Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior hard disk esterno: guida all’acquisto

di

Hai acquistato un notebook equipaggiato con un drive SSD di scarsa capienza e ora vai alla ricerca di un hard disk esterno su cui archiviare tutti i file che scarichi da Internet? Hai bisogno di un disco capiente ed affidabile per effettuare il backup del tuo PC? Allora lascia che ti dia qualche “dritta” su come scegliere il disco giusto in base a quelle che sono le tue necessità.

Ti assicuro che non c’è bisogno di essere esperti, tecnici o patiti del computer per evitare acquisti sbagliati, basta solo un pizzico di attenzione. O meglio, basta valutare attentamente tutte le caratteristiche degli hard disk presenti in commercio e restringere il cerchio a quelli che offrono il miglior rapporto qualità-prezzo: operazione che stiamo per svolgere insieme. Ci vorranno pochissimi minuti, vedrai.

I dischi portatili dispongono di molte peculiarità, e vanno prese tutte altamente in considerazione: la capienza (cioè lo spazio a disposizione per i dati), le dimensioni, la velocità di rotazione, la rapidità nel trasferimento dei dati, il tipo di alimentazione e perfino la resistenza alle intemperie. Segui i consigli che sto per darti, leggi le poche righe di introduzione sul mondo degli hard disk che trovi qui sotto e ti garantisco che saprai scegliere il disco più adatto alle tue esigenze in completa autonomia.

Indice

Come scegliere un hard disk esterno

Ecco le principali caratteristiche che devi prendere in considerazione prima di acquistare un hard disk esterno. La maggior parte di esse sono di semplicissima comprensione e non richiedono alcuna competenza particolare. Insomma, non bisogna essere esperti di tecnologia per fare un buon acquisto, ma è importante conoscere il significato di alcuni termini e le differenze che ci sono tra alcuni tipi di dischi e altri. Ecco spiegato tutto in dettaglio.

Dimensioni, alimentazione e velocità di scrittura

Se hai bisogno di unità compatte e leggere, da portare sempre con te, opta per gli hard disk da 2,5“ autoalimentati che funzionano semplicemente collegandoli al computer (o a qualsiasi altro dispositivo) tramite un cavo USB.

Se invece non hai grosse esigenze di mobilità potresti optare per i dischi da 3,5” che sono più grandi di quelli da 2,5″, più pesanti e spesso hanno un alimentatore separato (cioè vanno messi in corrente). In compenso hanno una velocità di rotazione generalmente più alta (7.200 rpm contro le 5.400 rpm dei dischi da 2,5″) e sono mediamente più economici. Una maggiore velocità di rotazione, come facilmente intuibile, significa una maggiore velocità nell’accesso ai dati presenti sul disco.

Hard disk esterni

Per avere informazioni precise sulla velocità di lettura e scrittura di un disco, controlla le recensioni dei siti specializzati e le opinioni delle persone che l’hanno già acquistato su Amazon o altri store online.

Connettività e velocità di trasferimento dati

La maggior parte degli hard disk portatili presenti sul mercato è basato sullo standard USB 3.0, il quale assicura una velocità di trasferimento dei dati fino a 5 Gbps teorici (625MB al secondo reali).

Lo standard USB 3.0 è un’evoluzione di quello USB 2.0 ed è retro-compatibile con quest’ultimo. Ciò significa che un hard disk basato sulla tecnologia USB 3.0 può funzionare senza problemi su un computer dotato solo di porte USB 2.0, ma la velocità di trasferimento dei dati si ferma a quelli che sono i limiti imposti dalla tecnologia USB 2.0 (480 Mbps teorici) e non arriva alle prestazioni massime consentite dalla tecnologia USB 3.0.

Hard disk esterni

Un discorso a parte, poi, lo merita lo standard USB 3.1 che si sta facendo sempre più strada grazie all’impegno di molti produttori hardware che lo stanno implementando in notebook, hard disk, unità SSD e altri device. La tecnologia USB 3.1 è un’ulteriore evoluzione dell’USB 3.0 e dell’USB 2.0 ed è declinata in due versioni: quella di prima generazione che assicura una velocità di trasferimento dati fino a 5Gbps teorici (quindi come USB 3.0) e quella di seconda generazione che invece assicura una velocità di trasferimento dati fino a 10 Gbps teorici (1250 MB al secondo reali). È retro-compatibile con gli standard precedenti ma, attenzione, perché spesso viene associata all’utilizzo di connettori USB Type-C.

I connettori USB Type-C sono più compatti rispetto ai connettori USB standard, si possono “infilare” in entrambi i versi e quindi non sono compatibili con le porte USB tradizionali (Type-A). Per utilizzarli bisogna avere un computer dotato di porte USB Type-C oppure bisogna comprare degli adattatori in grado di convertire le porte USB standard in porte USB Type-C (operazione che, però, castra le prestazioni delle unità riducendo la velocità massima di trasferimento dei dati).

Ciò detto, è bene chiarire che USB 3.1 e USB Type-C non sono necessariamente collegati tra loro. USB 3.1 è la classe di velocità che indica le prestazioni dell’hard disk portatile, USB Type-C è il tipo di connettore che quest’ultimo utilizza per essere collegato al computer o agli altri dispositivi. Esistono anche dispositivi USB 3.1 che utilizzano il classico connettore USB Type-A (quello che conosciamo come connettore USB standard).

Hard disk esterni

Un altro standard da tenere in considerazione è quello Thunderbolt, che però allo stato attuale non è molto diffuso e si trova quasi esclusivamente sui computer di casa Apple. La tecnologia Thunderbolt si è evoluta fino alla terza generazione e ogni generazione supporta una velocità di trasferimento dei dati differente: la Thunderbolt 1 arriva fino a 10 Gbps, la Thunderbolt 2 fino a 20 Gbps e la Thunderbolt 3 fino a 40 Gbps. Altra cosa importante da sottolineare è che per utilizzare i dispositivi Thunderbolt bisogna utilizzare un computer dotato di porte Thunderbolt, le quali possono essere in formato Mini DisplayPort per Thunderbolt 1 e 2 e in formato USB Type-C per Thunderbolt 3.

OK, ma allora quale tipo di hard disk conviene scegliere? Allo stato attuale la scelta migliore rimane quella legata ai dischi USB 3.0, i quali assicurano il massimo livello di compatibilità con computer e dispositivi, sono molto veloci e non costano molto. Se poi si ha bisogno di un’altissima velocità nel trasferimento dei dati, si è sicuri che il proprio computer supporta la tecnologia USB 3.1 di seconda generazione e/o quella Thunderbolt e si è disposti a spendere qualche euro in più, si può optare anche per queste tecnologie più recenti. È invece inutile acquistare i dischi USB 2.0 che ormai sono obsoleti: ci sono i dischi USB 3.0 che sono perfettamente compatibili con le porte USB 2.0, non costano molto e possono garantire prestazioni nettamente migliori.

Altre caratteristiche da tenere in considerazione

Altre caratteristiche che potrebbero aiutarti a scegliere l’hard disk più adatto alle tue esigenze sono quelle relative alla cache, cioè alla memoria in cui il disco archivia temporaneamente i dati scritti o letti di recente in modo da velocizzarne il caricamento (il cui valore viene espresso in MB), ai tempi di accesso ai file (che vengono espressi in millisecondi e sono correlati alla velocità di rotazione del disco) e alla temperatura raggiunta dall’hard disk quando è operativo o non operativo.

Hard disk esterni

Non dimenticare, poi, di verificare il grado di resistenza alle intemperie (e agli urti) del disco che stai per acquistare, la garanzia presente su quest’ultimo e i software forniti dal produttore. Molti hard disk portatili vengono forniti con dei software per automatizzare il backup dei dati o cifrare le informazioni contenute in essi. Non si tratta di una caratteristica essenziale, ormai è possibile gestire i backup con le funzioni di Windows, macOS o con qualsiasi software adatto allo scopo (ce ne sono tantissimi, anche gratuiti) ma a parità di prezzo meglio prendere un disco che comprende anche un buona dotazione di software.

Alcuni dischi, inoltre, supportano una cifratura di tipo hardware che permette di crittografare i dati senza l’ausilio di software esterni. Si tratta di un’altra caratteristica non di fondamentale importanza ma che può essere decisiva per chi ha esigenze specifiche in tal senso. Valuta bene tutte queste caratteristiche, anche quelle apparentemente minori, e assicurati di acquistare un disco che faccia davvero al caso tuo.

Hard disk vs unità SSD portatili

La maggior parte degli hard disk esterni è di tipo meccanico, ma esistono anche delle unità SSD portatili. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, le unità SSD sono dei dischi a stato solido che permettono di scrivere e leggere dati a velocità estremamente più elevate rispetto agli hard disk meccanici.

Hard disk esterni

Attualmente, le unità SSD costano molto se paragonate ai dischi meccanici. Inoltre hanno dei limiti di scrittura che non li rendono particolarmente adatti per l’archiviazione di dati a lungo termine, ma per chi ha esigenze particolari e necessita di una velocità di trasferimento dei dati molto alta, possono essere presi seriamente in considerazione. Te ne ho parlato anche nel mio post su quale SSD comprare.

Hard disk esterni: quali acquistare

Adesso vediamo alcuni modelli di hard disk esterno fra quelli più interessanti che ci propone attualmente il mercato. Personalmente ti consiglio di andare su drive da 1TB in su, ma ovviamente se hai un budget limitato puoi prendere in considerazione anche unità meno capienti. A te la scelta.

Migliori hard disk esterni da 2,5″

Cominciamo dagli hard disk meccanici da 2.5″, che come già detto sono quasi sempre auto-alimentati e rappresentano la soluzione ideale per chi ha bisogno di passare spesso dati da un computer all’altro e/o cerca una soluzione maneggevole per archiviare i propri dati.

Toshiba Serie HDTB4

Hard disk portatile

Tra i dischi esterni più venduti su Amazon ci sono quelli di Toshiba, azienda che anche nei test di aziende esterne (es. Blackblaze) ha sempre ben figurato. Propongono un ottimo compromesso tra prestazioni, affidabilità e prezzo, offrono 1TB, 2TB e 4TB di spazio per l’archiviazione dei dati, supportano lo standard USB 3.0 e hanno una velocità di 5.400 rpm. Sono formattati con il file system NTFS di Windows ma, all’occorrenza, si possono formattare con altri file system. Trattandosi di drive da 2.5″ sono autoalimentati.


TOSHIBA HDTB420EK3AA, Canvio Basics, Disco rigido Esterno Portatile, U...
Vedi offerta su Amazon

TOSHIBA HDTB440EK3CA Canvio Basics - Disco rigido Esterno Portatile, U...
Vedi offerta su Amazon

Seagate Basic

Hard disk portatile

Seagate Technology è uno dei principali produttori di dischi rigidi al mondo, e anche tra i più affidabili stando alle statistiche indipendenti. Tra i prodotti più interessanti della casa americana ci sono i modelli Seagate Basic, disponibili nei tagli da 1 fino a 5 TB. Si tratta di dischi da 2.5″ autoalimentati con supporto USB 3.0, design elegante e 5.400 rpm di velocità di rotazione.


Seagate Basic, Unità Disco Esterna Portatile da 2 TB - USB 3.0 per PC ...
Vedi offerta su Amazon

Seagate Basic, Unità Disco Esterna Portatile da 4 TB - USB 3.0 per PC ...
Vedi offerta su Amazon

Seagate Basic, Unità Disco Esterna Portatile da 4 TB - USB 3.0 per PC ...
Vedi offerta su Amazon

WD Elements

SSD esterni

Tra i dischi da 2.5″, vale sicuramente la pena di prendere in considerazione anche i WD Elements che sono disponibili in tagli da 500GB a 5TB. Offrono un rapporto qualità-prezzo estremamente interessante (soprattutto i tagli da 1TB, 2TB, 4TB e 5TB). Hanno una velocità di 5.400 rpm e supportano lo standard USB 3.0. Naturalmente sono autoalimentati.


WD 1TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
Vedi offerta su Amazon

WD 4TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
Vedi offerta su Amazon

WD 5TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
Vedi offerta su Amazon

WD My Passport

Hard disk portatile

I WD My Passport non offrono grandissime differenze in termini di prestazioni rispetto agli Elements, ma sono più accattivanti esteticamente (disponibili anche in più colorazioni), mediamente più compatti e forniti con software per backup e protezione. Si possono acquistare in tagli da 1 a 5 TB.


WD My Passport Hard Disk Portatile con Protezione Tramite Password e S...
Vedi offerta su Amazon

WD My Passport Hard Disk Portatile con Protezione Tramite Password e S...
Vedi offerta su Amazon

WD My Passport Hard Disk Portatile con Protezione Tramite Password e S...
Vedi offerta su Amazon

LaCie Rugged Mini

Hard disk esterno

In passato ti è capitato di distruggere, letteralmente, molti hard disk? Allora ti consiglio di acquistare un’unità come il LaCie Rugged Mini, disponibile in tagli da 1 a 5TB, il quale è resistente a pioggia, urti, cadute accidentali (da un’altezza massima di 1,2 metri) e pressioni (supporta fino a 1 tonnellata). Ha una velocità di 5.400rpm e supporta lo standard USB 3.0. È disponibile anche in variante USB-C.


LaCie Rugged Mini, Unità Disco Esterna da 2 TB, USB 3.0, Resistente ag...
Vedi offerta su Amazon

LaCie Rugged Mini, Unità Disco Esterna da 4 TB, USB 3.0, Resistente ag...
Vedi offerta su Amazon

LaCie Rugged Mini, Unità Disco Esterna da 5 TB, USB 3.0, Resistente ag...
Vedi offerta su Amazon

Seagate Game Drive per PS4 e Xbox One

Hard disk esterni
Questi due modelli di Seagate sono progettati nello specifico per funzionare in maniera ottimale rispettivamente con la PlayStation 4 e con la Xbox One. C’è da dire però che le due console non richiedono modelli specifici per l’espansione dello spazio di archiviazione e funzionano con tutti gli hard disk esterni con porta USB. In questo caso, però, il produttore offre un prodotto pronto per l’uso capace di garantire elevate prestazioni con il caricamento dei videogiochi. Sono entrambi disponibili nei tagli da 2TB, 4TB e 8TB.


Seagate Game Drive per Xbox, Unità Disco Esterna Portatile da 2 TB, Pr...
Vedi offerta su Amazon

Migliori hard disk esterni da 3,5″

Adesso passiamo agli hard disk meccanici da 3.5″, i quali sono più ingombranti rispetto a quelli da 2,5″, hanno bisogno di alimentazione esterna, ma spesso offrono un rapporto molto conveniente tra spazio di archiviazione e prezzo.

WD My Book

Hard disk esterni

Si tratta di un disco da 3,5″ con alimentazione esterna caratterizzato da un eccellente rapporto qualità-prezzo. È disponibile in tagli da 2 a 14 TB, ha un design molto elegante e naturalmente supporta lo standard USB 3.0. La sua velocità di rotazione è di 5.400rpm ed è dotato di numerose funzioni avanzate, come ad esempio il backup automatico dei dati tramite WD Backup (e Time Machine su Mac), la crittografia hardware AES a 256 bit e il backup dei dati da cloud e social network (tramite WD Discovery).


Western Digital WD My Book Hard Disk Desktop USB 3.0 con Protezione Tr...
Vedi offerta su Amazon

Western Digital WD My Book Hard Disk Desktop USB 3.0 con Protezione Tr...
Vedi offerta su Amazon

Western Digital WD My Book Hard Disk Desktop USB 3.0 con Protezione Tr...
Vedi offerta su Amazon

WD Elements

Hard disk esterni

Con prestazioni simili, ma un design più spartano e meno funzionalità rispetto ai My Book (mancano protezione con password e cifratura hardware) i WD Elements, disponibili in svariati tagli, consentono spesso di risparmiare qualche euro. Ideali per chi cerca un disco da 3.5″ essenziale per il backup e lo storage dei dati.


WD 6TB Elements Desktop, Hard Disk Esterno, USB 3.0
Vedi offerta su Amazon

Seagate Expansion Hard Disk

Hard disk esterno

Hard disk da 3.5″ pensato per l’utilizzo in ambito desktop. Garantisce un buon rapporto qualità-prezzo (soprattutto nei tagli più grandi), supporta lo standard USB 3.0 e viaggia a 5.400 rpm. È ottimizzato per i sistemi Windows ma, se formattato in maniera adeguata, può essere usato anche su macOS e Linux. Necessita di alimentazione esterna.


Seagate Expansion Desktop, Unità Disco Esterna Desktop, USB 3.0 per PC...
Vedi offerta su Amazon

Seagate Expansion Desktop, Unità Disco Esterna Desktop, USB 3.0 per PC...
Vedi offerta su Amazon

Seagate Expansion Desktop, Unità Disco Esterna Desktop, USB 3.0 per PC...
Vedi offerta su Amazon

LaCie D2

Hard disk esterni

Il LaCie D2 è un disco da 3.5″ e 7.200 rpm che dispone di e 1 porta USB 3.1 Gen 1 di Tipo C, con connettore reversibile compatibile con la tecnologia Thunderbolt 3. Supporta la cifratura software AES a 256 bit ed è disponibile in vari tagli: 4TB, 6TB, 8TB e 10TB. Può essere utilizzato con PC di ultima generazione, anche portatili, e su sistemi Mac. Il disco interno sono prodotti da Seagate, e fanno parte della famiglia Barracuda Pro.




Seagate Backup Plus Hub

Hard disk portatile

Sempre da Seagate arriva un’interessante proposta che unisce un disco USB 3.0 da scrivania (con alimentazione esterna, USB 3.0 e 5.400 rpm) con due porte USB per alimentare/caricare dispositivi esterni (es. smartphone) e un abbonamento di 2 mesi ad Adobe CC Photography. Disponibile in vari tagli fino a 14TB.


Seagate Backup Plus Hub, Unità Disco Esterna per Desktop, USB 3.0, per...
Vedi offerta su Amazon

Seagate Backup Plus Hub, Unità Disco Esterna per Desktop, USB 3.0, per...
Vedi offerta su Amazon

Seagate Backup Plus Hub, Unità Disco Esterna per Desktop USB 3.0, PC D...
Vedi offerta su Amazon

G-Technology G-DRIVE

Hard disk portatile

G-Technology è un brand che WD (Western Digital) utilizza per dischi destinati a produzioni creative (montaggio video, editing fotografico ecc.). Sono disegnati perlopiù per i Mac, ma funzionano anche con i PC. Questo modello, disponibile sia in formato USB che Thunderbolt, offre da 6 a 14 TB di archiviazione, 7.200rpm e design in alluminio per prestazioni ed eleganza al massimo.


G-Technology G-DRIVE 10 TB Enterprise Classe 7200 RPM, 245 MB/s, con U...
Vedi offerta su Amazon

G-Technology G-DRIVE 18 TB Enterprise Classe 7200 RPM, 245 MB/s, con U...
Vedi offerta su Amazon

Migliori unità SSD esterne

Per concludere, veniamo alle unità SSD esterne che, come già accennato in precedenza, sono molto più rapide dei dischi meccanici, ma anche più costose e meno adatte al trasferimento troppo prolungato di dati in quanto prevedono un numero di scritture limitato (numero che comunque è molto molto alto e quindi garantisce un utilizzo di anni).

SanDisk Extreme SSD

SSD esterni

L’Extreme SSD Portatile di SanDisk è uno dei migliori SSD portatili, estremamente compatto e prestante. Disponibile in tagli da 250GB a 2TB, riesce a raggiungere fino a 550 MB/s in lettura, e dispone della certificazione IP-55 che indica la resistenza agli schizzi d’acqua e all’intrusione di polvere. Il formato è piatto e tascabile, con il peso che è ridotto a poche decine di grammi. Si rivolge ad ogni tipo di utente, come anche al professionista che ha la necessità di trasferire velocemente foto e video ad alta risoluzione.

SanDisk Extreme SSD Portatile 250GB, Velocità di Lettura Fino a 550MB/...
Vedi offerta su Amazon
SanDisk Extreme SSD Portatile 500GB, Velocità di Lettura Fino a 550MB/...
Vedi offerta su Amazon
SanDisk Extreme SSD Portatile 1TB, Velocità di Lettura fino a 550MB/s
Vedi offerta su Amazon
SanDisk Extreme SSD Portatile 2TB, Velocità di Lettura fino a 550MB/s
Vedi offerta su Amazon

Samsung T5

SSD esterni

Altra “scelta sicura” nell’ambito degli SSD portatili è quella relativa al Samsung Portable SSD T5. Disponibile nei tagli da 250GB fino a 2TB e in varie colorazioni, offre prestazioni fino a 540 MB/s di velocità in scrittura, quasi cinque volte superiore rispetto ad un hard-disk tradizionale. Le memorie sono basate sulla più recente tecnologia V-NAND di Samsung, mentre l’interfaccia è una USB 3.1 di seconda generazione.


Samsung Memorie T5 da 2 TB, USB 3.1 Gen 2, SSD Esterno Portatile, Nero...
Vedi offerta su Amazon

WD My Passport Go SSD

SSD esterni
L’SSD esterno WD My Passport Go SSD si caratterizza per la scocca esteriore resistente alle cadute da un massimo di 2 metri di altezza. Dispone infatti di un paracolpi protettivo in gomma per sopportare impatti e urti, il tutto in un formato di piccole dimensioni e tascabili. Le dimensioni sono di 9,4 x 6,6 x 1 cm, mentre il peso è di 54 grammi. Questa unità può raggiungere prestazioni di 400 MB/s, dispone di cavo integrato e funziona sia con PC e Mac. Può essere acquistata nei tagli da 500GB, 1TB e 2TB e in diverse varianti di colore.


Western Digital WD My Passport Go SSD Portatile, 1 TB, Blu (Bordo Coba...
Vedi offerta su Amazon

Western Digital WD My Passport Go SSD Portatile, 500 GB, Blu Bordo Cob...
Vedi offerta su Amazon

Kingdian Portable SSD

SSD esterni

Adesso voglio parlarti di KingDian Portable SSD, che in realtà è una via di mezzo fra una chiavetta USB e un SSD. Non è affidabilissimo come un modello di Samsung o SanDisk, quindi serve più che altro per trasferimenti di file da effettuare in velocità. Non ti consiglio di conservare per lungo tempo dati importanti, ma se vuoi un SSD veloce e praticamente tascabile, questo è il modello che fa per te. Non costa molto e consente di ottenere velocità più che dignitose: secondo il produttore arriviamo a massimo 340 MB/s in lettura e 330 MB/s in scrittura (anche se la descrizione ufficiale dice fino a, teoricamente, 510MB/s). Si collega al computer via cavo USB di Tipo-C ed è disponibile in vari tagli, da 128GB a 1TB.


KingDian Extreme SSD 250GB USB 3.0 Portatile Unità a Stato Solido Este...
Vedi offerta su Amazon

KingDian Extreme SSD 500GB USB 3.0 Portatile Unità a Stato Solido Este...
Vedi offerta su Amazon

KingDian Extreme SSD 1TB USB 3.0 Portatile Unità a Stato Solido Estern...
Vedi offerta su Amazon

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.