Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare un blog con WordPress

di

Dopo averci pensato a lungo, ti sei convinto ad aprire un blog su Internet per esprimere le tue opinioni e condividere le tue conoscenze ed esperienze in Rete. Tuttavia, non conoscendo alcun linguaggio di programmazione e non essendo particolarmente ferrato in ambito tecnologico, hai effettuato alcune ricerche sul Web per scoprire quale fosse la soluzione più semplice per raggiungere il tuo scopo. Hai così appreso che WordPress potrebbe fare al caso tuo.

WordPress è un celebre CMS (Content Management System) che permette non solo di creare e pubblicare contenuti con semplicità, ma anche di realizzare un sito Web partendo da zero senza conoscere alcun linguaggio di programmazione. Usando strumenti chiamati plugin e scegliendo uno dei numerosi temi grafici (disponibili sia gratuitamente che a pagamento) chiunque può creare il proprio spazio Web personalizzandone ogni minimo dettaglio e implementando le funzionalità di proprio interesse.

Se non vedi l’ora di saperne di più, non perdere altro tempo prezioso e lascia che ti spieghi nel dettaglio come creare un blog con WordPress. Mettiti bello comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e individua la soluzione più adatta alle tue esigenze. Segui attentamente le indicazioni che sto per darti, prova a metterle in pratica e ti assicuro che aprire il tuo sito Web con WordPress sarà davvero un gioco da ragazzi. A me non resta altro che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Creare un blog con WordPress gratis

Se la tua intenzione è creare un blog con WordPress per prendere confidenza con le funzionalità principali del celebre CMS, puoi affidarti a soluzioni gratuite che permettono di avere uno spazio Web senza mettere mano al portafoglio. In tal caso, però, ti sarà utile sapere che il dominio del blog sarà di terzo livello e, in alcuni casi, dovrai fare i conti con uno spazio d’archiviazione limitato e rinunciare alla possibilità di inserire banner pubblicitari.

WordPress.com

La prima soluzione che puoi prendere in considerazione per creare un blog con WordPress a costo zero è WordPress.com: si tratta di una piattaforma che consente di creare il proprio sito Internet gratuitamente seppur con alcune limitazioni, come uno spazio d’archiviazione di 3GB, un dominio di terzo livello (es. www.nomesito.home.blog), l’impossibilità di installare nuovi strumenti (chiamati plugin) per aumentare le funzionalità del proprio blog e di inserire banner pubblicitari.

Per creare il tuo blog su WordPress.com, collegati al sito Web del servizio, fai clic sul pulsante Inizia ora, inserisci i tuoi dati nei campi Il tuo indirizzo e-mail, Scegli un nome utente e Scegli una password e pigia sul pulsante Crea un account. In alternativa, scegli l’opzione Continua con Google per creare un account su WordPress.com usando il tuo account Google.

Nella nuova pagina aperta, rispondi alle domande Quale nome desideri dare al tuo sito?Quale sarà l’argomento del tuo sito?Qual è l’obiettivo primario del tuo sito?, indica il tuo livello di esperienza nella realizzazione di siti Web selezionando un valore numerico da 1 (principiante) a 5 (esperto) e clicca sul pulsante Continua.

Nella schermata Dai un indirizzo al tuo sito, inserisci il nome che intendi visualizzare nell’URL del tuo blog nel campo Inserisci un nome e una parola chiave, individua la soluzione nomesito.home.blog (l’unica gratuita) e pigia sul relativo pulsante Seleziona. Infine, fai clic sulla voce Inizia con gratuito per scegliere il piano a costo zero di WordPress.com e attendi pochi instanti affinché il tuo blog sia creato.

In automatico, si aprirà il pannello d’amministrazione di WordPress.com e potrai iniziare a pubblicare i tuoi primi contenuti. Per creare nuovi articoli e nuove pagine, pigia sul pulsante Aggiungi relativo alle opzioni Articoli del blog e Pagine del sito, mentre pigiando sul pulsante Visualizza sito in alto a destra puoi visualizzare la pagina principale del tuo blog.

Devi sapere che WordPress.com offre anche piani a pagamento a partire da 3 euro/mese con fatturazione annuale o biennale per blog e siti personali. Per approfondire l’argomento e visualizzare i piani a pagamento disponibili, accedi al pannello d’amministrazione del tuo blog e fai clic sul pulsante Piano presente nella barra laterale a sinistra.

Altervista

Altervista è una delle migliori soluzioni per creare un blog con WordPress senza spendere un centesimo. A differenza di altri servizi gratuiti, con Altervista non si hanno limitazioni nello spazio d’archiviazione e nel traffico ed è anche possibile monetizzare il proprio lavoro con l’inserimento di banner pubblicitari. Anche in questo caso, però, viene usato un dominio di terzo livello (es. www.nomesito.altervista.org).

Se ritieni questa la soluzione più adatta alle tue esigenze, collegati al sito Internet di Altervista, fai clic sul pulsante Crea sito e, nella nuova pagina aperta, pigia sul pulsante Prosegui. Inserisci, quindi, il nome da visualizzare nell’URL del tuo blog, indica i tuoi dati personali nei campi Nome, Cognome, Sesso, Anno di nascita ed Email e apponi il segno di spunta accanto alla voce Non sono un robot per verificare la tua identità. In alternativa, fai clic sul pulsante Facebook per registrarti con il tuo account Facebook.

Per proseguire con la creazione del tuo blog, metti il segno di spunta richiesto per dichiarare di aver letto e di accettare l’informativa sulla privacy e le condizioni d’uso del servizio, dopodiché scegli se registrarti alla newsletter di Altervista, specifica se dare o meno il tuo consenso per essere contattato per finalità di marketing e pigia sul pulsante Prosegui.

Adesso, accedi alla tua casella di posta elettronica entro un’ora, individua l’email inviata da Altervista e fai clic sul link contenuto al suo interno per completare la registrazione. Nella nuova pagina aperta, attendi che la barra d’avanzamento raggiunga il 100% e il gioco sarà fatto. Ti sarà utile sapere che nell’email che riceverai, troverai anche le credenziali d’accesso per accedere al panello d’amministrazione del tuo sito Internet. Per capire come usare WordPress, puoi leggere la mia guida d’approfondimento.

Netsons

Netsons è un alto servizio di hosting gratuito che consente di creare un blog con WordPress. Così come gli altri servizi a costo zero, permette di avere un dominio di terzo livello (es. www.nomesito.netsons.org) e mette a disposizione uno spazio d’archiviazione di 1 GB.

Per creare il tuo blog su Netsons, collegati alla pagina principale del servizio, fai clic sulla voce Hosting presente nel menu principale e scegli l’opzione Web App. Nella nuova pagina aperta, pigia sul pulsante Prova visibile nel box Hosting Gratis, inserisci il nome del tuo blog nel campo tuonome e fai clic sul pulsante Verifica disponibilità.

Se il nome scelto è disponibile, nella sezione Informazioni aggiuntive richieste, fai clic sull’opzione WordPress e pigia sul pulsante Prosegui con l’ordine, dopodiché inserisci un eventuale codice sconto in tuo possesso nel campo Codice promozionale e pigia sul pulsante Accedi se hai già un account su Netsons. In caso contrario, scegli l’opzione Registrati, inserisci il tuo indirizzo email nei campi Indirizzo emailRipeti indirizzo email e fai clic sul pulsante Avanti.

Nella nuova pagina aperta, scegli una password da usare per accedere al tuo account Netsons, inserisci il tuo numero di telefono nel campo apposito, pigia sul pulsante Verifica e digita il codice di sicurezza che hai ricevuto tramite SMS nel campo Codice di verifica per verificare la tua identità. Apponi, quindi, il segno di spunta accanto all’opzione Non Acconsento per evitare di ricevere comunicazioni tramite SMS e pigia sul pulsante Avanti.

Infine, nella sezione Dati di fatturazione, inserisci i dati richiesti nei campi Nome, CognomeData di Nascita, Codice fiscale, Indirizzo di residenza, Città di residenza, Provincia e CAP, apponi il segno di spunta richiesto per dichiarare di aver letto l’informativa sulla privacy, seleziona l’opzione Non acconsento per non ricevere comunicazioni via email e fai clic sul pulsante Registrati.

Completata la registrazione, fai clic sull’icona del carrello in alto a destra per proseguire con l’ordine, apponi i segni di spunta accanto alle opzioni Accetto, Ho letto e accetto l’informativa consumatoriAccetto e approvo le specifiche clausole vessatorie e clicca sul pulsante Completa ordine. Entro pochi minuti, il tuo sito Web sarà visibile all’indirizzo scelto in fase d’ordine e riceverai le credenziali d’accesso tramite email all’indirizzo associato al tuo account.

Creare un blog con WordPress a pagamento

Se l’idea di creare un sito Internet con un dominio di terzo livello non ti entusiasma e sei disposto a investire alcune decine d’euro all’anno per mantenere il tuo spazio Web, allora puoi prendere in considerazione la possibilità di creare un blog con WordPress a pagamento: ecco alcune delle aziende che consentono di acquistare uno spazio Web e poi di installare WordPress su quest’ultimo.

Aruba

Aruba è un’azienda italiana che propone domini, hosting e servizi cloud, compreso un pacchetto WordPress pronto all’uso che, con pochi clic, permette di creare il proprio blog con il celebre CMS.

Per procedere con l’acquisto del tuo spazio Web su Aruba, collegati al sito Internet della società italiana, inserisci il nome che vuoi sia visualizzato nell’URL del tuo blog nel campo tuodominio, scegli l’estensione che preferisci e pigia sul pulsante Cerca. Nella nuova pagina aperta, verifica la disponibilità del dominio scelto e pigia sul pulsante Prosegui.

Adesso, individua la sezione Hosting WordPress, scegli il servizio più adatto alle tue esigenze (facendo clic sul pulsante i puoi visualizzare i dettagli di ciascun pacchetto), specifica se intendi acquistare servizi aggiunti selezionando quelli di tuo interesse nella sezione Scegli i servizi aggiuntivi e pigia sul pulsante Prosegui. Per approfondire l’argomento, puoi leggere la mia guida all’hosting WordPress di Aruba.

Devi sapere che su Aruba, puoi creare un blog WordPress anche acquistando separatamente un Hosting Linux (o Hosting Windows & Linux) e un database MySQL. Così facendo, però, dovrai procedere all’installazione di WordPress, così come ti ho indicato nella mia guida su come installare WordPress su Aruba.

Fatta la tua scelta, se sei in possesso di un codice promozionale, inseriscilo nel campo Inserisci un codice sconto e pigia sul pulsante Prosegui, dopodiché, se sei già cliente Aruba, inserisci i tuoi dati d’accesso nei campi Login e Password e clicca sul pulsante Login, altrimenti pigia sull’opzione Registrati e inserisci i dati richiesti nella sezione Dati intestatario.

Per completare l’ordine, inserisci i tuoi dati di fatturazione nei campi appositi, scegli un metodo di pagamento apponendo il segno di spunta accanto a una delle opzioni tra PayPal, Carta di credito, Bonifico bancario e Bollettino, metti i segni di spunta richiesti per accettare le condizioni del servizio e clicca sul pulsante Prosegui. Entro pochi instanti, riceverai un’email di conferma dell’ordine con i dati per procedere al pagamento.

Altre soluzioni per creare un blog con WordPress a pagamento

Se ti stai chiedendo qual’è il miglior hosting WordPress o, più semplicemente, vuoi conoscere altre soluzioni a pagamento per creare un blog con il celebre CMS, ecco una lista di altri servizi di hosting popolari che puoi prendere in considerazione.

  • Siteground: considerata da molti come una delle migliori società in ambito di hosting WordPress, Siteground offre piani a partire da 3,95 euro/mese + IVA con 10 GB di spazio d’archiviazione e il dominio incluso per il primo anno (dopo ha un costo di 12,95 euro/anno).
  • GoDaddy: nell’hosting WordPress di base (4,87 euro/mese) offre 10 GB di spazio di memorizzazione su SSD e il dominio gratuito per un anno. Sono disponibili anche pacchetti più avanzati, come il piano Deluxe (6,09 euro/mese), il piano Ultimate (9,75 euro/mese) e il piano Sviluppatore (17,07 euro/mese).
  • Register: la celebre azienda italiana offre numerosi servizi, compreso un servizio di hosting per WordPress con dominio gratuito per un anno a partire da 3,50 euro/mese + IVA.
  • ServerPlan: offre servizi di hosting per WordPress a partire da 24 euro/anno + IVA, compresivi di dominio, di 5 caselle email e uno spazio d’archiviazione di 2 GB su SDD.
  • EhiWeb: noto principalmente per la fornitura di servizi ADSL, Fibra e VoiP, EhiWeb offre anche domini e hosting, compreso un pacchetto WordPress pronto all’uso a partire da 2,95 euro/mese (IVA esclusa).