Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Quale smartphone Samsung scegliere

di

È difficile trovare un’azienda produttrice di smartphone attiva quanto Samsung: il colosso coreano “sforna” decine di terminali all’anno per tutte le tasche e tutte le esigenze, e stargli dietro è davvero un’impresa! C’è tantissima libertà di scelta ma quando arriva il momento di comprare un nuovo telefono non si sa mai verso quale dirigersi.

Ecco il motivo per il quale oggi ho deciso di pubblicare questo post e di darti dei consigli su quale smartphone Samsung scegliere. Vedremo, dunque, quali sono i modelli di Samsung su cui vale la pena puntare in questo periodo e le loro caratteristiche tecniche.

Come già detto ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche: dai terminali economici venduti al di sotto dei 150 euro agli smartphone top di gamma che costano oltre 600 euro. Sta a te scegliere quello che si adatta maggiormente alle tue necessità (e al tuo budget). Sono tutti equipaggiati con il sistema operativo Android declinato in varie versioni e personalizzato con l’interfaccia TouchWiz di Samsung. Buona lettura e buona “caccia”. Sono convinto che alla fine troverai il telefono che fa per te!

Indice

Come scegliere uno smartphone Samsung

Per valutare al meglio gli smartphone di casa Samsung e scoprire quale smartphone Samsung scegliere, devi prendere in considerazione varie caratteristiche. Eccone alcune fra le più importanti.

Famiglie di prodotti

Quale smartphone Samsung scegliere

Gli smartphone di Samsung sono suddivisi in varie famiglie di prodotti, ognuna delle quali è indirizzata a un tipo differente di utenza e comprende device di varie fasce di prezzo. Eccole tutte in dettaglio.

  • Samsung Galaxy J – gli smartphone della famiglia “J” sono quelli più economici e sono destinati a un pubblico che guarda più al prezzo che alle prestazioni o alla qualità dei materiali costruttivi.
  • Samsung Galaxy A – gli smartphone della famiglia “A” sono di fascia media. Offrono parte dei pregi dei top di gamma mantenendo un prezzo più abbordabile rispetto a questi ultimi.
  • Samsung Galaxy S – la famiglia degli smartphone “S” è quella dei top di gamma. Spesso i modelli “S” di Samsung vengono proposti in due varianti, una standard e una Edge con display curvo sui lati.
  • Samsung Galaxy Note – gli smartphone appartenenti a questa famiglia hanno uno schermo molto ampio e sono contraddistinti dal supporto alla penna. Questo significa che è possibile interagire con essi usando uno stilo che permette di prendere appunti, disegnare e quant’altro usando delle funzioni e delle app studiate in maniera specifica da Samsung. Purtroppo dopo il “flop” di Galaxy Note 7, che è stato ritirato dal mercato per seri problemi di surriscaldamento della batteria, questa gamma di device è un po’ ferma, ma dovrebbe ritornare presto in auge.

Display

Quale smartphone Samsung scegliere

La maggior parte degli smartphone Samsung monta display di tipo Super AMOLED che assicura neri profondissimi e una buona resa sotto la luce del sole. Devi solo valutare la risoluzione dello schermo (più pixel ci sono e più definite sono le immagini e i testi riprodotti sul display) e le dimensioni di quest’ultimo: uno schermo più grande può rendere la fruizione dei contenuti più comoda ma può diminuire la maneggevolezza del telefono o la comodità d’uso di altri componenti. Ad esempio ci sono i Samsung Galaxy S8 ed S8+ (gli ultimi top di gamma della casa coreana) che hanno la parte frontale composta quasi esclusivamente dallo schermo e questo ha portato a un posizionamento abbastanza scomodo del sensore d’impronte, che si trova sul retro accanto alla fotocamera.

Ti consiglio, poi, di fare attenzione ai device di Samsung che hanno uno schermo Edge, cioè uno schermo molto curvo ai lati: le curvature sono sì belle da vedere, ma possono risultare scomode nell’utilizzo quotidiano. Spesso si finisce con lo sfiorare i bordi del display involontariamente e con l’attivare funzioni “Edge” a casaccio! Valuta anche la presenza del sensore di luminosità che regola automaticamente la luminosità dello schermo in base alla luminosità dell’ambiente circostante.

Alcuni smartphone Samsung di fascia media e di fascia alta dispongono anche della funzione Always on, grazie alla quale è possibile visualizzare l’ora, il calendario e altre informazioni quando lo schermo è spento, o meglio, quando il telefono è in stand-by. Le informazioni vengono visualizzate usando una percentuale molto bassa di energia, quindi questa feature non ha un grosso impatto sull’autonomia del telefono.

Processore e RAM

Quale smartphone Samsung scegliere

Altri componenti da valutare con attenzione sono il processore e la RAM dello smartphone. Il primo è il “cervello” dello smartphone, la seconda è la memoria in cui il dispositivo memorizza temporaneamente i dati delle app in uso e del sistema operativo. Un processore più potente (con più GHz) determina una maggiore velocità del telefono, una RAM maggiore (con più GB) determina una migliore gestione del multitasking e delle app più avanzate, quindi anche la possibilità di poter utilizzare più app in contemporanea.

Batteria

Quale smartphone Samsung scegliere

La potenza della batteria si misura in milliampere/ora (mAh). Generalmente, più mAh ci sono e più è lunga l’autonomia dello smartphone, ma bisogna vedere se il software è ben ottimizzato. Un telefono con un software non ottimizzato, infatti, ha una durata della batteria inferiore rispetto a un telefono con lo stesso amperaggio ma un software ben ottimizzato in termini di consumi.

Devi inoltre valutare se la batteria è rimovibile o meno. Se è rimovibile, puoi portartene dietro una di ricambio e usarla in casi di emergenza.

Sensore d’impronte

Quale smartphone Samsung scegliere

Come sicuramente ben saprai, il sensore d’impronte è un componente che consente di sbloccare il telefono e di autenticarsi in svariate app usando l’impronta digitale. È molto comodo, quindi tienilo bene in considerazione prima di acquistare il tuo prossimo smartphone Samsung.

I sensori d’impronte possono avere velocità e gradi di precisione differenti, in ogni caso quelli montati sui device Samsung sono tutti di ottima qualità. La loro posizione può variare: alcuni modelli li hanno sulla parte frontale (nel tasto Home), altri invece sul retro, il che li rende un po’ più scomodi da sbloccare (basti pensare a quando il telefono è poggiato su un tavolo, in quel caso per sbloccarlo tramite sensore d’impronte occorre impugnarlo e alzarlo dal tavolo).

Resistenza ad acqua e polvere

Quale smartphone Samsung scegliere

Alcuni smartphone Samsung dispongono della resistenza ad acqua e polvere. Se tu sei interessato a questa caratteristica, scegli un device di fascia media o top di gamma, visto che nella fascia più economica purtroppo non si trovano ancora device impermeabili e resistenti alla polvere.

Tieni presente che il grado di impermeabilità e di resistenza alla polvere può variare da device a device e viene indicato con delle certificazioni ben precise (es. IP68).

Sistema operativo

Quale smartphone Samsung scegliere

Del sistema operativo degli smartphone Samsung è quasi inutile parlarne: è Android personalizzato con l’interfaccia TouchWiz di Samsung. Devi solo stare attento alla versione dell’OS e alla possibilità di aggiornarlo in futuro, che viene garantita di più sui device top di gamma rispetto a quelli entry level o medi di gamma, che invece vengono “abbandonati” più in fretta dalla casa madre.

Al momento in cui scrivo, la versione più recente di Android è la 7 (Nougat), ma la 8 (Android O) è già disponibile come beta, quindi Google la rilascerà già nei prossimi mesi. I tempi che impiegherà Samsung per portarla sui suoi device non sono ancora noti.

Brand vs No Brand

Quale smartphone Samsung scegliere

Sugli store online è molto facile trovare dei modelli di smartphone Samsung “brandizzati”, cioè marchiati da operatori telefonici come TIM, Vodafone o Wind che costano meno rispetto a quelli no brand, cioè quelli non marchiati dagli operatori telefonici.

A differenza di quello che si potrebbe pensare, gli smartphone “brandizzati” non vincolano all’utilizzo di SIM di uno specifico operatore (permettono di usare le SIM di qualsiasi operatore), ma vengono forniti con applicazioni, sfondi e altre personalizzazioni fatte dall’operatore che ha “brandizzato” il terminale. Queste personalizzazioni e queste app sono difficili da rimuovere e possono risultare fastidiose (soprattutto se si decide di usare una SIM di un operatore terzo). Sta a te valutare se il risparmio garantito dai telefoni brandizzati vale la pena di sopportare la pletora di app e personalizzazioni inutili che si portano dietro.

Supporto dual-SIM

Quale smartphone Samsung scegliere

Sugli store online è possibile trovare molti smartphone Samsung dotati di supporto dual-SIM. Attenzione però, perché si tratta quasi sempre di telefoni importati dall’estero e quindi bisogna valutare con attenzione la loro garanzia, che potrebbe essere non conforme agli standard italiani (Samsung non commercializza terminali dual-SIM direttamente in Italia).

Altra cosa importante da sapere è che il meccanismo dual-SIM utilizzato dagli smartphone Samsung è quello denominato dual stand-by. Questo significa che mentre una SIM è impegnata in chiamata, l’altra risulta non raggiungibile. La connessione 3G/4G, invece, può essere quasi sempre switchata da una SIM all’altra senza necessità di muovere fisicamente la scheda da uno slot all’altro (funzione denominata switch a caldo). Lo slot della seconda SIM in alcuni casi può essere condiviso con quello della SD, quindi si deve scegliere se usare due SIM o se espandere la memoria interna dello smartphone.

Quale smartphone Samsung comprare

Allora, sei pronto a scoprire qual è lo smartphone Samsung più adatto alle tue esigenze? Se la tua risposta è affermativa, prenditi cinque minuti di tempo libero e dai un’occhiata ai terminali elencati di seguito: tra di essi troverai sicuramente qualcosa che fa al caso tuo.

Miglior smartphone Samsung economico (max 250 euro)

Samsung Galaxy J3 (2016)

Quale smartphone Samsung scegliere

Se il tuo budget è inferiore ai 150 euro, ti consiglio vivamente di dare un’occhiata al Samsung Galaxy J3 (modello 2016). Si tratta di un ottimo smartphone economico che riesce a soddisfare senza problemi le esigenze di comunicazione, navigazione e multimedialità più comuni; in giro si trova di meglio a prezzi inferiori (soprattutto se si guarda al mercato degli smartphone cinesi) ma nell’ambito dei terminali Samsung vale sicuramente la pena prenderlo in considerazione. È equipaggiato con un display Super AMOLED da 5″ e 720×1280 pixel di risoluzione, una CPU Spreadtrum SC7731 Quad-core da 1.5 GHz, 1.5GB di RAM e 8GB di memoria interna espandibile fino a 128GB con le microSD. Supporta le reti LTE, l’NFC, ha una batteria rimovibile da 2600 mAh che assicura un’autonomia più che sufficiente al device e una coppia di fotocamere da 8MP e 5MP che assicurano buoni risultati. Il terminale misura 142.3 x 71 x 7.9 mm per 138 grammi di peso ed è animato dal sistema operativo Android 5.1 Lollipop. La qualità costruttiva è nella media, mancano il giroscopio e il sensore di luminosità, ma nel complesso è un buon device.

Samsung J320 Galaxy J3 (6) Smartphone da 8GB, Mono Sim, Nero [Italia]
Amazon.it: 189,90 € 126,79 €Compra ora

Samsung Galaxy J5 (2016)

Quale smartphone Samsung scegliere

Come facilmente intuibile dal suo nome, si tratta del “fratello maggiore” del Galaxy J3. Ha una backcover in plastica e bordi in metallo, sotto l’aspetto estetico convince, anche grazie al suo ampio display Super AMOLED da 5.2″ con 720 x 1280 pixel di risoluzione, mentre sul fronte delle prestazioni ha qualche balbettamento di troppo. Sotto la scocca custodisce un processore Qualcomm MSM8916 Snapdragon 410 da 1.2 GHz, 2GB di RAM e una memoria interna da 16GB espandibile fino a 128GB con le microSD. Monta una batteria rimovibile da 3.100 mAh che copre senza problemi la giornata e spesso porta anche oltre; le fotocamere da 13MP e 5MP si comportano abbastanza bene ma hanno qualche problema con le scene poco luminose. Le misure del Samsung Galaxy J5 (2016) sono pari a 145.8 x 72.3 x 8.1 mm per 159 grammi di peso, il sistema operativo che lo anima è Android 6.01. L’aumento di RAM e memoria interna possono valere l’aumento di prezzo rispetto al J3, ma permangono i problemi relativi a prestazioni non al top e la mancanza di sensori come il giroscopio e sensore di luminosità. Sono invece presenti il supporto a 4G ed NFC.

Samsung Galaxy J510 Smartphone, Dual SIM, 16 GB, Nero [Italia]
Amazon.it: 189,90 €Compra ora

Samsung Galaxy J7 (2016)

Quale smartphone Samsung scegliere

Il Samsung Galaxy J7 (2016) è il device più avanzato della famiglia “J” di Samsung. Ha una buona dotazione tecnica, uno schermo Super AMOLED da 5.5″ con risoluzione HD molto bello da vedere, ma purtroppo mantiene alcune criticità dei “fratelli minori”, come ad esempio la mancanza del sensore di luminosità, la poca memoria interna e la mancanza di un sensore d’impronte che lo fanno diventare una mezza incompiuta. Considerando che il suo prezzo è oltre i 200 euro, forse è meglio rivolgersi ai device della gamma “A” (magari quelli dell’anno scorso che costano di meno ma sono comunque validi). Fatta questa doverosa premessa, va detto che il Galaxy J7 ha dalla sua delle buone prestazioni assicurate da una CPU Exinos 7870 e dai 2GB di RAM, monta una memoria interna da 16GB espandibile con le microSD e una batteria rimovibile da 3300 mAh che assicura un’ottima autonomia. Anche il comparto fotografico (13MP e 5MP) se la cava bene.

Samsung J710 Galaxy J7 Smartphone da 16 GB, Oro [Italia]
Amazon.it: 245,15 €Compra ora

Samsung Galaxy A3 (2017)

Quale smartphone Samsung scegliere

Adesso passiamo ai device della gamma Galaxy A, quelli che attualmente rappresentano il meglio della fascia media targata Samsung. Iniziamo dal Samsung Galaxy A3 (2017) che ha dalla sua degli ottimi materiali costruttivi (vetro e metallo), un sensore d’impronte frontale, delle buone prestazioni e la resistenza ad acqua e polvere (dispone della certificazione IP68). Il display è un bel Super AMOLED da 4.8″ con 720 x 1280 pixel di risoluzione con supporto alla modalità always-on, il processore è un Exynos 7870 Octa-core da 1.6GHz, mentre la RAM è di 2GB. La memoria interna è da 16GB espandibile fino a 256GB con le microSD, la batteria invece è da 2.350 mAh (non rimovibile) e assicura un’autonomia oltre la sufficienza. Il comparto fotografico è affidato a una coppia di fotocamere da 13MP e 8MP che si comportano bene in tutte le situazioni, mentre il sistema operativo che anima il device è Android in versione 6.01 (personalizzato da Samsung ovviamente). Le dimensioni di A3 2017 sono pari a 135.4 x 66.2 x 7.9 mm per 135 grammi di peso. Ci sono 4G, NFC, sensore di luminosità e giroscopio. È disponibile in varie colorazioni. Indubbiamente uno dei migliori terminali nella sua fascia di prezzo.

Samsung A320 Smartphone, Memoria Interna da 16 GB, Nero [Europa]
Amazon.it: 329,90 € 229,99 €Compra ora

Samsung Galaxy A3 (2016)

Quale smartphone Samsung scegliere

Il Samsung Galaxy A3 (2016) è il predecessore di A3 (2017) e non essendo più il “protagonista” della sua gamma si riesce ad acquistare a prezzi davvero vantaggiosi. Sotto il punto di vista estetico è contraddistinto da una cornice in alluminio e un corpo con vetro Gorilla Glass 4 davanti e dietro. Sotto quello tecnico ha un display Super AMOLED da 4,7″ con 720×1280 pixel di risoluzione, un chipset Exynos 7578 Quad-core da 1.5 GHz, 1.5GB di RAM e una memoria interna da 16GB espandibile fino a 128GB con le microSD. Supporta LTE, NFC, ha una coppia di fotocamere da 13MP e 5MP e una batteria da 2300 mAh. Misura 134.5 x 65.2 x 7.3 mm per 132 grammi di peso ed è animato da Android 5.1.1.


Miglior smartphone Samsung di fascia media (250-450 euro)

Samsung Galaxy A5 (2016)

Quale smartphone Samsung scegliere

Il fratello “maggiore” dell’A3 dell’anno scorso. Mantiene tutti i pregi estetici e funzionali del modello più economico aggiungendo un sensore biometrico per il rilevamento delle impronte digitali, un comparto fotografico più maturo e prestazioni migliori. Dispone di uno schermo Super AMOLED da 5,2″ con risoluzione FULL HD (1080×1920 pixel), un chipset Exynos 7580 Octa-core da 1.6 GHz, 2GB di RAM e una memoria interna da 16GB espandibile fino a 128GB con le microSD. Supporta NFC, LTE, Wi-Fi dual-band, monta una batteria da 2800 mAh e una coppia di fotocamere da 13MP e 5MP. Misura 144.8 x 71 x 7.3 mm per 155 grammi di peso ed è animato dal sistema operativo Android 5.1.1.

Samsung Galaxy A5 2016 Smartphone LTE, 16GB, Nero
Amazon.it: 379,90 € 268,34 €Compra ora

Samsung Galaxy A5 (2017)

Quale smartphone Samsung scegliere

Come facilmente intuibile dal suo nome, il Samsung Galaxy A5 (2017) è il “fratello maggiore” del Samsung Galaxy A3 (2017) di cui abbiamo parlato poc’anzi. Mantiene intatte tutte le ottime caratteristiche del suo “fratellino minore” alle quali aggiunge uno schermo da 5.2″ con 1080 x 1920 pixel di risoluzione, un processore Exynos 7880 Octa-core da 1.9GHz, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna e una coppia di fotocamere da 16MP (sia frontale che posteriore). La batteria ovviamente è più grande, da 3.000 mAh, sempre non rimovibile, e garantisce un’autonomia ben oltre la sufficienza. Considerato il prezzo non esageratamente più alto rispetto a quello di A3, probabilmente conviene fare il “salto” verso questo device. Le prestazioni in ambito fotografico sono ottime, ma ovviamente rimangono inferiore a quelle assicurate dai top di gamma S7 ed S8 (di cui parleremo a breve).

Samsung A520 (2017) Smartphone, 32 GB, fotocamera 16 MP, Blu [Italia]
Amazon.it: 429,90 € 324,44 €Compra ora

Samsung Galaxy S6/S6 Edge

Quale smartphone Samsung scegliere

L’uscita di Samsung Galaxy S7/S7 Edge e Samsung Galaxy S8/S8+ ha fatto scendere ulteriormente di prezzo gli ex top di gamma S6 ed S6 Edge, che quindi ora rappresentano un’ottima scelta per chi cerca un terminale potente, nuovo ma non vuole oltrepassare la soglia dei 400 euro di spesa. La principale differenza tra S6 ed S6 Edge è la presenza di un display curvo ai lati sul modello Edge che permette di visualizzare informazioni e notifiche sul lato del device (su un solo lato alla volta, a differenza dell’S7 Edge che permette di sfruttare entrambi i lati dello schermo contemporaneamente).

La scheda tecnica dei due device è, ovviamente, di altissimo profilo. Abbiamo un display Super AMOLED da 5.1″ con 1440×2560 pixel di risoluzione, un chipset un Exynos 7420 Octa-core a 64-bit composto da 4 core Cortex-A53 1.5GHz e 4 Cortex-A57 2.1GHz, una memoria interna da 32, 64 o 128 GB non espandibile, 3GB di RAM e una coppia di fotocamere da 16MP e 5MP. Non possono mancare il supporto ad LTE, NFC, wireless AC e reti dual-band, mentre la batteria è da 2550 mAh (2600 mAh sul modello Edge). Il sistema operativo è Android 5.0 Lollipop, aggiornabile ad Android 7.0 Nougat. Da sottolineare che a differenza di S7 ed S7 Edge i “vecchi” S6 ed S6 Edge non sono impermeabili o resistenti ad urti o polvere.

Samsung G920 Galaxy S6 Smartphone, 32 GB, Bianco
Amazon.it: 639,00 € 380,00 €Compra ora


Miglior smartphone Samsung di fascia alta (oltre 450 euro)

Samsung Galaxy S7/S7 Edge

Quale smartphone Samsung scegliere

Samsung Galaxy S7 Samsung Galaxy S7 Edge sono i penultimi smartphone top di gamma dell’azienda coreana, e sono ancora oggi tra i migliori smartphone che è possibile trovare in commercio (anche considerando il loro prezzo, ormai abbordabile per ciò che offrono).

Così come per Galaxy S6, le due varianti del device si distinguono soprattutto per il display: l’S7 ha uno schermo Super AMOLED standard da 5,1″ mentre l’S7 Edge ha uno schermo Super AMOLED da 5,5″ con i bordi curvi ai due lati, feature grazie alla quale è possibile visualizzare varie informazioni e notifiche direttamente sui lati dello smartphone. In entrambi i casi la risoluzione è da 1440×2560 pixel e c’è una funzione “always on” che mostra informazioni come orario, calendario e chiamate ricevute anche quando il telefono è “a riposo” (quindi a schermo spento).

I materiali di costruzione sono pregiati come quelli dell’S6 (alluminio e vetro Gorilla Glass 4) ai quali viene aggiunta la certificazione IP68 che indica la resistenza del device ad acqua, urti e polvere. Altra caratteristica molto importante da sottolineare, e che differenzia l’S7 dal suo predecessore, è la possibilità di espandere la memoria del telefono tramite microSD fino a 200GB (anche se non è possibile usare la microSD come memoria principale dello smartphone).

Per il resto, ci troviamo di fronte a due mostri di potenza: chipset Exynos 8890 Octa-core composto da quattro core Mongoose a 2.3 GHz e quattro core Cortex-A53 a 1.6 GHz, 4GB di RAM, 32 o 64 GB di memoria interna, batteria da 3000 mAh per S7 e 3.600 mAh per S7 Edge e una coppia di fotocamere da 12MP e 5MP. Da sottolineare anche il supporto ad LTE, NFC, Wi-Fi AC, Wi-Fi dual-band e la presenza di un sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali.

Le dimensioni dell’S7 Edge sono di 150.9 x 72.6 x 7.7 mm per 157 grammi di peso, quelle dell’S7 invece sono pari a 142.4 x 69.6 x 7.9 mm per 152 grammi di peso. Il sistema operativo che anima entrambi i device è: Android 6.0 Marshmallow aggiornabile a 7.0 Nougat.

Samsung Galaxy S7 Smartphone, 32 GB, Nero
Amazon.it: 729,00 € 480,00 €Compra ora
Samsung Galaxy S7 Edge Smartphone da 32GB, Nero
Amazon.it: 829,00 € 498,00 €Compra ora

Samsung Galaxy Note 5

Quale smartphone Samsung scegliere

Dopo il ritiro dal mercato del Samsung Galaxy Note 7 (causa problemi di batteria, che in alcuni casi hanno portato all’esplosione dei device), il Samsung Galaxy Note 5 è tornato ad essere il top di gamma della linea Galaxy Note di Samsung, quella relativa ai phablet che consentono la scrittura su schermo tramite stilo (S-Pen). Non è stato commercializzato ufficialmente in Italia ma è possibile reperirlo facilmente online, l’unica cosa a cui bisogna stare attenti è la garanzia che potrebbe non essere conforme a quella standard dei device venduti nel nostro paese. Fatta questa doverosa premessa, passiamo al lato tecnico. Abbiamo a che fare con un phablet equipaggiato con un display Super AMOLED da 5,7″ (1440 x 2560 pixel), 4GB di RAM, un chipset Exynos 7420 Octa-core composto da quattro core Cortex-A53 a 1.5 GHz e quattro core Cortex-A57 a 2.1 GHz e una memoria interna di 32, 64 o 128 GB non espandibile. È dual-SIM, supporta LTE, NFC, reti Wi-Fi AC e Wi-Fi dual-band, monta una batteria da 3000 mAh e dispone di una coppia di fotocamere da 5MP (frontale) e 16MP (posteriore). Dispone anche del sensore per il rilevamento delle impronte digitali, dello stilo S Pen e del supporto dual-SIM. Le sue misure sono pari a 153.2 x 76.1 x 7.6 mm per 171 grammi di peso, mentre il sistema operativo che lo anima è Android 5.1.1 (aggiornabile ad Android 6.0 Marshmallow). Personalmente ti consiglio di acquistarlo solo se hai esigenze specifiche, altrimenti aspetta il successore del Note 7.

Samsung Galaxy Note 5 N920C 32GB Black , Nero Factory Unlocked GSM - V...
Amazon.it: 570,41 €Compra ora

Samsung Galaxy S8/S8+

Quale smartphone Samsung scegliere

 

Dulcis in fundo, ecco il “piatto forte” dell’attuale catalogo Samsung, ossia i due nuovi terminali top di gamma Samsung Galaxy S8 Samsung Galaxy S8+. Come balza subito all’occhio, i due nuovi flagship di casa Samsung sono contraddistinti da un elegante design in vetro e metallo che vede la quasi completa assenza di cornici e uno schermo, denominato Infinity Display, che domina la parte frontale dei device. Lo schermo è Super AMOLED da 5.8″ nell’S8 base e da 6.2″ nell’S8+ con una risoluzione massima di 1440 x 2960 pixel (risoluzione che di default viene abbassata un po’ per questioni di risparmio energetico). Il vetro è leggermente curvo ai lati ma si impugna comodamente e non presenta i problemi di sfioramenti indesiderati tipici di S7 Edge ed S6 Edge. Entrambi i modelli di S8 sono equipaggiati con un chipset Exynos 8895 Octa-core composto da quattro core da 2.3GHz e quattro core da 1.7GHz, 64GB di memoria interna (espandibile fino a 256GB con le microSD) e 4GB di RAM. La batteria è da 3.000 mAh sul modello da 5.8″ e da 3.500 mAh sul modello da 6.2″ con supporto alla ricarica veloce e alla ricarica wireless. L’autonomia è sufficiente su S8+ e sull’orlo della sufficienza su S8. Come facilmente intuibile, sia S8 che S8+ Sono resistenti ad acqua e polvere (certificazione IP68) e hanno un ottimo comparto fotografico composto da una fotocamera posteriore da 12 MP in grado di registrare video in 4K e una fotocamera frontale da 8MP. Includono un sensore d’impronte (molto efficace ma in una posizione abbastanza scomoda, sul retro accanto alla fotocamera), un sensore per lo sblocco con l’iride che dà qualche problemino in condizioni di scarsa luminosità e il supporto alle tecnologie 4G, 4G+, 4.5G, Wi-Fi AC, NFC e Bluetooth 5.0 (grazie al quale è possibile abbinare due cuffie al device in maniera contemporanea). Da sottolineare anche la presenza del jack per le cuffie, il supporto al dock Samsung DeX (da acquistare separatamente) per utilizzare Android su desktop e la presenza di un tasto dedicato a Bixby, un nuovo assistente vocale progettato da Samsung che però attualmente non è disponibile in Italia. L’audio è di ottima qualità, ma purtroppo non è stereo. In compenso nella confezione di vendita è possibile trovare un paio di ottimi auricolari AKG. Le misure di S8 sono di 148.9 x 68.1 x 8 mm per 155 grammi di peso, quelle di S8+ sono di 159.5 x 73.4 x 8.1 mm per 173 grammi di peso. Il sistema operativo che anima entrambi i device è Android 7.0 Nougat personalizzato con l’ultima TouchWiz di Samsung.

Samsung Galaxy S8 Smartphone, 64 GB, Nero
Amazon.it: 829,00 € 588,99 €Compra ora


Altri smartphone Samsung

Quale smartphone Samsung scegliere

Se vuoi una panoramica più ampia sugli smartphone di casa Samsung, collegati al sito ufficiale del colosso coreano e “sfoglia” tutti i modelli di smartphone attualmente in commercio. Per visualizzare i dettagli di ciascun device non devi far altro che selezionare la sua famiglia di appartenenza (es. Galaxy S) e cliccare sulla sua foto o sul suo nome.

Il sito di Samsung consente anche di acquistare gli smartphone direttamente online, ma personalmente ti sconsiglio di usarlo per tali scopi in quanto presenta prezzi superiori a quelli che si possono trovare su Amazon o altri store online.

Inoltre, ti ricordo che puoi acquistare degli smartphone Samsung a buon prezzo (e/o a rate) sottoscrivendo un’offerta telefonica con smartphone incluso. Per scoprire quali sono le migliori offerte smartphone incluso disponibili attualmente sul mercato italiano, collegati al sito Internet SOSTariffe e consulta la tabella delle offerte che ti viene proposta.