Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Programmi per FTP

di

Dopo aver letto la mia guida dedicata ai migliori hosting per WordPress, hai deciso di aprire il tuo primo blog affidandoti a questo famosissimo CMS. Per una gestione completa dei file e per risolvere eventuali problematiche legate a malfunzionamenti dei plugin, ti è stato consigliato di installare sul computer un programma che consenta di “comunicare” con il server e che permetta il trasferimento dei dati tramite il protocollo FTP. Non avendo mai avuto esperienze precedenti con questa tipologia di software, non hai la minima idea del loro funzionamento e, soprattutto, di come effettuarne il download e la configurazione. È così? Bene, allora non preoccuparti e segui le indicazioni che sto per darti.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo tempo libero, posso elencarti una serie di programmi per FTP tra i migliori disponibili su piazza e spiegarti sia come creare la connessione con il server di tuo interesse che come caricare e scaricare i file da quest’ultimo. Inoltre, ti indicherò una lista di applicazioni da scaricare su smartphone e tablet e che permettono di visualizzare, modificare e scaricare i file disponibili sui server FTP. Come dici? È proprio il tipo di soluzioni che cercavi? Allora non perdere altro tempo e approfondisci subito l’argomento!

Mettiti bello comodo, leggi attentamente i prossimi paragrafi e scegli il programma che ritieni più adatto alle tue esigenze. Prova, quindi, a mettere in pratica le “dritte” che sto per darti e sono sicuro che riuscirai a trasferire i file via FTP con semplicità. A me non rimane altro che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

FileZilla (Windows/macOS)

FileZilla è tra i migliori programmi per FTP da installare sul proprio computer. Permette di caricare e scaricare file tramite i protocolli FTP e SFTP in maniera facile e veloce tramite una comoda interfaccia a schede completamente in italiano. È disponibile gratuitamente per Windows, macOS e Linux.

Per scaricare FileZilla sul tuo computer, collegati al sito ufficiale del programma, fai clic sul pulsante Download FileZilla Client e, nella nuova pagina aperta, pigia sui pulsanti Download FileZilla Client e Download. A download completato, se hai un PC Windows, fai doppio clic sul file FileZilla_[versione]_setup_bundled.exe e pigia sul pulsante Esegui, dopodiché fai clic sui pulsanti I agree e Next per quattro volte consecutive, togli i segni di spunta per evitare di installare Avast Antivirus e Search Offer di Bing (o altri programmi promozionali proposti durante il setup) e pigia nuovamente sul pulsante Next per completare la procedura.

Se utilizzi un Mac, apri il pacchetto dmg appena scaricato, pigia sul pulsante Agree e fai doppio clic sull’eseguibile FileZilla, dopodiché pigia sul pulsante Apri e, nella nuova finestra aperta, clicca sui pulsanti Continua e Salta per due volte consecutive e attendi che l’installazione sia completata. Pigia, quindi, sul pulsante Finisci per completare il setup e chiudere la finestra.

Adesso sei pronto per utilizzare FileZilla. Per prima cosa, aggiungi un account FTP con i dati del server al quale vuoi collegarti pigiando sul pulsante Gestore siti (l’icona dei tre rettangoli bianchi in alto a sinistra). Nella nuova finestra aperta, fai clic sul pulsante Nuovo sito e inserisci i dati richiesti che, solitamente, sono indicati nell’email inviata dal proprio provider di servizi Web al momento dell’attivazione.

Inserisci, quindi, l’indirizzo IP o il nome host del server FTP del tuo sito nel campo Host e il numero della porta sulla quale il server agisce nel campo Porta, dopodiché assicurati che nei campi Protocollo e Criptazione siano selezionate, rispettivamente, le voci FTP – Protocollo trasferimento file e Usa se disponibile FTP esplicito su TLS. Infine, seleziona il tipo di accesso tra Anonimo (se il server FTP supporta l’accesso in anonimo) o Normale se disponi di una combinazione di nome utente e password per accedere al tuo spazio FTP. In quest’ultimo caso, digita i tuoi dati di accesso nei campi Utente e Password e pigia sul pulsante Connetti per stabilire la connessione con il server.

Stabilita la connessione con il server, sei pronto per trasferire i dati o gestire i file già presenti sul server. Nel box Sito locale puoi visualizzare le cartelle e i file presenti sul tuo computer, mentre nel box a sinistra Sito remoto sono visibili le cartelle e i file già presenti sul server: seleziona i file o le cartelle da trasferire, specifica la relativa destinazione e trascina i dati da una parte all’altra per avviare il trasferimento.

Tramite le schede in basso File in coda, Trasferimenti non completati e Trasferimenti completati, puoi visualizzare lo stato del trasferimento dati con i file che sono stati trasferiti con successo, quelli che non sono stati trasferiti e quelli in attesa di trasferimento. Per approfondire il funzionamento del programma, ti lascio alla mia guida su come usare FileZilla.

Cyberduck (Windows/macOS/Linux)

Cyberduck è un altro programma gratuito per FTP, disponibile per Windows, macOS e Linux. Ha un’interfaccia utente molto curata e semplice da usare, attraverso la quale è possibile caricare e scaricare file di ogni genere da server FTP, SFTP, WebDAV, Windows Azure e altri sistemi. Integra alcune funzioni avanzate per la condivisione di contenuti su Google Docs, Amazon S3 e altri famosi servizi cloud.

Se ritieni Cyberduck la soluzione più adatta alle tue esigenze, collegati al sito ufficiale del software, scorri la pagina verso il basso e fai clic sul pulsante Download per avviarne lo scaricamento. In alternativa, devi sapere che puoi scaricare Cyberduck anche come applicazione a pagamento dal Windows Store (23,99 euro) e dal Mac App Store (26,99 euro) per supportarne lo sviluppo.

Completato il download, se hai un PC Windows, fai doppio clic sul file Cyberduck-Installer-[versione].exe, pigia sul pulsante Esegui e clicca sul pulsante Installa per completare l’installazione del programma. Se, invece, hai un Mac, fai doppio clic sul file Cyberduck-[versione].zip, trascina Cyderduck nella cartella Applicazioni di macOS e apri quest’ultima, dopodiché fai clic destro sull’icona del programma e seleziona la voce Apri per avviare il programma la prima volta ed evitare le restrizioni di macOS per le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati.

Dopo aver avviato il programma, fai clic sul pulsante Nuova connessione (in alto a sinistra) per stabilire la tua prima connessione al server di tuo interesse. Nella nuova finestra aperta, seleziona il protocollo supportato dal server tra FTP, FTP-SSL, SFTP ecc. o scegli il servizio al quale collegarti tra Windows Azure Storage, Amazon S3, Dropbox, Google Drive, Microsoft OneDrive ecc.

Inserisci, quindi, i dati richiesti nei campi Server, Porta, Nome Utente e Password e fai clic sul pulsante Collegamento per stabilire la connessione al server. Se, invece, hai scelto di collegarti a uno dei servizi di cloude storage disponibili, segui la procedura di autenticazione, inserisci il codice di autorizzazione nel campo Authentication code e pigia sul pulsante Continua per accedere ai file presenti sul tuo account.

Per scaricare o caricare file, fai clic sul pulsante Azioni e, dal menu che compare, seleziona la voce Download per scaricare un file presente sul server o l’opzione Upload per caricare sul server un file presente sul tuo computer.

CuteFTP (Windows/macOS)

Tra i programmi più popolari per caricare e scaricare file dai server FTP c’è anche CuteFTP. È un software a pagamento che supporta le connessioni sicure, l’effettuazione di backup su server FTP, la pianificazione di upload e il trasferimento in contemporanea di un massimo di 100 file. Ha un costo di 59,99 dollari per Windows e 39,99 dollari per macOS: per entrambi i sistemi operativi, è disponibile una versione di prova gratuita di 30 giorni per testarne il funzionamento.

Per scaricare la versione di prova di CuteFTP, collegati al sito Web della casa produttrice e pigia sul pulsante Free trial presente in alto a destra, dopodiché scorri la pagina verso il basso, clicca sulla voce Try CuteFTP Now e, nella nuova pagina aperta, seleziona l’opzione Download Free Trial per due volte consecutive. Adesso, sei hai un PC Windows, fai doppio clic sul file cuteftp.exe, pigia sul pulsante Esegui e fai clic sul pulsante Next per due volte consecutive, dopodiché pigia sui pulsante Yes e Next per avviare l’installazione. Attendi pochi istanti e clicca pulsante Finish per completare l’installazione e chiudere la finestra.

Se utilizzi un Mac, apri il pacchetto dmg appena scaricato, trascina CuteFTP nella cartella Applicazioni di macOS, dopodiché fai clic destro sull’icona del programma e seleziona la voce Apri per avviarlo la prima volta evitando le restrizioni di macOS per le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (successivamente non ci sarà bisogno di compiere quest’operazione).

Al primo avvio di CuteFTP, fai clic sul pulsante Continue per utilizzare il programma nella sua versione di prova, dopodiché inserisci l’indirizzo host del sito al quale vuoi collegarti tramite FTP nel campo Host Address, specifica il nome da attribuire al sito nel campo Site name e pigia sul pulsante Avanti. Inserisci, quindi, i tuoi dati di accesso nei campi Username e Password e fai clic sul pulsante Avanti per stabilire la connessione. Pigia poi sui pulsanti Avanti e Fine per completare il collegamento al server e accedere a CuteFTP.

Adesso, nella parte sinistra del programma puoi visualizzare le cartelle e i file presenti sul tuo computer, mentre nella parte destra sono visibili le cartelle e i file disponibili sul server al quale sei connesso. Per caricare un nuovo file sul server, seleziona quello di tuo interesse, specifica la cartella di destinazione del server e trascina il file. In alternativa, dopo aver selezionato il file, fai clic sul pulsante Upload in alto. Viceversa, per scaricare sul tuo computer un file presente sul server, ripeti quanto descritto in precedenza e fai clic sul pulsante Download presente nel menu in alto.

Per creare il collegamento con un nuovo server, fai clic sull’icona della stella collocata in alto a sinistra e ripeti la procedura descritta in precedenza, inserendo i dati in tuo possesso nei campi Host address, Username e Password. Scaduta la prova gratuita, se intendi acquistare la versione completa del programma, pigia sul pulsante Buy now presente in alto a destra e segui la procedura guidata.

Transmit (macOS)

Transmit è un programma per macOS che permette un trasferimento di dati molto veloce da e verso server FTP, offrendo anche la possibilità di limitare la banda di download e upload. Consente la connessione a server FTP, SFTP, WebDAV e servizi di archiviazione sul cloud come Amazon Drive, Google Drive, Dropbox e molti altri. È disponibile in una versione di prova gratuita di 7 giorni, dopodiché ha un costo di 45 dollari.

Per provare le funzionalità di Transmit gratuitamente, collegati sul suo sito Web ufficiale e fai clic sui pulsanti Try it e Download Transmit now per avviarne lo scaricamento. A download completato, fai doppio clic sul file transmit-[versione].zip e trascina Transmit nella cartella Applicazioni di macOS, dopodiché apri quest’ultima, fai clic con il tasto destro sull’icona del programma e seleziona la voce Apri dal menu che compare (operazione necessaria solo al primo avvio, per bypassare le restrizioni di macOS per i programmi che provengono da sviluppatori non certificati).

Adesso, avvia Transmit e pigia sul pulsante Get started per accedere alla sua schermata principale. Nella parte destra del programma, imposta la connessione con il server di tuo interesse: per prima cosa, specifica il protocollo o il servizio di archiviazione al quale vuoi collegarti tramite il menu a tendina accanto alla voce Protocol, inserisci poi i dati di connessione nei campi Address, Port, Username e Password e clicca sul pulsante Connect.

Creata la connessione con il server, sei pronto per trasferire i tuoi file. Nella parte sinistra di Transmit, seleziona i file da trasferire presenti sul tuo computer, dopodiché seleziona la cartella di destinazione presente sul server e trascina al suo interno i file selezionati poc’anzi. Ovviamente, puoi anche scaricare i file dal server al tuo computer seguendo le medesime indicazioni fornite per l’upload ma agendo prima nella parte destra di Transmit (quella dove sono visibili i file presenti sul server) e poi nella parte sinistra.

Applicazioni per FTP

Oltre ai programmi per FTP da installare sul tuo computer, devi sapere che esistono applicazioni per FTP che permettono di scaricare (e caricare) file da server FTP direttamente da smartphone e tablet: eccone alcune che puoi prendere in considerazione.

  • AndFTP (Android): è un’applicazione gratuita che permette di caricare e scaricare file da server FTP. Inoltre, consente di aprire, rinominare ed eliminare file sia in remoto che in locale e permette di connettersi a più server in contemporanea. È disponibile anche in una versione Pro con maggiori funzionalità al costo di 4,77 euro.
  • FTPManager (iOS): è uno dei migliori client FTP per iPhone e iPad. Permette l’upload e il download dei file, ma anche la modifica in remoto e, in caso di file audio o video, ne consente lo streaming direttamente dal server. Nella sua versione gratuita permette di connettersi solo a un server, mentre nella versione Pro (3,49 euro) non presenta limitazioni.
  • FtpCafe (Android): l’applicazione presenta una grafica minimale ma ben curata che permette di collegarsi al server e di gestire i file con semplicità, anche se sono presenti banner pubblicitari. Tuttavia, è possibile rimuoverli acquistando la versione Pro al costo di 3,49 euro.
  • FTP Client Lite (iOS): è un’altra valida applicazione per iPhone e iPad, che serve a caricare e scaricare file da server FTP. Inoltre, consente di rinominare, modificare, spostare e visualizzare i file con semplicità, con la possibilità di riprodurre in streaming file audio e video. È gratuita ma ne è disponibile anche una versione FTP Client Pro al costo di 4,49 euro.