Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Hosting WooCommerce Gestito di Aruba: cos’è e come funziona

di

Hai intenzione di aprire un negozio online ma, non avendo grosse competenze in merito, non sai come muovere i tuoi primi passi? Vai alla ricerca di una soluzione che consenta di aprire un e-commerce in maniera semplice, veloce ed economica e vorresti dei consigli a tal proposito? Allora credo proprio che dovresti prendere in considerazione l’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba.

Con l’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba, è possibile creare un negozio online in pochissimi clic, potendo contare sulla flessibilità di WordPress, il CMS più usato e diffuso al mondo, e di WooCommerce, un plugin open source che trasforma WordPress in una piattaforma per e-commerce potente ma al tempo stesso semplicissima da usare. Inclusi nel prezzo ci sono poi un nome a dominio, spazio illimitato su SSD, un database e molto altro ancora. Insomma, proprio tutto quello che serve per aprire il proprio negozio online in un battibaleno.

Allora, che ne dici? Ti va di approfondire l’argomento e di scoprire più in dettaglio come funziona l’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba? Credo proprio di sì. Ritagliati, dunque, un po’ di tempo libero, leggi quanto ho da proporti qui di seguito e cerca di mettere in pratica i miei suggerimenti: avrai così la possibilità di avviare la tua nuova attività online e cominciare a vendere i tuoi prodotti con facilità. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Prezzi e caratteristiche dell’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba

Hosting WooCommerce Gestito di Aruba

Prima di entrare nel vivo della guida e spiegarti come usare l’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba, mi sembra doveroso analizzare in dettaglio le caratteristiche del servizio e i suoi prezzi.

L’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba consente di creare un e-commerce in maniera estremamente facile e veloce, sfruttando, per l’appunto, WooCommerce: un famosissimo plugin open source per WordPress che trasforma il CMS per blog e siti Web più usato al mondo in un sito di e-commerce completo e funzionale, con la possibilità di ampliarne ulteriormente e adattarne le funzionalità a qualsiasi esigenza – da quelle dei negozi più piccoli a quelle dei grandi store – grazie alla vasta gamma di estensioni disponibili.

Inclusi nel prezzo ci sono anche la registrazione e il mantenimento annuale del nome a dominio sul quale viene sviluppato l’e-commerce, con anche la possibilità di usare domini già esistenti. Inoltre, vengono forniti spazio illimitato su SSD; un database da 2GB su SSD con supporto a 200 connessioni; il certificato SSL DV per le connessioni sicure in HTTPS (come ormai richiesto da motori di ricerca e browser); il supporto per traffico fino a 500.000 visitatori mensili; 12 istanze (cioè 12 container dedicati, per ridurre i tempi di caricamento delle pagine e aumentare le performance relative a numero di visitatori e connessioni contemporanee al database); il monitoraggio automatico sul funzionamento di back-end di ordini e carrelli; i backup giornalieri automatici ogni 4 ore; l’ambiente di staging (per testare modifiche al sito in maniera sicura, senza alterare il sito online); caselle email da 1GB illimitate e 10 caselle PEC su dominio.

Sono poi disponibili alcuni servizi aggiuntivi, come il backup ogni 2 ore che costa 24 euro + IVA/Anno e il backup orario,che costa 36 euro + IVA/Anno e prevede backup automatici del solo database eseguiti con una frequenza di 1 o 2 ore, e le Notifiche Monitoring tramite SMS (solo verso numeri italiani), che invece costano 12 euro/anno. Da sottolineare poi la possibilità di acquistare caselle GigaMail e caselle email certificate sul terzo livello a 5 euro/anno ciascuna.

All’attivazione del servizio è già tutto pronto. Troverai, infatti, già installato il servizio WordPress, il plugin WooCommerce, il tema Storefront e il certificato SSL DV, con inclusi gli aggiornamenti automatici di WordPress, WooCommerce, plugin e temi. Insomma, dovrai solo pensare a costruire il tuo e-commerce!

Quanto ai prezzi, l’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba è disponibile a 124,50 euro + IVA per il 1° anno e poi a 249,00 euro + IVA/anno. Maggiori info qui.

Come funziona l’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba

A questo punto, direi di entrare nel vivo del tutorial e di scoprire, in dettaglio, come funziona l’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba: qui di seguito trovi spiegato come acquistare il servizio e come usarlo per realizzare il tuo e-commerce.

Acquisto del servizio

Hosting WooCommerce Gestito di Aruba

Il primo passo che devi compiere per usufruire dell’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba è acquistare il servizio. Collegati, dunque, al sito Internet di Aruba, clicca sul pulsante Acquista Hosting WooCommerce Gestito e, nella pagina che si apre, scegli se registrare un nuovo dominio o se trasferire un dominio già esistente, spuntando una delle due opzioni disponibili; dopodiché digita il dominio sul quale vuoi attivare l’Hosting WooCommerce Gestito nell’apposito campo di testo e clicca sul pulsante Verifica oppure su quello Trasferisci, a seconda dell’opzione scelta.

In seguito, se hai scelto di registrare un nuovo dominio, conferma la tua scelta, selezionando il dominio di tuo interesse e premendo sul pulsante Prosegui.

Fatto ciò, assicurati che ci sia il segno di spunta accanto all’opzione Hosting WooCommerce Gestito; scegli uno dei servizi aggiuntivi, come il backup e le notifiche SMS, qualora ne avessi bisogno; vai a fondo pagina e clicca sul pulsante Prosegui.

Hosting WooCommerce Gestito di Aruba

Ora, se hai un codice sconto, digitalo nell’apposito campo di testo e premi sul pulsante Applica, per riscattarlo; dopodiché vai avanti, pigiando ancora una volta sul pulsante Prosegui.

A questo punto, devi eseguire l’accesso con il tuo account Aruba: se ne hai già uno, digita le relative credenziali nel modulo di login, indica se sei Persona fisica, Libero Professionista, Azienda / Ditta individuale o Altro Soggetto (spuntando una delle apposite caselle) e premi sul pulsante Login; se, invece, non sei ancora registrato su Aruba, spostati sul modulo di destra, indica se sei Persona fisica, Libero Professionista, Azienda / Ditta individuale o Altro Soggetto (spuntando una delle apposite caselle), premi sul pulsante Iscriviti e compila il modulo che ti viene proposto, in modo da creare il tuo account.

Hosting WooCommerce Gestito di Aruba

Successivamente, una volta effettuato l’accesso, devi indicare come hai conosciuto Aruba (selezionando una delle voci presenti nell’apposito menu a tendina) e devi scegliere a chi vuoi intestare il dominio (spuntando la casella relativa alla tua persona o l’opzione per intestare il dominio a un nuovo cliente). Compila poi il modulo che ti viene proposto con i dati della persona a cui intestare il dominio e clicca sul pulsante Prosegui.

Fatta anche questa, devi compilare il modulo relativo ai dati di fatturazione (i dati saranno usati a fini fiscali, ad esempio per emettere fattura, quindi assicurati di non commettere errori) e confermare, cliccando sul pulsante Prosegui.

In conclusione, devi scegliere il metodo di pagamento che preferisci utilizzare tra quelli elencati nel riquadro posto sulla sinistra: Carta di credito (o debito), PayPal o Altre modalità, se vuoi sfruttare la possibilità di scegliere bonifico bancario e bollettino. Spunta quindi tutte le caselle relative alle condizioni contrattuali (ce n’è anche una opzionale, che puoi lasciare deselezionata) e premi sul pulsante Prosegui, per completare la transazione (o, nel caso di bollettino/bonifico, ottenere le informazioni per effettuare il pagamento). Il servizio sarà attivato entro 24 ore dalla ricezione del pagamento.

Creazione del negozio

WooCommerce

Una volta ottenuta l’attivazione dell’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba, puoi accedere all’area clienti usando le tue credenziali e cominciare così a creare il tuo e-commerce.

Per prima cosa, clicca sul pulsante Accesso a WordPress ed esegui l’accesso al pannello WordPress del tuo sito: per impostazione predefinita, il nome utente da usare è wp_numerologin (es. se la tua login Aruba è 123456@aruba.it, devi digitare wp_123456), mentre la password è la password dell’account Aruba (in ogni caso, c’è la possibilità di modificarla o reimpostarla, in caso di problemi).

Ad accesso eseguito, sei pronto per avviare la creazione del tuo sito con WooCommerce. Clicca, quindi sul pulsante Lancia il Setup Wizard e compila il modulo che ti viene proposto fornendo tutte le informazioni necessarie: Paese in cui si trova il tuo negozio, indirizzo, valuta dei pagamenti, tipo di prodotti da vendere; dopodiché, indica se venderai anche servizi o prodotti di persona (usando l’apposita casella) e vai avanti, premendo il pulsante Via!. Scegli poi se abilitare la tracciabilità dell’utilizzo e aiutare a migliorare WooCommerce, spuntando l’apposita casella, e premi sul pulsante Continua, per proseguire.

WooCommerce

Nella pagina successiva, devi indicare i metodi di pagamento accettati dal tuo e-commerce: per impostazione predefinita è selezionato PayPal, che puoi scegliere se mantenere attivo o disattivare tramite l’apposita levetta: se decidi di mantenerlo attivo, devi inserire l’indirizzo dell’account su cui desideri ricevere i pagamenti (nel campo di testo in basso).

Se vuoi accettare pagamenti offline, tramite assegno, bonifico bancario o pagamento alla consegna, espandi la relativa voce (collocata in basso) e attiva le levette corrispondenti alle opzioni di tuo interesse.

Se, invece, vuoi aggiungere altri metodi di pagamento online, come ad esempio Stripe o Amazon Pay, clicca sul relativo link. Nel pannello di gestione di WooCommerce, al quale vieni rimandato, seleziona il servizio che intendi aggiungere e provvedi alla sua attivazione, cliccando sul pulsante Install Now – Free, poi su quello Continue e seguendo le indicazioni a schermo. Una volta configurato il tutto, premi sul pulsante Continua, per andare avanti.

WooCommerce

Superata la configurazione dei metodi di pagamento, devi inserire i dati relativi alla spedizione: utilizza, dunque, il menu a tendina Metodo di spedizione per scegliere se applicare una tariffa forfettaria (da indicare poi nel campo Costo) o se offrire spedizione gratuita per la merce spedita in Italia. In alternativa, disattiva la levetta collocata accanto all’opzione Imposta un importo fisso per coprire i costi di spedizione e potrai così impostare dei costi di spedizione differenziati in base al prodotto.

Adesso inserisci le stesse informazioni per le località non coperte dalle altre tue zone, usa poi i menu a tendina Chilogrammi e Centimetri (in basso) per indicare le unità di misura da usare per i prodotti venduti nel tuo negozio e vai avanti, cliccando sul pulsante Continua.

WooCommerce

A questo punto, WooCommerce dovrebbe consigliarti alcune funzionalità gratuite da attivare, come quelle relative alle imposte automatiche, al pannello WooCommerce Admin, a MailChimp (per le newsletter) e a Facebook: scegli quelle che desideri attivare (tramite le apposite caselle) e premi su Continua, per andare avanti.

Infine, devi decidere se attivare l’integrazione tra il tuo negozio e Jetpack, cliccando sull’apposito pulsante o saltando il passaggio. Qualora non lo sapessi, Jetpack è un componente mediante il quale ottenere impostazioni di pagamento e imposte automatiche, la protezione da accessi non autorizzati, statistiche avanzate sul proprio e-commerce, avvisi in caso di malfunzionamenti, funzioni di promozione sui social e altro.

WooCommerce

Missione compiuta! Ora puoi iniziare a gestire il tuo sito. Direi, di iniziare scegliendo la struttura e l’aspetto da dare alle pagine. Sappi che puoi fare tutto tramite un comodissimo editor incluso in WordPress, al quale puoi accedere selezionando la voce Aspetto dal menu laterale.

Nella pagina che si apre, vai su Personalizza e così si aprirà così una pagina con, sulla sinistra, la lista di tutti gli elementi da modificare (tema attivo, denominazione del sito, intestazione, pulsanti, layout e quant’altro) e, sulla destra, un’anteprima in tempo reale del tuo sito.

Per modificare un elemento, non devi far altro che selezionarlo dalla barra laterale di sinistra e poi sfruttare gli strumenti che compaiono a schermo, in modo da regolare tutte le preferenze al riguardo. Al termine, clicca sul pulsante Pubblica (collocato in alto a sinistra), per salvare il lavoro.

Le sezioni legate allo store sono quelle WooCommerce, tramite cui poter modificare Avviso del negozio, Catalogo prodotti, Immagini del prodotto e Cassa, e Product page, con le impostazioni relative alle pagine dei prodotti.

Tema WooCommerce

Completata la configurazione dell’aspetto del sito, puoi passare alle impostazioni dello store. Torna, dunque, nel pannello di gestione di WordPress e seleziona la voce WooCommerce dalla barra laterale di sinistra. Visualizzerai così la dashboard con le statistiche relative al negozio: vendite totali, vendite nette, ordini, restituzioni ecc.

Per gestire tutte le impostazioni del negozio, seleziona l’apposita voce dalla barra laterale di sinistra e si aprirà così un pannello suddiviso in schede: in quella Generale puoi modificare l’indirizzo del negozio, le località di vendita e spedizione e la valuta, mentre in Prodotti puoi impostare la pagina del negozio, scegliere se reindirizzare a una pagina particolare dopo l’aggiunta di prodotti nel carrello, regolare le unità di misura/peso da usare nello store e scegliere se attivare recensioni e valutazioni per i prodotti venduti.

Spostandoti nella scheda Imposta, puoi regolare tutte le preferenze relative alle imposte; in Spedizione e Pagamenti puoi regolare, rispettivamente, le impostazioni relative a spedizioni e metodi di pagamenti accettati; nella scheda Account e privacy puoi scegliere se attivare o meno la possibilità di effettuare ordini ai clienti non registrati e puoi regolare tutte le preferenze relative al trattamento dei dati, mentre in Email puoi impostare i messaggi da inviare ai clienti in varie situazioni (es. nuovo ordine, ordine annullato ecc.).

In Integrazioni puoi attivare l’integrazione di WooCommerce con il servizio Geolocalizzazione di MaxMind di WooCommerce e con Facebook, mentre nella scheda Avanzate trovi tutte le impostazioni avanzate legate alle pagine, alle API REST, a Webhook, alle API legacy e alla possibilità di attivare la tracciabilità dell’utilizzo di WooCommerce o i suggerimenti nell’ambito di WooCommerce.

WooCommerce

Ti segnalo poi che, se lo desideri, puoi ampliare le funzionalità del tuo store installando delle estensioni relative a metodi di pagamento, spedizioni, miglioramenti, gestione del magazzino e altro. Ce ne sono davvero per tutti i gusti, sia gratis che a pagamento.

Per accedere al menu delle estensioni, seleziona l’apposita voce dalla barra laterale di sinistra e scegli se sfogliare le estensioni disponibili in base alla categoria d’appartenenza (Featured, All, Enhancements, Free, Marketing, Payments, Product Type, Shipping o Store Management) oppure eseguendo una ricerca tramite l’apposita barra collocata in alto.

Una volta trovata l’estensione di tuo interesse, puoi attivarla selezionando il riquadro ad essa relativo, premendo sul pulsante di installazione/acquisto e seguendo le indicazioni su schermo.

Estensioni WooCommerce

Adesso passiamo all’aggiunta di prodotti nel negozio. Per compiere l’operazione in oggetto, seleziona la voce Prodotti dalla barra laterale del pannello di amministrazione di WordPress e vai su Aggiungi nuovo (oppure premi sul bottone Crea prodotto). Nella pagina che si apre, troverai l’editor di WordPress per la creazione delle schede prodotto e ti verrà spiegato molto brevemente come usarlo.

Digita, quindi, il nome del prodotto nel campo collocato in alto e la sua descrizione nel campo sottostante (quello grande); dopodiché spostati in basso, dove c’è il menu a tendina in cui indicare il tipo di prodotto da aggiungere (Semplice va bene per la maggior parte dei beni fisici e servizi; Variabile va bene più per prodotti complessi, come magliette con taglie diverse; i prodotti raggruppati servono per raggruppare vari prodotti semplici in uno solo, mentre i prodotti esterni servono per i prodotti esterni al sito) e se questo è un bene virtuale e/o scaricabile (quindi non fisico).

Spostandoti ancora più in basso, trovi un riquadro suddiviso in varie schede: Generale in cui inerire prezzo e imposte del prodotto; Inventario per inserire codice identificativo COD e status magazzino del prodotto; Spedizione, per impostare peso, dimensioni e classe di spedizione; Articoli collegati, per impostare Up-sell e Cross-sell; Attributi, per impostare gli attributi prodotto, e Avanzate, per regolare nota di acquisto, ordine del menu e attivare/disattivare le recensioni.

Ancora più in basso c’è il campo per aggiungere una descrizione breve del prodotto, mentre di lato trovi i campi per impostare categoria, tag, immagine e galleria del prodotto. Al termine, clicca sul pulsante Pubblica (nella barra laterale di destra), per pubblicare la scheda prodotto (oppure premi su Salva bozza, per salvarla come bozza).

Aggiunta prodotto WooCommerce

Oltre alla creazione manuale delle schede prodotto, WooCommerce consente anche di importare delle liste di prodotti già esistenti in formato CSV.

Per sfruttare questa possibilità, seleziona la voce Prodotti dalla barra laterale di sinistra, premi sul pulsante Importa, vai su Scegli file, per selezionare il file CSV di tuo interesse, e premi Continua, per avviare la procedura d’importazione dei prodotti.

Importazione CSV WooCommerce

Una volta aggiunti i prodotti in negozio, puoi gestirli facilmente selezionando le varie voci presenti nella sezione Prodotti della barra laterale.

Ad esempio, selezionando la voce Prodotti puoi visualizzare la lista di tutti i prodotti inseriti, modificare le loro schede (cliccando sui rispettivi nomi), aggiungerne di nuovi, importarli da file CSV (come spiegato poc’anzi), esportarli, filtrarli in base a vari parametri ed eseguirne la cancellazione, anche in massa.

Accedendo, invece, ai menu Categorie, Tag e Attributi (sempre nella barra laterale di sinistra), puoi gestire categorie, tag e attributi e crearne di nuovi tramite appositi moduli.

Prodotti WooCommerce

A questo punto, direi che possiamo occuparci della pagina del sito che dà accesso al negozio, personalizzandone l’aspetto e i contenuti.

Seleziona, dunque, la voce Pagine dal menu laterale del pannello gestionale e clicca sulla pagina Negozio. Si aprirà così un editor visuale a blocchi, tramite il quale, cliccando sul pulsante (+) collocato in alto a sinistra, potrai aggiungere tutti gli elementi che desideri vengano visualizzati nella pagina principale del tuo negozio online.

Gli elementi specifici per il negozio li puoi trovare nella sezione WooCommerce. Tra di essi ti segnalo la presenza di liste con i prodotti scelti, prodotti più venduti, più votati, più recenti e di quelli appartenenti a categorie, tag o attributi specifici.

Dopo aver selezionato un blocco, puoi personalizzarlo liberamente, cliccando sugli elementi contenuti al suo interno, e puoi trascinarlo in qualsiasi punto della pagina, usando il mouse. È tutto estremamente intuitivo. Una volta costruita la pagina, clicca sul pulsante Aggiorna, in alto a destra, per salvare i cambiamenti.

Ti segnalo che puoi modificare allo stesso modo anche le altre pagine che compongono lo store, come Carrello, Cassa e Il mio account (facendo attenzione a non intaccare i richiami ai componenti predefiniti, es. [woocommerce_checkout] per la cassa). Comodo, vero?

Editor pagina WooCommerce

Ora che hai impostato il tuo negozio, puoi gestirlo in maniera estremamente semplice grazie ai tanti strumenti inclusi in WooCommerce.

Selezionando, infatti, la voce WooCommerce dalla barra laterale del pannello gestionale, puoi accedere a sezioni come Ordini, per gestire gli ordini e aggiungerne di nuovi; Codici promozionali, per attivare l’uso di codici sconto; Rapporti, per visualizzare report dettagliati su ordini, clienti, magazzino e imposte (su base settimanale, mensile, annuale o su intervalli di tempo personalizzati), e Stato, per visualizzare lo stato del tuo e-commerce, accedere a strumenti di manutenzione, log e gestire le azioni programmate.

Inoltre, ti segnalo che usando le icone collocate in alto a destra nel pannello gestionale di WooCommerce puoi accedere alla Inbox con le ultime novità e i consigli sulle operazioni da compiere; alla sezione Orders con gli ordini da soddisfare; a quella Stock con lo stato del magazzino e a quella Reviews con le recensioni ricevute. Infine, l’icona Notices permette di accedere ad alcuni consigli da parte di WooCommerce relativi alla costruzione del negozio e al collegamento di elementi esterni (es. Facebook).

Se poi sei interessato alle statistiche, ti segnalo che, selezionando la voce Analytics dal menu laterale, puoi accedere a statistiche avanzate su entrate, ordini, prodotti, tasse, magazzino e quant’altro.

Ordine WooCommerce

Per il resto, puoi usare tutti i classici strumenti di WordPress per aggiungere nuovi contenuti al tuo sito e personalizzarli. Quindi cliccando sulla voce Articoli (nella barra laterale del pannello di gestione) puoi creare e gestire i post; cliccando sulla voce Pagina puoi creare e gestire le pagine e così via.

Se vuoi maggiori informazioni su come usare WordPress, dai pure un’occhiata al tutorial che ho dedicato a questo popolarissimo CMS.

Gestione dell’Hosting WooCommerce Gestito

Pannello gestione Aruba

Se vuoi gestire il tuo sito e tutti i servizi ad esso associati, non devi far altro che accedere all’area clienti di Aruba e cliccare sul pulsante Pannello di controllo, in modo da aprire il pannello di controllo Aruba.

Nel pannello di controllo di Aruba puoi trovare tutti gli strumenti per gestire l’Hosting WooCommerce Gestito. Ad esempio, cliccando sull’icona Gestione WooCommerce puoi attivare il monitoring funzionamento inserimento prodotti e ordini, la pagina di cortesia per aggiornamenti automatici e puoi gestire gli aggiornamenti di WordPress.

Le altre icone disponibili permettono di gestire backup, staging, monitoring, statistiche, redirect HTTPS e molto altro ancora: per visualizzare tutti i tool, clicca sul pulsante Vedi tutti i servizi.

Scorrendo la pagina verso il basso, poi, puoi accedere alle utility per il dominio e ai servizi di posta, organizzati in appositi riquadri e accessibili tramite un clic. È davvero tutto molto intuitivo, in ogni caso ora te ne parlo in dettaglio.

Backup automatici

Hosting WooCommerce Gestito

Tramite il pannello di controllo del servizio Hosting WooCommerce Gestito, puoi gestire facilmente i backup automatici di file e database e, se vuoi, anche realizzarne di manuali.

Per procedere, scegli l’icona Gestione backup dal pannello di gestione e, nella pagina che si apre, troverai la lista dei backup che il servizio genera automaticamente ogni 4 ore e ogni 24 ore. Cliccando sulla voce Azioni corrispondente a ciascun backup puoi scegliere di scaricarlo o di ripristinarlo.

Dal medesimo pannello puoi scegliere anche di eseguire un backup on-demand (se ne possono realizzare quattro, da gestire ed eventualmente cancellare a piacimento), cliccando sul pulsante Crea nuovo backup, e di acquistare il backup orario del database per 1 anno a 36 euro o il backup ogni 120 minuti del database per 1 anno a 24 euro, cliccando sul pulsante Acquista backup orari. Maggiori info qui.

Aggiornamenti automatici

Hosting WooCommerce Gestito

Il servizio Hosting WooCommerce Gestito di Aruba fornisce un sistema di aggiornamenti automatici di core, temi, plugin e altro con backup preventivo, verifica del buon esito e possibilità di sospensione. Inoltre, è possibile inserire fino a 4 URL diversi (oltre alla home page controllata in automatico) sui quali eseguire il controllo degli screenshot effettuati prima e dopo l’aggiornamento.

Per gestire gli aggiornamenti automatici per il tuo sito, seleziona l’icona Gestione WooCommerce dal pannello di controllo e scorri la pagina che si apre fino e in fondo: troverai il pulsante per sospendere gli aggiornamenti per 24 ore (utile per evitare che il sito venga messo in manutenzione per gli aggiornamenti, impedendone così la modifica e/o la navigazione da parte degli utenti) e quello per disattivare la pagina di cortesia da mostrare durante l’esecuzione degli aggiornamenti. Maggiori info qui.

Servizio di monitoring

Hosting WooCommerce Gestito

Il servizio Hosting WooCommerce Gestito prevede il monitoraggio del negozio online tramite il controllo della raggiungibilità delle pagine relative al carrello e al checkout e alla corretta gestione di prodotti e ordini.

Per attivare il servizio di monitoring, seleziona l’icona Gestione Monitoring dal pannello di controllo e, nella pagina che si apre, premi sul bottone ATTIVA. Nel modulo che ti viene proposto, indica dunque Indirizzo pagina carrello, Indirizzo pagina checkout e Indirizzo email a cui inviare le notifiche (per due volte) e clicca sul pulsante Conferma, per completare l’operazione.

Eventuali anomalie ti verranno segnalate tramite email o SMS (acquistando il servizio aggiuntivo). Maggiori info qui.

Ambiente di staging

Hosting WooCommerce Gestito

Tramite l’ambiente di staging, puoi creare un clone del tuo sito in un ambiente di prova, con indirizzo provvisorio, in modo da eseguire modifiche, aggiornamenti e fare tutte le prove di cui hai bisogno, senza "intaccare" il sito visibile online dal pubblico.

Una volta terminate le modifiche, potrai poi sostituire (sincronizzare) il tuo sito pubblico con quello di staging e rendere visibili gli aggiornamenti a tutti, il tutto in maniera semplicissima.

Per accedere all’ambiente di staging, devi selezionare prima la voce Hosting WooCommerce Gestito dal menu collocato sulla sinistra e poi premere il pulsante Gestisci relativo alla sezione Sito web e staging.

Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante Attiva staging, spunta la casella corrispondente alla voce "l’ambiente di staging utilizza alcune delle risorse del sito in produzione, ti consigliamo di disattivare lo staging quando avrai finito di utilizzarlo, in modo da destinare tutte le risorse al sito pubblico e garantirgli così le migliori performance", imposta la password che vuoi usare per accedere al clone del tuo sito (nei due campi in basso) e premi sul pulsante Attiva, per attivare lo staging.

Fatto ciò, potrai lavorare in un ambiente protetto a tutte le modifiche che desideri e riportarle, quando pronto, sul sito pubblico. Maggiori info qui.

Supporto avanzato

Hosting WooCommerce Gestito

Oltre all’assistenza standard gratuita, l’Hosting WooCommerce Gestito permette di usufruire di un Supporto Avanzato e di consulenza per WordPress per installazione di plugin e temi; modifica e personalizzazione di temi/layout; installazione e attivazione di un tema child; ripristino dell’installazione di WordPress da backup; risoluzione del problema "pagina bianca" ("White screen of Death") senza garanzie di risoluzione; diagnosi su problemi di funzionamento legati ai plugin non presenti in WhiteList, ma senza garanzia di risoluzione del problema, e con un tempo massimo di 60 minuti; risoluzione problemi legati a plugin presenti in Whitelist; ricerca e sostituzione di stringhe nel database; ottimizzazione delle prestazioni; aggiornamenti manuali del core di WordPress; creazione nuovi utenti admin di WordPress; aggiornamenti manuali del plugin di WooCommerce; personalizzazioni dello shop (metodi di spedizione, metodi di pagamento), analisi e implementazione con un tempo massimo di 60 minuti.

Il Supporto Avanzato si basa sull’utilizzo di crediti, legati specificatamente al dominio sul quale è attivo il servizio Hosting WooCommerce Gestito. I crediti possono essere forniti in omaggio al momento dell’acquisto del servizio stesso o essere acquistati in qualsiasi momento dal pannello di controllo, dall’Area Clienti e dal portale di assistenza Aruba.

Per aprire una richiesta di Supporto Avanzato, puoi agire direttamente dal pannello di controllo del tuo sito, selezionando prima la voce Hosting WooCommerce Gestito e poi quella Supporto Avanzato dal menu collocato sulla sinistra e cliccando sul pulsante Apri richiesta di assistenza. Maggiori info qui.

Per maggiori informazioni

Guida Hosting WooCommerce Gestito di Aruba

Se, arrivato a questo punto, hai bisogno di maggiori informazioni sull’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba e sul suo funzionamento, ti consiglio vivamente di consultare la guida ufficiale del servizio presente sul sito di Aruba, la quale contiene tantissimi articoli informativi – accessibili tramite la barra laterale di sinistra – che ti aiuteranno sicuramente a dissipare tutti i tuoi dubbi al riguardo.

Hai la necessità di contattare direttamente il supporto di Aruba? In questo caso, puoi collegarti alla pagina dedicata all’assistenza gratuita, effettuare l’accesso con nome utente e password e cliccare sul pulsante Nuova richiesta, in modo da inviare il tuo messaggio.

Articolo realizzato in collaborazione con Aruba.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.