Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare itinerari Google Maps

di

Lo so, la tentazione di andare lì solo per fare dei giri virtuali intorno al mondo è forte, ma in realtà Google Maps è uno strumento formidabile per creare itinerari stradali. Le sue mappe, infatti, sono l’ideale per scoprire la strada migliore per raggiungere un determinato luogo o fornire agli altri indicazioni utili su come raggiungere una location che conosciamo noi. Sì, sei alle primissime armi con il mondo del PC, non hai mai usato Google Maps seriamente, ecc. ma qui le chiacchiere stanno a zero! Creare itinerari Google Maps è talmente semplice che anche un bambino può riuscirci all’istante.

Magari in apparenza potrà sembrarti un “lavoraccio” ma posso assicurarti che creare un itinerario con lo strumento di “big G” è facilissimo, sia da smartphone e tablet, sia da computer. Ti bastano solo qualche minuto di tempo libero, una connessione a Internet attiva e voglia di imparare a usare un servizio che ormai è quasi imprescindibile per tantissime persone.

Leggi quanto trovi di seguito, metti in pratica le mie istruzioni e sono più che sicuro che, alla fine, potrai ritenerti soddisfatto dei risultati ottenuti; così come i tuoi amici/parenti che avranno finalmente indicazioni chiare su come raggiungerti!

Indice

Come creare itinerario Google Maps: smartphone e tablet

Se hai l’applicazione di Google Maps installata sul tuo smartphone o sul tuo tablet, puoi creare un itinerario e consultarlo al volo oppure salvarlo per potervi accedere in un secondo momento, anche senza connessione a Internet.

Come creare itinerario Google Maps: Android

andrmaps

Se vuoi creare un itinerario per Google Maps su Android, per prima cosa devi avviare l’app in questione. Qualora non fosse già presente sul tuo device, recati nel Play Store e cerca il nome dell’applicazione, Google Maps, nell’apposita barra di ricerca, oppure fai tap sul link che ti ho fornito.

Una volta nella pagina dell’app sul Play Store, non devi far altro che pigiare sul tasto Installa e confermare, se richiesto. Fatto ciò, attendi qualche secondo per l’installazione. Nel caso fossi in possesso di un dispositivo privo di servizi Google, ti consiglio di fare riferimento alla procedura per creare itinerari su PC da browser.

Visualizzata la schermata principale di Maps, accetta la condivisione della posizione, quindi pigia sul pulsante blu raffigurante una freccia che risulta collocato nella parte in basso a destra della schermata, dunque compila il campo di ricerca digitando prima il punto di partenza e quello di arrivo del tuo itinerario.

Eventualmente, puoi anche pigiare sulla voce La tua posizione per selezionare la tua attuale posizione come punto di partenza, oppure aiutarti con i suggerimenti che ti vengono proposti man mano che digiti le località di tuo interesse.

Indica poi se intendi effettuare il percorso in auto, utilizzando i mezzi pubblici oppure a piedi, facendo tap sugli appositi indicatori (sono riconoscibili da icone con la forma del mezzo di trasporto scelto) collocati poco sotto i campi contenenti le posizioni.

Se lo ritieni opportuno, puoi affinare ulteriormente il tuo itinerario facendo tap sull’icona collocata di fianco alle posizioni, pigiando poi su Opzioni itinerario e selezionando una o più delle opzioni proposte.

Ad esempio, se hai scelto di effettuare il tragitto in auto, puoi scegliere di evitare le autostrade portando su ON l’interruttore presente in corrispondenza della voce Evita autostrade. In seguito, fai tap sulla freccia posta in alto a sinistra per tornare alla schermata precedentemente e per confermare le modifiche apportate.

Se fai tap sulla voce Imposta ora di partenza o di arrivo puoi inoltre regolare l’orario di partenza e/o quello di arrivo semplicemente facendo uso del menu a scorrimento e selezionando un giorno di partenza con le freccette direzionali su schermo. Fai quindi tap sulla voce Imposta quando hai fatto.

A questo punto, pigia sul pulsante blu Avvia che si trova in basso, per consultare il tuo itinerario. Tieni presente che l’itinerario ti verrà proposto sia sotto forma di indicazioni testuali che di mappa.

Sappi poi che, al pari di quanto avviene utilizzando il servizio da computer, puoi visualizzare diverse strade per ogni itinerario. Le grigie sono quelle secondarie, che puoi scegliere per visualizzare percorsi alternativi facendo tap su di esse, mentre la blu è quella principale che visualizzi al momento, scelta di default da Google Maps.

Vuoi condividere il tuo itinerario con un amico oppure vuoi utilizzare un’altra app o servizio sul tuo smartphone per consultare il percorso? Sì? Beh, allora fai tap sulla “solita” icona raffigurante tre puntini in orizzontale, pigia sul tasto Condividi posizione e scegli l’app con cui condividere l’itinerario (SMS, e-mail, Twitter, Facebook ecc.).

Vuoi consultare il tuo itinerario in un secondo momento? Allora pigia sul pulsante Bloccato, che ti permette di spostare l’itinerario nel sottomenu Bloccati, oppure fai tap sul menu e scegli l’opzione Aggiungi itinerario alla schermata Home, per creare un’icona.

Come creare itinerario Google Maps: iPhone

applemaps

Nel caso volessi creare un itinerario per Google Maps su iPhone o iPad, la prima cosa da fare è scaricare l’app ufficiale dall’App Store. Recati, dunque, nella pagina di Google Maps dello store, quindi non devi far altro che pigiare sul tasto Ottieni e confermare la tua identità con Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Installata l’app, puoi aprirla.

Accetta quindi la condivisione della posizione, fai tap sull’icona blu a forma di freccia presente in basso a destra, per digitare il punto di partenza e quello di arrivo (proprio come avviene nella versione Android dell’app).

Dopodiché fai tap sulla voce Partenza, per selezionare un orario di partenza, quindi seleziona attraverso le apposite icone il mezzo di trasporto che hai intenzione di utilizzare per il viaggio (auto, a piedi o con i mezzi pubblici).

Fai successivamente tap su una delle opzioni che compaiono nel menu su schermo, in modo da visualizzare la mappa, quindi pigia sul tasto Inizia e segui le indicazioni in tempo reale che ti vengono fornite.

Puoi scegliere di seguire uno degli itinerari alternativi facendo tap sul tasto Mappa e quindi sui tratti di strada in grigio. Facendo tap sul tasto Fissa, invece, puoi ritrovare nella schermata principale dell’app l’itinerario appena creato.

Per condividere l’itinerario, non devi far altro che premere sul pulsante sulla destra, di fianco al campo contenente la posizione di partenza, quindi seleziona la voce Condividi le indicazioni per inviare queste ultime ai tuoi contatti tramite le varie icone delle app su schermo.

Le procedure di modifica dell’itinerario sono visualizzabili tramite la voce Opzioni, posta di fianco a quella di modifica della data di partenza.

Facendo tap su di essa ti sarà possibile modificare i mezzi di trasporto, il numero di cambi, scegliere tra percorso migliore o più corto e scegliere eventualmente l’uso di mezzi accessibili in sedia a rotelle.

Come creare itinerario Google Maps: PC

Come creare itinerari Google Maps

Se hai a portata di mano un computer e se ti interessa capire come creare itinerari Google Maps, il primo passo che devi compiere e quello di collegarti al sito Internet del celebre servizio di mappe.

Ora che visualizzi la schermata principale di Google Maps, pigia sul pulsante Indicazioni stradali (quello raffigurante una freccia rivolta verso destra) che trovi in alto sinistra.

A questo punto, digita nel primo campo di testo l’indirizzo dal quale intendi far partire il tuo itinerario, scrivi la destinazione che vuoi raggiungere nel secondo campo di testo e otterrai istantaneamente il tuo itinerario.

Se hai impostato degli indirizzi di casa e di lavoro, puoi anche cliccare sui suggerimenti che ti vengono proposti nell’apposito menu a comparsa, o puoi aiutarti con il completamento automatico degli indirizzi per avere informazioni più precise.

Qualora avessi digitato nell’ordine inverso il punto di partenza e quello di arrivo, puoi correggere rapidamente il tutto semplicemente facendo clic sul pulsante raffigurante due frecce che risulta collocato sulla destra.

Tieni presente che, se necessario, puoi aggiungere un’ulteriore tappa la tragitto da compiere pigiando sul pulsante + collocato sulla sinistra e digitando il luogo di riferimento.

Come creare itinerari Google Maps

Scegli quindi se effettuare il tragitto in auto, con mezzi pubblici, a piedi, in bici oppure in aereo cliccando sugli appositi pulsanti con le icone corrispondenti, che risultano collocate nella parte superiore della pagina.

Clicca poi sulla voce Opzioni presente sulla destra per affinare ulteriormente il tuo itinerario. Ad esempio, se hai scelto di effettuare il percorso in auto puoi selezionare l’apposita voce per evitare di percorrere strade a pedaggio e puoi impostare un’unità di misura differente da quella di default.

Cliccando invece sulla voce Partenza adesso collocata in alto sulla sinistra puoi impostare un orario e un giorno di partenza differente da quello corrente in modo tale da poter ottenere indicazioni ancora più precise e/o puoi selezionare un orario di arrivo massimo semplicemente facendo clic sulle apposite voci annesse al menu che ti viene mostrato.

A questo punto puoi finalmente ritenerti soddisfatto: effettuando questi semplicissimi passaggi sei riuscito a creare il tuo itinerario su Maps. Adesso, nel caso in cui fossero disponibili più itinerarim pigia su quello di tuo interesse.

Tieni presente che, molto spesso, ci sono itinerari alternativi consigliati da Google Maps ma in genere il primo che viene proposto è sempre il migliore, poiché permette di ottimizzare distanza e tempo di percorrenza.

Fatto ciò, puoi consultare l’itinerario dando uno sguardo alle indicazioni testuali presenti nella parte sinistra della pagina Web visualizzata e alla mappa che risulta collocata nella parte destra, in modo tale da accertarti del fatto che l’itinerario proposto corrisponda alle tue aspettative.

stampamaps

Nel caso volessi stampare l’itinerario, pigia sulla voce Stampa, posta nel menu ☰ posto sulla sinistra, quindi utilizza l’apposito menu che ti viene proposto per scegliere se stampare l’itinerario includendo le mappe o se effettuare la stampa solo delle indicazioni testuali.

Nel caso avessi intenzione di condividere il tuo itinerario, fai clic sul pulsante ☰, in alto a sinistra, quindi scegli la voce Condividi o Incorpora Mappa.

Puoi scegliere di copiare il link da inviare, oppure pigia sui tasti di Facebook e Twitter per condividere l’itinerario attraverso il tuo account personale su uno dei due social network.

Nel caso volessi approfondire il funzionamento di Google Maps, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial dedicato. Se invece ti stai chiedendo come fare per scaricare le mappe di Google Maps, puoi fare riferimento a quest’altro tutorial.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.