Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Prime Day
Migliaia di prodotti in promozione su Amazon. Scopri le offerte migliori

Come leggere QR code con Samsung

di

Hai trovato un codice QR su una brochure, utile ad approfondire il contenuto della stessa, ma avendo da poco acquistato il tuo primo smartphone Samsung, non sai come riuscirci? Non riesci a trovare l’app giusta? Non disperare: sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto.

Con questo mio tutorial, infatti, ti spiegherò come leggere QR code con Samsung usando la funzione predefinita del tuo dispositivo — sì, c’è! — oppure ricorrendo all’uso di alcune app di terze parti. In entrambi i casi, non devi far altro che puntare la fotocamera dello smartphone verso il codice QR e attendere che la procedura di scansione venga completata, in modo da visionare il contenuto correlato.

Insomma, credimi, è molto più complicato a dirsi che che a farsi! A questo punto, direi di mettere le chiacchiere da parte e di passare al lato pratico. Sei d’accordo? Sì? Grandioso! Allora posizionati bello comodo e comincia subito a concentrarti su quanto riportato qui di seguito. Spero vivamente che, alla fine, tu possa ritenerti soddisfatto dei risultati ottenuti. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

QR code

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a spiegare come leggere QR code con Smamsung, ci sono alcune informazioni preliminari, a tal proposito, che è mio dovere forniti per permetterti di avere le idee perfettamente chiare sulla questione.

Innanzitutto, cerchiamo di capire cosa sono, di preciso, questi codici QR. Nel caso in cui non lo sapessi, la sigla è l’ acronimo di “Quick Response” e si tratta di una sorta di codici a barre, dalla forma quadrata, che si possono trovare su Internet, sui giornali, sui volantini e da tante altre parti.

Se inquadrati con la fotocamera dello smartphone, del tablet o del computer — tramite appositi software — possono permettere di accedere a informazioni, siti Web e altri contenuti online in maniera istantanea.

I codici QR si rivelano quindi estremamente comodi in una gran varietà di circostanze, ma bisogna prestare particolare attenzione al discorso sicurezza e privacy. Se sfruttati da un malintenzionato, i codici QR potrebbero infatti rimandare a contenuti poco raccomandabili, perché non forniscono alcuna visibilità sulla pagina web, l’applicazione o altro a cui conducono.

Un occhio di riguardo va altresì prestato agli strumenti usati per eseguire la scansione dei codici QR. Sui dispositivi Samsung (ma pure su altri smartphone e tablet) si può impiegare la funzione predefinita (se disponibile) accessibile dalla fotocamera, ma anche app di terze parti.

In quest’ultimo caso, è preferibile controllare sempre scrupolosamente i permessi richiesti dalle applicazioni e prediligere soluzioni senza pubblicità e di natura open source (quindi con codice sorgente pubblico), poiché molto spesso le app di questo tipo, anche quelle di brand noti (in alcuni casi addirittura impegnati nel settore della sicurezza informatica) possono nascondere sgradite sorprese in termini di trattamento dei dati e violazione della privacy.

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, direi che possiamo finalmente entrare nel vivo del tutorial e andare a scoprire come leggere QR code con Samsung.

Funzione predefinita per leggere QR code con Samsung

Funzione predefinita scansione codici QR Samsung

In primo luogo, voglio spiegarti come usare la funzione predefinita degli smartphone e dei tablet Samsung adibita alla scansione dei codici QR.

Devi sapere, infatti, che la maggior parte dei device Samsung di più recente produzione dispone di una funzionalità di scansione dei codici QR che rende facoltativa l’installazione di app di terze parti. Tale funzionalità non è disponibile come applicazione a sei stante, ma è integrata nell’app Camera, che è quella che sui terminali Samsung permette di scattare foto e registrare video.

Ciò detto, per effettuare la scansione di un codice QR, apri l’app Camera che trovi in Home Screen o nel drawer (è quella con l’icona della fotocamera) e, tramite la schermata che a questo punto ti viene mostrata, provvedi in primo luogo ad attivare la funzione per eseguire la scansione dei codici QR, facendo tap sull’icona della ruota d’ingranaggio presente in alto e portando su ON l’interruttore accanto alla voce Esegui scansione dei codici QR. Ovviamente, se la funzione è già attiva non devi fare nulla.

In seguito, recati nella schermata principale dell’app Camera, seleziona la modalità Fotografia tramite il menu in basso e assicurati che risulti in uso la fotocamera posteriore (altrimenti impostala tu, premendo sul pulsante con le due frecce che trovi in cima allo schermo), dopodiché inquadra il codice QR di tuo interesse, avendo cura di posizionarlo al centro dell’obiettivo.

Attendi quindi che il QR code venga rilevato e che ti venga mostrata sul display la notifica con il risultato della scansione. Premendo su di essa, potrai accedere al contenuto a cui rimanda il codice ed eseguire eventuali azioni correlate.

In alternativa a come ti ho appena indicato, puoi accedere alla funzione per leggere i codici QR dal pannello delle notifiche di Android, richiamando quest’ultimo (facendo scorrere un dito dal bordo superiore dello schermo verso il basso, facendo scorrere nuovamente il dito dalla parte superiore del pannello verso la parte in basso del display), così da visualizzare la sezione dedicata all’accesso rapido alle app e alle funzionalità del dispositivo, e selezionando l’opzione Scansione codice QR.

Tieni presente che le indicazioni che ti ho fornito in questo passo potrebbero differire leggermente rispetto a quanto da te visualizzato sullo schermo del tuo dispositivo Samsung, a seconda della versione di Android installata e del modello esatto dello smartphone o del tablet.

App per leggere QR code con Samsung

Se vuoi leggere QR Code Samsung S9 o comunque usando uno smartphone o un tablet dell’azienda sudcoreana che non include alcuna funzione predefinita in tal senso, puoi rivolgerti a una delle tante app di terze parti ad hoc. Per scoprire quali sono, a mio avviso, le migliori della categoria (nonché le più sicure), prosegui nella lettura.

Barcode Scanner

Barcode Scanner

La prima applicazione di terze parti per leggere QR code con Samsung che ti consiglio di provare è Barcode Scanner. È basata sulle librerie open source ZXing e permette di leggere i codici QR in maniera incredibilmente facile e veloce. Non include funzionalità particolarmente avanzate, ma offre diverse opzioni per la condivisione dei risultati delle scansioni, come quella via email o SMS. È gratuita e non ci sono banner pubblicitari.

Per scaricare e installare Barcode Scanner sul tuo dispositivo, accedi alla relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa. Successivamente, avvia l’app selezionando la relativa icona che è stata aggiunta alla home screen e/o al drawer.

Ora che visualizzi la schermata principale di Barcode Scanner, puoi finalmente cominciare a utilizzare i codici QR con il tuo smartphone (o con il tuo tablet) semplicemente inquadrando questi ultimi con la fotocamera del dispositivo. Il telefono va tenuto in posizione orizzontale e il QR code va tenuto all’interno del riquadro luminoso collocato al centro dello schermo.

Al termine della scansione, a seconda del contenuto del codice QR inquadrato, potrai decidere se condividere il risultato via email, via SMS o se aprirlo nel browser, selezionando su una delle opzioni collocate in fondo allo schermo.

Tutte le informazioni raccolte dall’applicazione vengono memorizzate in una cronologia interna consultabile da chiunque. Se vuoi tutelare la tua privacy ed evitare che qualcuno possa risalire ai QR code inquadrati con Barcode Scanner, fai tap sul pulsante Cronologia che si trova in alto a destra e seleziona la voce Cancella cronologia dalla schermata che si apre. In questo modo, cancellerai gli indirizzi e le informazioni scansionate precedentemente con l’applicazione.

Ti segnalo inoltre che usando il pulsante Condividi, che si trova in alto, è possibile generare dei codici QR personalizzati, mentre il pulsante ⋮ consente di accedere alle impostazioni dell’app.

QR Scanner

QR Scanner

Un’altra app per leggere QR code con Samsung a cui, a parer mio, faresti bene a rivolgerti è QR Scanner. Permette di effettuare la scansione dei codici QR di proprio interesse, di visualizzare il contenuto a cui questi rimandando e di decidere se salvare le scansioni effettuate nella cronologia o meno. È molto minimale, ma svolge in maniera egregia il compito a cui è preposta. È gratuita e non include annunci pubblicitari.

Per servirtene, scarica e installa l’app dal Play Store, dopodiché avviala e, una volta visualizzata la schermata principale, segui il breve tutorial introduttivo che ti viene proposto, dopodiché concedi all’app i permessi per accedere alla fotocamera.

A questo punto, puoi cominciare a scannerizzare i codici QR con lo smartphone (o con il tablet). Per cui, inquadra i codici di tuo interesse con la fotocamera del tuo Samsung, tenendo il dispositivo in verticale e facendo rientrare il QR code all’interno del riquadro luminoso al centro del display.

A scansione avvenuta, comparirà una nuova schermata mediante la quale ti verrà indicato il tipo di contenuto a cui rimanda il codice QR. Potrai quindi scegliere di accedervi, facendo tap sul bottone Continua, e di intraprendere le azioni eventualmente correlate mediante il menu che si apre.

Puoi altresì decidere di condividere il contenuto a cui rimanda il codice oppure di copiare le relative informazioni testuali, cliccando rispettivamente sull’icona per la condivisone e su quella con i due fogli che trovi nella parte in alto della schermata.

Ti segnalo inoltre che facendo tap sul pulsante con le tre linee in orizzontale nella schermata principale dell’app puoi aprire il menu tramite cui accedere al generatore di codici QR, alla cronologia e alle impostazioni di QR Scanner.

Altre app per leggere QR code con Samsung

Binary Eye

Oltre alle app per leggere QR code con Samsung che ti ho già segnalato, puoi valutare di ricorrere all’uso delle ulteriori soluzioni appartenenti alla categoria in questione che trovi nell’elenco qui sotto.

  • Binary Eye — app gratuita, senza pubblicità e facilissima da usare, la quale permette di effettuare la scansione dei codici QR usando le librerie open source ZXing. Funziona sia in orientamento verticale che in orizzontale. Da notare che permette anche di creare codici QR personalizzati.
  • Ad-free QR & Barcode Scanner — altra applicazione che consente di eseguire la scansione dei QR code e di tutti gli altri codici più comuni. Supporta inoltre l’uso della torcia e quello dello zoom per migliorare la procedura di scansione; c’è la cronologia, permette l’esportazione dei dati e consente pure di creare codici personalizzati. È totalmente gratis e non c’è pubblicità.
  • QR Code No Ads — si tratta di un’altra applicazione per dispositivi Android mediante cui si può effettuare la scansione dei codici QR che gli vengono dati “in pasto”. È senza fronzoli e agisce in maniera semplice e veloce. È open source, gratis e senza annunci.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.