Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come usare WordPress

di

WordPress è uno dei content management system (CMS) più usati al mondo. I motivi del suo successo? Beh, ce ne sono molti. Anzi moltissimi. Innanzitutto parliamo di una piattaforma completamente gratuita che chiunque può scaricare e installare sul proprio spazio Web per creare un blog, e poi le sue potenzialità sono pressoché infinite.

Grazie agli innumerevoli plugin disponibili in Rete e ai tanti temi grafici che si possono installare (o anche creare da zero), è possibile ampliare le funzioni del proprio blog e personalizzarne l’aspetto estetico fin nei minimi dettagli. Tutto in maniera sorprendentemente semplice.

Esistono due modi per usare WordPress: uno consiste nell’aprire un blog su WordPress.com, servizio che fornisce un dominio di terzo livello gratuito (nome.wordpress.com) ed evita all’utente la noia di dover installare personalmente WordPress, ma include diverse limitazioni (prime fra tutte l’impossibilità di installare plugin e inserire banner pubblicitari sul sito); un altro invece prevede l’acquisto di un dominio e di uno spazio Web di terze parti e l’installazione “manuale” di WordPress da parte dell’utente. Per saperne di più, continua a leggere.

Come aprire un blog su WordPress.com

Se vuoi creare un blog gratuito su WordPress.com, collegati alla pagina iniziale del servizio e pigia sul bottone Crea sito Web. Digita quindi l’indirizzo che vuoi assegnare al blog (che quindi sarà [nome che hai scelto].wordpress.com e clicca sul pulsante Crea il tuo sito e continua.

A questo punto, compila il modulo di registrazione con il tuo indirizzo di posta elettronica e la password che vuoi utilizzare per accedere a WordPress. Dopodiché clicca sul bottone Prossimo passo e rifiuta l’acquisto di un dominio di secondo livello premendo su  No, grazie.

Per concludere, seleziona il tema grafico da usare sul blog, pigia sul pulsanteSeleziona gratuito e comincia a postare i tuoi contenuti: il tuo blog è pronto e liberamente accessibile dal pubblico!

Come creare un blog WordPress

Se hai acquistato uno spazio Web dotato di supporto per PHP e MySQL e un dominio da utilizzare per il tuo blog, puoi scaricare la versione “libera” di WordPress collegandoti alsito Internet della piattaforma e cliccando sul pulsante Download WordPress xx.

A download completato, apri l’archivio zip appena scaricato ed estraine il contenuto in una cartella qualsiasi: sono i file di WordPress che devi caricare sul tuo spazio online. Avvia quindi un client FTP (es. Filezilla), stabilisci una connessione con il tuo spazio Web e copia nella sua directory principale i file e le cartelle che hai estratto dall’archivio di WordPress.

Ad operazione completata, collegati al tuo blog usando il tuo programma di navigazione preferito ed esegui il processo di configurazione iniziale di WordPress. Seleziona quindi la lingua da usare per il pannello di gestione del sito (es. italiano) e accetta la creazione del file di configurazione del blog (wp-config.php) facendo click sull’apposito pulsante (Crea un file di configurazione).

Successivamente, pigia sul bottone Iniziamo e compila il modulo che ti viene proposto con i dati del database MySQL da usare per il blog (nome del database, nome utente, password, host del database e prefisso tabelle). Tali informazioni dovrebbero essere rintracciabili tramite il pannello di controllo del servizio di hosting a cui sei abbonato (scegliendo la voce per creare un nuovo database MySQL) oppure nella email che hai ricevuto dall’azienda al momento della registrazione.

Per concludere, clicca sui pulsanti Invio ed Esegui l’installazione; attendi che l’installazione di WordPress giunga al termine e compila il modulo che ti viene proposto immettendo in quest’ultimo il titolo del sito, la combinazione di nome utente e password che desideri usare per accedere al blog e un indirizzo di posta elettronica valido. Dopodiché pigia su Installa WordPress, scegli la voce Collegati ed accedi al pannello di amministrazione del sito (che normalmente sarà raggiungibile all’indirizzo [nome sito].xx/login oppure [nome sito].xx/wp-admin).

Come funziona WordPress

Spiegare come usare WordPress dopo averlo installato su uno spazio Web o aver aperto un blog gratuito su WordPress.com è quasi superfluo per quanto è semplice. Trovi tutte le funzioni di cui hai bisogno nella barra laterale di sinistra.

Nella sezione Bacheca c’è un riepilogo delle attività recenti legate al blog, le bozze in archivio e le statistiche relative alle visite; nella sezione Articoli trovi i comandi per aggiungere nuovi post, sfogliare quelli presenti e gestire categorie e tag; in Media puoi sfogliare le immagini e gli altri contenuti multimediali caricati sul blog (oppure aggiungerne di altri); in Pagine e Commenti puoi gestire le pagine che compongono il blog (non i post, attenzione, quelli sono un’altra cosa) e i commenti lasciati dai visitatori; nella sezione Aspetto trovi i comandi per cambiare temi grafici e widget del blog; in Utenti puoi gestire gli account degli utenti autorizzati a scrivere sul blog; nel pannello Impostazioni puoi regolare tutte le preferenze relative a lettura, scrittura e gestione del blog, mentre in Plugin puoi aggiungere, aggiornare o rimuovere i plugin di WordPress (funzione non disponibile nei blog gratuiti di WordPress.com).

Sui blog gratuiti di WordPress.com viene utilizzato di “default” un pannello di gestione semplificato per i blog. Per accedere a quello standard (quello dei blog WordPress installati su spazi Web di terze parti), seleziona la voce Amministratore WP dalla barra laterale di sinistra.

A questo punto dovresti avere le idee abbastanza chiare sul funzionamento generale di WordPress. Ad ogni modo, se vuoi approfondire tematiche come la pubblicazione dei post, la gestione delle categorie ecc. leggi il mio tutorial su come gestire un blog WordPress.