Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come funziona Google Ads

di

Hai da poco avviato la tua attività e, per farla conoscere a un maggior numero di persone, hai deciso di rivolgerti a Google Ads, il servizio di Web advertising messo a disposizione da Google (in precedenza conosciuto con il nome di Google AdWords). Non avendolo mai utilizzato finora, però, prima di pubblicare il tuo primo annuncio pubblicitario, vorresti qualche informazione in più circa il suo funzionamento. Beh, allora lascia che te lo dica: sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto!

Con il tutorial di oggi, infatti, ti spiegherò in dettaglio come funziona Google Ads e come sfruttare questa piattaforma per pubblicizzare la tua attività online. Prima di entrare nel vivo del tutorial, però, mi sembra doveroso spiegarti meglio in cosa consiste Ads. Google Ads è un servizio a pagamento che permette di inserire degli spazi pubblicitari in cima alle pagine di ricerca — quindi prima ancora dei risultati di ricerca “organici” — e, addirittura, all’interno dei video di YouTube, delle app e dei siti Web. Una caratteristica interessante di questo servizio, fruibile sia da PC che dai dispositivi mobili, riguarda il fatto che non prevede il pagamento di canoni mensili o costi fissi: bisogna pagare soltanto se e quando gli annunci vengono cliccati dagli utenti.

Dopo aver compreso le potenzialità di Google Ads, non vedi l’ora di creare il tuo primo annuncio, vero? Ottimo! Allora mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, soprattutto, attua le “dritte” che ti darò! Vedrai, se seguirai passo dopo passo i suggerimenti che ti darò, non avrai il benché minimo problema nell’utilizzare questo servizio. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, ti faccio un grosso in bocca al lupo per le tue campagne pubblicitarie!

Indice

Come funziona Google Ads su PC


Per iniziare a usare Google Ads su PC, devi innanzitutto collegarti alla sua pagina principale e poi effettuare l’iscrizione al servizio mediante il tuo indirizzo email.

Collegati, quindi, a questa pagina e pigia sul pulsante verde INIZIA ORA situato immediatamente sotto la dicitura Pubblica il tuo annuncio su Google. Nella pagina che si apre, inserisci nei campi di testo Qual è il tuo indirizzo email? e Qual è il tuo sito Web? l’indirizzo di posta elettronica con cui desideri registrarti al servizio e il dominio del sito Web che vuoi far comparire negli annunci.


Dopodiché apponi il segno di spunta sulla voce Sì, voglio suggerimenti e consigli personalizzati per migliorare il rendimento degli annunci se desideri ricevere consigli su come migliorare il rendimento dei tuoi annunci oppure su No, non voglio suggerimenti e consigli personalizzati per migliorare il rendimento degli annunci se preferisci non riceverli e, dopo aver sputato una delle due opzioni, pigia sul pulsante azzurro Continua che è situato in fondo alla pagina.

Se ti viene richiesto di farlo, accedi al tuo account Google: inserisci l’indirizzo Gmail o il numero di telefono associato al tuo account nell’apposito campo di testo, pigia sul bottone Avanti, inserisci la password del tuo account nel campo testuale corrispondente e poi clicca ancora una volta su Avanti.

Ad accesso effettuato, dovresti trovarti al cospetto della pagina La tua prima campagna, mediante la quale creare la tua prima campagna pubblicitaria con gli strumenti forniti da Google Ads. Per prima cosa, imposta il budget che sei disposto a spendere per la campagna: nella sezione 1. Definizione della spesa, specifica la cifra che vorresti spendere al giorno per i tuoi annunci e, se le previsioni riguardanti la copertura potenziale giornaliera (che ti vengono mostrati nel riquadro sulla destra) ti soddisfano, pigia sul pulsante azzurro Salva.

Nella sezione 2. Scegli un pubblico di destinazione, pigia sull’icona della matita situata in corrispondenza della voce Località per definire l’area geografica in cui mostrare il tuo annuncio (es. Italia) e clicca su Salva. Pigia, poi, sull’icona della matita situata in corrispondenza della voce Reti, così da definire se includere o meno i siti della rete Display di Google, e poi clicca anche questa volta su Salva.

Ora devi scegliere con molta attenzione 15/20 parole chiave da utilizzare per far attivare la pubblicazione dell’annuncio: clicca sul link Seleziona le parole chiave situata in corrispondenza della voce Parole chiave, pigia sulla (x) corrispondente alle keyword proposte di default ed eventualmente aggiungine altre digitandole nella barra di digitazione collocata in basso (ricordandoti di separarle con una virgola) e pigiando poi su Aggiungi. Quando avrai inserito le keyword che ti sembrano più consone all’annuncio che vuoi pubblicare, premi di nuovo sul bottone Salva.

A questo punto, nella sezione 3. Imposta l’offerta, decidi se far impostare automaticamente le tue offerte a Google Ads per ottenere quanti più clic possibili dal tuo budget o se farlo manualmente: pigia sull’icona della matita situata in corrispondenza della voce Offerta, spunta la casella Google Ads automatically sets your bids to help you get as many clicks as possible within your budget o Imposto manualmente le mie offerte e, definito anche questo dettaglio, pigia sul bottone azzurro Salva.

Per concludere, nella sezione 4. Scrivi l’annuncio, procedi alla creazione vera e propria dell’annuncio scrivendone il testo nel riquadro Annunci di testo: compila, quindi, i campi Pagina di destinazione, Titolo 1, Titolo 2 e Descrizione con tutte le informazioni che desideri mostrare nell’annuncio e, dopo averne visto l’anteprima sulla destra, pigia sul pulsante Salva.

Dopo aver completato anche questo step, rivedi brevemente tutte le caratteristiche dell’annuncio inserito per accertarti che sia tutto okay e, se non vi sono modifiche da attuare, pigia sul pulsante azzurro Salva e continua situato in fondo a sinistra per passare allo step successivo.

Nella nuova pagina che si apre, dovrai inserire le informazioni riguardanti la fatturazione e il pagamento dell’inserzione. Per procedere, quindi, compila i dati situati nella sezione Informazioni sul cliente (es. tipo di accountnome, cognome, indirizzo, numero di telefono, etc.), completa le informazioni situate nella sezione Metodo di pagamento (es. numero carta, nome del titolare, CVC, etc.), pigia sul bottone Completa e crea l’annuncio e il gioco è fatto.

Hai visto che non è stato affatto difficile iscriverti a Google Ads e pubblicare il tuo primo annuncio? Quando un utente farà una ricerca su Google e visualizzerà il tuo annuncio (in base alle keyword che hai impostato precedentemente), pagherai il budget giornaliero che hai scelto soltanto se questi cliccherà effettivamente sull’inserzione creata. Più semplice di così?!

Come funziona Google Ads su smartphone e tablet

Desideri utilizzare Google Ads anche dallo smartphone o dal tablet? Non c’è problema: basta scaricare l’app ufficiale del servizio, disponibile sia su Android e iOS, e seguire le istruzioni che trovi di seguito per adoperarla al meglio.

Dopo aver installato e avviato l’app ufficiale di Google Ads sul tuo device, scorri le schede informative che ti illustrano le principali caratteristiche dell’applicativo e, se sul tuo dispositivo hai già aggiunto l’account Google collegato al tuo profilo Google Ads, fai tap sul bottone azzurro CONTINUA COME [tuo nome] che è situato in basso; altrimenti pigia su Accedi e aggiungi l’account Google Ads mediante il quale vuoi loggarti.

Nella schermata che si apre, pigia sul pulsante (≡) posto in alto a sinistra e fai tap sulla voce Panoramica per avere la panoramica complessiva delle campagne che hai già avviato, pigia sulla voce Campagne per avere dati specifici in merito alle campagne già avviate e/o per avviarne di nuove, seleziona la voce Consigli per ricevere dei consigli (quando disponibili) in merito alle operazioni che stai effettuando sul tuo account Google Ads e così via.

Per modificare le impostazioni riguardanti l’app, invece, pigia sulla voce Impostazioni (sempre dopo aver pigiato sul pulsante ) e, nella schermata che si apre, seleziona le tue preferenze in merito alle notifiche da ricevere riguardo a eventuali attività sospette perpetrate sul tuo account, alert riguardanti il rendimento delle campagne pubblicitarie già avviate, gli avvisi di pagamento, gli eventuali problemi sulla fatturazione riscontrati e quant’altro.

Altre risorse utili per usare Google Ads

Se desideri approfondire ulteriormente il funzionamento di Google Ads, sappi che ci sono molte risorse utili di cui puoi servirti per utilizzare il servizio di Web advertising messo a disposizione dal colosso di Mountain View. Una di queste è senz’alcun dubbio la guida ufficiale di Google Ads, consultabile al link che ti ho appena fornito. Come potrai notare la guida è suddivisa in 5 sezioni principali, ognuna delle quali tratta delle tematiche specifiche riguardanti Ads.

  • Primi passi — in questa sezione vengono illustrate le nozioni base per pubblicare un annuncio e per gestire le proprie campagne pubblicitarie.
  • Gestire gli annunci — in questo capitolo vengono mostrate informazioni circa le impostazioni delle campagne, le parole chiave da utilizzare, l’impostazione di budget e offerte e molto altro ancora.
  • Misura i risultati — in questa sezione vengono spiegati alcuni concetti che riguardano la corretta lettura e comprensione dei dati provenienti dalle campagne, il monitoraggio delle vendite, delle conversioni, etc.
  • Fatturazione — qui vengono forniti dettagli riguardanti le impostazioni e i metodi di pagamento utilizzabili, l’eventuale utilizzo di promozioni e coupon, la richiesta di eventuali rimborsi e così via.
  • Ottieni informazioni — in questo capitolo è possibile trovare i link alle caratteristiche del servizio e alle eventuali novità introdotte.

Ti rammento, inoltre, che se lo ritieni necessario, puoi ricevere maggiori informazioni sul funzionamento di Google Ads contattando il servizio clienti al numero 800 597 494, disponibile dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 18:00.