Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come installare WordPress in locale

di

WordPress è un CMS (Contenent Management System) opensource distribuito gratuitamente il cui scopo principale è quello di permettere agli utenti, anche meno esperti, di realizzare il proprio sito Web o blog senza che vengano richieste particolari abilità tecniche. Anche se solitamente si tratta di un’applicazione che si installa su server, potresti avere la necessità di installare WordPress in locale in modo tale da testarne le funzionalità o, genericamente parlando, per lavorare offline sul tuo sito Web prima di renderlo pubblico.

Hai bisogno di installare WordPress in locale anche perché vuoi testarne in tutte le sue funzionalità e installare temi o plugin per sperimentare? Beh, allora se questo è il tuo intento, lascia che ti aiuti a farlo: sono ben lieto di darti una mano per mettere in pratica l’installazione di WordPress in un dispositivo locale.

Effettuare questa procedura richiede molta attenzione per cui prenditi quindi qualche minuto per leggere questa mia guida: Ti indicherò alcuni metodi per poter raggiungere il tuo scopo attraverso istruzioni di facile comprensione e, guidandoti passo dopo passo, ti spiegherò come iniziare a lavorare offline sul tuo sito Web o blog. Sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Ti auguro una buona lettura e un buon lavoro.

Indice:

Come installare WordPress in locale tramite XAMPP

Uno dei metodi di cui puoi usufruire per installare WordPress sul tuo dispositivo locale è quello di utilizzare XAMPP. Quest’applicazione, distribuita gratuitamente sia su Windows che su Linux e macOS, permette di creare un server locale grazie alle sue componenti di base, quali per esempio il web server Apache HTTP, il sistema di database MariaDB e il linguaggio di programmazione Perl, PHP e Python.

Se sei intenzionato a scaricare XAMPP, puoi raggiungere il sito Web ufficiale e prelevare il file d’installazione tramite i pulsanti di download che trovi sulla homepage; puoi anche raggiungere la sezione Download tramite il pulsante Scarica che trovi nella barra dei menu in alto.

In questa sezione troverai tante possibilità di download per singolo sistema operativo, che dipendono dalla versione PHP su cui vuoi effettuare i tuoi test o lavori offline. Per quanto riguarda WordPress ti consiglio di scaricare XAMPP con supporto PHP alla versione 7. Quando avrai deciso, fai clic sul pulsante Scarica, in corrispondenza delle singole versioni.

Dopo aver scaricato il file d’installazione sul tuo computer, fai doppio clic su di esso e poi fai clic sul pulsante , nella finestra di Controllo dell’account utente di Windows. Se possiedi un antivirus, è possibile che ti appaia immediatamente una finestra che ti avvisa che questo potrebbe interferire con l’installazione di XAMPP; fai quindi clic sul pulsante Yes per iniziare l’installazione.

Inoltre se hai attivo il Controllo dell’account utente, una finestra ti suggerirà di indicare un percorso di installazione differente rispetto a quello di classico (cartella Programmi). Fai quindi clic su Ok e poi sul pulsante Next per cinque volte consecutive. Attendi quindi che l’installazione giunga al termine e fai clic sul pulsante Finish. Se dovesse apparirti una finestra del Firewall di Windows, fai clic sul pulsante Consenti accesso.

Fino adesso ti ho parlato di come installare XAMPP per creare un server locale. A questo punto, per iniziare a installare WordPress, è necessario configurare inizialmente il server locale e poi scaricare il pacchetto contenente i file di WordPress.

Procedendo per ordine, avvia XAMPP e seleziona una delle lingue a schermo; fai quindi clic sul pulsante Save e poi sul pulsante Ok.

Si avvierà quindi il pannello di configurazione iniziale di XAMPP, con tutti gli strumenti disponibili. Per un corretto funzionamento di WordPress, dovrai attivare i moduli Apache e MySQL. Fai quindi clic sui pulsanti Start, in corrispondenza delle rispettive voci. Anche in questo caso, se ti dovesse apparire una finestra del Firewall di Windows, fai clic sul pulsante Consenti accesso.

Adesso è il momento di installare WordPress: per procedere, puoi decidere se effettuare un’installazione manuale, che richiede molti passaggi e il rischio di incorrere in errori, oppure affidarti al componente aggiuntivo messo a disposizione da Bitnami e compatibile con XAMPP. In questa guida, per facilitarti ti spiegherò come installare WordPress tramite il componente aggiuntivo di XAMPP.

Raggiungi quindi la sezione Componenti aggiuntivi sul sito ufficiale di XAMPP. Fai quindi clic sul pulsante indicante la dicitura WordPress, per essere reindirizzato sul sito ufficiale di Bitnami.

Fai quindi clic sulla dicitura Windows all’interno del riquadro WordPress; se non stai affrontando l’installazione su Windows, fai clic sulla dicitura relativa al sistema operativo da te in uso. Se dovesse apparirti una finestra di registrazione, fai clic sulla dicitura No thanks, just take me to the download.

Dopo aver effettuato il download, fai doppio clic sul file appena scaricato e poi fai clic sul pulsante , nella finestra di Controllo dell’account Utente di Windows. Dal menu a tendina che ti viene mostrato, seleziona quindi la lingua da te preferita. Fai quindi clic sul pulsante Ok e poi sul pulsante Next per due volte.

Nella schermata che ti apparirà dovrai inserire i dati di accesso e le informazioni dell’account amministratore di WordPress. Nel campo Login, dovrai inserire il nome utente per l’accesso al pannello di amministrazione di WordPress; inserisci poi le altre informazioni a schermo e digita la password nel corrispondente campo. Fai poi clic sul pulsante Next.

Nella schermata successiva, inserisci il nome del tuo blog o sito Web e fai poi clic sul pulsante Next per due volte. Togli poi il segno di spunta dalla casella che vedi a schermo e fai clic sul pulsante Next per altre due volte. Attendi adesso che venga installato WordPress sul tuo server locale e fai clic sul pulsante Finish.

Ti verrà quindi automaticamente avviata una finestra del tuo browser predefinito che ti mostrerà l’homepage del sito Web base realizzato in WordPress. Per effettuare il login e accedere quindi al pannello di amministratore di WordPress, dovrai digitare l’indirizzo 127.0.0.1/wordpress/wp-login, nella barra di ricerca del tuo browser e inserire i dati di accesso da te scelti durante la fase di installazione.

Fai quindi clic sul pulsante Login per accedere al pannello di amministrazione e iniziare a testare le funzionalità di WordPress e, in generale, per effettuare l’installazione di temi e plugin.

Se vuoi cambiare la lingua di WordPress, che potrebbe essere in inglese, fai clic su Settings e poi sulla voce General dalla barra laterale di sinistra del pannello di amministrazione di WordPress. Scorri quindi la schermata e, in corrispondenza della voce Site Language, seleziona la lingua Italiano; scorri poi fino in fondo alla pagina e fai clic sul pulsante Save Changes per salvare i cambiamenti.

Come installare WordPress in locale tramite Bitnami

La procedura che ti ho indicato nel paragrafo precedente può essere ulteriormente semplificata utilizzando il pacchetto d’installazione gratuito di WordPress messo a disposizione da Bitnami.

La procedura che ti indicherò in questo paragrafo non richiederà quindi la preventiva installazione di un server locale tramite XAMPP o altri programmi simili, in quanto sarà già tutto incluso nel pacchetto che ti accingerai scaricare.

Fai quindi clic su questo link per raggiungere il sito ufficiale di Bitnami. Fai poi clic sul pulsante indicante la dicitura WordPress che trovi a schermo. Se non dovessi trovare questo pulsante utilizza la barra di ricerca Search e digita la parola wordpress. Se dovessero apparirti più risultati fai clic su quella indicante la sola dicitura WordPress. Per facilitarti il download, personalmente ti consiglio di cliccare su questo link, in modo da raggiungere velocemente la pagina di download del pacchetto di WordPress.

Nella sezione di WordPress, tra i riquadri sulla destra individua quello con l’etichetta Local Install; fai quindi clic sul link in corrispondenza della voce Download WordPress Installer. Se volessi scaricare il pacchetto per altri sistemi operativi, fai clic sulla voce All WordPress Installers. Se dovesse apparirti una finestra che ti richiede la registrazione di un account Bitnami, fai clic sulla voce No thanks, just take me to the download.

Dopo aver scaricato il file, fai doppio clic su di esso e fai clic sul pulsante , nella schermata di Controllo dell’account utente di Windows.

Dovrai quindi scegliere la lingua per l’installazione dal menu a tendina che visualizzerai a schermo; fai quindi clic sul pulsante Ok per procedere con l’installazione. Se dovesse apparirti una finestra che ti avverte su possibili problemi durante l’installazione a causa dell’antivirus, fai clic sul pulsante Yes.

Fai quindi clic sul pulsante Next per tre volte e, nella schermata che ti appare, immetti i tuoi dati e le informazioni per la creazione di un account di amministrazione di WordPress. Inserisci quindi il nome utente nel campo Login e una password nel campo Password. Fai poi clic sul pulsante Next e inserisci il nome del tuo sito Web.

Fai quindi ancora clic sul pulsante Next per due volte e togli poi il segno di spunta dalla casella che ti indica la possibilità di avviare in cloud WordPress; fai clic ancora su pulsante Next per due volte e attendi che l’installazione venga completata.

Prima che la procedura giunga al termine, ti potrebbe apparire una finestra del Firewall di Windows che ti chiederà il consenso per l’accesso del software a Internet; fai quindi clic sul pulsante Consenti accesso e poi sul pulsante Finish.

Adesso, per avviare WordPress, dovrai avviare il programma Bitnami WordPress Stack Manager Tool, che troverai nell’elenco dei programmi di Windows, dal menu Start. Avviato il programma, fai clic sul pulsante Go to application così da avviare una pagina del tuo browser preferito.

In questa pagina fai clic sul pulsante Access WordPress, così da raggiungere l’homepage di base di WordPress. Per accedere al pannello di amministrazione di WordPress dovrai digitare l’indirizzo localhost/wordpress/wp-login, nella barra di ricerca del tuo browser.

Inserisci quindi i dati di accesso che hai scelto durante la fase di installazione fai clic sul pulsante Login. In questo modo avrai accesso al pannello di amministrazione di WordPress e potrai iniziare a personalizzare il tuo sito Web in locale.

Per cambiare la lingua del pannello di amministrazione di WordPress in italiano, dovrai raggiungere, dalla barra laterale di sinistra, la voce Settings > General. Individua poi la Site Language e seleziona la lingua Italiano; raggiungi poi il fondo della pagina e fai clic sul pulsante Save Changes per confermare i cambiamenti da te apportati.