Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Quale iPhone scegliere

di

Stai per comprare un iPhone, il tuo primo iPhone, e hai una paura tremenda di sbagliare acquisto. Eh già, perché ormai anche il mercato dei telefonini Apple si è un certo qual modo frammentato: non ce n’è più un solo modello in commercio.

Adesso la scelta si è ampliata: accanto agli ultimi iPhone, con parte frontale tutto schermo e Face ID, sugli scaffali dei negozi è possibile trovare anche quelle più datate ed economiche, alcune delle quali con il vecchio design e tasto Home fisico, che Apple commercializza come dispositivi entry-level destinati a chi vuole risparmiare qualche soldo senza rinunciare all’acquisto di uno smartphone iOS. Insomma, decidere è diventato molto più difficile rispetto a qualche anno fa, questo è innegabile!

C’è poi da affrontare il discorso relativo allo storage: i telefoni dell’azienda di Cupertino, come ben noto, hanno una memoria non espandibile e quindi bisogna valutare con attenzione il taglio più adatto alle proprie esigenze, altrimenti si rischia di restare a corto di spazio dopo appena pochi giorni di utilizzo. Viste le cifre in ballo, l’acquisto di un device del genere non si può compiere a cuor leggero. Lascia quindi che ti dia una mano a capire quale iPhone scegliere in base a quelle che sono le tue necessità. Non ci metteremo molto, promesso!

▶︎ iPhone 11 | iPhone 11 Pro/Pro MaxiPhone Xs/Xs Max | iPhone XriPhone 8/8 Plus | Modelli precedenti di iPhone | iPhone ricondizionati

iPhone 11

iPhone 11

iPhone 11 è il modello meno ricco, ma non per questo meno interessante, della famiglia degli ultimi top di gamma Apple. Raccoglie l’eredità diretta di iPhone Xr, di cui riprende il display IPS LCD (in luogo di quello OLED degli iPhone più pregiati) e la scocca colorata.

Entrando più nel tecnico, è equipaggiato con un display Liquid Retina IPS LCD da 6.1″ e 828 x 1792 pixel di risoluzione con 625 nits di luminosità, Dolby Vision, HDR10, Wide color gamut e True-tone. Sotto la scocca custodisce un chipset Apple A13 Bionic, 4GB di RAM e 64/128/256GB di storage (non espandibile). La batteria è da 3.110 mAh e assicura circa 1 ora di autonomia in più rispetto ad iPhone Xr. Il Face ID è stato leggermente migliorato rispetto ad iPhone Xs/Xs Max.

Il comparto fotografico è uno dei principali punti di forza della famiglia degli iPhone 11 e anche questo modello base lo dimostra. Monta, infatti, una doppia fotocamera posteriore da 12MP (sensore wide da 26mm con apertura f/1.8 + sensore ultrawide da 13mm con apertura f/2.4) capace di fornire un campo di visione fino a 120° e di eseguire un zoom out (quindi un “allargamento” del campo di visione, di 2x), registrare video da 2160p a 24/30/60fps o video da 1080p a 30/60/120/240fps con HDR, audio stereo, supporto alla modalità ritratto e una modalità notturna migliorata nettamente rispetto ai modelli precedenti. La fotocamera frontale è altresì doppia, da 12MP con apertura f/2.2 e TOF 3D, può registrare video da 2160p a 24/30/60fps o da 1080p a 30/60/120fps e realizzare selfie in slow motion.

Il telefono misura 150.9 x 75.7 x 8.3 mm per 194 g di peso ed è animato dal sistema operativo iOS 13. È disponibile nelle colorazioni Bianco, Nero, Verde Giallo, Viola, e (PRODUCT)RED e ha la certificazione IP68 per la resistenza ad acqua e polvere. Da segnalare anche il supporto dual-SIM con SIM fisica + eSIM, il supporto alla ricarica wireless e la presenza del nuovo chip U1 che utilizza la tecnologia Ultra Wideband per consentire all’iPhone di individuare con precisione altri dispositivi dotati di chip U1 e gestire le priorità in vari processi (es. il trasferimento di file con AirDrop) in base alla vicinanza fisica dei device.

  • Perché scegliere iPhone 11? Per godere dell’esperienza iPhone al massimo delle possibilità ma senza superare la soglia dei 1.000 euro. Il look colorato, poi, rende questo modello più “giovane” e personale rispetto agli altri.
  • Perché non scegliere iPhone 11? Il display LCD in un telefono top di gamma del 2019 si poteva evitare. Non è propriamente compatto.

Offerte per comprare iPhone 11 online

iPhone 11 Pro/Pro Max

iPhone 11 Pro

iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max sono i veri top di gamma del 2019 di Apple. Sono dunque loro gli eredi diretti di iPhone Xs e iPhone Xs Max. A questi ultimi aggiungono un comparto fotografico completamente rivisto (univo vero salto generazionale di questi modelli rispetto a quelli passati), un’autonomia migliorata (si parla di 4 ore in più di 11 Pro rispetto a Xs e di 5 ore in più di 11 Pro Max rispetto a Xs Max), un display leggermente migliorato e poco altro, se non una nuova colorazione per la scocca, denominata verde notte. Da segnalare la dismissione del 3D Touch in favore di un sensore aptico che “simula” la vibrazione del 3D Touch. Le gesture che prima si attivavano con una pressione decisa del dito sullo schermo, ora si attivano tramite una semplice pressione prolungata.

Entrando più nel dettaglio, iPhone 11 Pro è equipaggiato con un È equipaggiato con un display Super Retina XDR OLED da 5.8″ e 1125 x 2436 pixel di risoluzione con 1.200 nits di luminosità, Dolby Vision, HDR10, Wide color gamut, True-tone e un contrasto fino a 2.000.000:1. Monta 4GB di RAM, 64/256/512GB di storage (non espandibile) e una batteria da 3.190 mAh. Misura 144 x 71.4 x 8.1 mm per 188 grammi di peso.

iPhone 11 Pro Max, invece, monta un display Super Retina XDR OLED da 6.5″ e 1242 x 2688 pixel di risoluzione e misura 158 x 77.8 x 8.1 mm per 226 g di peso e ha una batteria da 3.500 mAh. Il resto delle specifiche sono uguali a quelle di 11 Pro.

Il comparto fotografico di entrambi i modelli è come quello di iPhone 11, al quale però si aggiunge un terzo sensore posteriore (che ha comportato l’adozione, da parte di Apple, di un discusso “quadratone” in cui incastonare tutto il blocco camera): si tratta di un teleobiettivo stabilizzato da 12MP con apertura f/1,8 e zoom ottico 2x e digitale 10x.

iPhone 11 Pro e Pro Max dispongono della certificazione IP68 ma sono più resistenti all’acqua rispetto agli altri modelli (possono scendere fino a 4 metri d’acqua per 30 minuti). Da sottolineare anche il supporto al Wi-Fi 6 e alla ricarica wireless. Vengono forniti con un caricatore più veloce rispetto ad iPhone 11 e precedenti.

  • Perché scegliere iPhone 11 Pro/Pro Max? Per godere dell’esperienza iPhone al massimo delle possibilità. Comparto fotografico da primo della classe. Autonomia molto migliorata rispetto a Xs/Xs Max.
  • Perché non scegliere iPhone 11 Pro/Pro Max? L’appellativo “Pro” e il prezzo fanno sentire fortemente la mancanza di caratteristiche come il ProMotion Display (come quello degli iPad Pro), il supporto 5G, il sensore d’impronte sotto lo schermo e qualche funzione software esclusiva rispetto agli iPhone non Pro. Le novità e l’aumento di prestazioni rispetto a Xs/Xs Max non sono eclatanti. L’eliminazione del 3D Touch potrebbe far storcere il naso a qualcuno.

Offerte per comprare iPhone 11 Pro e Pro Max online


Apple iPhone 11 Pro Max (64GB) - Grigio Siderale
Vedi offerta su Amazon

iPhone Xs/Xs Max

iPhone Xs

iPhone Xs è il penultimo top di gamma di casa Apple. Come facilmente immaginabile, è il successore di iPhone X, iconico modello del decennale di iPhone (quello che ha introdotto il notch e il Face ID, decretando la scomparsa del tasto Home fisico), dal quale eredita il design e gran parte delle caratteristiche. Si tratta, infatti di un’evoluzione del modello precedente e non di una rivoluzione.

Il suo display è un OLED da 5.8″ con 2436×1125 pixel di risoluzione 458 ppi di densità e supporto alle tecnologie HDR, True Tone e 3D Touch. Supporta anche l’ampia gamma cromatica (P3). Il design del telefono, come già detto, ricalca quello di iPhone X, con notch superiore (in cui c’è la fotocamera TrueDepth per il riconoscimento del volto tramite Face ID, migliorato rispetto al passato) e assenza di Touch ID e tasto Home.

Alle classiche colorazioni nero e argento si aggiunge quella oro. Da segnalare anche il miglioramento dell’impermeabilità, che ora ha la certificazione IP68 (resiste, dunque, fino a 2 metri di profondità per 30 minuti). Sotto il “cofano” c’è il nuovo chip A12 Bionic di Apple che trae vantaggio del processo produttivo a 7 nanometri per garantire prestazioni migliori del 15% rispetto a iPhone X e prestazioni grafiche migliori fino al 50%. Il comparto fotografico ha ricevuto altresì un piccolo miglioramento: ci sono due fotocamere posteriori da 12MP (f/1,8 e f/2,4) con stabilizzatore ottico, zoom ottico fino a 2X e nuove funzioni legate all’intelligenza artificiale e all’HDR per ottenere foto più dettagliate e luminose senza ritardi negli scatti.

Ci sono anche la registrazione audio stereo e la possibilità di regolare il livello di profondità della modalità ritratto. La modalità in questione è disponibile anche dalla fotocamera frontale, che resta da 7MP con apertura f/2,2. Altra novità di rilievo è il supporto dual-SIM, con prima SIM fisica e seconda SIM virtuale. Quasi inutile sottolineare il supporto alle tecnologie wireless più avanzate, all’NFC (questa volta con rilevamento dei tag in background) e Apple Pay, il supporto alla ricarica wireless e la presenza del sistema operativo iOS. I tagli di memoria disponibili sono 64GB, 256GB e 512GB (ovviamente non espandibili). Le misure del device sono pari a 143.6 x 70.9 x 7.7 mm per 177 grammi di peso. L’autonomia è di 20 ore in conversazione, con un’autonomia media che aumenta di 30 minuti rispetto a iPhone X.

iPhone Xs Max è il “fratello maggiore” di iPhone Xs. Condivide con quest’ultimo gran parte delle caratteristiche tecniche, eccetto il display, che è più grande e ha una risoluzione maggiore, la batteria, che è più capiente e, ovviamente, le dimensioni. Misura, infatti, 157.5 x 77.4 x 7.7 mm per 208 grammi di peso e monta un display OLED da 6.5″ da 2688×1242 pixel a 458 ppi. L’autonomia è di 25 ore in conversazione, con 90 minuti di durata generale in più rispetto a iPhone X. Il resto delle caratteristiche, come detto, è in comune con iPhone Xs.

  • Perché scegliere iPhone Xs o Xs Max? Per vivere un’esperienza utente completa sotto ogni aspetto risparmiando qualche soldo rispetto all’attuale top di gamma. Menzione speciale per il display OLED con neri assoluti.
  • Perché non scegliere iPhone Xs o Xs Max? Il prezzo, nonostante tutto, è molto alto. Offre meno autonomia e un comparto fotografico meno avanzato rispetto ad iPhone 11 Pro/Pro Max.

Offerte per comprare iPhone Xs e Xs Max online

Apple iPhone XS (64GB) - Grigio siderale
Vedi offerta su Amazon
Apple iPhone XS (256GB) - Oro
Vedi offerta su Amazon
Apple iPhone XS Max (64GB) - Argento
Vedi offerta su Amazon
Apple iPhone XS Max (256GB) - Grigio siderale
Vedi offerta su Amazon

iPhone Xr

iPhone Xr è un modello di iPhone che Apple ha lanciato nel 2018 insieme a Xs e Xs Max. Si pone come più economico fra i tre, e difatti porta a diverse rinunce: prima fra tutte quella relativa al display, che è un LCD e non un OLED e non supporta il 3D Touch. Entrando più in dettaglio, stiamo parlando di un pannello da 6.1″ con 1792×828 pixel di risoluzione, 326 ppi di densità, supporto alla tecnologia True Tone e alla gamma cromatica P3. Altra rinuncia è quella che riguarda la seconda fotocamera posteriore: Xr è equipaggiato con una sola fotocamera posteriore da 12MP con apertura f/1,8, grandangolo e zoom digitale 5x, più una camera frontale da 7MP con apertura f/2,2. Il design è quello di iPhone X e successivi, ma con diverse colorazioni per la scocca (rosso, giallo, bianco, corallo, nero e blu). C’è il Face ID, il supporto alle tecnologie wireless più avanzate e alla tecnologia dual-SIM con seconda SIM virtuale. I tagli di memoria disponibili sono 64, 128 e 256 GB. L’autonomia è di 25 ore in conversazione, con 1,5 ore di autonomia generale più di iPhone 8 Plus. Misura 150.9 x 75.7 x 8.3 mm, pesa 194 grammi ed è dotato della certificazione IP67 per la resistenza all’acqua. Il sistema operativo che lo anima, ovviamente, è iOS. Il processore è lo stesso di Xs e Xs Max.

  • Perché scegliere iPhone Xr? Permette di avere un’esperienza di iPhone quasi perfetta a un prezzo più accessibile rispetto a iPhone 11. I colori della scocca, poi, sono bellissimi!
  • Perché non scegliere iPhone Xr? Il display LCD è un deciso passo indietro rispetto a iPhone X e successivi. Il prezzo di lancio, anche se più accessibile rispetto a quello di Xs e Xs Max, non è basso.

Offerte per comprare iPhone Xr online

Apple iPhone XR (64GB) - Blu
Vedi offerta su Amazon
Apple iPhone XR (128GB) - Corallo
Vedi offerta su Amazon

iPhone 8/8 Plus

Quale iPhone scegliere

iPhone 8 è il “piccolino” della famiglia degli iPhone top di gamma. Come detto prima si tratta di un iPhone 7S, difatti ha lo stesso design del modello precedente, mantiene il tasto Home fisico (basato su feedback aptico) e il Touch ID e non implementa il Face ID di iPhone X. Le principali differenze rispetto ad iPhone 7 stanno nell’utilizzo del vetro anziché del metallo nel retro per supportare la ricarica wireless, la presenza del chip A11 Bionic che assicura prestazioni nettamente migliori rispetto al chip A10 e la disponibilità della tecnologia True Tone nel display per l’adattamento automatico alla tonalità della luce ambientale.

Il display è di tipo IPS da 4.7″ con una risoluzione di 750 x 1334 pixel che Apple chiama Retina HD, una densità di 326 ppi e il supporto alla Wide color gamut. Molto interessante anche il comparto fotografico che è composto da una fotocamera posteriore da 12 MP con apertura f/1.8, autofocus, stabilizzatore ottico e flash quad-LED (dual tone), più una camera anteriore da 7MP.

Per il resto non ci sono grossi stravolgimenti rispetto ad iPhone 7: iPhone 8 è equipaggiato con una RAM di 2GB, una memoria interna da 64 o 256 GB non espandibile e una batteria che assicura una giornata di autonomia in condizioni di utilizzo medio. Supporta la ricarica rapida e, come già sottolineato in precedenza, la ricarica wireless (tramite sistema Qi). Da sottolineare la presenza dell’audio stereo, del supporto Bluetooth 5.0 e della compatibilità con le reti wireless AC, Wi-Fi dual Band ed LTE Advanced.

Le misure del telefono sono pari a 138.4 x 67.3 x 7.3 mm per 148 grammi di peso. Le colorazioni disponibili sono: Grigio siderale, Argento e la nuova colorazione Oro con elementi in rosa e bianco. I prezzi partono da 839 euro. Tutti i modelli dispongono della certificazione IP67 relativa alla resistenza ad acqua e polvere.

iPhone 8 Plus non è altro che la versione “ingrandita” di iPhone 8. Le sue uniche differenze rispetto al modello base sono le dimensioni dello schermo – un IPS da 5.5″ con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) e 401 ppi di densità -, la maggiore autonomia della batteria e il comparto fotografico, che è composto da una doppia camera posteriore da 12MP con zoom ottico 2x, apertura f/1.8 e f/2.8, stabilizzatore ottico e flash quad-LED in grado di realizzare foto in formato ritratto (quelle con effetto bokeh nate con iPhone 7 Plus). La camera frontale è sempre da 7MP.

Per il resto non ci sono grosse differenze da sottolineare rispetto al design o alle specifiche di iPhone 8. Le misure del device sono pari a 158.4 x 78.1 x 7.5 mm per 202 grammi di peso. I prezzi partono da 949 euro.

  • Perché scegliere iPhone 8/8 Plus? Per ottenere il massimo dell’esperienza iPhone “classica” e non spendere più di 1.000 euro. Inoltre ci sono il supporto alla ricarica wireless e l’accoppiata tasto Home fisico (sebbene simulato tramite feedback aptico) e Touch ID che, come sottolineato in precedenza, in alcune circostanze risultano più comodi del Face ID.
  • Perché non scegliere iPhone 8/8 Plus? Perché si tratta di un modello destinato a invecchiare in fretta.

Offerte per comprare iPhone 8/8 Plus online

Apple iPhone 8 (64GB) - Argento
Vedi offerta su Amazon
Apple iPhone 8 (256GB) - Oro
Vedi offerta su Amazon
Apple iPhone 8 Plus (64GB) - Grigio siderale
Vedi offerta su Amazon
Apple iPhone 8 Plus (256GB) - Grigio siderale
Vedi offerta su Amazon

Modelli precedenti di iPhone

In linea di massima ti sconsiglio di prendere modelli precedenti di iPhone, ad esempio iPhone 7 o iPhone SE in quanto destinati alla pensione e già “annaspanti” in termini di prestazioni. Di iPhone 6 e precedenti è quasi inutile parlarne: sono ormai obsoleti. Da sottolineare, inoltre, che tutti i modelli di iPhone precedenti a iPhone 5 non sono compatibili con Apple Watch, lo smartwatch di Apple. Te ne ho parlato dettagliatamente nel mio post sui migliori smartwatch.

iPhone ricondizionati

Quale iPhone comprare

Se vuoi risparmiare qualche soldo sull’acquisto di un iPhone, puoi rivolgerti al mercato degli smartphone ricondizionati. Gli iPhone ricondizionati sono telefoni che sono stati riportati ad Apple per problemi di varia natura, sono stati riparati e sottoposti nuovamente a tutti i processi di verifica del colosso di Cupertino. Vengono venduti a prezzi molto convenienti rispetto agli esemplari di iPhone nuovi di pacca ma garantiscono la stessa qualità e la stessa garanzia.

Per scoprire quali sono i modelli di iPhone ricondizionati disponibili attualmente in commercio, fai un salto su Amazon, dove nella sezione dedicata al ricondizionato certificato puoi trovare tanti iPhone (e molti altri prodotti) rimessi a nuovo e venduti a prezzi molto convenienti.

In conclusione, ti segnalo che se vuoi acquistare un iPhone a rate puoi consultare il sito Web SOSTariffe e scoprire quali sono le offerte telefoniche più convenienti legate al dispositivo di casa Apple. Basta cliccare sul pulsante iPhone che si trova sotto la voce Smartphone incluso.

Nota: probabilmente te ne sarai già accorto, ma tra i modelli di iPhone elencati manca iPhone 9. Non si tratta di una mia distrazione però: semplicemente non esiste! Apple ha deciso di rilasciare contemporaneamente iPhone 8 e iPhone X (iPhone 10, numero simbolico, perché rappresenta il decennale del lancio del primo iPhone), saltando il 9.