Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come scegliere smartphone

di

Vorresti qualche consiglio sulla scelta del tuo prossimo smartphone? Sei indeciso se acquistare un nuovo terminale Android, se tentare la strada di Windows Phone o provare il tanto decantato iPhone di Apple? Vuoi sapere se vale la pena acquistare un telefono da più di 5” o è meglio rimanere su formati di smartphone più compatti? Proviamo a raccogliere un attimo le idee e ragionare insieme su questi argomenti in modo che tu possa capire quale smartphone acquistare e, soprattutto, come fare a compiere la scelta senza cadere in errore.

Scegliere uno smartphone sta diventando sempre più difficile, questo è vero, ma ti assicuro che con un pizzico d’attenzione ci si può destreggiare fra le tante specifiche tecniche, le sigle e i “numeri” dei dispositivi presenti sul mercato senza essere degli esperti di tecnologia. Lo so, i dispositivi sono ormai tantissimi e con l’arrivo dei prolifici produttori cinesi anche sul nostro mercato la scelta è vasta, anche troppo. Ma con la giusta pazienza e una buona conoscenza di base anche tu potrai scegliere uno smartphone senza troppe difficoltà.

Prova a seguire le indicazioni che sto per darti e l’imbarazzo che ora ti assale quando guardi gli scaffali di un negozio d’elettronica dovrebbe sparire. Non dico che riuscirai a individuare subito il cellulare perfetto per te – perché ce ne saranno sicuramente tantissimi in grado di soddisfare le tue esigenze – ma almeno ridurrai al minimo le possibilità di effettuare un acquisto sbagliato. E non è poco, credimi!

Indice

Forma, aspetto e design

Uno smartphone con uno schermo grande è più scomodo da tenere in tasca o maneggiare rispetto a un telefono di dimensioni più compatte. Ti meraviglierò, ma questa affermazione non è sempre corrispondente al vero. Oltre alla grandezza del display – che ricopre un ruolo fondamentale nella scelta di uno smartphone – prima di acquistare un telefono devi prendere in considerazione numerosi altri aspetti, come ad esempio lo spessore del dispositivo, il suo peso e il suo grip, cioè la comodità della presa.

Uno smartphone da 5” sottile, leggero e con un buon grip – magari dettato da bordi arrotondati – può risultare infinitamente più comodo di uno da 4” o 4,5” più spesso, pesante e con angoli spigolosi. Insomma, non fermarti alle dimensioni: valuta l’insieme di tutte le caratteristiche fisiche ed estetiche del device.

Quanto ai materiali costruttivi: gli smartphone con una scocca in metallo, tipo l’iPhone di Apple o in metallo e vetro come il Galaxy S8 di Samsung, risultano più piacevoli al tatto e curati; insomma sono più “pregiati”. Tuttavia quelli realizzati in plastica (una buona plastica) possono essere egualmente validi, piacevoli al tatto e sono meno soggetti a graffi o ammaccature. Sta a te scegliere il tipo di cellulare più adatto alle tue esigenze.

Display

Le caratteristiche dei display da prendere in considerazione prima di scegliere uno smartphone sono almeno quattro: tipologia, dimensioni, risoluzione (in pixel) e densità di pixel per pollice (ppi).

Risoluzione

Sulla risoluzione e la densità di pixel non c’è molto da dire: più sono ampi, più pixel ci sono, e meglio è (in quanto le immagini e le scritte risultano più nitide). C’è solo da fare un appunto sulla reale utilità degli schermi QHD o 2K, i quali hanno una risoluzione di 2560×1440 pixel che è sicuramente maggiore rispetto a quella Full HD (1920×1080 pixel) ma difficilmente i loro benefici si riescono a notare ad occhio nudo.

Sulle dimensioni, invece, bisogna fare delle valutazioni soggettive: superati i 5” diventa oggettivamente difficile usare gli smartphone con una mano sola, comunque, come detto prima, vanno presi in considerazione anche altri elementi per giudicare il grado di comodità o maneggevolezza di un telefono. Da 5,5” in su si parla di phablet, ossia di dispositivi ibridi tra smartphone e tablet.

In quest’ultima generazione è diventato molto importante anche il rapporto di forma dei display, ovvero la proporzione fra lato lungo e lato corto, che è solitamente di 16:9. Alcuni top di gamma però utilizzano un design con cornici ridotte e display “allungato”, con un rapporto di forma di 18:9 o 18,5:9 (nei casi di LG G6 e Galaxy S8/S8+). Questi dispositivi vengono definiti borderless, e hanno una parte frontale estremamente ottimizzata integrando quasi esclusivamente il display.

Adesso invece analizziamo le varie tipologie di schermo che possiamo trovare sugli smartphone in commercio e le loro principali caratteristiche.

Display LCD

I display LCD possono essere di tipo TFT o IPS. Gli schermi LCD TFT sono utilizzati spesso sui device a basso costo. Forniscono una qualità dell’immagine generalmente buona ma presentano problemi con i colori, che risultano sbiaditi quando si varia l’angolo di visione. Inoltre consumano parecchia batteria. Gli schermi LCD IPS (come quello dell’iPhone) consumano una quantità inferiore di energia rispetto a quelli TFT e assicurano colori più vividi anche quando si varia l’angolo di visione.

Display AMOLED

I display AMOLED sono presenti su molti smartphone di fascia media e alta (come ad esempio i Galaxy di Samsung) e garantiscono bassi consumi grazie al fatto che i pixel non necessitano di retroilluminazione. Questo significa che i contenuti di colore nero riprodotti su schermo sono formati da pixel “spenti” che non gravano sulla batteria del cellulare. Assicurano una buonissima riproduzione dei colori, anche quando si varia l’angolo di visione, ma risultano leggermente meno visibili sotto la luce del sole rispetto ai migliori IPS. I display Samsung AMOLED di ultima generazione, denominati Super AMOLED, offrono una maggiore luminosità e soffrono di meno i raggi del sole.

Display TRILUMINOS

TRILUMINOS è una tecnologia di Sony basata su quella TFT. Assicura un incremento di circa il 50% nella quantità di colori riproducibili su schermo rispetto agli LCD TFT, mentre per quanto riguarda gli angoli di visione non risulta ancora ai livelli degli schermi IPS e AMOLED.

Processore

A definire le prestazioni di uno smartphone c’è il processore, ovvero la componente elettronica che esegue tutte le operazioni computazionali. Il processore (CPU) viene integrato all’interno di un SoC (System on Chip), il quale contiene anche la GPU, ovvero la componente dedicata ad eseguire i calcoli grafici, ed altre componenti indispensabili per il funzionamento dello smartphone. La potenza del processore viene misurata in GHz (frequenza operativa, in gergo), ma moltissimi processori mobile adottano ormai soluzioni multi-core (dual, quad, esa, octa): i core sono delle unità fisiche distinte che permettono di parallelizzare i calcoli e offrire prestazioni superiori in multitasking.

Memorie

Il comparto delle memorie di uno smartphone è estremamente interessante, ed è una caratteristica da valutare attentamente durante la fase d’acquisto. Si compone di due tipi di memorie separate: RAM e storage. Ecco nel dettaglio di che si tratta.

Memoria RAM

Il quantitativo di RAM presente su uno smartphone determina la sua capacità di gestire più applicazioni contemporaneamente (multitasking). Al giorno d’oggi 2 GB di RAM è il “minimo sindacale” per i terminali Android mentre risulta ancora sufficiente sui top di gamma di Apple grazie alle ottimizzazioni software presenti su iOS. I top di gamma con il sistema operativo di Google possono arrivare a 4, 6, o addirittura in alcuni casi anche ad 8 GB di RAM. Già 4 sono comunque più che sufficienti nella stragrande maggioranza delle circostanze.

Capacità di storage

La capacità di storage di uno smartphone, a cui comunemente ci riferiamo con il termine “memoria” o “storage” per dirla all’inglese, può essere espandibile o non espandibile. Si parla di memoria espandibile quando la capacità di storage del dispositivo (espressa in GB) può essere ampliata mediante l’utilizzo di schede microSD. Serve ad immagazzinare tutti i dati, file, le applicazioni sul terminale. Consulta la mia guida sulle migliori micro SD se vuoi delucidazioni in merito.

Fotocamere

I parametri in base ai quali devono essere valutate le prestazioni delle fotocamere (posteriore e frontale) sono diversi: il numero dei Megapixel (ossia la risoluzione delle foto scattate); la presenza o meno del Flash; l’apertura del diaframma (che indica il livello di nitidezza degli scatti fatti al buio); la tecnologia utilizzata per la stabilizzazione dell’immagine e altro ancora. Il mio consiglio è di cercare su Internet degli esempi di foto scattate con i terminali che ti possono interessare e valutare qual è il migliore secondo il tuo personalissimo metro di giudizio.

Reti supportate

Ormai tutti gli smartphone sono in grado di connettersi alla rete dati 3G e alle reti Wi-Fi di tipo b/g/n. Quelli un po’ più avanzati sono in grado di collegarsi anche alla rete dati 4G/LTE (che è molto più veloce di quella 3G ma richiede dei piani tariffari appositi) e alle reti wireless dual-band e AC che operano anche sulla frequenza a 5GHZ (oltre che su quella standard a 2.4GHz utilizzata dalle reti wireless b/g/n). Gli smartphone di attuale generazione supportano tutti il Bluetooth, e possono integrare anche un chip NFC per velocizzare l’abbinamento fra diversi dispositivi. Per quanto riguarda la connettività 4G/LTE, bisogna fare attenzione anche alle bande di frequenza supportate dai cellulari, soprattutto quelli di importazione. Molti smartphone prodotti in Cina, infatti, non hanno il supporto per la banda di frequenza a 800MHz che alcuni operatori italiani utilizzano per la rete 4G/LTE (cosa che rende la connessione veloce inutilizzabile in determinate zone).

Supporto dual-SIM

I cellulari dual-SIM sono quelli che consentono di usare due SIM contemporaneamente, e quindi di avere due numeri di cellulare sullo stesso numero di telefono. Attenzione però, non sono tutti uguali! I telefoni dual-SIM si dividono in smartphone Dual-SIM Dual Stand-by e Dual-SIM Full Active: i primi, che sono la maggioranza, rendono irraggiungibile la seconda SIM mentre la prima è impegnata in una chiamata; i secondi invece mantengono le due SIM sempre attive. Per quanto concerne la connessione Internet, la maggior parte dei dispositivi dual-SIM utilizza la connessione 3G/4G sulla SIM primaria e la connessione 2G (che basta solo per le chiamate) sulla SIM secondaria. Molto spesso è possibile effettuare uno “switch a caldo” della connessione 3G/4G passandola da una SIM all’altra tramite il menu del telefono (quindi via software), ma in alcuni casi bisogna passare fisicamente la SIM da uno slot all’altro in quanto solo uno di essi supporta la rete 3G/4G. Altra cosa importante da sapere è che su alcuni terminali lo slot della seconda SIM è condiviso con quello della microSD, quindi si deve scegliere se espandere la memoria del cellulare o se utilizzare due SIM (non si possono fare entrambe le cose contemporaneamente). Se interessato ad uno smartphone con queste caratteristiche consulta la mia guida sui migliori dual SIM.

Batteria

La potenza di una batteria viene espressa in milliampere/ora (mAh). Questo significa che maggiore è il numero dei mAh e maggiore è l’autonomia del telefono, ma non sempre vale questa affermazione visto che il consumo energetico dello smartphone varia in base alle operazioni che svolgi. La navigazione GPS o i giochi, ad esempio, consumano parecchio, mentre la navigazione su internet o l’uso delle app tradizionali è meno aggressivo nei confronti della batteria. Il display acceso è anch’esso determinante – spesso la componente più determinante – ai fini del consumo di batteria.

Resistenza ai liquidi

Molti smartphone dispongono della certificazione IP, seguita da due numeri. Ma cosa significa questo dettaglio? La certificazione IP è uno standard utilizzato per misurare la resistenza di un dispositivo elettronico all’introduzione di polveri (il primo numero che segue IP) e all’introduzione di liquidi (il secondo numero). Maggiore è il numero e superiore è la resistenza a quella specifica componente, ma attenzione: gli smartphone non vanno utilizzati in alcun caso in acqua marina senza custodie protettive apposite, altrimenti potrebbero danneggiarsi irreparabilmente.

Sensore di impronte

Alcuni modelli di smartphone, ormai praticamente la maggior parte fra quelli presenti sul mercato, sono equipaggiati con un sensore biometrico per il rilevamento delle impronte digitali che consente di sbloccare il device, confermare gli acquisti negli store e autenticarsi in varie app semplicemente poggiando il dito sul cellulare (o meglio, sul sensore). Possono essere più o meno veloci e più o meno affidabili (ad esempio quando si hanno le dita bagnate), con i migliori che si trovano naturalmente sui modelli della fascia medio-alta in su.

Sistema operativo

Uno smartphone non è solo hardware, anzi. Il software sta assumendo un ruolo sempre più importante nelle prestazioni e nell’esperienza d’uso di un telefono, quindi, mi raccomando, prima di scegliere un dispositivo informati bene sul suo sistema operativo.

Google Android

Google Android è il sistema operativo per smartphone più diffuso al mondo. Può contare su un parco di applicazioni e giochi davvero sterminato e concede tantissima libertà all’utente. Si può personalizzare in ogni suo aspetto, tanto è vero che molti produttori equipaggiano i loro telefoni con versioni personalizzate del sistema operativo e applicazioni aggiuntive (che talvolta rallentano il funzionamento del cellulare). Fra i suoi aspetti negativi ci sono il maggior rischio di contrarre malware rispetto alle altre piattaforme mobile e la frammentazione con cui i produttori distribuiscono gli aggiornamenti rilasciati da Google (che non arrivano allo stesso momento su tutti i terminali).

Apple iOS

Come facilmente intuibile Apple iOS è il sistema operativo di iPhone (e di iPad, e iPod touch). Non è personalizzabile o flessibile quanto Android, ma vanta un parco di applicazioni e giochi addirittura più vasto e con una qualità media più elevata. Gli aggiornamenti arrivano al day one su tutti i modelli di “melafonino” supportati e il rischio di malware è praticamente nullo.

Microsoft Windows 10 Mobile

Windows 10 Mobile è la versione mobile di Windows 10. Non ha avuto ancora molto successo e questo rende il suo parco di applicazioni e giochi ancora piuttosto scarno. È esente da malware ed è molto rapido anche su terminali economici. Gli aggiornamenti arrivano in maniera più frammentata rispetto ad iOS ma più organizzata rispetto ad Android.

Quale smartphone comprare

Ora dovresti avere le idee un po’ più chiare su come scegliere smartphone, quindi mettiamo un attimo da parte la teoria e passiamo alla pratica: ecco alcuni dei migliori telefonini disponibili attualmente sul mercato e le loro principali caratteristiche tecniche. Scommetto che ce n’è anche uno che fa per te!

Quale smartphone economico comprare (meno di 150€)

Samsung Galaxy J3 (2016)


Se vuoi spendere molto poco ma non vuoi avere compromessi per quanto riguarda il display ti consiglio il modello Samsung Galaxy J3 del 2016. Offre un pannello Super AMOLED da 5 pollici a risoluzione 1280×720 pixel, un processore quad-core da 1,5 GHz e, purtroppo, solamente 1.5 GB di RAM. La memoria per l’archiviazione è da 8 GB, espandibile, mentre la batteria da 2.600 mAh.

Samsung J320 Galaxy J3 (6) Smartphone da 8GB, Mono Sim, Nero [Italia]
Amazon.it: 189,90 € 126,79 €Compra ora

HOMTOM HT17


Gli smartphone cinesi propongono ottime qualità in relazione alla spesa richiesta, e fa fede a questa regola anche l’HOMTOM HT17, un po’ anonimo, ma dual-SIM, display da 5,5 pollici a risoluzione HD e processore MediaTek quad-core supportato da un solo GB di RAM e 8 GB di memoria, comunque espandibile. Questo modello supporta LTE, con banda 800 Mhz e ha una batteria da 3.000 mAH.

HOMTOM HT17 Smartphone Android 6.0, 4G, 1GB RAM, 8GB ROM, 5.5 Pollici,...
Amazon.it: 74,99 €Compra ora

Motorola Moto E (di 3° generazione)


Se vuoi un terminale dalla progettazione occidentale (Motorola è di Lenovo, ma è un brand americano) e vuoi spendere un’inezia, il Motorola Moto E di terza generazione è il modello giusto grazie al suo sistema operativo vicinissimo alla versione “pura” di Android. L’hardware è purtroppo di fascia bassa: display da 5 pollici a risoluzione HD, processore MediaTek quad-core, un solo GB di RAM e 8 GB di storage, comunque espandibile.

Lenovo Moto E 3rd Gen 4G 8GB Black - smartphones (Flat, 1280 x 780 pix...
Amazon.it: 127,00 €Compra ora

Lenovo Moto G4 Play


Se vuoi uno smartphone concreto e senza troppe feature aggiuntive (spesso inutili) ti propongo il Lenovo Moto G4 Play, con iil suo processore quad-core, i suoi 2 GB di RAM, i 16 GB di storage espandibile e il supporto alle reti 4G LTE. Questo smartphone è anche dual-SIM: ha un display da 5 pollici HD, la resistenza ai liquidi e la fotocamera principale è da 8 MP.

Lenovo Moto G4 Play 4G, Schermo da 5 pollici, Dual SIM, Fotocamera da...
Amazon.it: 169,90 € 129,00 €Compra ora

Huawei P8 Lite

Quale smartphone comprare
Se ti vuoi affidare alla massa, sappi che la massa ha dato ragione a Huawei P8 Lite, uno dei dispositivi più venduti in Italia. Questo smartphone usa un display da 5 pollici HD, un processore Huawei proprietario da otto core, 2 GB di RAM e una memoria di storage da 16 GB espandibile via microSD. Il design elegante, e le oneste fotocamere da 13 e 5 Megapixel gli hanno permesso di avere una certa popolarità. La batteria è da 2.200 mAh.

Huawei P8 lite Smartphone, 5,0 pollici IPS, Dual sim, Processore Octa-...
Amazon.it: 148,00 €Compra ora

Xiaomi Redmi Note 4X


Torniamo con i cinesi, e per l’esattezza con Xiaomi che in questa fascia di prezzo è imbattibile. Purtroppo non vende in Italia per vie ufficiali, quindi dovrai acquistare i suoi prodotti da rivenditori terzi, talvolta non molto affidabili. Xiaomi Redmi Note 4X usa un display da 5,5 pollici a risoluzione Full HD e si caratterizza per la grande autonomia operativa grazie all’unità da 4.100 mAh. Il processore è uno Snapdragon 625 parco nei consumi, abbinato a 3 o 4 GB di RAM e 32 o 64 GB di storage espandibile. Sul piano tecnico somiglia molto a Xiaomi Redmi 4 Pro, ma quest’ultimo ha un display di dimensioni ridotte. Ti consiglio inoltre di dare un’occhiata anche a Xiaomi Redmi 4X e Redmi 4A, smartphone molto curati nell’aspetto esteriore a prezzi che si aggirano intorno i 100 euro.

Quale smartphone di fascia media comprare (meno di 350€)

Huawei P8 Lite 2017


Fra i produttori cinesi più blasonati troviamo Huawei, società che in pochi anni si è trasformata in un colosso nella vendita degli smartphone (era comunque già un colosso nel settore delle telecomunicazioni). Huawei P8 Lite 2017 è uno fra i migliori dispositivi della compagnia sul fronte del rapporto qualità-prezzo, nonché una rivisitazione del modello di successo rilasciato nel 2015. Utilizza un display da 5,2 pollici a risoluzione Full HD, un processore Kirin 655 proprietario da otto core, una RAM da 3 GB e una memoria interna da 16 espandibile. La batteria è da 3.000 mAh, le fotocamere da 12 e 8 Megapixel.

Huawei P8 Lite 2017 Smartphone, 16 GB, Nero
Amazon.it: 198,00 €Compra ora

Honor 6X


Un altro ottimo modello della facia media è Honor Honor 6X, dispositivo con display da 5,5 pollici Full HD e processore, ancora una volta, Kirin 655. Questo smartphone fa uso di una batteria da 3.340 mAh, e di un comparto fotografico particolarmente curato considerando la fascia di prezzo: sul posteriore utilizza un doppio modulo da 12+2 Megapixel, mentre sul frontale una fotocamera tradizionale da 8 Megapixel. È un dual SIM e utilizza la stessa EMUI che troviamo sugli smartphone Huawei.

Lenovo P2


Se cerchi uno smartphone con una grande autonomia operativa, allora ti consiglio Lenovo P2. L’unità integrata è da ben 5.100 mAh, e non è l’unica caratteristica di spicco di questo terminale. Ad esempio il processore è un Qualcomm Snapdragon 625 octa-core molto parco nei consumi, il display un AMOLED da 5,5 pollici a risoluzione Full HD. Lato memorie troviamo 4 GB di RAM e 32 GB di storage espandibile. Non mancano 4G, supporto al dual-SIM, sensore d’impronte frontale e una coppia di fotocamere da 13 e 5 Megapixel.

Lenovo P2 Smartphone, Dual SIM, Fotocamera 13 MP, 5.5 pollici Super Am...
Amazon.it: 349,90 € 313,99 €Compra ora

Asus ZenFone 3 (ZE520KL)


Asus ZenFone 3 è uno smartphone curato sul fronte del design con scocca in metallo e vetro, uno dei dispositivi di punta del produttore taiwanese. Usa un processore Qualcomm Snapdragon con 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile, e adotta un display da 5,2 pollici a risoluzione Full HD. Manca l’NFC e la batteria da 2.600 mAh consegna comunque – a dispetto di quanto si possa pensare dal computo numerico – una buona autonomia. Sul fronte connettività troviamo LTE, Wi-Fi AC, e c’è anche il lettore d’impronte.

Asus ZenFone 3 Smartphone, Dual SIM, Display da 5.2", Memoria Interna ...
Amazon.it: 369,00 € 258,00 €Compra ora

Samsung Galaxy A5 (2016)


Samsung Galaxy A5 (versione 2016) è uno smartphone molto interessante in questa fascia di prezzo per via del design (con ottimi materiali, vetro e alluminio), del display Super AMOLED da 5,2 pollici a risoluzione Ful HD, e dal buon processore Exynos octa-core integrato. Questo dispositivo usa 2 GB di RAM, 16 GB di memoria di archiviazione espandibile e pesa solamente 155 grammi. La batteria è da 2300 mAh, e non manca un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali.

Samsung Galaxy A5 2016 Smartphone LTE, 16GB, Nero
Amazon.it: 379,90 € 268,34 €Compra ora

Samsung Galaxy A5 (2017)


Il modello di questa generazione mantiene l’ottimo display SuperAMOLED da 5,2 pollici a risoluzione Full HD e su aggiorna soprattutto per quanto riguarda la piattaforma hardware. Il processore Exynos octa-core (qui da 1,9 GHz) viene in questo caso abbinato a 3 GB di RAM e 32 GB di memoria intwerna espandibile via micro SD. Su questo modello non manca la Radio FM, mentre la fotocamera posteriore è da ben 16 Megapixel. A chiudere la lista delle specifiche tecniche troviamo una batteria da 3.000 mAh, non rimovibile. Rispetto al precedente modello migliora l’estetica, che riprende quella di Galaxy S7.

Samsung SM-A520FZKAITV Smartphone per Galaxy A5 2017 LTE, 32 GB, Nero
Amazon.it: 429,90 € 301,65 €Compra ora

Honor 8


Honor 8 è uno smartphone molto interessante, anche se fa parte della scorsa generazione. Rispetto al successore il sensore di impronte è posizionato posteriormente, e quindi è più scomodo. La tecnologia hardware è quella dell’anno scorso, comunque fondata su un processore da 16 nanometri, da un ottimo display Full HD da 5,2 pollici, e da un comparto memorie basato da 4GB di RAM e 32 GB di storage espandibile via micro SD. La fotocamera posteriore è doppia, e usa sensori da 12 Megapixel. La batteria è da 3.000 mAh e può essere caricata rapidamente attraverso il connettore USB Type-C integrato.

Honor 8 Smartphone 4G LTE, Display 5.2" IPS LCD, Octa-Core HiSilicon K...
Amazon.it: 399,00 € 312,01 €Compra ora

Sony Xperia X Compact


Sony Xperia X Compact è sostanzialmente l’unico smartphone Android di qualità con dimensioni compatte per il display. In questo caso troviamo un pannello da 4,6 pollici a risoluzione HD, un processore Qualcomm Snapdragon 650, 3GB di RAM, e una memoria interna da 32 GB espandibile attraverso scheda di memoria esterna. Le fotocamere sono da 23 e 5 Megapixel, la batteria da 2.700 mAh e il design curato con policarbonato e vetro. C’è anche il sensore d’impronte.

Sony Xperia X Compact Smartphone, 4.6 Pollici, 32 GB Memoria, Android ...
Amazon.it: 299,90 €Compra ora

Microsoft Lumia 950 / 950 XL


Microsoft Lumia 950 e Lumia 950 XL sono gli ultimi top di gamma con Windows 10 Mobile, dopo che la società ha temporaneamente abbandonato il settore per via delle vendite non proprio entusiasmanti. Sono fluidi e reattivi anche se utilizzano hardware ormai vecchio: sul modello standard troviamo lo Snapdragon 808, sul modello XL l’810. Si differenziano inoltre per le dimensioni del display, da 5,2 pollici e 5,7 pollici, entrambi AMOLED, e per le batterie. Le fotocamere sono da 20 e 5 Megapixel, e c’è il supporto per l’autenticazione tramite scansione dell’iride.

Quale smartphone di fascia alta comprare (più di 350€)

OnePlus 5


Fra i cinesi c’è anche OnePlus 5, ma in questo caso siamo di fronte ad un dispositivo eccellente, e anche mediamente costoso per i canoni dei produttori orientali. Questo smartphone fa uso di un display AMOLED da 5,5 pollici a risoluzione Full HD, un processore Qualcomm Snapdragon 835, 6 o 8 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna non espandibile. Lo smartphone può collegarsi a due SIM, ha una batteria da 3.300 mAh ed è estremamente fluido e reattivo. Non manca il sensore d’impronte che viene posizionato frontalmente. Puoi acquistarlo sul sito ufficiale OnePlus.

Oneplus 5 8GB RAM+ 128GB ROM Dual SIM 4G FDD-LTE 5.5 inch Smartphone S...
Amazon.it: 599,99 €Compra ora

Xiaomi Mi 6


In quanto a fluidità e reattività Xiaomi Mi 6 è paragonabile ad OnePlus 5. È più compatto, grazie al display da 5,15 pollici Full HD (IPS), ma sotto la scocca troviamo hardware simile, come il processore Qualcomm Snapdragon 835, supportato da 6GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna. Anche in questo caso troviamo una doppia fotocamera con zoom ottico, anche se qui i Megapixel si fermano a 12. Se lo trovi a meno di 400 euro compralo senza esitare. Purtroppo non è disponibile in Italia, almeno non in via ufficiale.

iPhone SE


iPhone SE è lo smartphone più piccolo fra quelli presenti nella line-up di Apple, ma nonostante ciò offre una buona dose di potenza. Il processore integrato è lo stesso di iPhone 6S, così come l’ottima fotocamera posteriore da 12 Megapixel, mentre la scocca simile a quella di iPhone 5S. Il display, pure, è da soli 4 pollici a risoluzione 1136×640 pixel, facendo di questo smartphone il più piccolo fra quelli disponibili nella fascia alta. Lato memorie troviamo 2 GB di RAM, 32 o 128 GB di storage, mentre per lo sblocco ci si può affidare al sensore d’impronte proprietario Touch ID.

Apple iPhone SE, 16GB, Space Grey
Amazon.it: 320,00 €Compra ora

LG G6


LG G6 punta tutto sul display Full Vision con cornici estremamente ridotte. Gran parte della superficie frontale è coperta dal display da 5,7 pollici con aspect-ratio da 18:9 e 1440×2880 pixel di risoluzione. Usa un processore Qualcomm Snapdragon 821 di scorsa generazione, 4 GB di RAM e 32/64 GB di storage espandibile. Per quanto riguarda la fotocamera, troviamo due moduli posteriori, uno standard e l’altro grandangolare per foto molto creative. È resistente a liquidi e polveri e si trova a prezzi molto inferiori rispetto al lancio.

LG G6 Smartphone, Display QHD FullVision 5.7 pollici formato 18:9, Dop...
Amazon.it: 749,90 € 485,99 €Compra ora

HTC U11


Non è più nelle vette delle classifiche di vendita, ma HTC c’è ancora e sforna bei terminali. HTC U11 è l’ultimo top di gamma, caratterizzato da una scocca lucida capace di riflettere l’ambiente circostante in maniera piuttosto scenografica. Fa uso di un processore Qualcomm Snapdragon 835, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, mentre il display da 5,5 pollici a risoluzione Quad HD usa la tecnologia SuperLCD5 per offrire un’ottima resa nei colori. Molto efficace anche la fotocamera posteriore da 12 MP e stabilizzata con obiettivo f/1.7.

HTC U 11 Smartphone, 5.5", Dual SIM, 4G/LTE, 64 GB, Bianco
Amazon.it: 690,00 €Compra ora

Sony Xperia XZ Premium


Sony Xperia XZ Premium integra un display Triluminos a risoluzione Ultra HD 4K, pari a 3840×2160 pixel, ed è l’unico smartphone di questa generazione a vantare un display così definito all’interno di una diagonale da 5,5 pollici. Sotto la scocca troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 835, 4 GB di RAM e 64 GB di storage espandibile via micro SD. Il device usa una fotocamera da 19 MP, è compatibile con le reti 4G LTE ed è anche dual-SIM.

Sony Xperia XZ Premium Smartphone, Memoria Interna da 64 GB, Nero
Amazon.it: 769,90 € 715,60 €Compra ora

Huawei P10 / P10 Plus


I top di gamma attuali di Huawei sono i due P10 e P10 Plus, smartphone con display da 5,1 e 5,5 pollici a risoluzione Full HD e Quad HD. Si differenziano anche per la batteria, più grande ovviamente nel Plus (3750 mAh) e per la resistenza a liquidi e polvere, anch’essa disponibile solo sul Plus. Entrambi i modelli hanno un sensore d’impronte, fotocamere da 20+12 MP per il posteriore con sensore aggiuntivo in bianco e nero, e processore Kirin 960.

Huawei P10 Smartphone, 64 GB, Nero
Amazon.it: 491,99 €Compra ora
Huawei P10 Plus Smartphone, Marchio Tim, 128 GB, Argento
Amazon.it: 602,00 €Compra ora

Honor 9


Molto simile a Huawei P10 c’è Honor 9, uno smartphone meno sobrio e più sbarazzino grazie alla finitura posteriore lucida, capace di riflettere in maniera piuttosto suggestica le luci dell’ambiente. Come i due P10, anche Honor 9 usa Android 7.0 Nougat: ha un display da 5,15 pollici a risoluzione Full HD, una fotocamera da 20 e 10 Megapixel (con obiettivo diverso rispetto a P10) ed è disponibile su vMall, lo store ufficiale di Honor.

Samsung Galaxy S8/S8+


Se vuoi il massimo con Android non puoi che scegliere uno dei due Samsung Galaxy S8 o Samsung Galaxy S8+. Utilizzano entrambi display definiti Infinity, caratterizzati dall’assenza di cornici e dai bordi curvi sui due lati. I due modelli si differenziano per le dimensioni del display, da 5,8 e 6,2 pollici, e per quelle della batteria, da 3000 e 3500 mAh. Per il resto sono identici, con un processore Exynos proprietario 8895 molto potente e supportato da 4 GB di RAM e 64 GB di storage espandibile via micro SD. Le due fotocamere, ottime, sono da 12 e 8 Megapixel e utilizzano entrambe un’ottica f/1.7. Ci sono sensore d’impronte (posteriore), scansione della retina e rilevamento facciale per l’autenticazione e lo sblocco.

Samsung Galaxy S8 Smartphone, 64 GB, Nero
Amazon.it: 829,00 € 579,00 €Compra ora
Samsung Galaxy S8+ Smartphone, 64 GB, Argento (Arctic Silver)
Amazon.it: 929,00 € 688,00 €Compra ora

iPhone 7 / iPhone 7 Plus


Se vuoi invece un iPhone, l’ultimo modello disponibile sul mercato è il 7, completo di versione Plus. Apple iPhone 7 utilizza un display da 4,7 pollici, una fotocamera stabilizzata con singolo modulo, mentre iPhone 7 Plus un display Full HD da 5,5 pollici, una doppia fotocamera con zoom ottico e una batteria più grande che offre un’autonomia superiore. Entrambi i modelli usano il processore Apple A10 Fusion quad-core, storage da 32, 128 o 256 GB non espandibile, un lettore d’impronte Touch ID, la tecnologia di touchscreen sensibile alla pressione proprietaria di Apple e, naturalmente, iOS come sistema operativo.

Apple iPhone 7 Smartphone 4G (Display: 4,7" - 32 GB - iOS 10) Nero (N...
Amazon.it: 799,00 € 599,99 €Compra ora
Apple iPhone 7 Plus Smartphone 4G (Display: 5,5" - 32 GB - iOS 10) Ne...
Amazon.it: 714,00 €Compra ora

Google Pixel / Pixel XL

Gli ultimi modelli che ti propongo sono Google Pixel e Google Pixel XL, i successori della famiglia Nexus. Sono stati realizzati da Google in collaborazione con HTC, e offrono una versione pura di Android con hardware di alto livello. I processori integrati sono in entrambi i casi gli Snapdragon 821 della scorsa generazione, supportati da 4 GB di RAM e 32 / 128 GB di storage. Le batterie sono da 2.770 e 3.450 mAh, mentre la fotocamera posteriore è di ottima qualità con un sensore da 12,3 Megapixel. Non sono venduti ufficialmente da Google in Italia, ma si possono trovare anche se a prezzi piuttosto salati.

MT Google Pixel 32 GB Android 7.1 [argento]
Amazon.it: 681,40 €Compra ora
Google Pixel XL Single SIM 4G 32GB Black - smartphones (14 cm (5.5"), ...
Amazon.it: 659,23 €Compra ora

Se vuoi una lista di smartphone più completa, prova a dare un’occhiata alla mia guida all’acquisto con i migliori smartphone del momento: lì potrai trovare decine di telefoni per tutti i gusti e tutte le tasche.