Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere se il PC è 32 o 64 bit

di

Devi scaricare e installare un nuovo programma per il tuo computer, nel fare ciò ti è stato chiesto di selezionare la variante a 32 bit oppure quella a 64 bit dello stesso ma non sapendo quale versione del sistema operativo stai effettivamente utilizzando ti sei subito precipitato sul Web alla ricerca di maggiori informazioni al riguardo e sei finito qui, su questo mio tutorial, speranzoso di ricevere qualche utile indicazione sul da farsi. Beh, che dire… hai fatto bingo! Con questo mio post di oggi, infatti, ti spiegherò proprio come vedere se il PC è 32 o 64 bit.

Prima, però, una piccola precisazione: per tua conoscenza, il numero di bit di un processore indica, generalmente, la quantità di dati che questo è in grado di elaborare, la velocità di elaborazione dei dati e la capacità di memoria massima supportata dallo stesso (i processori a 32 bit non riescono sfruttare oltre 4 GB di RAM). Inoltre, al fine di ottimizzare le prestazioni del computer, il numero di bit del sistema operativo installato nel computer deve corrispondere al numero di bit del processore.

Nelle righe successive sarà dunque mia premura illustrarti, in maniera pratica ma al tempo stesso dettagliata, in che modo procedere sia per quel che concerne i PC Windows, sia su Mac e sui PC con distro Linux. Alla fine, vedrai, mi darai ragione sul fatto che era in realtà un vero e proprio gioco da ragazzi!

Indice

Come vedere se Windows è 32 o 64 bit

Vuoi scoprire se la versione di Windows che stai usando sul PC è 32 o 64 bit e non sai come fare? Allora leggi le istruzioni sul da farsi che trovi nei prossimi capitoli e lo scoprirai subito.

I passaggi da compiere variano leggermente a seconda dell’edizione del sistema operativo in uso; inoltre tieni presente che per ciascuna di esse è possibile agire in più modi. In ogni caso, non temere, ti fornirò anche un metodo universale per riuscire a individuare l’architettura del processore su qualsiasi versione di Windows.

Windows 11

Windows 11

Se il tuo PC è munito di Windows 11, puoi facilmente sapere se il sistema è a 32bit o a 64 bit, tramite il pannello delle impostazioni del sistema operativo stesso.

Per effettuare questa semplice e immediata operazione, apri il menu Start di Windows 11 tramite la sua icona sulla barra delle applicazioni e avvia l’applicazione Impostazioni o fai clic sull’icona dell’ingranaggio nell’area in basso (se hai abilitato tale icona nella personalizzazione del menu Start).

A questo punto, nel pannello che ti viene mostrato, seleziona la scheda Sistema nel menu laterale e, nella sezione Specifiche dispositivo, individua la versione del sistema tramite la voce Tipo sistema.

Ti avviso che, se il tuo PC è munito di Windows 11, l’architettura del sistema operativo sarà sicuramente a 64 bit, in quanto questa versione di Windows è stata distribuita appunto soltanto a 64 bit, a differenza dalle precedenti versioni di Windows per cui era acquistabile anche la versione a 32 bit. Quindi, in tal caso, non avrai alcun dubbio che il tuo PC Windows 11 sarà a 64 bit!

Windows 10

Windows 10

Se quello che stai impiegando è Windows 10, il più recente sistema operativo di casa Microsoft, puoi vedere se il PC è 32 o 64 bit digitando “informazioni sul PC” nella barra presente nell’angolo in fondo a sinistra della barra delle applicazioni (se non è direttamente visibile, clicca prima su simbolo della lente d’ingrandimento sempre presente sulla taskbar) e selezionando il corrispondente risultato di ricerca.

Nella finestra che a questo punto andrà ad aprirsi sullo schermo, individua la sezione Specifiche dispositivo e in corrispondenza della voce Tipo sistema troverai indicato se è in esecuzione una versione a 32 bit o a 64 bit di Windows. Più facile di così?

In alternativa, puoi ottenere l’informazione in questione accedendo alla sezione di Windows 10 dedicata alle info sul sistema facendo clic sul pulsante Start annesso alla barra delle applicazioni, selezionando l’icona di Impostazioni (quella a forma d’ingranaggio) che trovi nel menu che si apre, cliccando sull’icona di Sistema nella finestra apparsa sul desktop e premendo poi su Informazioni nella barra di sinistra. Troverai le info di cui hai bisogno in corrispondenza della dicitura Tipo di sistema.

Windows 8/8.x

Come vedere versione Windows

Per vedere invece se il PC è 32 o 64 bit su Windows 8/8.x, la prima mossa che devi effettuare è quella di richiamare la Charms Bar portando il puntatore sul bordo destro del desktop, selezionando Impostazioni e successivamente Modifica Impostazioni PC che si trova in basso.

Nella schermata che si apre, seleziona la dicitura PC e dispositivi che si trova a sinistra e poi clicca sulla voce Info del PC che si trova sempre a sinistra.

In alternativa, fai clic sul pulsante Start nell’angolo in fondo a sinistra della taskbar, digita Info del PC nel campo di ricerca, in alto a destra, e seleziona Info del PC tra i risultati di ricerca che ti vengono mostrati.

Adesso, a prescindere dalla procedura messa in pratica nelle righe precedenti, nella nuova schermata che ti verrà mostrata troverai indicata l’informazione di cui hai bisogno accanto alla dicitura Tipo di sistema, in corrispondenza della sezione PC che si trova in alto.

Oltre che cos’è come ti ho illustrato poc’anzi, puoi ottenere l’informazione in questione facendo clic sul pulsante Start in fondo a sinistra sulla taskbar, digitando Sistema e selezionando poi il risultato corrispondente tra quelli in elenco. Nella finestra che successivamente apparirà sul desktop, troverai indicata la versione di Windows in uso accanto alla voce Tipo di sistema:, in corrispondenza della sezione Sistema.

Windows 7/Vista

Come vedere versione Windows

Per quanto riguarda invece Windows 7 e Windows Vista, puoi vedere se il PC è 32 o 64 bit facendo innanzitutto clic sul pulsante Start collocato sulla barra delle applicazioni, individuando la voce Computer nella parte destra del menu che si è aperto, premendoci sopra e selezionando poi Proprietà.

Una volta fatto ciò, troverai l’informazione di tuo interesse in corrispondenza della dicitura Tipo sistema: annessa alla sezione Sistema nella finestra che è andata ad aprirsi sul desktop.

Oltre che così come ti ho appena indicato, puoi ottenere l’info in oggetto cliccando sul pulsante Start, digitando system nella casella di ricerca che si trova in basso e selezionando System Information dall’elenco del risultati nel menu.

Nella finestra che successivamente andrà ad aprirsi sul desktop, troverai l’informazione di cui hai bisogno accanto ala voce Tipo di sistema. Per essere precisi, nel caso di una versione a 64 bit del sistema operativo troverai indicato PC basato su x64, mentre nel caso di una versione a 32 bit del sistema operativo verrà riportata la voce PC basato su x86.

Windows XP

Come vedere se il PC è 32 o 64 bit

Utilizzi l’ormai vetusto Windows XP e ti piacerebbe capire se il PC è a 32 o 64 bit? In tal caso, il primo passo che devi compiere è quello di cliccare sul pulsante Start, selezionare Esegui dal menu che si è aperto, digitare sysdm.cpl nella finestra visualizzata sul desktop e fare clic sul bottone OK.

Nella nuova finestra che a questo punto vedrai apparire, clicca sulla scheda Generale e in corrispondenza della dicitura Sistema: potrai visualizzare l’informazione desiderata.

Oltre che così come ti ho appena indicato, puoi scoprire se quella che stai usando è la versione a 32 bit oppure a 64 bit del sistema richiamando sempre la finestra di Esegui dal menu Start così come visto insieme poc’anzi, digitando winmsd.exe nell’apposito campo annesso alla stessa e facendo clic sul bottone OK.

Nella finestra che successivamente comparirà sullo schermo, seleziona Risorse di sistema e individua la voce Processore in corrispondenza di Elemento, nel riquadro dei dettagli. Adesso, se il valore indicato per la suddetta voce inizia con x86 allora nel computer è in esecuzione una versione a 32 bit del sistema, mentre se il valore indicato inizia con IA-64 o AMD64 allora è in esecuzione una versione a 64 bit di Windows XP.

Metodo universale

DxDiag

Un altro metodo che puoi mettere in pratica su qualsiasi edizione di Windows è quello che consiste nel reperire l’informazione sulla versione a 32 bit o 64 bit di questo sistema operativo tramite il tool DxDiag, cioè lo Strumento di diagnostica DirectX.

Per aprire il suddetto tool di Windows, devi digitare il termine “dxdiag” nell’apposita barra di ricerca annessa nella barra delle applicazioni di Windows o nel menu Start (in base alla versione di Windows). A questo punto, si aprirà un pannello sul desktop, denominato Strumento di diagnostica DirectX. Nella scheda Sistema, puoi leggere l’informazione relativa all’architettura di Windows nella dicitura Sistema operativo.

In alternativa, tramite il Prompt dei Comandi, puoi reperire facilmente tale informazione. Così come ti ho spiegato nelle righe precedenti, nel tool di ricerca di Windows, digita il termine “cmd” e avvia lo strumento Prompt dei Comandi. A questo punto, digita la stringa wmic OS get OSArchitecture e premi sul tasto Invio per leggere l’architettura del sistema operativo.

Speccy (Windows)

Speccy

A prescindere dall’edizione di Windows installata sul tuo PC, puoi affidarti all’uso di uno dei vari e appositi programmi di terze parti, per scoprire tutte le specifiche di sistema. Tra i vari software adatti allo scopo ti segnalo Speccy, che è gratuito e facilissimo da usare.

Per servirtene, collegati al sito Internet del programma, clicca sul pulsante Free Download e poi pigia sul bottone Download. A scaricamento ultimato, fai doppio clic sul file .exe e premi sul tasto Sì. A questo punto, tramite il menu a tendina in alto a destra, seleziona la voce Italiano e poi fai clic sul tasto Installa.

Successivamente, premi sul tasto Avvia Speccy per eseguire il software e seleziona la scheda Riepilogo nella barra laterale. Troverai l’informazione relativa all’architettura del sistema operativo sotto la dicitura Sistema operativo.

Vedere se la CPU è 32 o 64 bit

Architettura processore

Oltre alle informazioni sull’architettura del sistema operativo, di cui ti ho parlato nel capitolo precedente, potrebbe esserti utile sapere anche la tipologia di architettura del processore. Non è infatti scontato che le due informazioni coincidano, in quanto un processore a 64 bit può eseguire sia le edizioni di Windows a 32 bit che quelle a 64 bit. Viceversa, invece, una CPU a 32 bit può eseguire solo e soltanto edizioni di Windows a 32 bit.

Per accedere dunque a questa informazione, a prescindere dalla versione di Windows, puoi utilizzare il Prompt dei comandi. Pertanto, nella barra di ricerca annessa nella barra delle applicazioni di Windows o nel menu Start (in base alla versione di Windows), digita il termine “cmd” e fai clic sul risultato di ricerca Prompt dei comandi.

A questo punto, nella schermata che ti viene mostrata, digita la stringa set processor per stampare a schermo alcune righe d’informazioni. Alla voce PROCESSOR_ARCHITECTURE ti verrà mostrata la tipologia di architettura del processore.

Nelle edizioni più recenti di Windows, nel pannello delle Impostazioni, puoi reperire la tipologia di architettura del processore, insieme a quella del sistema operativo. Pertanto, seguendo le stesse indicazioni che ti ho fornito ad esempio nel capitolo su Windows 8, in quello su Windows 10 o in quello su Windows 11, alla voce Tipo sistema sarà anche indicata la dicitura processore basato su x64 (per CPU a 64 bit) o processore basato su x86 (per CPU a 32 bit).

Vedere se il Mac è 32 o 64 bit

Come vedere se il PC è 32 o 64 bit

Possiedi un Mac e ti piacerebbe capire se utilizza un kernel a 32 bit oppure a 64 bit? La cosa è fattibile. Ti indico subito in che modo. Innanzitutto, richiama il Terminale dal Launchpad, tramite Spotlight oppure accedendo alla cartella Utility in Applicazioni dopodiché digita il comando uname -a nella finestra apparsa sulla scrivania e schiaccia il tasto Invio sulla tastiera.

Una volta fatto ciò, nella finestra di Terminale vedrai comparire due linee di testo. Alla fine della seconda troverai indicato se il Mac è a 32 bit o 64 bit. Per essere, precisi se è presente la dicitura i386 il kernel è basato su un’architettura a 32 bit, mentre se è presente la dicitura x86_64 il kernel è basato su un’architettura a 64 bit.

Oltre che così come ti ho appena indicato, puoi scoprire se il tuo Mac è a 32 bit oppure a 64 bit facendo clic sul logo della mela che trovi nella parte in alto a sinistra della barra dei menu, selezionando Informazioni su questo Mac, pigiando sul pulsante Resoconto di sistema… nella finestra che si è aperta sulla scrivania e confrontando poi il nome del processore riportato, appunto, in corrispondenza della dicitura Nome processore: con quanto indicato nella tabella presente nella pagina di supporto dedicata annessa al sito Internet ufficiale di Apple.

Vedere se Ubuntu è 32 o 64 bit

Come vedere se il PC è 32 o 64 bit

Per quanto riguarda Ubuntu, una delle distro Linux maggiormente diffuse e impiegate dagli utenti di tutto il globo, è possibile vedere se il PC è 32 o 64 bit in maniera pressoché simile a quanto fatto nel passo precedente su Mac. Basta infatti richiamare il Terminale, digitare il comando uname -a nella finestra apparsa sullo schermo e premere il tasto Invio sulla tastiera.

Successivamente nella finestra di Terminale compariranno delle righe di testo. Se il PC è a 32 bit, alla fine della seconda riga sarà presente la stringa 686 GNU/Linux, mentre se il computer è a 64 bit la stringa riportata sarà x86 64 GNU/Linux.

Oltre a questa procedura, puoi anche accedere al pannello delle impostazioni del sistema operativo per reperire questa informazione. Pertanto, tramite l’icona dei quadratini sulla sinistra del desktop, accedi all’elenco delle applicazioni e fai clic sulla voce Impostazioni. Tramite la barra laterale, seleziona la scheda Informazioni e, alla voce Tipo SO, puoi leggere l’architettura del sistema operativo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.