Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare file ZIP

di

Non sei esattamene un “drago” con computer, ma di recente ti sei ritrovato a dover soddisfare la richiesta di un tuo collega di lavoro di creare file ZIP. Essendo però poco esperto sul da farsi hai deciso di leggere questa guida perché vorresti saperne di più. Se le cose stanno effettivamente in questo modo e se desideri quindi capire come creare file ZIP sappi che puoi contare su di me.

Nelle seguenti righe andrò infatti a indicarti quelle che, a mio avviso, rappresentano le migliori risorse al momento disponibili sulla piazza per creare file ZIP e come fare per poterle sfruttare, sia su PC Windows sia su Mac. Inoltre, ti mostrerò come fare anche tramite un servizio online e direttamente dal tuo smartphone o tablet.

Prima che tu possa preoccuparti e pensare al peggio voglio però rassicurarti immediatamente su una cosa: contrariamente alle apparenze, creare file ZIP non è complicato. Ti invito dunque a metterti ben comodo, prenderti qualche minuto di tempo libero e dedicarti all'attenta lettura delle informazioni che sto per darti. Buona lettura!

Indice

Come creare file ZIP su PC

Hai la necessità di raggruppare un gran numero di file, ad esempio documenti o immagini, all'interno di un archivio compresso, anche detto ZIP, per poi inviarlo a un collega, un cliente o un amico. Purtroppo non hai la minima idea di come fare, per cui ti stai chiedendo come creare file ZIP su PC.

Non ti preoccupare, sono qui proprio per aiutarti. Nel corso dei prossimi paragrafi ti mostrerò come agire sia su PC Windows che Mac. Inoltre, ti mostrerò anche come creare archivi dotati di password, qualora avessi bisogno di proteggere questo tipo di file.

Come creare file ZIP: Windows 10

Come creare file ZIP su Windows 10

Ti è stato richiesto di archiviare un gran numero di documenti all'interno di un archivio ZIP, ma non sai proprio come procedere. Utilizzi da sempre un PC con sistema operativo Windows, per cui vorresti capire come creare file ZIP con Windows 10 o successivi (ad esempio Windows 11).

Niente di più facile: devi sapere che il sistema operativo Windows possiede una comoda utility per poter creare facilmente un archivio compresso.

La prima cosa che devi fare è individuare e selezionare il file che desideri inserire all'interno di un file ZIP. Successivamente fai clic destro su di esso e, se usi Windows 10, clicca sulla voce Invia a e poi Cartella compressa: verrà creato un archivio nella stessa directory del file o della cartella, digita il nome che vuoi dare a tale archivio e clicca su un qualsiasi punto del Desktop (o una qualsiasi cartella) o sul tasto Invio della tastiera per confermare l'operazione.

Nel caso tu stia utilizzando Windows 11, le voci cambieranno leggermente, per cui dal menu che appare cliccando con il tasto destro del mouse, fai clic sulla voce Comprimi nel file ZIP. Una volta fatto questo dovrai digitare il nome dell'archivio che verrà salvato nella stessa directory del file originale.

Come creare file ZIP

Vuoi capire come creare file ZIP con password? In questo caso ti consiglio di utilizzare un'applicazione di terze parti, come 7-Zip, gratuita e open source. Per scaricarla, recati su questa pagina Web, fai clic sulla voce Download posta nel menu laterale e successivamente clicca sul pulsante Download posto di fianco alla versione di cui necessiti, in questo caso 64-bit o 32-bit (a seconda se usi un sistema operativo a 32 o 64 bit) per Windows.

Una volta scaricato l'installer, fai doppio clic su di esso e procedi con l'installazione: in sequenza clicca sui pulsanti Install e poi Close.

Una volta installata l'applicazione non devi far altro che selezionare i file che desideri inserire all'interno di un archivio protetto e cliccare con il tasto destro del mouse: dal menu che appare a schermo fai clic sulla voce 7-Zip e poi su Aggiungi all'archivio, mentre nel caso di Windows 11 dovrai prima cliccare sulla voce Mostra altre opzioni e poi su 7-Zip > Aggiungi all'archivio.

Nella schermata che appare a schermo digita il nome che vuoi dare all'archivio nella sezione Nome e il formato dell'archivio (ad esempio ZIP). Successivamente, imposta la password che desideri nella sezione Crittografia digitandola per due volte: una volta terminato, clicca sul pulsante OK. In pochi secondi verrà creato un archivio ZIP protetto da password.

Come dici? Non ti piace usare 7-Zip e vorresti capire come creare file ZIP con WinRAR? Nessun problema, in questo caso dai un'occhiata al mio tutorial sull'argomento.

Come creare file ZIP: Mac

Come creare file ZIP su Mac

Anche su Mac, esattamente come avviene con i PC dotati di Windows, è presente una funzione nativa che permette di creare facilmente un file ZIP. Immagino che tu ora voglia capire come creare file ZIP su Mac.

In questo caso puoi utilizzare la funzione viene chiamata Utility Compressione e permette di poter inserire all'interno di un file ZIP qualsiasi tipo di file tu desideri, come documenti o immagini.

Prima di illustrarti come procedere, vediamo come personalizzare le impostazioni di questo strumento. Per accedere a tali impostazioni, fai clic sull'icona con la lente di ingrandimento presente nella barra in alto a destra in modo da accedere alla ricerca Spotlight: digitale la parola “compressione” e fai clic sul primo risultato in elenco, ovvero Utility Compressione.

A schermo non apparirà nulla, ma non ti preoccupare: nella barra in alto a sinistra fai clic sulla voce Utility Compressione e poi su Preferenze dal menu a comparsa. Tramite questo menu potrai andare a gestire alcune impostazioni di questa utility, ad esempio puoi decidere dove salvare i file espansi (quelli ottenuti dall'apertura di un archivio ZIP), decidere dove salvare un archivio ZIP quando viene creato e il tipo di formato da utilizzare per un archivio.

Una volta viste le impostazioni personalizzabili di tale utility, ti mostro come procedere con la creazione di un file ZIP su Mac, che è davvero molto semplice. La prima cosa che devi fare è individuare e selezionare il file che desideri inserire all'interno di un file ZIP. Successivamente fai clic destro su di esso e clicca sulla voce Comprimi “nome file” dal menu che appare a schermo (al posto di “nome file” troverai indicato il nome del file o della cartella che hai selezionato) e in pochissimi secondi verrà creare un file ZIP con lo stesso nome del file originale, posizionato nella stessa directory del file originale (ad esempio la Scrivania).

Qualora, invece, tu abbia bisogno di selezionare più elementi da inserire all'interno di un archivio ZIP non devi far altro che selezionarli in precedenza tramite la tastiera o il mouse e una volta selezionati fai clic destro: dal menu che appare a schermo clicca sulla voce Comprimi. In pochissimi secondi verrà creato un file ZIP chiamato Archivio.ZIP con all'interno tutti i file o cartelle selezionati in precedenza.

Come creare file ZIP

Come dici? Vorresti creare un archivio ZIP protetto da password? In questo caso dovrai rivolgerti a un'applicazione di terze parti, e nello specifico ti consiglio di utilizzare Keka, open source e disponibile al download dal sito Web (gratuitamente) o dal Mac App Store (al costo di 4,99 euro, per supportarne lo sviluppo; le funzioni sono le stesse della versione free).

Una volta giunto all'interno del sito ufficiale ti basterà fare clic sul pulsante Scarica per avviare il download dell'installer. Una volta terminato il download, fai clic sul file con estensione .dmg: dal menu che appare a schermo non devi far altro che spostare l'icona del programma Keka all'interno della cartella Applicazioni con un semplice trascinamento.

Una volta completata l'installazione, apri Keka e, nella schermata che appare, decidi il tipo di compressione e digita per due volte la password che desideri utilizzare.

Per creare un archivio ZIP con Keka non devi far altro che selezionare il file/cartella che desideri archiviare (o anche più di uno), fare clic destro e dal menu che appare selezionare le voci Servizi e Comprimi con Keka. Decidi infine il nome che vuoi dare all'archivio e dove salvarlo (ad esempio sulla Scrivania) e clicca sul pulsante Comprimi.

Qualora, invece, volessi utilizzare sempre la medesima password per ogni archivio ti basterà aprire l'applicazione in questione, fare clic sulla voce Keka posta nella barra in alto e successivamente su Preferenze dal menu che appare.

Adesso non devi far altro che cliccare sulla scheda Password e poi sul pulsante Imposta una password di default: digita la password che desideri utilizzare e clicca sul pulsante Salva. Affinché tale password venga utilizzare per ogni archivio, imposta il segno di spunta sulla voce Utilizza la password di default sulla nuove compressioni.

Come creare file ZIP online

Come creare file ZIP online

Stai utilizzando un PC molto vecchio che non possiedi un'utility per la creazione di file ZIP o semplicemente non hai la possibilità di installare alcuna applicazione di terze parti. Per questo motivo ti stai chiedendo se esiste un servizio online adatto allo scopo e di conseguenza come creare file ZIP online.

Uno dei servizi che ti consiglio di utilizzare è Compress2Go, tramite il quale è possibile caricare un file direttamente dal PC ma anche da URL, Dropbox e Google Drive. Per poter accedere a tale servizio devi recarti su questa pagina Web tramite un qualunque browser Web: dalla schermata principale fai clic sul riquadro con la dicitura Crea un file ZIP.

Nella schermata successiva fai clic sul pulsante Scegli un file e seleziona il file o cartella (anche più di uno) che desideri inserire all'interno dell'archivio. Una volta caricati i file, fai clic sul pulsante Inizia e attendi che l'elaborazione vada a buon fine: una volta terminata l'operazione fai clic sul pulsante Download per scaricare l'archivio ZIP sul PC o su Carica su Cloud qualora volessi caricarlo direttamente su Google Drive o Dropbox.

Come creare file ZIP su smartphone e tablet

Hai bisogno di creare un archivio ZIP con alcuni documenti da smartphone o tablet ma purtroppo non conosci buone app per creare file ZIP? Non ti preoccupare, sono qui per aiutarti: eccone alcune tra le più interessanti per smartphone e tablet Android e iPhone/iPad.

Come creare file ZIP da Android

Come creare file ZIP da Android

Possiedi ormai da tempo uno smartphone Android (o tablet Android) ed è diventato il tuo fidato compagno di lavoro quando ti trovi in mobilità. Purtroppo non hai proprio idea di come creare file ZIP da Android, dato che solitamente è un'operazione che svolgi direttamente dal PC.

Tranquillo, per creare un file ZIP da Android ti basterà utilizzare un'app di Gestione file, che solitamente trovi di default all'interno di ogni smartphone Android.

Una volta aperta l'app Gestione file del tuo dispositivo, fai tap sulla voce Memoria interna o Scheda SD, a seconda della posizione in cui sono salvati i file che desideri aggiungere ad archivio ZIP, e poi individua il file o cartella (anche più di uno) che vuoi inserire nel file ZIP. Adesso tieni premuto su di essi e tocca sul pulsante Altro posto in basso o sul pulsante con i tre puntini posto in alto: dal menu che appare a schermo tocca sulla voce Comprimi.

Nella schermata successiva decidi il nome che vuoi dare al file, il formato dell'archivio e dove salvarlo: per completare l'operazione ti basterà toccare sul pulsante OK.

Come dici? Vorresti utilizzare un'app per la gestione e creazione di un file ZIP? In questo caso ti consiglio di dare un'occhiata al mio tutorial sull'argomento, dove troverai indicate alcune delle migliori app in questa categoria.

Come creare file ZIP su iPhone

Come creare file ZIP su iPhone

Sei da sempre un utilizzatore di iPhone, ma non lo hai mai utilizzato per operazioni di lavoro molto complesse, per cui non hai proprio idea su come creare file ZIP su iPhone.

Non ti preoccupare, la procedura da seguire è abbastanza semplice. La prima cosa che devi fare è aprire l'app File, toccare sulla scheda Sfoglia posta nella barra in basso e poi sulla voce iPhone dal menu laterale, qualora i file siano salvati all'interno del tuo dispositivo. Nel caso fossero presenti sul tuo spazio di iCloud, fai tap sulla voce iCloud Drive.

Una volta individuati i file che desideri inserire all'interno di un archivio ZIP, tocca sul pulsante con i tre puntini posto in alto a destra e dal menu che appare fai tap sulla voce Seleziona: seleziona tutti i file che dovrai inserire all'interno dell'archivio ZIP.

Una volta selezionati i file, tocca sul pulsante con i tre puntini posto in basso a destra e dal menu che appare a schermo tocca sulla voce Comprimi: in pochi secondi verrà creato un archivio ZIP contenente i file selezionati in precedenza.

Per poter condividere l'archivio appena creato, ad esempio tramite email, non devi far altro che tenere premuto su di esso e dal menu che appare a schermo fare tap sulla voce Condividi e successivamente decidi come condividere tale archivio. Le stesse indicazioni sono valide anche se stai utilizzando un qualsiasi iPad.

Oltre all'app File, su App Store sono presenti altre app tramite le quali è possibile aprire, gestire e creare file ZIP. Se sei interessato all'argomento, dai un'occhiata al mio tutorial.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.