Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior Samsung dual SIM: guida all’acquisto

di

Hai bisogno di un telefono dual SIM che ti consenta di gestire in maniera agevole due linee telefoniche separate? Fortunatamente ce ne sono molti in commercio e, soprattutto, se ne riescono a trovare un po’ di tutte le marche e tutte le fasce di prezzo.

A dispetto di quanto si potrebbe pensare, nella produzione di smartphone dual-SIM non sono impegnati solo i produttori cinesi o le aziende specializzate nella produzione di cellulari low-cost, ma anche grandi marchi che generalmente vengono associati a smartphone di ultimissima generazione dotati di tutti i comfort e tutte le funzionalità che la tecnologia mobile ha oggi da offrire.

Samsung, ad esempio, ha in catalogo una vasta gamma di telefoni dual SIM che vanno da meno di 100 euro ad oltre 400. Tutti naturalmente con caratteristiche tecniche e design ben distinti tra loro e con caratteristiche pressoché identiche alle loro controparti single-SIM (quelle che si trovano normalmente nei negozi). Per capire meglio quello di cui sto parlando, prenditi cinque minuti di tempo libero e da’ un’occhiata qui sotto: ho preparato per te un elenco con i migliori smartphone Samsung dual SIM presenti attualmente sul mercato e una rapida guida all’acquisto per capire come valutare le loro caratteristiche. Leggi tutto con attenzione e sono convinto che riuscirai a trovare il telefono più adatto alle tue necessità!

Indice

Come scegliere uno smartphone Samsung dual-SIM

Per scegliere lo smartphone più adatto a te devi prendere in considerazione tantissime caratteristiche e specifiche tecniche. In primis il tipo di tecnologia dual-SIM supportata dal device e il numero di slot disponibili per le SIM, poi tutte le caratteristiche legate a display, processore, RAM, memoria interna e tutti gli altri componenti che – nel bene e nel male – sono alla base dell’esperienza utente donata dal telefono. Per maggiori dettagli, continua a leggere.

Samsung dual SIM

Tecnologia dual-SIM utilizzata e slot disponibili

Gli smartphone Samsung dual SIM elencati di seguito sono tutti di tipo Dual SIM Dual Stand-by (DSFA). Questo significa che mentre si telefona con una SIM, l’altra risulta occupata oppure non raggiungibile. Sul mercato ci sono anche smartphone Dual-SIM Full Active (DSFA) che mantengono la seconda SIM libera quando la prima è impegnata in una chiamata, ma purtroppo sono ancora poco diffusi e Samsung ha deciso di non includerli nel suo catalogo.

Per quanto riguarda la connessione Internet, invece, di solito una SIM viaggia in 4G/LTE mentre l’altra funziona solo in 2G (quindi permette di effettuare solo chiamate). Per fortuna è possibile effettuare lo “switch” della connessione da una SIM all’altra via software senza dover spostare fisicamente le schede nei due slot (operazione denominata switch a caldo).

Altra cosa importante da sottolineare è che tanti device dual SIM – ivi compresi quelli di Samsung – utilizzano lo slot della SIM secondaria anche per l’espansione della memoria. Ciò significa che bisogna scegliere se utilizzare due SIM o se espandere la memoria del telefono con una microSD, non si possono fare entrambe le cose contemporaneamente.

Famiglie di prodotti

Gli smartphone Samsung sono suddivisi in varie famiglie di prodotti, ognuna delle quali è indirizzata a un pubblico diverso: impara a conoscerle in dettaglio e avrai sicuramente la vita più semplice nella scelta del tuo prossimo device.

  • Galaxy S – è la famiglia “di punta” degli smartphone Samsung, quella che comprende i dispositivi top di gamma dell’azienda asiatica, come gli iconici Samsung Galaxy S9 ed S10. Se vuoi il massimo in termini di performance e non hai particolari limiti di budget, è ad essa che devi guardare.
  • Galaxy Note – è l’altra famiglia di smartphone top di gamma di casa Samsung. Come probabilmente già saprai, i dispositivi della gamma Note si contraddistinguono per i loro display molto ampi e per il supporto alla S-Pen, una penna che permette di prendere appunti, disegnare e interagire in maniera molto originale (e comoda) con lo schermo dello smartphone tramite alcune app e funzioni studiate ad hoc da Samsung.
  • Galaxy A – questa famiglia di smartphone include dispositivi di fascia media destinati principalmente al pubblico giovane, tutti contraddistinti da un elegante design in metallo e vetro e dalla resistenza ad acqua e polvere. La scelta migliore per avere smartphone di ottima qualità senza spendere cifre da top di gamma.
  • Galaxy J – in questa famiglia di prodotti sono racchiusi diversi smartphone entry level e medi di gamma adatti un po’ a tutte le esigenze. Se guardi principalmente al risparmio, probabilmente dovrai rivolgerti ad essa.

Samsung dual SIM

Display

Adesso passiamo alle caratteristiche tecniche che bisogna guardare in uno smartphone e, ovviamente, cominciamo dal display che è uno dei componenti più importanti in assoluto. Dalle dimensioni del display, infatti, dipendono le dimensioni dello smartphone e il suo grado di maneggevolezza; dalla sua risoluzione dipende la qualità dell’esperienza utente che il device riesce ad offrire in termini di produttività e intrattenimento, e l’elenco potrebbe continuare ancora. Per valutare la qualità di un display devi prendere in considerazione le seguenti caratteristiche.

  • Dimensioni e cornici – le dimensioni dello schermo influiscono sul grado di maneggevolezza dello smartphone e sulla comodità d’uso di quest’ultimo. In linea di massima potremmo dire che gli smartphone oltre i 5.2″ risultano “impegnativi”, in quanto difficili da usare con una mano sola e potenzialmente fastidiosi da tenere in tasca, ma in realtà le cose sono più complicate di così. Sull’effettivo grado di maneggevolezza di uno smartphone influiscono in maniera decisiva anche fattori quali i materiali costruttivi del device (i telefoni con corpo in metallo tendono a essere più scivolosi di quelli in plastica) e lo spessore delle cornici. I nuovi smartphone bezel-less, che sono quasi senza cornici intorno allo schermo (es. Samsung Galaxy S8), permettono di avere un display da 5.5″ o più in una scocca grande quanto quella di un telefono da circa 5″. Questo significa che riescono a coniugare la comodità di un display molto ampio (in questo caso con rapporto di forma allungato a 18:9 rispetto al classico 16:9) a un elevato grado di maneggevolezza. Gli ultimi modelli di fascia alta utilizzano pannelli Infinity-O, con un foro in un angolo che racchiude la fotocamera frontale, mentre gli Infinity-U sono quei pannelli che utilizzano una tacca a goccia nella parte superiore per lo stesso obiettivo.
  • Risoluzione – uno schermo grande non è sempre sinonimo di uno schermo di alta qualità. A determinare la qualità, o meglio, la nitidezza dei contenuti visualizzati sul display di uno smartphone è la sua risoluzione, la quale si misura in pixel e indica il numero di punti che compongono le immagini visualizzate sullo schermo. Attualmente le risoluzioni più usate sugli smartphone Samsung sono le seguenti (e come facilmente intuibile, a una maggiore risoluzione equivale una maggiore nitidezza dei contenuti visualizzati su schermo).
    • HD: 1280 x 720 pixel.
    • Full HD: 1920 x 1080 pixel.
    • QHD: 2560 x 1440 pixel.
    • QHD+: 2880 x 1440 pixel.
  • Densità di pixel – un altro parametro che incide sulla nitidezza dei contenuti visualizzati sullo schermo è la densità di pixel, cioè il numero di pixel che vengono riprodotti in ogni pollice di display. Questo valore si misura in ppi (pixels per inch) e, come facilmente intuibile, più è alto e più i contenuti su schermo risultano nitidi.
  • Tipo di pannello – Samsung è stata una delle prime aziende a puntare sui pannelli di tipo Super AMOLED che si differenziano dai classici pannelli LCD IPS per il fatto che non necessitano di retroilluminazione e, di conseguenza, assicurano neri più profondi, un miglior rapporto di contrasto e consumi energetici ridotti (in quanto i pixel neri vengono effettivamente spenti). Ormai Samsung usa schermi Super AMOLED sulla maggior parte dei suoi medi e top di gamma, ma su alcuni terminali più economici adopera ancora i classici display IPS LCD, che hanno dalla loro un’ottima resa dei colori – che invece sugli AMOLED possono risultare un po’ troppo saturi – e una buona visibilità sotto la luce diretta del sole.

Processore, RAM e memoria interna

Qualità e risoluzione del display giocano un ruolo fondamentale nell’esperienza utente restituita da uno smartphone, ma un display di buona qualità non serve a nulla se “sotto” non ha una buona dotazione di RAM, un processore potente e un adeguato quantitativo di storage. Questo significa che prima di acquistate un nuovo telefono, devi assicurarti che processore, RAM e memoria interna abbiano delle prestazioni in linea con le tue aspettative. Se non sai come valutare le caratteristiche di questi componenti, ecco qualche “dritta” che dovrebbe facilitarti il compito.

  • Processore – è il “cervello” dello smartphone, quello che esegue tutti i calcoli. Fa parte del SoC, un chip che contiene anche il processore grafico e altri componenti essenziali per il funzionamento dello smartphone e dalla sua potenza dipende la velocità generale del telefono. Per valutare le prestazioni di un processore bisogna guardare al numero dei core di cui dispone – cioè il numero delle unità di calcolo che si spartiscono il carico di lavoro da smaltire – e dalla loro frequenza operativa, che viene misurata in GHz. In pratica più core e GHz ci sono e più veloce è lo smartphone.
  • RAM – è la memoria in cui vengono ospitati temporaneamente i dati delle app e dei processi di sistema in esecuzione. Maggiore è la sua capienza e maggiore è l’abilità dello smartphone nel multi-tasking. Se non vuoi notare blocchi, rallentamenti o refresh forzati nel passaggio da una app all’altra, acquista uno smartphone con almeno 2GB di RAM.
  • Memoria interna (storage) – è quella che ospita il sistema operativo dello smartphone, i dati e le applicazioni in maniera permanente. Può essere fissa o espandibile tramite schede di memoria microSD. Il suo valore nominale non corrisponde mai alla vera quantità di spazio disponibile per app e dati: dal valore comunicato dal produttore (es. 16GB o 32GB) bisogna sottrarre sempre qualche GB già occupato dal sistema operativo e dalle app preinstallate sullo smartphone.

Supporto 5G, 4G/LTE e connettività

Come già accennato nei capitoli precedenti di questo post, gli smartphone dual-SIM di Samsung permettono di sfruttare la connettività 5G e 4G/LTE sulle due SIM. Devi sapere, però, che non tutti gli smartphone consentono di navigare alla stessa velocità.

La tecnologia LTE si suddivide in varie categorie e ad ogni categoria corrisponde una velocità di navigazione differente, o meglio, una velocità di download e upload massima teorica differente. Senza entrare troppo in tecnicismi, ti dico che per sfruttare al meglio le reti 4G degli operatori italiani dovresti acquistare uno smartphone dotato di supporto all’LTE di categoria 6 o superiore (pari a 300Mbps in download). Se vuoi davvero il massimo, invece, devi acquistare smartphone top di gamma come Galaxy S8 che supportano anche la tecnologia 4.5G e permettono di usufruire di una velocità fino a 500 Mbps o addirittura 800 Mbps in download.

Per quanto concerne le reti Wi-Fi, ti consiglio di verificare la compatibilità dello smartphone di tuo interesse con le reti dual-band a 5GHz (che soffrono di meno le interferenze rispetto alle classiche reti WiFi a 2.4GHz) e il suo supporto allo standard wireless AC, mediante il quale è possibile trasferire file fino a 1.3Gbps all’interno della rete locale (a patto che il router e gli altri device protagonisti dello scambio di dati supportino tale tecnologia).

Samsung dual SIM

Batteria

L’autonomia di uno smartphone va valutata in base a diversi fattori: in primis la capacità della batteria, che viene espressa in milliampereora (mAh); quindi in base al grado di efficienza energetica del processore e, infine, in base al livello di ottimizzazione del sistema operativo.

Sono questi elementi, sommati all’uso che si fa del telefono, che determinano la reale autonomia di un device. Questo significa che per scoprire “quanto dura” per davvero uno smartphone, non devi guardare solo al valore dei mAh della batteria ma devi cercare delle recensioni online con test di autonomia fatti nel “mondo reale”.

Altra cosa importante da sapere è che la batteria può essere “fissa” o rimovibile, quindi sostituibile facilmente con un’altra batteria in caso di necessità.

Fotocamere

Gli smartphone Samsung sono noti per l’ottima qualità delle foto e dei video che riescono a realizzare. Ovviamente, però, la qualità fotografica di S10 o di altri top di gamma come S9 e Note 9 non è la stessa di quella di terminali di fascia media o di fascia economica.

Per valutare le prestazioni fotografiche di uno smartphone – sia esso di Samsung o di qualsiasi altro produttore – devi analizzare il numero dei Megapixel del sensore della fotocamera (cioè la quantità di pixel, espressa in milioni, che compongono le immagini catturate dallo smartphone); il grado di apertura del diaframma (cioè il quantitativo di luce che riesce a catturare l’obiettivo, che si misura in f/xx e indica la capacità dello smartphone di realizzare belle foto in condizioni di scarsa luminosità); la presenza di uno stabilizzatore ottico per evitare l’effetto mosso in foto e video e la risoluzione massima dei video che si riescono a registrare con il device.

Se tutti questi parametri tecnici ti spaventano, cerca una recensione dello smartphone di tuo interesse e guarda gli esempi delle foto e delle video realizzati con esso: in questo modo ti potrai fare un’idea abbastanza chiara circa le capacità fotografiche del telefono.

Sistema operativo

Tutti gli smartphone Samsung sono equipaggiati con il sistema operativo Android e con un’interfaccia personalizzata dalla nota azienda coreana. Le uniche differenze che possono esserci tra un device e l’altro, in termini di software, sono la versione di Android di partenza e la durata del supporto agli aggiornamenti.

Personalmente non ti consiglio di acquistare smartphone equipaggiati con versioni di Android antecedenti alla 6.0 (a meno che tu non voglia puntare al risparmio più assoluto) e/o smartphone troppo vecchi che non potrebbero ricevere più aggiornamenti software nel prossimo futuro (in media, gli aggiornamenti vengono garantiti per 1 anno e mezzo).

Importazione e garanzia

Molti dei telefoni Samsung dual-SIM venduti nel nostro paese sono d’importazione e, di conseguenza, potrebbero non offrire una garanzia standard di tipo europeo. Controlla attentamente anche questa caratteristica prima di procedere all’acquisto.

Samsung dual SIM

Altre caratteristiche

Altre caratteristiche che ti consiglio di prendere in considerazione prima di acquistare uno smartphone Samsung con supporto dual-SIM sono le seguenti.

  • Impermeabilità – molti smartphone Samsung, anche di fascia media, sono resistenti ad acqua e polvere. Se cerchi un telefono di questo tipo, accertati che lo smartphone di tuo interesse disponga di una certificazione IP, la quale testimonia, per l’appunto, la resistenza di un dispositivo ad acqua e polvere.
  • Sensore d’impronte – si tratta di un componente molto utile, grazie al quale è possibile sbloccare il telefono e autenticarsi in varie app semplicemente poggiando il dito su di esso. Può essere più o meno reattivo (anche se sui device Samsung è sempre molto reattivo e preciso) e può essere montato sia sul lato frontale che sul lato posteriore dello smartphone. Sul lato frontale è più comodo in quanto consente di sbloccare lo smartphone anche quando questo è poggiato su una superficie piana.
  • Qualità audio – prima di acquistare uno smartphone è sempre bene verificare la qualità dell’audio in chiamata e nella riproduzione di contenuti multimediali.
  • Supporto NFC – il chip NFC è un componente che, quando presente, permette di effettuare micro-pagamenti con lo smartphone e di collegare il telefono in modalità wireless con altri dispositivi dotati di supporto NFC (tramite un semplice sfioramento).
  • Supporto OTG – OTG sta per USB on The Go e, se presente, permette di collegare lo smartphone a chiavette, hard disk e altri dispositivi USB come si fa su PC.
  • Tasti retroilluminati e LED di notifica – si tratta di due elementi che possono tornare utili per l’uso dello smartphone al buio e per non perdere mai una notifica.
  • Display always on – si tratta di una funzione, presente su alcuni top di gamma di casa Samsung, che permette di tenere lo schermo del telefono sempre acceso (in una modalità a basso consumo), in modo da visualizzare notifiche, orario e altre informazioni utili.
  • Supporto alla ricarica wireless – alcuni smartphone Samsung dispongono del supporto alla ricarica wireless tramite una base da collegare alla corrente. Non si tratta di una “killer feature”, ma potrebbe tornarti utile.
  • Supporto a Samsung DeX – i più recenti top di gamma di casa Samsung, come S8 e Note 8, dispongono del supporto a DeX, una base che si collega ai monitor esterni e che permette di usare lo smartphone a mo’ di computer avendo accesso a un vero e proprio sistema desktop.

Quale Samsung dual SIM comprare

Fatte queste doverose premesse, direi che possiamo passare “all’azione”. Tu sei pronto? Bene, allora non perdiamo altro tempo e vediamo quali sono i migliori terminali dual-SIM che casa Samsung ha da offrirci.

Miglior Samsung dual SIM economico (max 200 euro)

Samsung Galaxy A20e Dual SIM


È il più economico smartphone dual SIM di Samsung. Parlo del Galaxy A20e che si caratterizza per un design poco appariscente in policarbonato ma con una buona qualità costruttiva. Il display è un pannello Infinity-V da 5.8″ a risoluzione HD+ che permette comunque una buona visione per il prezzo a cui viene venduto. La batteria è da 3.000 mAh ma con il processore poco energivoro e con il display non troppo risoluto potrai arrivare ad autonomie molto elevate. Ci sono 3 GB di RAM e 32 GB di memoria che potrai comunque aumentare con una microSD. Per le fotocamere: al posteriore troverai una coppia da 13+5 MP che permetteranno anche registrazioni di video in Full HD a 60 fps.

Samsung Galaxy A20e Smartphone, Display 5.8" HD+, 32 GB Espandibili, R...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy A20s Dual SIM

Appena sopra troviamo questo dual SIM di Samsung ossia il Galaxy A20s. Perché costa così poco e te lo propongo? Intanto perché ha un design che seppur economico e in policarbonato, è bello da vedere con uno schermo ampio da 6.5″ TFT LCD in risoluzione HD+ ma con cornici ridotte ed una piccola notch in alto dove è posizionata la fotocamera anteriore. Il processore che lo muove è buono per il prezzo: un Octa-Core da 1.8GHz con 3 GB di RAM e 32 GB di archiviazione ma che potranno essere comunque aumentate con microSD fino a 512 GB. È chiaramente un dual SIM con connettività di ultima generazione tra cui anche il jack da 3.5mm per le cuffie. Le fotocamere al posteriore sono ben 3 e si caratterizzano per la principale grandangolare da 13 MP quindi quella ultra grandangolare da 8 MP e l’ultima da 5 MP. La batteria? Da ben 4.000 mAh che basteranno per più di una giornata piena. Non sottovalutare anche lo sblocco con il riconoscimento del volto.

Samsung Galaxy A20s, Smartphone, Display 6.5" HD+, 3 Fotocamere Poster...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy A21s Dual SIM

C’è poi il Samsung Galaxy A21s. Quali sono le sue peculiarità che potrai trovare? Innanzitutto si parte dal display che con la sua diagonale da 6.5″ ti permetterà di avere tanto spazio per navigare o per vedere foto o video. È un pannello TFT LCD HD+ con risoluzione di 1600 x 720 pixel con cornici ridotte ed un foro nella parte superiore per posizionare la camera frontale da 13 MP. Le fotocamere al posteriore invece sono ben 4 e si caratterizzano per sensori da 48, 8 e 2 MP con addirittura uno zoom fino a 8x. Il processore è un Octa-Core da 2GHz coadiuvato da 3 o 4 GB di RAM ed uno storage interno fino a 128 GB espandibile con microSD. Da sottolineare la presenza di una batteria da ben 5.000 mAh pronta a garantire un’autonomia incredibile e con la presenza anche della ricarica rapida.

Samsung Galaxy A21s, Smartphone, Display 6.5" HD+, 4 Fotocamere Poster...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy A31 Dual SIM

Non di ultima generazione il Samsung Galaxy A31 ma di certo ancora un ottimo prodotto Dual SIM di Samsung. Perché? Sicuramente per la sua batteria portentosa da 5.000 mAh che ti permetterà di avere più di un giorno di autonomia anche stressando lo smartphone in tutto e per tutto. Poi c’è un display da ben 6.4″ di tipo super AMOLED Full HD+ capace di permetterti di vedere film e documenti senza problemi. Oltretutto anteriormente c’è una piccola notch per nulla fastidiosa che nasconde la fotocamera anteriore da 20 MP per i selfie e le videochiamate. Sempre per quanto riguarda le fotocamere, al posteriore, troverai non una, non due e non tre bensì quattro sensori per scatti davvero ottimi. Sono da 48 MP, 8 MP, 5 MP e un’altra da 5 MP. Il processore è una CPU Octa-Core che vede la presenza di 4 GB di RAM ed uno spazio di archiviazione pari a 64 GB che possono però essere espansi. E poi c’è Android 10 che personalizzato da Samsung con la sua OneUI garantisce ottime prestazioni e risparmi energetici.

Miglior Samsung dual SIM di fascia media (200-500 euro)

Samsung Galaxy A42 5G Dual SIM

Inizio a suggerirti questo Samsung Galaxy A42 5G perché ha un prezzo davvero interessante vista la sua dualità per la SIM ma soprattutto vista la sua propensione alla rete 5G (chiaramente con una sola SIM). Specifiche tecniche parlano di un telefono con un importante display da 6.6″ di tipo Super AMOLED dalla risoluzione HD+ di 1600 x 720 pixel. Sulle prestazioni potrai contare su di un processore veloce Octa-Core da 2.2GHz che viene aiutato da 4 GB di RAM. Lo spazio di archiviazione è invece di 128 GB che però potrai anche espandere se necessario con microSD fino addirittura 1 TB. Lato multimedialità potrai contare su di una quadrupla fotocamera (48+8+5+5 MP) che permetteranno a te di scattare foto di buona qualità e registrare anche video in 4K a 30 fps. E poi c’è la batteria che ha un amperaggio di 5.000 mAh per usarlo per oltre 21 ore in navigazione LTE.

Samsung Galaxy A42 5G - Smartphone 128GB, 4GB RAM, Dual Sim, Black
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy A71 Dual SIM

Sempre considerando questa fascia di prezzo non si può non menzionare il Samsung Galaxy A71 che possiede un design accattivante soprattutto perché in vari colori anche giovanili. E poi anche per la sua scheda tecnica vista la presenza di un pannello anteriore da ben 6.7 pollici di tipo Super AMOLED+ dalla risoluzione Full HD+ di 2400 x 1080 pixel. Non solo perché è alimentato da una CPU potente Octa-Core da 2.2GHz che soprattutto viene aiutata da 6 GB di RAM. Per le foto e i video non c’è problema di spazio con uno storage interno di 128 GB che potrai espandere fino a 512 GB con microSD e poi tanta connettività con WiFi Dual Band ma anche USB Tipo-C e Bluetooth 5.0 LE. Le fotocamere sono ben 4 e sono da 64 MP la principale, da 12 MP quella ultra grandangolare e da 5 MP quelle di profondità e per gli scatti macro. La batteria potrà aiutarti anche quando sarai in viaggio perché è da 4.500 mAh e possiede anche la ricarica ultra rapida da 25W.

Samsung Galaxy A71 Smartphone, Display 6.7" Super AMOLED, 4 Fotocamere...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy M51 Dual SIM


Incredibile il Samsung Galaxy M51 e il motivo è presto detto: possiede una batteria da 7.000 mAh. È senza dubbio la sua caratteristica principale e l’autonomia gli permette di accompagnarti senza problemi per giorni e giorni con una sola carica. Oltre a questo ha un display borderless ossia senza cornici di tipo Super AMOLED Plus con risoluzione Full HD+ e dalla diagonale di 6.7″. Non solo bello da vedere ma anche da usare grazie anche al processore Octa-Core da 2.2GHz e 6 GB di RAM oltre ad uno storage da 128 GB espandibili fino a 512 GB con la solita microSD. Infine per le fotocamere non ti potrai che sbizzarrire con le foto perché trovi qui 4 sensori di cui il primo da 64 MP e gli altri da 12, 5 e 5 MP e che sono ultra grandangolari, di profondità e macro. Potrai anche registrare video alla massima risoluzione ossia 4K a 30 fps.

Samsung Galaxy M31s Dual SIM


Interessante in questa fascia di prezzo tra i dual SIM anche il Samsung Galaxy M31s. Il design è molto simile agli altri con una scocca in policarbonato ed una configurazione rettangolare per quanto concerne il comparto fotografico. Proprio per quanto riguarda le fotocamere sappi che qui ce ne sono ben quattro e sono da 64 MP la principale e poi l’ultra grandagolare da 12 MP e due da 5 MP che riguardano gli scatti in macro e quelli di profondità. I video possono essere girati in 4K fino a 30 fps. Lato hardware troviamo 6 GB di RAM ed una memoria interna da 128 GB (espandibile fino a 512GB) con un processore Octa-Core con velocità fino a 2.3GHz. Infine il display è un Super AMOLED da 6.5″ con risoluzione di 2400 x 1080 pixel che viene alimentato da una batteria da 6.000 mAh.

Miglior Samsung dual SIM di fascia alta (oltre 500 euro)

Samsung Galaxy S20 Dual SIM


Samsung Galaxy S20 è la versione successiva ai vari S10 di Samsung. Si migliora un po’ in tutto e lo fa sia a livello estetico che a livello hardware. Da un punto di vista di caratteristiche tecniche il telefono vede un pannello anteriore di alta qualità grazie ad una diagonale da 6.2″ ma soprattutto Dynamic AMOLED 2X dalla risoluzione di 3200 x 1440 pixel Quad HD+. Il processore è un Octa-Core potentissimo che può arrivare fino a 2.73GHz mentre la RAM è di 8 GB e la memoria interna di archiviazione è di 128GB (espandibili fino a 1 TB). Lato fotocamera lo smartphone ti premierà per un livello davvero elevato negli scatti. I sensori sono tre e hanno caratteristiche di questo livello: principale da 12 MP, teleobiettivo da 64 MP e poi l’ultra grandangolare da 12 MP. Sale la registrazione dei video che può arrivare addirittura a 8K. Chiaramente supporto di 4G e del dual SIM. E non dimentico la batteria che in questo caso è da 4.000 mAh tenuta a bada da Android 11.

Samsung Galaxy S20 Smartphone, Display 6.2" Dynamic AMOLED 2X, 3 Fotoc...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy S20+ 5G Dual SIM


Samsung Galaxy S20+ è il fratello maggiore della versione di prima. Cosa cambia e cosa troverai di più in questa? Intanto il display che è decisamente più grande essendo da 6.7″ e parliamo di un pannello Infinity-O-Display (con foro al centro) dalla risoluzione QuadHD+ (3200 x 1440 pixel) Dynamic AMOLED 2X con frequenza di aggiornamento pari a 120 Hz. Il cuore pulsante è l’Exynos 990 per la versione commercializzata in Italia: Octa-Core a 2,7 GHz e di una GPU ARM Mali-G77 MP11. Al suo fianco, ci sono configurazioni diverse con una versione base LTE con 8 GB di RAM LPDDR5 e 128 GB di memoria interna, mentre la variante top, quella con il modem 5G, vanta ben 12 GB di RAM LPDDR5 e 128 o 512 GB di memoria interna (espandibili comunque con microSD fino a 1 TB). Per la fotocamera troverai un sensore principale da 12 megapixel con OIS, apertura f/1.8 e pixel da 1,8 micron. Quindi una grandangolare, sempre da 12 megapixel e campo di visione di 120 gradi, un teleobiettivo da 64 megapixel capace di ingrandimenti fino a zoom 3x e digitali fino a 30x e infine un sensore ToF per la profondità di campo. La batteria, infine è da 4.500 mAh, ed è compatibile con la ricarica rapida Wireless Charging 2.0 (a 10 watt), anche inversa, e con cavo a 25 watt.


Samsung Galaxy S20 Ultra 5G Dual SIM


Samsung Galaxy S20 Ultra è il top di gamma della serie S20. Se ti chiedi quali sono le differenze con le altre versioni? Te le spiego subito. Intanto il display è un Dynamic AMOLED 2X da 6,9 pollici di diagonale con i bordi curvi, Infinity-O-Display, un rapporto di forma in 20:9, un refresh rate pari a 120 Hz, e una risoluzione Quad HD+ (cioè 3200 x 1440 pixel). A livello hardware, il processore è il medesimo visto prima ossia l’Exynos 990 che qui viene implementato con 12 o 16 GB di RAM ed uno storage interno da 128, 256, 512 GB espandibili. Per le fotocamere ci sono delle differenze visto che qui troviamo un sensore principale da 108 MP che viene poi affiancato da altri tre sensori: uno ultra grandangolare da 12 MP con campo di visione di 120 gradi, un sensore teleobiettivo da 48 MP con stabilizzazione ottica dell’immagine e zoom fino a 100x e poi un ToF, un sensore dedicato al calcolo della profondità di campo. Cambia anche la batteria che raggiunge i 5.000 mAh con la ricarica rapida Wireless Charging 2.0, anche inversa, e con cavo fino a 45 watt.


Samsung Galaxy S20 Ultra Smartphone, 5G, Display 6.9" Dynamic AMOLED 2...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy Note 20 5G Dual SIM


Samsung Galaxy Note 20 è la versione più attuale della serie Note ossia quella di Samsung con il pennino. Quali caratteristiche possiede? Alcune sono in comune con la serie Galaxy S20 mentre altre sono peculiari di questi device. Partiamo dal display intanto che vede la presenza di un Super AMOLED+ Infinity-O da 6.7″ in formato 20:9 con risoluzione Full HD+ (1.080 x 2.400 pixel).Per il reparto fotografico al posteriore ci sono tre fotocamere: una classica wide da 12 MP con OIS, una ultra grandangolare con angolo da 120° da 12 MP e un teleobiettivo da 64 MP con zoom ibrido 3x e stabilizzazione ottica. Sul fronte invece c’è un solo sensore Dual Pixel da 10 MP. A livello hardware abbiamo una situazione simile alla serie S ossia la CPU Samsung Exynos 990 realizzato con processo produttivo a 7 nm+ Octa-Core con frequenza massima da 2.73GHz quindi 8 GB di RAM LPDDR5 e 256 GB di memoria interna non espandibile. Samsung Galaxy Note 20 è certificato IP68 contro acqua e polvere ed è alimentato da una batteria da 4.300 mAh con ricarica rapida da 25W.


Samsung Galaxy Note20 Smartphone, Display 6.7" Super Amoled Plus Fhd+,...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy Note 20 Ultra 5G Dual SIM


Samsung Galaxy Note 20 Ultra è la versione ancora più potente della serie Note di ultimissima generazione. Le differenze con la versione basica non sono tante ma ci sono. Intanto troverai anche qui il pennino S Pen classico di Samsung che l’azienda pone all’interno della scocca del device per non perderlo. A livello tecnico partiamo dalle fotocamere che cambiato rispetto a prima. Qui trovi tre fotocamere di cui una principale da ben 108 MP con OIS quindi una ultra wide da 12 MP ed un teleobiettivo da 12 MP con zoom ottico 5x e OIS. Il display è invece un pannello Infinity-O Edge Dynamic AMOLED 2X da 6.9 pollici Quad HD+ (1.440 x 3.088 pixelì) con supporto ad HDR10+ e lettore di impronte digitali ultrasonico al di sotto del pannello. Samsung Galaxy Note 20 Ultra 5G è certificato IP68 contro acqua e polvere ed è alimentato da una batteria da 4.500 mAh con ricarica rapida da 25 watt. Due le colorazioni: Mystic Black e Mystic Bronze.


Samsung Galaxy Note20 Ultra 5G Smartphone, Display 6.9" Dynamic Amoled...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy S21 5G Dual SIM


Samsung Galaxy S21 è l’ultima versione degli smartphone top di gamma di Samsung. Smartphone nuovi per il loro design, soprattutto nella fotocamera, e nuovi anche a livello di harwdare con processore di ultima generazione e anche un display ad alto refresh rate. Nello specifico ecco cosa ti potrà colpire dei nuovi telefoni. Intanto le colorazioni perché ce ne sono tante dal Violet, al Pink per passare al Black o ancora al White. Poi lo schermo che è un pannello Dynamic AMOLED 2X da 6.2″ a risoluzione Full HD+ (1080 x 2400 pixel), refresh variabile fino a 120 Hz e fotocamera integrata nel piccolo foro centrale. In Italia viene venduto con SoC Exynos 2100 a 5 nm con clock a 2.9GHz quindi 8 GB di RAM e 128 o 256 GB di memoria interna non espandibile tramite microSD. Le fotocamere sono tre al posteriore: la principale da 12 MP (1/1,76″ e apertura f/1.8, con OIS), la grandangolare da 12 MP (1/2,55″, apertura f/2.2) e un teleobiettivo da 64 MP (1/1,76″, apertura f/2.0 e pixel da 0,8 µm) con zoom 3x e supporto alla funzione Space Zoom 30X. La batteria è da 4.000 mAh ma permette la ricarica rapida a 25W e anche quella wireless a 15W.


Samsung Smartphone Galaxy S21 5G, Caricatore incluso, Display 6.2" Dyn...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy S21+ 5G Dual SIM


Samsung Galaxy S21+ è la versione maggiorata di alcune caratteristiche rispetto alla basica S21. Lo schermo è anche qui un Dynamic AMOLED 2X da 6.7″ Full HD+ (1080 x 2400 pixel), con refresh variabile tra 48 e 120 Hz. Il SoC è lo stesso Exynos 2100 a 5 nm con 8 GB di RAM e memoria interna da 128 o 256 GB non espandibile. A livello fotografico troviamo gli stessi sensori di S21 ossia fotocamera principale da 12 MP, ultra grandangolare da 12 MP con campo visivo di 120° e teleobiettivo da 64 MP. Connettività massima con anche la rete 5G e il dual SIM e poi la batteria che cambia e diventa qui da 4.800 mAh con ricarica cablata ultra rapida a 25 W e wireless rapida a 15 W.


Samsung Smartphone Galaxy S21+ 5G, Caricatore incluso, Display 6.7" Dy...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy S21 Ultra 5G Dual SIM


Ultimo ma anche il più potente della serie è il Samsung Galaxy S21 Ultra che si differenzia per un comparto fotografico estremo ma anche per una batteria da ben 5.000 mAh. Il display è sempre un Dynamic AMOLED 2X (a 120 Hz) ma più grande ossia da 6.8 pollici e dalla risoluzione WQHD+ (1440 x 3200 pixel), con un vetro leggermente curvo ai lati e una luminosità che raggiunge i 1500 nit. Non cambia il processore sempre Exynos 2100 ma cambia la RAM che sale a 12 o 16 GB con una memoria da 128, 256 o 512 GB non espandibile. Nel comparto fotografico troviamo i cambiamenti più importanti con un sensore principale da 108 MP (apertura f/1.8 + OIS), sensore ultra grandangolare da 12 MP, sensore da 10 MP con zoom ottico 3X e OIS e sensore con zoom ottico 10X da 10 MP con OIS e sistema di lenti periscopiche. Anteriormente oltretutto abbiamo anche un sensore da 40 MP. Connettività di primissimo ordine con la rete 5G supportata e poi la batteria che come detto sale a 5.000 mAh.


Samsung Smartphone Galaxy S21 Ultra 5G, Caricatore incluso, Display 6....
Vedi offerta su Amazon

Altri smartphone Samsung

Samsung dual SIM

Nessuno degli smartphone presenti in questo post è riuscito a soddisfare le tue aspettative? Mi spiace. In ogni caso non ti preoccupare, la produzione di Samsung è così vasta e variegata che troverai sicuramente qualche altro modello di tuo interesse, a patto di rinunciare alla compatibilità dual-SIM però.

Nella mia guida dedicata ai migliori smartphone Samsung puoi trovare una lista aggiornata con tutti i migliori modelli di smartphone rilasciati dal colosso Coreano: dalle un’occhiata e sono convinto che riuscirai a trovare il device più adatto

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.