ed ecco che sei finito su questa mia guida.

Beh, se ti ritrovi esattamente nelle situazioni che ho descritto nei paragrafi precedenti, allora mettiti ben comodo e continua a leggere questo mio articolo. Ci tengo a precisare che non ti fornirò soluzioni miracolose su come trovare ed eliminare le interferenze radio, ad ogni modo, i consigli che ti darò ti torneranno senz'altro utili per capire al meglio il problema e agire poi di conseguenza. Detto tutto ciò, a me non resta altro che augurarti una buona lettura!

Indice

Cosa è un'interferenza radio

interferenza

Prima di andare a vedere le azioni pratiche da compiere, ci tengo a darti alcune indicazioni su cosa è un'interferenza radio e su quali sono le cause scatenanti più comuni.

Anzitutto, per semplificare molto, un'interferenza radio si presenta nel momento in cui il segnale radio trasmesso da un sistema viene disturbato da altri segnali elettromagnetici presenti nell'area. Sono molto comuni, come ti ho già accennato, le interferenze Wi-Fi. In linea di massima, un'interferenza radio avviene quando due dispositivi vicini trasmettono su frequenze uguali o molto simili. Comunque sia, esistono altri tipi di interferenze che possono mettere addirittura fuori uso tutti i dispositivi elettronici circostanti.

Tra le cause più comuni di interferenze radio (in particolar modo di interferenze Wi-Fi, di radiocomandi per cancelli e allarmi o interferenze sul segnale della radio FM) troviamo.

  • Reti Wi-Fi vicine — si tratta della causa di interferenza lato Wi-Fi più comune. In effetti, se tu e i tuoi vicini di casa state utilizzando il Wi-Fi tutti insieme, a volte potrebbero presentarsi delle interferenze molto fastidiose. Questo avviene principalmente sulla frequenza 2.4GHz, mentre su quella 5GHz le interferenze sono più rare, dato che si tratta di una frequenza a più corto raggio. Uno dei metodi più veloci per risolvere questo problema (ma non sempre efficace) è quello di cambiare canale Wi-Fi del proprio modem.
  • Forni a microonde — alcuni forni a microonde, mentre sono in funzione, possono generare interferenze sull'intera banda a 2.4GHz. Tuttavia, in genere è sufficiente posizionare il modem Wi-Fi e il forno a microonde in punti distanti tra loro e il problema non dovrebbe presentarsi.
  • Dispositivi Bluetooth — questi apparecchi funzionano a una frequenza che si trova tra i 2.4GHz e i 2.5GHz e in alcuni casi potrebbero interferire sulle frequenze Wi-Fi. Come forse già sai, i dispositivi Bluetooth sono ormai all'ordine del giorno e vanno dagli smartwatch, agli auricolari, alle tastiere e ai mouse.
  • Agenti atmosferici — può capitare che le tempeste elettriche causino delle forti interferenze sui dispositivi elettronici. Tuttavia, anche la pioggia o la neve possono avere delle conseguenze sui segnali radio.
  • Jammer — si tratta di dispositivi studiati appositamente per generare interferenze. In genere vengono posizionati intenzionalmente da qualcuno oppure in altri casi potrebbe semplicemente trattarsi di un apparecchio elettronico di un tuo vicino di casa che non è a norma e che continua a trasmettere segnali sulle frequenze 433 Mhz e 868 Mhz. Questi dispositivi potrebbero mettere fuori uso anche il telecomando di un cancello elettrico o il sistema d'azionamento di un allarme.

Come trovare interferenze radio

Ora che hai le idee un po' più chiare su cos'è un'interferenza radio e su quali sono le possibile cause, direi che possiamo entrare nel vivo di questa guida e andare a vedere insieme come trovare interferenze radio. Nella prima parte ti illustrerò cosa fare nel caso in cui il problema riguarda le interferenze Wi-Fi, mentre nella seconda parte ti farò vedere come comportarti se le interferenze riguardano altri apparecchi come i telecomandi per cancelli, per automobili o per l'attivazione di un sistema di allarme. Buona continuazione.

Come trovare interferenze Wi-Fi

wifianalyzer

Stai riscontrando vari problemi di disconnessioni o di connessione lentissima in Wi-Fi? Beh, potrebbe trattarsi di un problema legato alle interferenze Wi-Fi, dunque, andiamo subito a scoprire insieme come trovare interferenze Wi-Fi. Ti parlerò qui di seguito di alcuni programmi e applicazioni appositi che puoi ottenere per Windows, per macOS, per Android e per iOS/iPadOS. In linea generale, tutti questi strumenti ti offrono la possibilità di verificare quali canali Wi-Fi sono più e meno liberi nella tua area, così da sapere su quale canale posizionare il tuo modem.

Se stai utilizzando un computer con Windows 10 o Windows 11 (in realtà anche le versioni precedenti sono compatibili), puoi avvalerti di un semplice programma che si chiama WifiInfoView che ti permette di effettuare uno scan di tutte le reti Wi-Fi nel tuo vicinato. Ti spiego subito come puoi usarlo.

Anzitutto, collegati alla pagina ufficiale del programma e clicca poi su Download WifiInfoView (32-bit) o Download WifiInfoView (64-bit), in base al fatto se il tuo computer è a 32 o a 64 bit. Fatto ciò, dovresti subito ritrovarti un file compresso in formato .zip nei download: estrailo e fai doppio clic su WifiInfoView.exe, per aprire il programma.

Come hai potuto notare, il programma non necessita di alcun tipo di installazione e dovresti già infatti ritrovarti davanti al programma in esecuzione. Appena aperto, il programma comincia in autonomia a effettuare una scansione delle reti Wi-Fi nella tua area. Ovviamente, però, il programma funziona solo se il tuo PC è provvisto di una scheda Wi-Fi (o una chiavetta Wi-Fi esterna).

A questo punto, potresti ordinare tutti i risultati per canale, cliccando su View nella barra in alto, poi su Sort By e cliccando poi su Channel. Facendo così, tutte le reti Wi-Fi nell'elenco verranno ordinate in base al loro canale Wi-Fi in modo crescente. Fatto tutto ciò, puoi ora controllare quali canali sono più occupati. Ti stai chiedendo come fare? Te lo spiego ora brevemente.

Una volta che hai davanti ai tuoi occhi l'elenco di tutte le reti Wi-Fi, controlla quante volte compare un canale specifico sotto alla colonna Channel. Se il numero 2, ad esempio, compare decine di volte, allora vuol dire che è un canale piuttosto affollato ed è meglio evitarlo. Tieni presente che i canali Wi-Fi sulla frequenza 2.4GHz vanno dal numero 1 al numero 13, mentre sulla frequenza 5GHz i numeri potrebbero essere 36, 40, 44, 48 e molti altri ancora. Come ti ho già accennato poco fa, le interferenze si riscontrano generalmente tramite la frequenza 2.4GHz.

Dopo che hai effettuato tutte le verifiche e hai trovato un canale Wi-Fi libero, puoi entrare nelle impostazioni del tuo modem e cambiare così il canale Wi-Fi. Tieni sempre presente, comunque, che molti modem moderni godono della funzione del canale automatico e questa permette al modem di cambiare il canale periodicamente, facendolo andare sempre su uno che dovrebbe essere privo da interferenze. Comunque sia, è possibile impostarne uno in modo manuale e ti ho spiegato come fare in dettaglio nella mia guida su come cambiare canale Wi-Fi. I canali consigliati per la rete a 2.4GHz sono 1, 6 e 11 (in quanto non si “accavallano” tra loro), mentre nelle reti a 5GHz il problema non sussiste più di tanto, quindi è possibile scegliere un canale qualsiasi.

wifimac

Se stai invece operando da Mac, puoi avvalerti dello strumento Diagnosi Wireless che trovi già installato in modo predefinito all'interno del sistema operativo. Per utilizzarlo, premi e tieni premuto il tasto Opzione della tastiera e clicca sull'icona con le tacchette del Wi-Fi che trovi in alto a destra. Clicca ora su Apri Diagnosi Wireless (o apri l'applicazione richiamandola dalla cartella /System/Library/CoreServices/Applications/). A questo punto, clicca su Continua e poi vai al menu Finestra e poi su Scansiona per visualizzare a schermo tutti i canali Wi-Fi utilizzati dalle reti dei tuoi vicini. Da qui in poi, puoi pure avvalerti di tutti i consigli che ti ho dato poco fa quando ti ho parlato dello strumento per Windows.

Ci tengo poi a segnalarti che esistono anche delle comode e facili applicazioni per Android e per iOS/iPadOS che ti permettono di effettuare delle scansioni Wi-Fi per verificare quali canali sono più occupati e quali sono più liberi.

Per Android ti consiglio di utilizzare un'app gratuita (con inserimenti pubblicitari) che si chiama Analizzatore WiFi che puoi scaricare dal Google Play Store (anche da store alternativi) e ti permette di visualizzare in modo facile e intuitivo i canali più e meno liberi direttamente su un grafico.

Parlando invece di iOS e iPadOS, non esistono app di terze parti in grado di effettuare la scansione dei canali Wi-Fi, questo significa che per farlo dovrai avvalerti di Utility AirPort un'app predefinita dei sistemi Apple. Per avvalertene, apri le Impostazioni, vai su Utility AirPort e attiva la levetta in basso in corrispondenza della voce Analisi Wi-Fi. Fatto ciò, apri l'app di Utility AirPort, pigia su Analisi Wi-Fi in alto a destra e poi su Analizza. Dovresti ora vedere l'elenco di tutte le reti wireless nella tua zona. Per vedere i canali Wi-Fi non devi fare altro che premere sul pulsante (i) in basso a destra.

Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti su come scegliere il miglior canale Wi-Fi, ti ho appena indicato la mia guida nella quale ti parlo in modo molto più dettagliato di questo argomento. Sono certo che ti tornerà utile.

Come trovare altri tipi di interferenze

interferenze

Se le interferenze che stai riscontrando non riguardano principalmente i tuoi dispositivi Wi-Fi, ma altri apparecchi elettronici come il telecomando del cancello o il segnale della radio FM, allora leggi cosa ho da dirti su come trovare altri tipi di interferenze.

In queste situazioni potresti avvalerti di strumenti che ti permettono di rilevare, ad esempio, un campo elettromagnetico, un segnale GPS e anche le radiofrequenze Wi-Fi. Questi scanner di radiofrequenze mostrano in genere la potenza del segnale sulle diverse frequenze e possono aiutarti molto a identificare le possibili interferenze.

Questi strumenti sono in genere di facile utilizzo, inoltre, devi sapere che sono molto spesso utilizzati anche come metodo di difesa per rilevare microspie nascoste o telecamere nascoste. Per utilizzarli, in genere è sufficiente attivarli, impostarli nella modalità di rilevamento corretta e poi posizionarli nel luogo in cui si manifesta l'interferenza radio con i dispositivi.

Menborn Rilevatore di segnale anti-spia, rilevatore di segnale di ampl...
Vedi offerta su Amazon
UYIKOO Rilevatore Microspie, Rilevatore Telecamere Nascoste Anti-Spia,...
Vedi offerta su Amazon

Ci tengo poi a segnalarti che esistono strumenti molto più professionali, ovvero gli analizzatori di spettro. Si tratta di apparecchi più avanzati che mostrano un'analisi dettagliata delle radiofrequenze presenti in un ambiente. Naturalmente, non sono di facile utilizzo, inoltre, il loro costo è anche piuttosto elevato. Ti consiglio quindi di affidarti a esperti del settore se vuoi acquistarne uno o se hai intenzione di utilizzarli.

Seesii TinySA ULTRA Analizzatore di Spettro, Analizzatore di Frequenza...
Vedi offerta su Amazon
AURSINC Analizzatore di Spettro Ultra TinySA 4'' - Analizzatore di Fre...
Vedi offerta su Amazon

In conclusione, nei casi in cui nella tua area ci dovessero essere seri problemi legati alle interferenze, il mio consiglio finale è quello di rivolgerti a esperti di bonifica elettronica, i quali potrebbero aiutarti non solo a rilevare il problema, ma anche, eventualmente, a risolverlo. Inoltre, in alcuni casi, può succedere che il problema di interferenze sia legato a qualche apparecchio elettronico non a norma che viene utilizzato da un tuo vicino di casa. Se così dovesse essere, allora le forze dell'ordine competenti potrebbero aiutarti a porre fine al problema.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.