Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Quale NAS comprare

di

Hai raccolto negli anni un numero di file così alto che non sai più dove metterli? Sono tutti importanti e non vuoi affidarti al cloud perché vuoi che rimangano in locale? O vuoi semplicemente avere uno spazio di storage condiviso per tutti i dispositivi che utilizzi in casa? Per tutte queste domande c’è una risposta univoca: ti serve un NAS, e sei nella pagina giusta! Qui ti spiegherò non solo quale NAS comprare, ma anche come sceglierlo in base alle tue singole e specifiche esigenze.

Un NAS può servire per tantissime cose: in breve è un sistema che contiene un numero più o meno elevato di dischi capace di condividere tutti i contenuti presenti con la rete domestica. Può servire ad esempio per condividere documenti importanti fra smartphone, computer e portatili, oppure i file multimediali con una Smart TV o con il tablet. È un computer vero e proprio, anche se non puoi utilizzarlo per eseguire tutte le applicazioni o i videogiochi come faresti con un PC standard.

Anche se alcuni NAS più evoluti vantano il supporto di applicazioni che possono effettuare operazioni più o meno complesse, un NAS non ha la stessa versatilità di un computer vero e proprio. Ma non importa, perché è come se fosse un sistema di storage enorme sempre collegato al tuo dispositivo, a prescindere dalle sue dimensioni. Immagina di avere 6 o 10 Terabyte di dati condivisi con tutti i tuoi dispositivi, come lo smartphone, il tablet o il PC. Ecco, è proprio a questo che serve un NAS!

Indice

Cosa è un NAS

NAS

NAS è l’acronimo di Network Attached Storage, e rappresenta un tipo di computer che può collegarsi alla rete locale di casa o dell’ufficio e che, mediante l’utilizzo di uno o più hard disk, consente di condividere file tra vari dispositivi: computer, tablet, smartphone, Smart TV, ecc. I NAS vengono solitamente utilizzati anche per eseguire il backup di dati e sistemi operativi, riprodurre film e musica in streaming, custodire le riprese delle videocamere di sorveglianza e archiviare/condividere vari tipi di file, ma le loro funzionalità possono espandersi ancora di più. Spesso, infatti, sono equipaggiati con dei software che permettono di scaricare i file Torrent senza passare per il PC, creare backup automatici dei propri file sulle piattaforme di cloud storage (es. Dropbox o OneDrive) e creare server FTP accessibili da remoto.

Inizialmente erano destinati esclusivamente all’ambito aziendale, ma ora la situazione è cambiata in maniera drastica. C’è stato un vero e proprio “boom” dei NAS destinati all’utenza casalinga che hanno prezzi relativamente contenuti e possono essere configurati in maniera semplice anche da chi non è esperto di reti. A questo punto nasce il dubbio: quale NAS comprare? Come fare a individuare quello più adatto alle proprie esigenze senza spendere più del dovuto? Proviamo a scoprirlo insieme analizzando alcuni degli aspetti tecnici che contraddistinguono questo tipo di dispositivi.

Come scegliere un NAS

La caratteristica più importante che bisogna guardare nei NAS è il numero di alloggiamenti per i dischi (chiamati tecnicamente “bay”). I NAS, infatti, possono “montare” uno o più hard disk ma in realtà vengono forniti quasi sempre sprovvisti di qualsiasi unità. Questo significa che bisogna acquistare i dischi separatamente o che bisogna “riciclare” drive di cui si è già in possesso. Ti ho segnalato alcuni dischi per NAS (come ad esempio l’ottimo WD Red da 3TB) nel mio post su quali hard disk interni comprare.

Caratteristiche tecniche

Per l’ambito home vanno bene tutti i NAS da uno o più dischi, ma in quest’ultimo caso bisogna fare attenzione alla tecnica di raggruppamento usata per gestire le unità e condividere o replicare i dati su queste ultime. Questa tecnica viene chiamata RAID (acronimo di Redundant Array of Independent Disks) e può essere di vari tipi.

  • RAID 0 — prevede che i dischi del NAS vengano uniti in un unico disco logico la cui capacità è la somma dei due drive, ma solo a patto che entrambi abbiano la stessa capienza. Se si utilizzano dischi di due misure diverse viene calcolato solo lo spazio dell’unità più piccola. Con questa tecnica i drive vengono letti e scritti in parallelo, ciò assicura una velocità operativa molto alta ma prevede la perdita di tutti i dati in caso di rottura di uno degli hard disk.
  • JBOD (Just a Bunch Of Disks) — con questa tecnica, gli hard disk vengono concatenati in un unico drive logico. La principale differenza con il RAID-0 è che in questo caso la scrittura dei dati avviene in maniera separata su ciascun disco. Questo significa che se si rompe un drive è possibile accedere ai dati conservati sull’altro. La capacità totale del drive logico è uguale alla somma delle capacità dei singoli hard disk.
  • RAID 1 — con questa tecnica i dati vengono salvati su un disco e copiati su un altro, e questo evita la perdita dei dati in caso di rottura di uno dei drive (ma non si tratta di un vero e proprio backup, attenzione). La capacità del disco logico è uguale alla capacità fisica del più piccolo dei dischi utilizzati.
  • RAID 5 — disponibile solo sui NAS da tre o più dischi, prevede la suddivisione dei dati a livello di blocco. Distribuisce i dati di parità in maniera uniforme tra tutti gli hard disk, questo significa che se un disco si rompe i file risultano comunque accessibili seppur con un calo di prestazioni generale. La capacità del disco logico è una “media” fra le tre unità.
  • RAID 6 — è simile al RAID 5 come funzionamento, ma solo per i NAS da quattro o più dischi. Consente di accedere ai dati anche quando ci sono due unità rotte.
  • Livelli RAID annidati — alcuni NAS equipaggiati con quattro o più dischi possono utilizzare anche dei livelli RAID “annidati”; livelli in cui un sistema RAID ne utilizza un altro come elemento di base. Tuttavia la loro adozione riguarda principalmente l’ambito professionale e non quello casalingo (di cui ci occupiamo principalmente oggi). Se vuoi saperne di più consulta Wikipedia.
  • Livelli RAID proprietari — alcune aziende produttrici di NAS hanno elaborato dei sistemi RAID proprietari, i quali promettono di semplificare la gestione dei dischi e ridurre al minimo la perdita dei dati. Uno dei più famosi è il Synology Hybrid RAID di Synology. Trovi le specifiche di questi sistemi sui siti dei rispettivi produttori.

Funzionalità e connessioni

Altre caratteristiche da tenere in considerazione nella scelta di un NAS sono la dotazione hardware di quest’ultimo (CPU, RAM ecc.), le sue dimensioni, la velocità di trasferimento dei dati, le applicazioni supportate (es. Plex, le applicazioni per il download dei file da Internet ecc.) e gli anni di garanzia sul prodotto.

I NAS sono dei computer veri e propri, e tutte le funzionalità integrate possono essere gestite attraverso un sistema operativo che dispone di una sua interfaccia grafica, e che è spesso è proprietario ma basato su Linux. Non tutti i modelli dispongono di un sistema operativo personalizzabile, con possibilità di installare anche plug-in per espandere le funzionalità, e non tutti hanno funzionalità avanzate come il download dei file da Torrent o FTP, la compatibilità con il protocollo Samba su Windows o AFP su macOS.

NAS"Miglior"

Se ti serve un NAS per un motivo ben preciso, insomma, fai riferimento alle funzionalità dichiarate dal produttore prima di compiere un acquisto affrettato di un prodotto che ti sembra confacente alle tue necessità, ma che in realtà non risponde alle tue esigenze.

Senza dimenticare il numero e il tipo di porte disponibili: i NAS possono essere equipaggiati con delle porte USB che consentono il trasferimento diretto dei file su unità esterne (le porte USB 3.0 sono più veloci delle porte USB 2.0), con una o più porte Fast Ethernet/Gigabit Ethernet per il collegamento del NAS alla rete locale, ad altri NAS o semplicemente per avere delle porte di riserva nel caso in cui una si rompa (ricorda che le porte Fast Ethernet garantiscono una velocità di trasferimento dei dati fino a 100 Mbps mentre quelle Gigabit Ethernet arrivano fino a 1.000 Mbps) e delle porte HDMI per collegare fisicamente il NAS al TV (o a un monitor esterno) e visualizzare i contenuti multimediali presenti su quest’ultimo.

Quale NAS comprare

Tutto chiaro? Bene. A questo punto, allora, se non hai ulteriori dubbi a riguardo, direi di passare al “sodo” e scoprire alcuni dei migliori NAS disponibili attualmente sul mercato. Scegli quello che ti sembra più adatto alle tue esigenze seguendo i criteri appena illustrati. I modelli che ti propongo di seguito non hanno alcun hard disk integrato, quindi per usarli e iniziare a condividere dati devi comprare un’unità separatamente. Se non hai idea da dove cominciare ti suggerisco di dare un’occhiata alla mia guida su quale hard disk interno comprare.

Miglior NAS economico (meno di 150€)

Western Digital WD My Book

NAS"

Disponibile in diverse varianti, il Western Digital WD My Book viene venduto in versione con uno o due dischi (Duo) già installati. La prima versione, che ti propongo qui, parte da 3 TB e arriva a 18 TB di capacità massima. Valuta tu qual è il modello che più si confà alle tue esigenze. Questo disco esterno di rete dispone di alcune funzioni tipiche sui NAS, come modalità di backup dei dati, protezione con password e crittografia via hardware e connettività via porta USB 3.0 per trasferimenti rapidi. Tuttavia non può essere definito come un NAS a tutti gli effetti.

Western Digital WD My Book Hard Disk Desktop USB 3.0 con Protezione Tr...
Vedi offerta su Amazon
Western Digital WD My Book Hard Disk Desktop USB 3.0 con Protezione Tr...
Vedi offerta su Amazon

Synology Diskstation DS120J

NAS"

Se non vuoi spendere una cifra importante e ti accontenti di una soluzione a singolo slot in cui puoi installare un solo hard-disk ti consiglio il NAS Synology Diskstation DS120J. Synology è una delle società più attive nella produzione di NAS, ed anche fra le più affidabili: questo modello si rivolge a utenti che non hanno grandissime competenze, può essere usato anche con dispositivi iOS e Android via app e offre una velocità di trasferimento dei dati fino a 112 MB/s in lettura e 106 MB/s in scrittura. Può contenere un hard-disk (non venduto nella dotazione) nei formati da 2.5 e 3.5", che puoi scegliere in totale autonomia.

Synology DiskStation DS120j NAS a 1 vano
Vedi offerta su Amazon

Western Digital My Cloud EX2 Ultra

NAS

Un NAS decisamente potente e offerto ad un prezzo di listino molto interessante, oltre che bello a vedersi, è il modello Western Digital My Cloud EX2 Ultra, che implementa un processore dual core Marvell Armada 385 da 1,3 GHz con 1 GB di RAM. Offre all’utente due alloggiamenti e si rivolge nella fascia di mercato “prosumer”, ovvero a metà strada fra professionisti e consumatori evoluti. Contiene due porte USB 3.0 e un’interfaccia Gigabit Ethernet in modo da condividere i dati alla massima velocità. Parecchie le funzionalità offerte, fra cui la sincronizzazione dei file su tutti i computer con WD Sync, il server multimediale Plex per la condivisione di brani, foto e video, e parecchie altre funzioni per la sorveglianza e lo streaming.

WD My Cloud EX2 Ultra Network Attached Storage, Diskless
Vedi offerta su Amazon

QNAP TS-128A Mini Tower

NAS"Miglior"

Questo modello, il QNAP TS-128A Mini Tower, unisce un’estetica curata alla possibilità di collegare un disco (c’è un solo alloggiamento all’interno) al router di casa o di un piccolo ufficio. Può accogliere unità da 3,5" con porta SATA III e supporta diversi file system, sia quelli compatibili con il sistema operativo Windows, sia quelli compatibili con i sistemi operativi basati su UNIX, come Linux e macOS. La sua peculiarità è il processore quad-core ARM interno, con un 1GB di memoria di sistema e la porta Gigabit Ethernet integrata.

QNAP TS-128A NAS Mini Tower Ethernet LAN White storage server - NAS & ...
Vedi offerta su Amazon

Miglior NAS di fascia media (meno di 250€)

Western Digital My Cloud Home da 8 TB fino a 16 TB

NAS"Miglior"

Come ti scrivevo prima i WD My Cloud Home sono pensati per la casa e offrono un design che si adatta bene in ogni ambiente. Nelle fasce più alte di prezzo puoi trovare il modello da 8 TB, sia su singolo alloggiamento che su doppio alloggiamento, fino ad arrivare ad un massimo di 16 TB. I dischi sono già installati e pronti per l’uso, per una soluzione che si presta benissimo per chi vuole un prodotto già funzionante non appena collegato al router. I modelli a disco singolo dispongono di una sola porta USB 3.0 e porta Gigabit Ethernet, quelli da due dischi due porte USB 3.0 e una Gigabit Ethernet.

WD 1413523 My Cloud Home, Personal Cloud, 1 Bay, 8 TB, USB 3.0
Vedi offerta su Amazon
WD My Cloud Home Duo, Personal Cloud con Dual-Drive, 2 Bay, 8 TB, USB ...
Vedi offerta su Amazon
WD My Cloud Home Duo, Personal Cloud con Dual-Drive, 2 Bay, 12 TB
Vedi offerta su Amazon
WD My Cloud Home Duo, Personal Cloud con Dual-Drive, 2 Bay, 16 TB
Vedi offerta su Amazon

Synology DiskStation DS220j

NAS"

Il Synology DiskStation DS220j è un NAS estremamente interessante per il rapporto qualità-prezzo, capace di offrire un’ottima capacità di archiviazione mista a prestazioni soddisfacenti. Utilizza un processore ARM quad-core prodotto da Realtek abbinato a 512MB di RAM, ma supporta ben 32TB di spazio di archiviazione suddivisi in due dischi. Offre inoltre una porta Ethernet di tipo Gigabit, due porte USB 3.0 e diversi protocolli per la gestione dei file anche via Web. Non ha modalità di funzionamento wireless.

Synology DiskStation DS220j RTD1296 Collegamento ethernet LAN Mini Tow...
Vedi offerta su Amazon

QNAP SM-131

NAS"Miglior"

Un altro NAS che vale la pena prendere in considerazione è il QNAP SM-131, con un solo alloggiamento, un processore Dual-core da 1.7GHz, 1 GB di RAM e 512 MB di NAND Flash, tre porte USB 3.0 (2 posteriori e 1 frontale) e una porta Gigabit Ethernet. Misura 169 x 73 x 219 mm e può essere utile per un sistema di sorveglianza 24/7 per uffici o abitazioni di piccole dimensioni o per la creazione di un sistema di backup da tenere sempre in rete per ogni necessità.

QNAP TS-131P Nas 1 Baia Al-212 1.7Ghz Dc 2.5 3.
Vedi offerta su Amazon

Zyxel NAS540 Personal Cloud Storage Server

NAS"Miglior"

Lo Zyxel Personal Cloud Storage Server è uno dei modelli più interessanti di questa fascia di prezzo, nonché l’unico con ben quattro alloggiamenti per hard-disk da 3,5". Si può gestire e configurare in maniera semplificata via app mobile anche dallo smartphone, e attraverso la dashboard si ottiene una visuale rapida dello stato dei dischi installati. Questo modello supporta RAID 1, 5, 6 e 10 e consente velocità di trasferimento dei dati fino a 130 MB/s in lettura, 77 MB/s in scrittura (con interfaccia RAID 5). Fra le soluzioni di connettività troviamo tre porte USB 3.0, una porta Ethernet Gigabit e anche uno slot per schede SD.

Zyxel Personal Cloud Storage Server [4-Bay] con Accesso remoto e Strea...
Vedi offerta su Amazon

QNAP TS-231

Quale NAS comprare

Il QNAP TS-231, è molto simile al modello precedente, solo che dispone di due alloggiamenti. Questo modello dispone di processore Freescale ARMv7 Cortex-A9 Dual-core da 1.2GHz, 512MB di storage su memoria NAND flash, tre porte USB 3.0 (2 posteriori e 1 frontale) e due porte Gigabit Ethernet. Misura 168.5 x 102 x 225 mm per 1,28Kg di peso. Condivide quasi tutte le funzioni con il NAS QNAP analizzato in precedenza più il supporto diretto ad AirPlay e la possibilità di condividere annotazioni.

QNAP 231p Enclosure, Bianco
Vedi offerta su Amazon

Miglior NAS di fascia alta (più di 250€)

Netgear RN21200

Quale NAS comprare

Altro NAS Netgear disponibile nelle versioni da 2 e 4 slot è il Netgear RN21200 che supporta i sistemi RAID 0, RAID 1 e JBOD e ha una protezione antivirus integrata. È equipaggiato con un processore quad-core da 1.4GHz, 2GB di RAM, 2 porte Gigabit Ethernet con Link Aggregation. Supporta la creazione di uno spazio cloud pubblico mediante il quale condividere i propri dati e le funzioni del NAS Netgear analizzato in precedenza. Misura 22 x 14,2 x 10,1 cm per 2,1Kg di peso.

NETGEAR NAS 2 Bay Hard disk esterno senza dischi - capacità fino a 12 ...
Vedi offerta su Amazon

Netgear RN21400

NAS"

Se due soli slot per gli hard disk ti stanno stretti, puoi optare per soluzioni come il Netgear RN21400 che permette di installare quattro dischi, supporta gli SSD e include due porte Gigabit Ethernet con Link Aggregation. Supporta i servizi cloud come Dropbox, gli strumenti di backup come Time Machine di macOS e permette di gestire i file da remoto. Garantisce velocità di trasferimento dei file fino a 200 MB/s in lettura e 160 MB/s in scrittura, ed è ottimo per lo streaming e l’elaborazione di contenuti in Full HD o anche a risoluzioni superiori. Grazie all’interfaccia utente ReadyCLOUD, inoltre, è possibile realizzare un cloud privato con abilità minime.

TerraMaster TD2

NAS"

Se hai un sistema o un computer portatile con porta Thunderbolt 3 e vuoi beneficiare della sua elevata capacità di trasferimento, allora punta su TerraMaster TD2, una soluzione a due bay per dischi da massimo 3.5" molto costosa ma che permette di beneficiare di un’interfaccia da 40 Gbps, otto volte più veloce rispetto a USB 3.0. Questo NAS è ottimo anche per il montaggio di video a risoluzioni altissime (fino a 4K), e consente di gestire RAID0, RAID1, JBOD supportando fino a 32TB di spazio di archiviazione massimo (in configurazione 16 TB x 2 con interfaccia RAID 0).

TERRAMASTER TD2 Thunderbolt 3 Plus Dock 7-in-1 Thunderbolt 3 con Conte...
Vedi offerta su Amazon

Synology DiskStation DS220

NAS"

Synology DiskStation DS220 è un NAS estremamente performante per chi ha necessità di stampo professionale o trasferisce spesso file di grande importanza. Al suo interno infatti puoi trovare, a gestire tutte le operazioni e il sistema operativo integrato, un processore dual-core da 2,0GHz (fino a 2,9GHz in Turbo). Si tratta di un NAS pensato per la gestione di file multimediali, ma non solo, dotato di un’interfaccia Web semplice da usare da parte di tutti i tipi di utenti. Può sincronizzare i dati da sistemi Windows, macOS, Linux, e anche da smartphone con Android e iOS, disponendo inoltre di due porte Ethernet di tipo Gigabit per la connessione al router di casa. Offre due alloggiamenti per dischi da massimo 3.5".

DS220+ 2BAY 2.0 GHz DC 2GB DDR4EXT
Vedi offerta su Amazon

TerraMaster F4-422

NAS"

Ottimi NAS sono anche i TerraMaster F4, modello di fascia alta che puoi trovare ben quattro alloggiamenti e 4GB di memoria di sistema espandibili a 8GB per supportare carichi di lavoro estremamente elevati di tipo professionale. Questo modello usa un processore Intel Celeron quad-core, offre funzionalità di transcodifica in tempo reale fino alla risoluzione 4K e attraverso la porta Ethernet da 10Gb può trasferire in linea teorica fino a 670 MB/s in lettura. Può fungere da Media Server e da sistema di archiviazione di massa o backup e dispone della crittografia via hardware. La disponibilità di porte comprende due USB 3.0, con la possibilità di installare hard-disk fino ad un massimo di 64 TB di spazio di archiviazione. Sono supportati Raid 0, 1, JBOD e hard-disk in modalità Single. Il case è in lega di alluminio e le ventole integrate due. C’è anche una versione da 5 Bay, con supporto fino a 80 TB di spazio di archiviazione.

TERRAMASTER F4-422 4-Bay 10GbE NAS CPU Intel Quad-Core per Server di a...
Vedi offerta su Amazon
TERRAMASTER F5-422 5-Bay 10GbE NAS CPU Intel Quad-Core per Server di a...
Vedi offerta su Amazon
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.