Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Quale hard disk interno comprare

di

Hai esaurito lo spazio nel tuo PC e ti serve un’unità di archiviazione capiente per non incorrere di nuovo nello stesso problema? Stai assemblando un nuovo personal computer e sei alla ricerca di un disco per l’archiviazione di massa? Se cerchi un hard disk interno per il tuo personal computer ti posso aiutare, non solo suggerendoti alcuni modelli fra i più affidabili e i migliori nel rapporto qualità-prezzo, ma anche spiegandoti tutte le nozioni basilari che devi conoscere prima di scegliere il modello che si confà maggiormente alle tue esigenze personali.

Un hard-disk è un’unità meccanica utilizzata nella maggior parte dei casi per l’archiviazione di massa, cioè per conservare un gran numero di dati. Al suo interno, in base alla sua capacità, puoi salvare file di tutti i tipi, come video, documenti, musica, ed anche installare software o videogiochi. Fino a pochi anni fa erano le uniche tipologie di unità di archiviazione in commercio per i computer, ma negli ultimi anni ai cosiddetti dischi fissi si sono affiancate le unità a stato solido, note con l’abbreviativo SSD. Si tratta di periferiche molto diverse.

Se un disco fisso ha parti in movimento e produce rumore, gli SSD sono composti solo ed esclusivamente da schede logiche e chip e sono silenziosissimi. A parità di capacità di archiviazione, però, gli hard-disk sono più convenienti e costano parecchio di meno, mentre gli SSD sono significativamente più veloci per tutte le operazioni. Il mio consiglio è di averli entrambi sul tuo computer: un hard-disk per lo storage di massa e un SSD per installare il sistema operativo e le applicazioni principali. In questa pagina ti spiegherò quale hard disk interno comprare, e come farlo senza avere più alcun dubbio.

Indice

Come scegliere un hard disk interno

Quale hard disk interno comprare

Un hard disk interno è un dispositivo di storage che può essere installato all’interno di un computer (sia desktop che notebook), cioè un dispositivo che serve ad immagazzinare i dati e capace di farlo in maniera rapida, sia leggendoli che scrivendoli. Non voglio andare troppo nel dettaglio ed essere noioso, ma semplifico il tutto dicendoti che se la CPU (il microprocessore principale) è il cervello del computer perché compie i calcoli e la RAM è la memoria a breve termine, l’hard-disk è invece la sua memoria a lungo termine perché conserva i dati, i programmi e può contenere anche il sistema operativo.

Un hard disk interno si presenta come una sorta di scatoletta metallica con la parte inferiore scoperta che mostra una scheda elettronica con alcuni chip: qui troviamo il controller con il firmware, un software che gestisce tutte le comunicazioni da e verso il computer per far sì che il trasferimento o la lettura dei file avvenga. Dentro l’hard-disk sono presenti uno o più piatti magnetici che comunicano fra di loro: contengono i dati presenti nel computer e ruotano tramite un motore intorno ad un perno centrale.

Caratteristiche tecniche

Più in basso nella pagina trovi una lista di dischi fissi fra i migliori disponibili attualmente sul mercato, con caratteristiche tecniche e prezzi. Prima però lasciati dare qualche indicazione sui parametri che devi tenere in considerazione prima di comprare il tuo prossimo hard disk.

  • Formato – gli hard disk possono essere di diversi formati, principalmente si distinguono in drive da 2,5 e 3,5 pollici. Quelli da 2,5” sono comunemente impiegati nei computer portatili in quanto hanno dimensioni più contenute e consumi energetici inferiori, di contro hanno una velocità di rotazione e una cache inferiori rispetto ai dischi da 3,5” che invece vengono usati principalmente sui PC desktop.
  • Capacità – questa scelta dipende esclusivamente dalle proprie esigenze e dal tipo di utilizzo che si intende fare del disco. In linea di massima possiamo dire che 1TB (ossia 1.000GB) sono più che sufficienti per un utilizzo “standard” del computer, ma, ripeto, dipende tutto dalle proprie necessità. Negli hard disk utilizzati per finalità di backup o per archiviare file multimediali possono essere necessari anche 3 o 4 TB di capienza, mentre nei computer portatili utilizzati come stazioni di lavoro secondarie può andare più che bene un disco da 500GB.
  • Velocità di rotazione – è espressa con la sigla rpm e riguarda il numero di giri per minuto che i piatti degli hard disk riescono a eseguire. Come facilmente intuibile, maggiore è la velocità di rotazione e maggiore è la velocità con cui si riesce ad accedere a dati e applicazioni stipati sui dischi. Il “minimo sindacale” ormai sono 5.4000rpm, molti HDD viaggiano a 7.200rpm ma ce ne sono anche alcuni (destinati principalmente ai sistemi desktop e molto costosi) che raggiungono 10.000 o 10.5000rpm.
  • Collegamento – la maggior parte degli hard disk in commercio attualmente si può collegare al PC tramite l’interfaccia SATA 3.0 che assicura prestazioni fino a 6 Gbps ma è retro-compatibile anche con gli standard precedenti. Questo significa che un disco SATA 3.0 si può montare anche su una scheda madre che supporta lo standard SATA 2.0 o SATA 1.0, anche se in tal caso le prestazioni in lettura e scrittura del disco vengono “castrate” alle velocità massime dei due standard (3 Gbps e 1,5 Gbps). Esiste anche un’interfaccia denominata SAS (acronimo di Serial Attached SCSI) che però viene utilizzata quasi esclusivamente in ambito server, quindi eventualmente ne parleremo in altre circostanze.
  • Cache – si tratta di una memoria nella quale gli hard disk archiviano in via temporanea i dati scritti o letti di recente. Permette di velocizzare l’accesso alle suddette informazioni, pertanto più è ampia e meglio è (anche se spesso non cambia la vita nel lavoro di tutti i giorni). Solitamente è di 32, 64 o 128 MB.

Altre caratteristiche da prendere in considerazione

Ci sono anche altre caratteristiche degli hard disk interni da prendere in considerazione, come il livello di rumorosità (espresso in dB, cioè decibel); il tempo di accesso ai dati (espresso in ms, cioè millisecondi) e la velocità di trasferimento dei dati (che viene espressa in MB/s, cioè Megabyte al secondo).

Gli hard-disk si affiancano ad un’altra tipologia di unità di archiviazione: negli ultimi tempi stanno ottenendo tantissimo successo i drive SSD (a stato solido). Si tratta di unità di memorie Flash che assicurano velocità altissime in scrittura e lettura capaci di far avviare qualsiasi sistema operativo in pochissimi secondi e lanciare anche le applicazioni più pesanti in maniera pressoché istantanea. Oltre a ciò, garantiscono una maggior resistenza agli urti rispetto agli hard disk tradizionali (meccanici) e sono silenziosissimi.

Di contro, come ti spiegavo nella presentazione, bisogna dire che sono ancora piuttosto costosi rispetto agli HDD e che prevedono un numero limitato di scritture, anche se nella pratica è difficile esaurirli facendo un uso standard del computer. A metà strada ci sono gli hard disk ibridi che montano una piccola parte SSD nella quale caricano automaticamente le applicazioni e i file usati più di recente per velocizzarne l’accesso. Per maggiori informazioni sull’argomento ti invito a leggere il mio post sui migliori SSD.

Ci sono poi gli Hard Disk per NAS: i NAS (acronimo di Network Attached Storage) sono dei piccoli computer che permettono di condividere file in rete usando uno o più hard disk contemporaneamente. Se nei negozi di elettronica trovi degli hard disk che sulla confezione riportano la sigla “NAS”, sappi che si tratta di unità progettate specificatamente per questi piccoli computer. Ora, sebbene sia tecnicamente possibile installare gli hard disk per NAS all’interno dei PC, questa pratica è generalmente sconsigliata in quanto i dischi per NAS potrebbero avere delle caratteristiche tali da non farli rendere al meglio sui sistemi desktop (es. potrebbero essere progettati per ridurre il rumore e il calore al minimo anziché fornire le massime prestazioni possibili). Per approfondimenti sull’argomento, leggi il mio post su quale NAS comprare.

Oltre ai dischi per i NAS, esistono anche degli hard disk destinati ad altri utilizzi specifici. Ad esempio, i dischi che appartengono alla linea “purple” di Western Digital sono ottimizzati per i sistemi di videosorveglianza e hanno un’alta resistenza alla scrittura costante dei dati. Se tu hai bisogno di un disco da utilizzare per finalità particolari, mi raccomando, accertati che l’hard disk che stai per acquistare sia adatto al tuo scopo.

Quale hard disk interno comprare

A questo punto dovresti avere le idee abbastanza chiare su quale hard disk interno comprare. Mettiamo dunque da parte le chiacchiere e scopriamo cosa ci offre di interessante il mercato.

Miglior hard disk interno economico (meno di 50€)

Toshiba MK3276GSX 320 GB (2,5″)

Quale hard disk interno comprare
Il modello di hard-disk più economico che ti propongo è il Toshiba MK3276GSX, fra i più venduti grazie ad un prezzo veramente molto basso. Si tratta di un hard-disk da 2,5 pollici che va bene soprattutto per i computer portatili che non necessitano di grandi performance. Il disco utilizza l’interfaccia Serial ATA II da 3 Gb/s, integra 8 MB di cache e può operare alla velocità di rotazione per i piatti di 5.400 rpm. La sua capacità in termini di spazio è di 320 GB.

Toshiba MK3276GSX HardDisk
Amazon.it: 32,99 €Vedi offerta su Amazon

Toshiba DT01ACA050 500 GB (3,5″)

Quale hard disk interno comprare
Questo modello di hard-disk è da 3,5 pollici quindi può essere installato su un computer desktop che ha un alloggiamento compatibile. Toshiba DT01ACA050 ha una capacità di archiviazione di 500 GB ed utilizza l’interfaccia Serial ATA II da 3 Gb/s, un motore da 7.200 rpm e una cache da 32 MB per il buffer dei dati. Non è un modello recentissimo, tuttavia può essere utilizzato con qualsiasi sistema desktop e con tutti i sistemi operativi offrendo una grande affidabilità.

Western Digital WD10EZEX 1TB (3,5″)

Quale hard disk interno comprare
Se hai bisogno di un hard disk interno di tipo meccanico che garantisca una buona affidabilità e tanto spazio per l’archiviazione dei dati a un prezzo accessibile, prendi in considerazione il Western Digital WD10EZEX da 3,5” e 1TB che gira a 7.200rpm e ha 64MB di cache. Supporta il collegamento SATA 3.0.

WD WD10EZEX Blu Hard Disk Desktop da 1 TB, 7200 RPM, SATA 6 GB/s, 64 M...
Amazon.it: 45,70 €Vedi offerta su Amazon

Seagate Barracuda ST100DM010 1 TB (3,5″)

Quale hard disk interno comprare
Il modello più economico con capacità da 1 TB che ti propongo è il Seagate Barracuda ST100DM010, un modello da 3,5 pollici che può essere installato in qualsiasi desktop con bay tradizionali per hard-disk di queste dimensioni. Utilizza l’interfaccia Serial ATA III da 6 Gb/s e un buffer da 64 MB, per un consumo dichiarato dalla società di circa 5,3W. Questo particolare modello è sul mercato dal 2016 e ha una velocità di rotazione dei patti di 7200 rpm.

Seagate ST1000DM010 HDD da 1 TB, 64 MB Sata III da 3.5", Grigio
Amazon.it: 43,50 €Vedi offerta su Amazon

Miglior hard disk interno di fascia media (meno di 100€)

Seagate Barracuda ST2000DM006 2 TB (3,5″)

Quale hard disk interno comprare
Nella fascia media uno degli hard-disk più venduti è il Seagate Barracuda ST2000DM006 nel taglio da 2 TB, che usa un’interfaccia Serial ATA III da 6 Gb/s e può essere installato su qualsiasi computer desktop compatibile grazie al suo form factor da 3,5 pollici. Si caratterizza per l’affidabilità in ambito server domestici. computer tradizionali, sistemi DAS (Direct Attached Storage) di fascia bassa.

Seagate Hard-disk ST2000DM006 Barracuda Sata III 7200rpm 64MB
Amazon.it: 65,48 €Vedi offerta su Amazon

Samsung Seagate ST500LM012 (2,5″)

Quale hard disk interno comprare
Se stai cercando un hard disk meccanico per il tuo notebook, potresti prendere in considerazione il Samsung Seagate ST500LM012 da 2,5” che ha 500GB di spazio per l’archiviazione dei dati e gira a 5.400rpm. Dispone di 8MB di cache ed è di tipo SATA 2.

Seagate (Samsung) ST500LM012 HDD Spinpoint M8, 500 GB, SATA II
Amazon.it: 50,49 €Vedi offerta su Amazon

Western Digital WD5000LPVX Blue (2,5″)

Quale hard disk interno comprare
Il Western Digital WD5000LPVX Blue è un eccellente hard disk interno per computer portatili (2,5”) in grado di offrire 500GB di spazio per l’archiviazione dei dati e una cache di 8MB. Supporta lo standard SATA 3.0 e gira a 5.400rpm. Può essere utilizzato anche con le console per videogiochi PlayStation.

WD WD5000LPVX Blu Hard Disk Mobile da 500 GB, 5400 RPM, SATA 6 GB/s, 2...
Amazon.it: 50,00 €Vedi offerta su Amazon

HGST HTS721010A9E630 (2,5″)

Quale hard disk interno comprare
Se hai bisogno di un disco molto capiente anche sul tuo notebook, da’ un’occhiata all’HGST HTS721010A9E630 da 1TB. Questo disco da 2,5″ può contare su una velocità di rotazione pari a 7.200 RPM, una cache di 32MB e la compatibilità con gli standard SATA2/3. Si rivela adatto anche per l’utilizzo nelle console della famiglia PlayStation.

HGST HTS721010A9E630 HDD 2,5", 1 TB, Nero
Amazon.it: 72,50 € 58,70 €Vedi offerta su Amazon

Samsung Seagate ST1000LM014 (2,5″ ibrido)

Quale hard disk interno comprare
Sei interessato ai dischi meccanici ibridi, dotati di una porzione di memoria Flash per l’accesso rapido ai file e alle applicazioni più usate? Allora da’ un’occhiata al Samsung Seagate ST1000LM014 da 1TB che è in formato 2,5” e ha 8GB di SSD. Gira a 5.400rpm e può essere connesso in SATA 3.0.

Seagate SSHD ST1000LM014 HDD 2,5", 1 TB, Nero
Amazon.it: 108,50 € 82,90 €Vedi offerta su Amazon

Miglior hard disk interno di fascia alta (più di 100€)

Seagate Barracuda ST4000DM000 (3,5″)

Quale hard disk interno comprare
Per chi non si accontenta dei dischi da 1TB, uno dei migliori compromessi fra qualità e capacità di archiviazione è rappresentato dal Seagate Barracuda ST4000DM000 che ha una capienza di ben 4TB. Il disco ha una velocità di rotazione pari a 5.900 RPM, una cache da 64MB ed è compatibile con lo standard SATA 3.0.

Seagate Barracuda ST4000DM000 HDD Interno 3,5" SATA III 5900 RPM 4 TB
Amazon.it: 182,00 € 125,90 €Vedi offerta su Amazon

WD Blue da 4TB (3,5″)

Quale hard disk interno comprare
Un altro disco da 4TB che offre un ottimo rapporto qualità-prezzo è quello della linea WD Blue di Western Digital (WD40EZRZ). Si tratta di un disco da 3,5″ ottimizzato per un utilizzo desktop di base con collegamento SATA 3 e una cache di 64MB. Gira a 5.400 RPM.

DRIVE, BLUE 3.5", SATA 6GB/S 64MB 4TB BPSCA WD40EZRZ - CS29147 Di WEST...
Amazon.it: 117,50 €Vedi offerta su Amazon

Western Digital WD30EZRX (3,5″)

Quale hard disk interno comprare
Se 1TB ti vanno stretti, puoi acquistare un drive come il Western Digital WD40EZRX che permette di archiviare fino a 4TB di dati. Misura 3,5″, gira a 5.400rpm e supporta lo standard SATA 3.0. Trattandosi di un disco della linea “green” di WD ha ridotti consumi energetici, è poco rumoroso, e quindi risulta adatto anche per l’utilizzo nei NAS.

Western Digital WD40EZRX Green HardDisk
Amazon.it: 210,57 €Vedi offerta su Amazon

Seagate ST8000AS0002 da 8TB (3,5″)

Quale hard disk interno comprare
Ancora più capiente è il Seagate ST8000AS0002 da 8TB che attualmente offre uno dei migliori rapporti prezzo/capienza in termini assoluti. Gira a una velocità di 5.900 RPM e utilizza una tecnologia di risparmio energetico che assicura consumi ridotti e una lunga vita del drive. Supporta la connessione SATA 3.0 e ha una cache di 128MB. Si può utilizzare sia in ambito desktop che per i NAS.

Seagate ST8000AS0002 HDD, 8 TB, Nero
Amazon.it: 320,00 € 221,90 €Vedi offerta su Amazon

Samsung Seagate ST1000DX001 (3,5″ ibrido)

Quale hard disk interno comprare
Fra i dischi ibridi da utilizzare in ambito desktop ti segnalo questo Seagate ST1000DX001 che offre 1TB di spazio su disco meccanico e 8GB di memoria Flash. Misura 3,5″, gira a 7.200 RPM e ha una cache di 64MB. È pienamente compatibile con lo standard SATA 3.

HDD Seagate SSHD ST1000DX001 3,5" 1TB/8,5/600/72 Sata III 64MB + 8GB F...
Amazon.it: 95,55 €Vedi offerta su Amazon

WD Red da 3TB (3,5″ per NAS)

Quale hard disk interno comprare
Se hai bisogno di un hard disk per NAS, non puoi che orientarti verso questo eccellente WD Red da 3TB da 3,5″ che supporta l’interfaccia SATA 3.0 e utilizza la tecnologia IntelliPower che fa oscillare la velocità di rotazione del disco fra 5.400 e 7.200 rpm a seconda del carico di lavoro da “smaltire”.

Western Digital WD Red HDD Interno, 3000 GB, SATA III, 6000 Mbit/s, 54...
Amazon.it: 147,00 € 98,50 €Vedi offerta su Amazon

Samsung 850 EVO (SSD)

Quale hard disk interno comprare
Fra i drive SSD puri, il Samsung 850 EVO da 500GB è quello che offre il rapporto qualità-prezzo migliore. Fornisce prestazioni pari a 540 MB/s in lettura e 520 MB/s in scrittura e dura complessivamente 1,5 milioni di ore. Supporta lo standard SATA 3.0.

Samsung MZ-75E500B/EU SSD 850 EVO, 500 GB, 2.5", SATA III, Nero/Grigio
Amazon.it: 220,99 € 153,98 €Vedi offerta su Amazon