Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare film, musica e programmi da server FTP

di

Ormai le hai provate davvero tutte, dalla sostituzione del router a improbabili danze propiziatorie, ma niente da fare. Il buon vecchio eMule va lento come al solito e tu non sai più dove sbattere la testa per scaricare file da Internet velocemente. A quanto pare, non hai mai provato a rivolgerti ai server FTP.

Sì, hai capito bene. È possibile scaricare film, musica e programmi da server FTP alla velocità della luce, dicendo addio una volta per tutte alle code interminabili e ai download lenti come una lumaca. Che tu ci creda o no, tutto quello che ti serve è un programma per la gestione dei file presenti sui server FTP (sebbene tutti i principali browser Web siano in grado di accedere ai server FTP, è meglio affidarsi a soluzioni dedicate) e un semplicissimo motore di ricerca per rintracciare i server da cui scaricare i file.

Quale programma devi scaricare? Te lo dico tra pochissimo. Tu non ti preoccupare: pensa solo a ritagliarti cinque minuti di tempo libero, a liberare un po' di spazio sull'hard disk del tuo computer (quando "prenderai la mano" con i server FTP, comincerai a scaricare di tutto!) e a seguire le indicazioni che sto per darti. Che tu abbia un PC Windows, un Mac o un computer equipaggiato con Linux, riuscirai sicuramente nel tuo intento. Buona lettura e, soprattutto, buon download!

Indice

Scaricare e installare FileZilla

FileZilla

Come accennato nella parte introduttiva di questo tutorial, se vuoi scaricare film, musica e programmi da server FTP devi procurarti un programma adatto allo scopo. Personalmente ti consiglio FileZilla, che è gratuito, open source ed è compatibile con tutti i principali sistemi operativi desktop: Windows, macOS e Linux.

Il primo passo che devi compiere per scaricare FileZilla sul tuo computer è collegarti al suo sito Internet ufficiale e cliccare sul pulsante Download FileZilla Client. Se utilizzi un Mac, devi cliccare anche sul pulsante Download che si trova nel riquadro che viene visualizzato al centro dello schermo: in questo modo rifiuterai il download della versione Pro dell'applicazione dal Mac App Store, la quale include il supporto ai servizi cloud ed è a pagamento.

A download completato, se utilizzi un PC Windows, apri il pacchetto d'installazione di FileZilla (es. FileZilla_xx_win32-setup_bundled.exe) e clicca prima sul pulsante e poi su I Agree e Next per quattro volte consecutive. Rimuovi, dunque, il segno di spunta relativo all'installazione di software aggiuntivi (es. Avast Antivirus e Search Offer) e completa il setup pigiando prima su Next per due volte consecutive (o per più volte, per quanti sono i software aggiuntivi che ti vengono proposti) e poi su Finish.

Installazione FileZilla Windows

Se vuoi evitare il fastidio di dover "schivare" i programmi aggiuntivi durante il setup, scarica la versione portable di FileZilla, che si può eseguire senza effettuare noiose procedure d'installazione. Per procurarti la versione portatile di FileZilla, collegati al sito Internet del programma e clicca sul collegamento FileZilla_xx_win64.zip se utilizzi una versione di Windows a 64 bit o sul collegamento FileZilla_xx_win32.zip se utilizzi una versione di Windows a 32 bit.

A download completato, apri l'archivio zip appena scaricato, estraine il contenuto in una cartella qualsiasi e avvia l'eseguibile filezilla.exe per far partire FileZilla senza eseguire alcuna installazione.

FileZilla portable

Se utilizzi un Mac, per installare FileZilla devi aprire il pacchetto dmg che hai scaricato dal sito Internet del programma, cliccare sul pulsante Agree e avviare l'eseguibile FileZilla.app presente al suo interno.

Nella finestra che viene visualizzata sullo schermo, fai clic prima sul pulsante Apri e poi su Continua, Salta (per evitare l'installazione di software aggiuntivi, come ad esempio l'app di Booking.com) e Finisci.

Installazione FileZilla Mac

Se vuoi evitare il fastidio dovuto ai software promozionali aggiuntivi, puoi scaricare FileZilla per Mac collegandoti a questa pagina Web e cliccando sul collegamento FileZilla_xx_macosx-x86.app.tar.bz2. A download completato, apri l'archivio appena scaricato, copia l'icona di FileZilla nella cartella Applicazioni di macOS e il gioco è fatto.

Trovare file sui server FTP

A questo punto, devi rintracciare il server FTP da cui reperire film, musica e programmi. Scegli, dunque, uno dei motori di ricerca per server FTP che trovi elencati di seguito e usalo in base alle indicazioni che sto per darti.

Mamont

Mamont

Mamont è uno dei motori di ricerca per server FTP più popolari al mondo. Indicizza oltre 3 miliardi di file ed è molto facile da usare. Per scoprire come funziona, collegati alla sua pagina principale, digita il nome del file che intendi ricercare (es. Ubuntu ISO per trovare un’immagine ISO del sistema operativo gratuito Ubuntu Linux) nell’apposita barra collocata al centro della pagina e clicca sul pulsante FTP Search per avviare la ricerca.

Nella pagina che si apre, troverai una lista con tutti i server FTP contenenti il file che hai ricercato. Appunta l’indirizzo di quello che ti interessa maggiormente (es. ftp://ftp.nomesito.com) e, se presenti, appuntati anche la password e il nome utente necessari per accedere a quest’ultimo.

Se vuoi affinare la ricerca, usa il menu a tendina Search the Globe collocato in alto, mediante il quale potrai scegliere di restringere i risultati solo ai server FTP di determinate aree geografiche. Mettendo, invece, il segno di spunta accanto alla voce Search within results, puoi effettuare delle ricerche dirette all'interno dei risultati della ricerca. In alcuni casi, è possibile scaricare i file direttamente cliccando sui loro nomi dal browser.

FileMare

FileMare

FileMare è un altro motore di ricerca dedicato ai server FTP. Per utilizzarlo, non devi far altro che collegarti alla sua pagina iniziale, digitare il nome del file che intendi trovare (es. Ubuntu ISO) nel campo collocato al centro dello schermo e premere il tasto Invio sulla tastiera del PC.

Una volta visualizzati, puoi ordinare i risultati della ricerca in base alla loro rilevanza, al loro volume (cioè al peso dei file trovati), alla data di indicizzazione, alla distanza del server FTP che li ospita o all'età dei file trovati (basta selezionare una delle opzioni collocate in alto a destra).

Clicca, quindi, su uno dei risultati della ricerca per ottenere l'indirizzo completo del file ed, eventualmente, i dati d'accesso al server. Cliccando sul nome del file nella pagina che si apre, potresti essere in grado di scaricare quest'ultimo direttamente dal browser (anche se, ripeto, ti consiglio di usare soluzioni dedicate come FileZilla).

Search-22

Search-22

Search-22 non è un motore di ricerca per server FTP nel senso stretto del termine. Si tratta, piuttosto, di una directory che raccoglie i risultati di numerosi motori di ricerca per server FTP. Per semplificare ancora di più il discorso, possiamo dire che si tratta di un servizio che fa da "scorciatoia" per visualizzare i risultati di più motori di ricerca.

Il suo funzionamento è di una semplicità disarmante: dopo esserti collegato alla sua pagina iniziale, non devi far altro che digitare il nome del file da cercare (es. Ubuntu ISO) nell'apposito campo di testo e premere sul pulsante corrispondente al motore di ricerca che intendi utilizzare, ad esempio FileWatcher o i summenzionati Mamont e FileMare.

Una volta comparsi i risultati della ricerca, procedi come "al solito": appuntati l'indirizzo del server FTP e gli eventuali dati d'accesso a quest'ultimo e preparati a inserirli nel tuo client FTP preferito (es. FileZilla).

Google

Google

Ebbene sì! Anche Google può essere usato per trovare file sui server FTP, basta usare alcuni semplici comandi da aggiungere alla query di ricerca: inurl:ftp -inurl:(http|https).

Ad esempio, se vuoi cercare la ISO di Ubuntu, devi collegarti alla pagina iniziale del motore di ricerca, digitare Ubuntu ISO inurl:ftp -inurl:(http|https) nel campo collocato al centro dello schermo e dare Invio: in questo modo, Google includerà nei risultati della ricerca solo gli indirizzi che includono ftp mentre escluderà quelli che includono http o https, quindi i siti "normali".

Una volta visualizzati i risultati della ricerca, non devi far altro che appuntarti il percorso da dare poi "in pasto" a FileZilla. In alternativa, puoi anche cliccare su un risultato e avviare il download del file direttamente nel browser.

Scaricare file dai server FTP

Ora dovresti avere l'indirizzo (ed eventualmente i dati d'accesso) per entrare nel server FTP che ospita i file di tuo interesse. Recati, quindi, nella finestra principale di FileZilla, seleziona la voce Gestore sitidal menu File e, nella finestra che si apre, clicca prima su I miei siti e poi su Nuovo Sito.

FileZilla

Assegna quindi un nome qualsiasi al nuovo sito da aggiungere (es. FTP programmi), digita l’indirizzo del server FTP appuntato in precedenza nel campo Host, seleziona la scheda Avanzate, fai clic sul pulsante Sfoglia per specificare la cartella in cui salvare i file scaricati e clicca su Connetti per connetterti al server FTP.

Se il server FTP a cui intendi collegarti necessita di un’autenticazione tramite nome utente e password, seleziona la voce Normale dal menu a tendina collocato accanto alla voce Tipo di accesso e digita, nei rispettivi campi, il nome utente e la password necessari ad accedere al server.

Per far partire il download di un file presente sul server FTP a cui ti sei collegato, non devi far altro che utilizzare il riquadro collocato in basso a destra nella finestra principale di FileZilla per navigare fra le cartelle del server e selezionare tramite doppio clic il file che intendi scaricare.

FileZilla

Aggiungendo un server FTP a FileZilla seguendo la procedura che ti ho appena illustrato, questo verrà memorizzato dal programma e quindi potrai accedervi rapidamente selezionandolo dall'apposito menu. Se a te questa funzione non ti interessa e devi collegarti solo poche volte a un server per scaricare pochi file, puoi sfruttare i campi di connessione rapida presenti in alto: digita, quindi, l'indirizzo del server FTP nel campo Host, la combinazione di nome utente e password da usare per accedervi (se necessari) e la porta da sfruttare per la connessione (sempre se necessaria) negli appositi campi di testo e pigia sul bottone Connessione rapida. Anche il menu di connessione rapida permette di richiamare i server FTP visitati di recente, usando l'icona della freccia che si trova nell'angolo in alto a destra.

Nel caso in cui il download non dovesse partire e dovessi ricevere un messaggio di errore, potresti riuscire ad aggirare l’ostacolo caricando un qualsiasi file dal tuo PC (va bene anche un semplicissimo file di testo in formato txt) sul server e riavviando lo scaricamento. Per caricare un file sul server FTP a cui ti sei collegato, non devi far altro che utilizzare il riquadro collocato in basso a sinistra nella finestra principale di FileZilla e fare doppio clic sul documento da spedire al server. Facile, no?

Scaricare da server FTP con smartphone e tablet

Hai bisogno di scaricare un file da un server FTP e di salvarlo sul tuo smartphone o il tuo tablet? Si può fare anche questo, basta usare le app giuste.

AndFTP (Android)

AndFTP

Se utilizzi un terminale Android, puoi installare l'applicazione gratuita AndFTP, che permette di caricare e scaricare file da server FTP in maniera molto simile a quanto fa FileZilla su PC. Per usarla, non devi far altro che scaricarla sul tuo device, avviarla, pigiare sul pulsante (+) collocato in alto a destra e compilare il modulo che ti viene proposto con i dati del server FTP al quale intendi collegarti (Hostname) e la cartella in cui intendi scaricare i file (Local dir).

Ad operazione completata, pigia sul pulsante Save, poi su OK e accedi al server FTP che hai appena configurato facendo tap sulla sua icona (la cartella azzurra) comparsa nella schermata iniziale di AndFTP. Se ti viene chiesto di inserire username e password per un server che non richiede l'autenticazione, digita anonymous nel campo dell'username e lascia in bianco quello della password. Dopodiché naviga nella cartella che contiene il file di tuo interesse, apponi il segno di spunta accanto alla sua icona e pigia sull'icona della freccia collocata in alto a destra per far partire il download.

FTPManager (iOS)

FTPManager

FTPManager è un'ottima app per iPhone e iPad che consente di caricare e scaricare file da server FTP. È gratuita se usata con un solo server FTP, mentre per gestire più server necessita dell'acquisto della sua versione completa, che costa 3,49 euro. Il suo funzionamento è molto intuitivo: dopo averla installata sul tuo device, devi avviarla, pigiare sul pulsante + collocato in alto a destra e scegliere la voce FTP dalla schermata che si apre.

Compila, quindi, il modulo che ti viene proposto con tutti i dati del server FTP al quale vuoi connetterti (nome, indirizzo, nome utente, password ecc.) e pigia sul pulsante Salva che si trova in alto a destra. A procedura completata, torna nella schermata iniziale dell'app, seleziona il nome del server al quale collegarti, naviga tra le sue cartelle e, una volta individuato il file da scaricare, pigia prima sull'icona con i tre puntini che si trova accanto al suo nome e poi sul pulsante Scarica che compare al centro dello schermo.

Per eliminare un server FTP impostato in precedenza all'app (e usarne un altro gratuitamente), torna nella schermata iniziale di FTPManager, fai uno swipe da destra verso sinistra sul nome del server e pigia sul pulsante Cancella.