Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come usare Sony VEGAS

di

Ti stai esercitando nell’arte dell’editing video, e per fare ciò, hai deciso di affidarti a uno dei software di montaggio più diffusi, ossia VEGAS di MAGIX (precedentemente conosciuto come Sony VEGAS). Adesso, quindi, rimane soltanto una domanda: come si usa questo software? Se stai cercando una risposta, allora sei nel posto giusto. In questo tutorial, infatti, ti illustrerò come usare Sony VEGAS, o meglio, VEGAS di MAGIX al meglio per creare i tuoi progetti e modificare i tuoi video come più desideri.

Grazie a questa guida, imparerai tutte le basi di cui hai bisogno per poter mettere mano a VEGAS (il programma non è più prodotto da Sony dal 2016) e realizzare video di ogni sorta. Anche perché questo software di montaggio è tra i più all’avanguardia sul mercato; si può fare davvero di tutto con esso: l’unico limite, forse, è la fantasia!

Mi sembra che abbiamo chiacchierato abbastanza. Adesso è il momento di imparare a utilizzare il programma. Mettiti, dunque, bello comodo e preparati a immagazzinare tutte le informazioni che sto per fornirti, così da riuscire a imparare il più possibile sui primi passi da compiere in VEGAS. Buona lettura ma, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Requisiti minimi e prezzi

VEGAS

Prima di andare a vedere come usare Sony VEGAS, è bene essere al corrente dei sistemi sui quali è disponibile e dei prezzi.

Al momento, VEGAS è disponibile solo su sistema operativo Windows, per cui se sul tuo computer sono installati macOS o Linux, non potrai utilizzare il software (ma ci sono degli ottimi programmi per editing video gratis alternativi). Ciò detto, ecco i requisiti minimi per utilizzare VEGAS.

  • Sistema operativo: Windows 10 a 64 bit.
  • Processore: da almeno 2,5 GHz e 4 Core.
  • RAM: 8GB (consigliati 16GB per l’elaborazione di video 4K).
  • Spazio su disco: 1.5 GB.
  • Scheda grafica: NVIDIA, AMD/ATI o Intel.

Per quanto riguarda i prezzi, la scelta sta a te. Il sito ufficiale di VEGAS offre quattro versioni del software a prezzi diversi: te le elenco qui di seguito.

  • VEGAS Pro Edit (299€) – versione base che offre tutte le funzionalità essenziali.
  • VEGAS Pro (399€) – versione standard che include anche qualche funzionalità in più rispetto alla versione base, come la gestione degli asset dei media digitali.
  • VEGAS Pro Suite (499€) – versione avanzata che offre svariate funzionalità aggiuntive, soprattutto in termini di effetti FX, utili a un editing video più professionale.
  • VEGAS Pro 365 — ha le stesse funzionalità di VEGAS Pro, con in più la possibilità di caricare i salvataggi dei progetti su un cloud dedicato, per un massimo di 100GB. Il prezzo può variare a seconda dell’offerta scelta: da 19,99€ al mese a 20,99€ al mese con un abbonamento di 12 mesi, a 239,88€ all’anno (equivalenti a 19,99€ al mese).

In ogni caso, tieni a mente che ciascuna di queste versioni è disponibile per un mese di prova gratuito, quindi potrai testare qual è la più adatta per te in base a ciò che stai cercando. Per maggiori informazioni riguardo ciascuna versione, ti rimando al sito ufficiale.

Come usare VEGAS

VEGAS

Usare VEGAS è davvero facile, in quanto si tratta di un software molto semplice da capire. È solo necessario prenderci un po’ di dimestichezza, dopodiché tutto viene da sé. Che tu sia un principiante o un professionista dell’editing, questo software di cui sto per andare a parlarti potrà sicuramente accontentarti con le sue tante funzionalità.

Prima di imparare a padroneggiare il programma, però, hai ovviamente bisogno di conoscere le sue meccaniche di base: è su questo che mi concentrerò, infatti, nel corso di questa guida. Buona lettura!

Scaricare e installare il programma

VEGAS

Il primo passo che devi compiere è, ovviamente, installare VEGAS sul tuo PC. Se hai già acquistato una licenza di VEGAS, collegati al sito ufficiale del programma e crea un nuovo account. Per fare ciò, una volta aperta la pagina Web che ti ho proposto, premi sul tasto PROCEDI. A questo punto, riempi i campi che vedi su schermo con le informazioni richieste (Titolo, Nome, Cognome, Paese, Email, Password e Conferma password). Una volta fatto ciò, scorri in basso e clicca sul pulsante CONCLUDI.

Adesso devi cliccare sull’opzione Crea codice di attivazione e immettere, nel campo Numero di serie, il codice di attivazione del prodotto che hai acquistato. In seguito, premi sul tasto PROCEDI.

Se invece vuoi scaricare una versione prova di VEGAS, devi andare su quest’altra pagina del sito ufficiale di VEGAS, scorrere fino alla sezione VEGAS PRO — VERSIONE DI PROVA GRATUITA e cliccare sul tasto PROVA GRATIS PER 30 GIORNI. Da qui si aprirà un’altra pagina: clicca sul riquadro Non sono un robot (se necessario, risolvi il captcha seguendo le indicazioni su schermo) e poi sul tasto Avvia download.

VEGAS

A download completato, apri il file eseguibile che hai scaricato, e clicca su per confermare l’installazione. A questo punto, scegli English dal menu a tendina per selezionare la lingua (l’italiano non è disponibile), e poi premi sul tasto Avanti.

Apponi dunque il segno di spunta sulla casella I have read the End User License Agreement and the Privacy Policy and agree to their terms e concludi il setup, cliccando sui tasti Next e Install e chiudendo la finestra al termine di tutta la procedura. Ora VEGAS è correttamente installato sul tuo PC.

Creare progetti

VEGAS

Adesso è il momento di creare un progetto in VEGAS. Questo è un passaggio essenziale per fare un video, in quanto il progetto conterrà tutti gli elementi che andranno a comporre il video finale. Per creare un nuovo progetto, ti basta avviare VEGAS (o selezionare l’apposita voce dal menu File, in alto a sinistra).

Se, invece, vuoi aprire un progetto già esistente, clicca sul menu File > Open (in alto a sinistra) e seleziona il progetto da aprire. Così facendo, tutte le informazioni e i file presenti nel progetto verranno importati automaticamente in VEGAS, così da poterli visualizzare o modificare.

A questo punto devi familiarizzare con l’interfaccia utente di VEGAS, che è divisa principalmente in tre riquadri.

Il primo riquadro, che prende la parte in alto a sinistra dello schermo, è dedicata a tutti gli effetti e le modifiche che puoi apporre al video. Ciascun effetto che selezioni compare, infatti, in quel riquadro, permettendoti di avere un’anteprima sulle modifiche che vuoi fare al filmato, prima di renderle effettive. Inoltre, è il punto in cui vengono raccolti tutti gli elementi presenti nel progetto corrente.

Il secondo riquadro, quello in alto a destra, invece, è dedicato all’anteprima del video sul quale si sta lavorando in quel determinato progetto. Tutti i materiali sui quali si lavora mentre si è all’interno di VEGAS compaiono qui. Il riquadro è, ovviamente, essenziale, in quanto permette agli utenti di visualizzare il prodotto che stanno producendo in tempo reale. Grazie a questo spazio, il lavoro è sicuramente reso più semplice, dato che si può controllare ogni singola modifica che viene apportata al filmato (potendo inoltre scegliere la qualità di visualizzazione, tramite l’apposito menu a tendina collocato in alto; chiaramente, una minore qualità richiederà minor potenza di calcolo da parte del PC).

Il terzo e ultimo riquadro, ossia quello che occupa tutta la metà bassa dello schermo, è la parte più importante. Parlo, infatti, della sezione dove avviene tutto il processo di montaggio video. Questa parte dell’interfaccia è composta principalmente dalla linea temporale, all’interno della quale si possono importare i file sui quali si desidera lavorare. Che si tratti di materiale auditivo o visivo, il tutto potrà essere inserito dentro VEGAS, per poi metterci mano e trasformare il materiale in un video unico tramite l’editing.

Sony Vegas

Per creare un video su VEGAS, la prima cosa da fare è importare i file sui quali lavorare all’interno del software. La prima cosa da fare, quindi, è scegliere gli elementi da utilizzare per creare il filmato, tramite il pannello di navigazione presente sulla sinistra oppure trascinandoli nella finestra del programma con il mouse, precisamente nel riquadro alla sinistra di quello dell’anteprima video. Così facendo, avrai a portata di mano tutti gli elementi che ti servono a costruire il video.

VEGAS supporta tutti i principali formati di audio, immagini e video. In particolare, quelli video sono MOV, MP4, WMV, XAVC/XAVC S 4K, XDCAM EX, XDCAM Optical, DV, HDV, AVCHD ed NXCAM; quelli audio WAV, FLAC, AAC, MP3, OGG e WMA; quelli grafici BMP, PNG, JPEG, TIFF, DPX, EXR e WDP.

Sony Vegas

Adesso, quindi, devi spostare gli elementi all’interno della linea temporale, nell’ordine che preferisci, così da poterci lavorare. Per fare ciò, semplicemente trascinali, dal riquadro a sinistra di quello dell’anteprima video, all’interno della timeline.

Ovviamente, c’è anche la possibilità di salvare un progetto, così da poterlo chiudere senza perdere i progressi fatti e riprenderlo in un secondo momento. Per farlo, puoi selezionare la voce Save dal menu File e scegliere poi la cartella in cui salvarlo. Una volta fatto, clicca su Salva, e il progetto verrà salvato nel percorso che hai scelto.

Montare video

VEGAS

Una volta importati i file sui quali lavorare in VEGAS (come spiegato nel capitolo precedente), è il momento di editarli.

Per prima cosa, ti serve sapere come modificare la durata di un contenuto. Per farlo, ti basta selezionare l’estremità destra o sinistra, e a questo punto puoi restringerla o espanderla, a seconda delle tue necessità. Puoi compiere quest’azione con qualsiasi tipo di file.

Se vuoi tagliare un contenuto, devi fare clic sul punto esatto in cui vuoi che avvenga il taglio. Fatto ciò, fai clic destro col mouse, e dal menu che ti viene proposto, seleziona la voce Split. Il file verrà quindi diviso in due parti.

Se hai importato un file contenente sia materiale visivo che auditivo, e vuoi dividere i due elementi, il processo è molto semplice. Devi, quindi, fare clic destro sul file, e dal menu che compare devi cliccare prima sull’opzione Group e poi sul tasto Remove From. Così facendo, potrai controllare sia il contenuto visivo che quello auditivo singolarmente.

Per eliminare un contenuto che hai inserito per sbaglio o che non ti serve più, invece, ti basta fare clic destro su di esso, e selezionare l’opzione Delete dal menu che si apre.

All’interno di VEGAS, puoi aggiungere qualsiasi tipo di contenuto multimediale: ciò dipende soltanto da te. Infatti, si può tranquillamente lavorare su un singolo file audio contenente una qualsiasi registrazione, una narrazione o una canzone. In più, si possono abbinare anche delle immagini o video, così da accompagnare l’elemento auditivo con quello visivo, e rendere il tutto più interessante.

Applicare transizioni, effetti e testi

VEGAS

Adesso che conosci le basi per montare un video, potresti aggiungere degli effetti per renderlo ancora più interessante. Ad esempio, puoi applicare una transizione. Per farlo, il primo passaggio da seguire è quello di sovrapporre i due elementi sui quali vuoi che venga applicata la transizione. Nulla di più semplice: trascina uno dei due file sopra l’altro, come per compenetrarli. Questo aggiungerà automaticamente una semplice transizione di dissolvenza.

Per avere una transizione diversa, clicca sulla finestra Transitions situata sopra la linea temporale: questa aprirà un menu, dal quale puoi scegliere diversi tipi di transizione disponibili su VEGAS. Scegli quella che preferisci, e trascinala sopra i file dove vuoi che venga applicato l’effetto. In caso tu voglia rimuoverla in seguito, clicca sull’icona della transizione alla destra del nome di essa, e poi premi sul tasto con l’icona fx affiancata da una croce rossa.

VEGAS

Se, invece, vuoi aggiungere un effetto al video, anche in questo caso VEGAS ne offre una vasta quantità. Per accedere alla libreria degli effetti, clicca sulla finestra Video FX situata sopra la linea temporale, e ecco che compariranno tutti gli effetti disponibili.

Anche in questo caso, per aggiungerne uno al video, trascinalo sopra l’elemento sul quale vuoi che venga applicato l’effetto. Per rimuoverlo, clicca sull’icona della f verde situata in alto a destra dell’elemento sul quale è stato aggiunto l’effetto, dopodiché premi sul tasto con l’icona fx affiancata da una croce rossa.

Ovviamente, ci sono tanti altri tipi di effetti che puoi aggiungere ai video, ad esempio quello forse più gettonato, ossia il green screen. Questo, infatti, permette di rimuovere lo sfondo a un determinato contenuto visivo, così da poterlo sovrapporre a altri video senza includere lo sfondo. A tal proposito, ti rimando a una mia guida, nella quale ti spiego come usare il green screen con VEGAS.

VEGAS

Hai bisogno di aggiungere del testo al tuo video? Nulla di più facile. Per prima cosa, clicca sulla finestra Media Generator sopra la linea temporale e, dal menu che compare, premi il tasto Titles & Text. Da qui potrai vedere varie tipologie di testo, con numerosi effetti. Seleziona quella che più ti aggrada e poi trascinala all’interno della linea temporale.

Per modificare il testo, clicca sull’icona fx alla destra dell’elemento del testo appena inserito, e così facendo si aprirà un menu, dal quale puoi modificare testo, font, dimensioni, colore e molto altro. Inserisci, quindi, il testo che desideri, cancellando la scritta presente di default, ovvero Sample Text, e digitando ciò che vuoi che compaia nel video.

Ricordati di tenere l’elemento di testo sopra gli elementi visivi nella linea temporale, altrimenti tutto ciò che scriverai verrà coperto da questi ultimi, e non sarà visualizzato nel video.

Altre funzioni interessanti

VEGAS

Le funzionalità di VEGAS non finiscono di certo qui. Con questo software, infatti, è possibile creare una miriade di contenuti diversi, grazie agli strumenti che fornisce ai suoi utenti.

Una cosa interessante di VEGAS, che potrebbe tornare utile durante l’editing, è la possibilità di aggiungere una cornice al video. Per farlo, devi cliccare sulla finestra Media Generator situata sopra la linea temporale, e poi, dal menu che appare, premi sull’opzione Color Gradient. Qui troverai una lista di cornici fornite da VEGAS. Per applicarle al video, semplicemente trascinale all’interno della linea temporale.

VEGAS

Un’altra funzionalità da non perdere è quella dei titoli di coda. Se, infatti, devi fare una chiusura per il video che stai realizzando, puoi tranquillamente usare i campioni disponibili su VEGAS. Per fare ciò, clicca ancora una volta sulla finestra Media Generator situata al di sopra della linea temporale, e poi, dal menu che appare, clicca sull’opzione Credit Roll.

Da qui puoi vedere tutti i tipi di scritte che puoi utilizzare per creare la chiusura di un video. Seleziona, quindi, quello che preferisci, e trascinalo all’interno della linea temporale.

Sony Vegas

Una cosa molto utile nell’editing video è lo zoom in determinati punti di un’immagine o un video. Ovviamente si può fare anche all’interno di VEGAS.

Per applicare quest’effetto, la prima cosa da fare è selezionare l’elemento sul quale agire. Se vuoi che questo si attivi soltanto durante una parte del clip, ti basta isolare quest’ultimo tagliando la sequenza.

Una volta scelta la sequenza sulla quale applicare lo zoom, clicca sul terzo tasto in alto a destra, a partire da sinistra, del clip. A questo punto ti trovi davanti il pannello dal quale puoi impostare lo zoom.

Adesso, sopra l’immagine del clip che hai selezionato c’è una F, che corrisponde al focus, ossia l’obiettivo. Per decidere quanto zoom metterci, semplicemente trascina a tuo piacimento i punti alle estremità del riquadro che contiene la F. Quando sei soddisfatto del risultato, clicca sull’icona del floppy disk, in alto a destra, e poi chiudi il pannello, premendo sulla X in alto a destra. Ecco che lo zoom sarà applicato correttamente al clip.

Sony Vegas

Puoi applicare delle modifiche anche agli elementi audio all’interno di VEGAS. Una delle cose più semplici che puoi fare è cambiare il panning, ossia la direzione del suono. Puoi, quindi, decidere se mandarlo più verso sinistra o verso destra. Ovviamente, l’effetto si potrà sentire soltanto con delle cuffie, o con degli altoparlanti.

Per modificare questo parametro, devi dirigerti alla sinistra dell’elemento audio che hai importato nella linea temporale. Qui vedrai la scritta Pan, che, appunto, corrisponde al panning. Subito a destra, c’è il suo slider: se muovi il triangolino bianco a destra, il suono andrà verso destra, mentre se lo muovi a sinistra, il suono si sposterà a sinistra.

Sony Vegas

Se, invece, vuoi applicare delle modifiche più avanzate a un file audio, sappi che VEGAS offre anche questa possibilità. Per fare ciò, devi dirigerti nuovamente alla sinistra dell’elemento audio che hai importato nella linea temporale. A questo punto, clicca sull’icona delle tre linee, e dal menu che ti viene proposto, seleziona la voce Track FX.

Dal pannello che compare, puoi modificare nel dettaglio la traccia audio che hai aggiunto al tuo progetto. Ad esempio, puoi decidere il tempo di attacco e di rilascio della traccia, tramite la finestra Track Noise Gate; oppure puoi equalizzare il suono a tuo piacimento con l’equalizzatore incorporato in VEGAS, accessibile dalla finestra Track EQ. Infine, puoi aggiungere un compressore all’audio e modificarne tutti i parametri per renderlo adatto al tipo di suono che stai cercando, tramite la finestra Track Compressor.

Quando hai deciso quali effetti apportare alla tua traccia audio, devi cliccare sull’icona del floppy disk, in alto a destra, così da salvare le impostazioni.

Esportare il video

VEGAS

Una volta che hai finito di editare il video su VEGAS, sei pronto per esportarlo. Per prima cosa, recati nel menu File > Render As, in alto a sinistra.

Nella finestra che si apre, puoi decidere come esportare il video. A sinistra puoi selezionare il formato (es. MP4, WMA e WMV), mentre a destra puoi scegliere la qualità del video da ottenere. Scegli, quindi, le impostazioni che desideri.

Il video, di base, viene salvato nella cartella Documenti. Se vuoi cambiare la cartella di destinazione del filmato, clicca sul tasto Browse e scegli il percorso nel quale vuoi che il video venga salvato. Selezionalo, quindi, e poi clicca sul tasto Salva.

Quando è tutto pronto per l’esportazione, clicca sul tasto Render, in basso a destra. Così facendo, avrà inizio il processo di esportazione, la cui durata può variare a seconda delle dimensioni del video e, ovviamente, della potenza del PC a tua disposizione. Quando la renderizzazione è terminata, puoi trovare il video che hai realizzato all’interno della cartella di destinazione che hai scelto.

VEGAS è uno dei software di montaggio più utilizzati: vien da sé, quindi, che il Web sia pieno zeppo di tutorial contenenti preziosi consigli per poterlo sfruttare al meglio. A tal proposito, adesso che hai finito di leggere il mio tutorial, ti rimando al sito ufficiale di VEGAS, dove puoi trovare delle guide ancora più dettagliate riguardo il programma, per aiutarti a capire meglio come usarlo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.