Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior smartwatch Huawei: guida all’acquisto

di

Il mercato dei dispositivi indossabili non è ancora decollato, o meglio, non è decollato quanto alcuni analisti avevano pronosticato. Tuttavia sono ancora tantissime le aziende del mondo hi-tech che investono in questo settore e Huawei è fra queste. Il celebre gruppo cinese, che abbiamo imparato a conoscere grazie ai suoi smartphone caratterizzati da un ottimo rapporto qualità-prezzo, è approdato nel mercato dei dispositivi indossabili in maniera meno importante rispetto a Samsung o altri produttori, ma ha comunque all’attivo un catalogo ricco di proposte interessanti.

Anziché concentrarsi esclusivamente sugli smartwatch, Huawei ha preferito differenziare la sua proposta offrendo al pubblico varie tipologie di wearable, come ad esempio i device della gamma Band, braccialetti Smart per il fitness, e TalkBand, che uniscono i pregi dei braccialetti fitness con alcune delle caratteristiche più apprezzabili degli smartwatch. Ma di questo parleremo meglio a breve.

Adesso cerchiamo di andare con ordine e vediamo quali sono le variabili di cui bisogna tener conto prima di scegliere uno smartwatch Huawei o qualsiasi altro dispositivo indossabile dell’azienda asiatica. Al termine di questa breve disamina, vedremo poi quali sono i migliori wearable di casa Huawei e come acquistarli a buon prezzo su Internet. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come scegliere uno smartwatch Huawei

Prima di acquistare uno smartwatch Huawei, impara a valutare le caratteristiche tecniche di questi device e a distinguere gli orologi “smart” da altre tipologie di dispositivi indossabili. Qui sotto trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Tipologia di dispositivo

Smartwatch Huawei

Come appena accennato, gli smartwatch non sono gli unici dispositivi indossabili presenti nel catalogo dei Huawei: ci sono anche altre categorie di device che, in determinate circostanze, ad esempio durante l’attività sportiva, possono risultare addirittura più comode da usare. Proviamo ad analizzarle tutte in dettaglio.

  • Smartwatch — gli smartwatch sono talmente noti che non credo abbiano bisogno di presentazioni. Si tratta di orologi “intelligenti” che si sincronizzano con lo smartphone e consentono di visualizzare notifiche, rispondere a queste ultime, effettuare e ricevere chiamate, tracciare le attività sportive ed eseguire tantissime applicazioni adatte a vari scopi.
  • Sportwatch — si tratta di smartwatch a vocazione spiccatamente sportiva. Spesso includono il GPS, per calcolare con esattezza i percorsi effettuati e tracciare i propri spostamenti senza l’ausilio dello smartphone, e un sensore per il rilevamento del battito cardiaco (oltre alle quasi ovvie funzioni per contare passi e calorie bruciate).
  • Smartband — come suggerisce il nome, le smartband (dette anche fitness tracker o fitness band) sono dei dispositivi dall’aspetto abbastanza simile agli smartwatch che si concentrano sul monitoraggio delle attività sportive. Hanno un’autonomia maggiore rispetto agli smartwatch, ma offrono delle funzionalità in meno sul fronte delle app e delle chiamate. I loro prezzi sono variabili, ma comunque inferiori a quelli degli smartwatch più avanzati.
  • TalkBand — le TalkBand sono una tipologia di smartband che mutuano alcune funzionalità dagli smartwatch. Nella visione del produttore cinese, consistono in braccialetti realizzati con materiali di pregio in cui sono incastonati dei touch-screen rimovibili, i quali si possono usare a mo’ di auricolare Bluetooth per rispondere alle chiamate provenienti dal telefono. Attenzione, però: si tratta di una tipologia di dispositivo non più presente sul mercato italiano.

Specifiche tecniche

Smartwatch Huawei

Adesso veniamo alla parte un po’ più complicata della questione, o meglio, a quella che necessita di un pizzico di attenzione in più da parte dell’acquirente: la valutazione delle caratteristiche tecniche di uno smartwatch o di una smartband.

  • Quadrante e display — il display è il componente che, insieme al cinturino, salta subito all’occhio in un dispositivo indossabile. Negli smartwatch può essere di forma quadrata o rotonda mentre nelle smartband, e di conseguenza anche nelle TalkBand di Huawei, è quasi sempre a forma di capsula. Huawei per i suoi smartwatch ha optato per display circolari che, sebbene offrano un po’ di spazio in meno per i contenuti rispetto a quelli quadrati, garantiscono all’orologio un aspetto molto più curato e in linea con quello degli orologi standard. Per quanto riguarda la tecnologia utilizzata nei display, Huawei ha deciso di affidarsi quasi totalmente ai pannelli AMOLED che assicurano neri profondissimi (in quanto i pixel non sono retroilluminati e quelli neri sono completamente spenti) e garantiscono consumi energetici molto limitati, al punto che alcuni modelli di smartwatch supportano una modalità denominata always-on che permette di visualizzare costantemente l’orario e altre informazioni sullo schermo dell’orologio senza che questo ne riduca drasticamente l’autonomia. Per il resto vanno prese in considerazione tutte quelle specifiche che si tengono in considerazione quando si valuta lo schermo di un tablet, uno smartphone o qualsiasi altro device, vale a dire la risoluzione (cioè il numero di pixel che compongono l’immagine riprodotta su schermo) e la densità di pixel, che si misura in ppi (punti per pollice) e aiuta a capire il grado di nitidezza dei contenuti visualizzati sul display (più alto è il valore e più nitidi sono i contenuti su schermo). Infine vale la pena controllare la presenza del sensore di luminosità, grazie al quale lo smartwatch può “accorgersi” del grado di luminosità dell’ambiente circostante e regolare, in base a quella, la luminosità dello schermo.
  • Processore e RAM — proprio come nei computer, negli smartphone e nei tablet, anche negli smartwatch processore e RAM ricoprono un ruolo fondamentale in quelle che sono le performance del dispositivo. Il processore, come forse già saprai, è un po’ come il cervello del device (in questo caso dello smartwatch), si occupa di effettuare tutti i calcoli e la sua potenza incide sulla velocità generale del prodotto. La sua potenza viene calcolata in base al numero di unità di lavoro che possiede (i cosiddetti core) e dalla frequenza operativa di questi ultimi, che si esprime in GHz. La RAM è la memoria in cui vengono ospitati temporaneamente i dati delle app e dei processi in uso: più ce n’è e più agilmente lo smartwatch riesce a destreggiarsi nell’esecuzione delle varie app.
  • Memoria interna — è la memoria su cui vengono conservati i dati, le app e il sistema operativo dell’orologio. Molti smartwatch offrono qualche GB di spazio libero per ospitare la musica (in modo da poterla ascoltare tramite cuffie Bluetooth senza portarsi lo smartphone dietro). Altri, ma non è il caso degli smartwatch Huawei, offrono uno slot per le microSD per avere ancora più spazio di archiviazione.
  • Sensori — prima di acquistare uno smartwatch, è opportuno verificare la sua dotazione di sensori. I sensori più comuni che si trovano nella maggior parte degli smartwatch sono il giroscopio e l’accelerometro, ma sempre più smartwatch offrono un sensore per il rilevamento del battito cardiaco, il barometro e il GPS. Come già accennato in precedenza, sensore per il rilevamento del battito cardiaco e GPS sono caratteristiche proprie degli sportwatch e infatti incidono molto sulla qualità e le modalità di tracciamento delle attività sportive.
  • Microfono e speaker — gli smartwatch più recenti dispongono sia di microfono che di speaker. Il microfono permette di rispondere alle chiamate e di interagire con gli assistenti vocali dello smartphone, come ad esempio Google Assistant, mentre lo speaker permette di ascoltare suoni che provengono dall’orologio (che possono essere suoni provenienti dalle app o voci in chiamata).
  • Supporto alle SIM — alcuni modelli di smartwatch sono dotati di slot per le SIM e di supporto 3G/4G. Ciò consente di avere una completa indipendenza dallo smartphone e di poter effettuare/ricevere chiamate o navigare online senza usare il telefono come base da cui prendere il segnale.
  • Batteria — le batterie degli smartwatch assicurano generalmente 1-2 giorni di autonomia. Quelle delle smartband un po’ di più, in ogni caso molto dipende dall’uso che si fa del dispositivo. Attivando il GPS su uno smartwatch dotato di GPS, ad esempio, l’autonomia dell’orologio si riduce drasticamente passando da 2 giorni a meno di 4 ore.
  • Impermeabilità — gli smartwatch più avanzati sono in grado di resistere non solo agli schizzi, ma anche all’immersione in acqua e ad altre “minacce”, come gli urti e la polvere. Se sei interessato a queste caratteristiche, prima di acquistare il tuo prossimo smartwatch, assicurati che questo abbia una certificazione per la resistenza ad acqua e altre intemperie.
  • NFC — gli smartwatch dotati di supporto NFC consentono di effettuare pagamenti contactless tramite sistemi come Android Pay.

Sistema operativo e compatibilità

Smartwatch Huawei

La maggior parte degli smartwatch Huawei è equipaggiata con LiteOS, soprattutto i modelli più moderni (in passato l’azienda utilizzava Wear OS di Google). Si tratta di un sistema operativo proprietario pensato per i dispositivi indossabili che si caratterizza per la leggerezza e l’efficienza energetica. Grazie a LiteOS gli smartwatch Huawei sono fra i modelli con la migliore autonomia sul mercato. Le smartband del produttore usano invece un sistema operativo proprietario.

Sia LiteOS che gli altri sistemi usati da Huawei assicurano una piena compatibilità con i device Android e con gli iPhone (tramite apposite app da installare sullo smartphone), ma va detto che in ambiente iOS c’è qualche funzione in meno: lì Apple Watch resta l’unico smartwatch in grado di sfruttare appieno tutte le potenzialità dell’hardware e del software a disposizione.

Cinturini e personalizzazione

Smartwatch Huawei

Uno smartwatch può essere indossato durante la corsa, così come in ufficio durante il lavoro o in una cena elegante. È dunque opportuno acquistare un orologio dal look idoneo alle occasioni in cui lo si intende utilizzare con maggior frequenza e/o con cinturini intercambiabili in grado di cambiare completamente il look dell’orologio in pochi e semplici gesti.

Huawei, in tal senso cerca, di accontentare un po’ tutti proponendo varie edizioni dei suoi smartwatch, ognuna delle quali caratterizzata da cinturini e materiali costruttivi differenti. Non credo che avrai difficoltà a trovare anche qualcosa di adatto a te.

Miglior smartwatch Huawei

Una volta chiarite le principali differenze che intercorrono tra i dispositivi indossabili di Huawei e aver approfondito un po’ le loro caratteristiche tecniche, direi di non perderci ulteriormente in chiacchiere e di vedere quali sono i migliori fitness tracker, smartband e smartwatch Huawei: sono convinto che ne troverai anche qualcuno adatto a te.

Huawei Watch GT 2 Pro

Smartwatch Huawei

Huawei Watch GT 2 Pro è lo smartwatch Huawei per eccellenza, nonché uno dei migliori smartwatch che puoi comprare in questo momento sul mercato. È disponibile in due colorazioni, Night Black e Nebula Gray, entrambe proposte con cassa in titanio e vetro zaffiro. Implementa un display AMOLED circolare di buona qualità con un diametro di 1,39 pollici e una risoluzione di 454 x 454 pixel. Si tratta chiaramente di un touch-screen, con supporto alle gesture via tocco e allo scorrimento. Ci sono poi due varianti: lo Sport Edition con cinturino in fluoroelastomero, resistente e ideale per lunghe sessioni di allenamento, e Classic Edition, esteticamente identica ma con cinturino in pelle, più raffinato anche se certamente meno resistente.

Sul piano tecnico abbiamo diverse tecnologie interessanti: processore Kirin A1 proprietario, GPS, NFC, sensore ottico per il rilevamento del battito cardiaco, accelerometro, giroscopio, sensore geomagnetico, sensore di luce ambientale e infine sensore di pressione atmosferica. Viene venduto con 4GB di spazio di archiviazione integrato, mentre lungo la cassa abbiamo anche un tasto multifunzione per navigare in maniera agevole fra le schermate di LiteOS e delle app installate. Huawei Watch GT 2 Pro offre inoltre un’autonomia di 14 giorni, più elevata rispetto alla media degli altri modelli della concorrenza, e la ricarica può essere effettuata via wireless attraverso la base di ricarica presente nella dotazione originale.

Huawei Watch GT 2 Pro offre inoltre centinaia di possibilità di personalizzazione con quadranti dinamici con dati in tempo reale, mentre sono supportate diverse attività sportive con dati raccolti in tempo reale attraverso i sensori installati e consigli pratici per ottimizzare gli allenamenti. Sono esattamente 100 le modalità di allenamento (17 professionali e 85 personalizzate), e sono presenti anche il monitoraggio di VO2Max e livello di ossigeno nel sangue (SpO2). Presenti anche il monitoraggio di stress, sonno e il supporto alle chiamate (da smartphone abbinato. Misura 46,7 x 46,7 x 11,4 per 52 grammi di peso senza cinturino, ed è resistente ai liquidi fino a 5 ATM. Può essere abbinato con smartphone Android 4.4 o successivi, o iPhone con iOS 9.0 o successivi. C’è una doppia versione con il cinturino in pelle o con quello in silicone.

HUAWEI WATCH GT 2 Pro Smartwatch, Touchscreen 1.39" AMOLED HD, 2 setti...
Vedi offerta su Amazon
HUAWEI WATCH GT 2 Pro Smartwatch, Touchscreen 1.39" AMOLED HD, 2 setti...
Vedi offerta su Amazon

Huawei Watch GT 2

Smartwatch Huawei
Huawei Watch GT 2 è un prodotto completo e versatile, tecnicamente molto simile a Watch GT 2 Pro ma esteticamente un po’ meno curato. Costa molto meno rispetto a quest’ultimo, ma offre un’esperienza d’uso abbastanza simile. Anche qui troviamo il processore Kirin A1 con doppio chip e tecnologia di risparmio energetico con la possibilità di utilizzare l’orologio per ben due settimane fra una ricarica e l’altra (solo la versione più grande, quella da 42mm si ferma a circa una settimana nelle stesse condizioni) tenendo il monitoraggio del battito cardiaco attivo per tutta la giornata. Può inoltre assistere con gli allenamenti per 30 ore con il GPS attivo.

Questo modello è previsto in due versioni e diverse varianti: quella con cassa da 46mm (in Edizione Sport, Classic ed Elite) è grande 45,9 x 45,9 x 10,7 mm e pesa 41 grammi; mentre quella da 42mm (in Edizione Sport, Classic ed Elegant) è grande 41,8 x 41,8 x 9,4 mm e pesa 29 grammi (in entrambi i casi senza cinturino). Questo prodotto viene proposto con cassa in acciaio inossidabile e plastica, mentre fra i cinturini disponibili abbiamo diversi modelli in fluoroelastomero, pelle o anche in metallo. I colori disponibili sono Matte Black, Sunset Orange, Pebble Brown e Titanium Grey per il modello da 46mm; Night Black, Lake Cyan, Gravel Beige e Refined Gold per quello da 42mm. La prima versione usa un display da 1,39“ AMOLED da 454 x 454px di risoluzione, la seconda un display da 1,2”, sempre AMOLED, con risoluzione 390×390 pixel.

Entrambi i modelli hanno caratteristiche molto simili, con supporto alla ricarica wireless (attraverso la base in dotazione), compatibilità con smartphone Android 4.4 o superiori e iPhone con iOS 9.0 o superiori e resistenza ai liquidi fino a 5 ATM. Abbiamo poi GPS integrato, accelerometro, giroscopio, sensore geomagnetico, sensore ottico per il battito cardiaco, sensore luce ambiente, sensore pressione aria e supporto al touch-screen. Non mancano chiaramente le modalità di monitoraggio sportivo e delle attività quotidiane presenti su Watch GT 2 Pro, il tutto ad un prezzo di listino più aggressivo.

Huawei Watch GT 2 46mm

HUAWEI Watch GT 2 Smartwatch 46 mm, Durata Batteria fino a 2 Settimane...
Vedi offerta su Amazon

Huawei Watch GT 2 42mm

HUAWEI Watch GT 2 Smartwatch 42 mm, Durata della Batteria fino a 1 Set...
Vedi offerta su Amazon

Huawei Watch GT 2e

Smartwatch Huawei
Huawei Watch GT 2e è uno smartwatch che si fa rispettare per il rapporto qualità-prezzo, e di fatto non presenta grandissime differenze rispetto ai due modelli più alti in gamma, se non fosse per i materiali e l’attenzione al comparto estetico. C’è lo stesso processore dalle ottime prestazioni ossia il Kirin A1 con tecnologie di risparmio energetico che consentono di raggiungere le due settimane di utilizzo su singola carica. Grande 53 x 46,8 x 10,8 mm e pesante 43 grammi senza cinturino, questo modello è realizzato in acciaio inossidabile e plastica, e viene venduto con le colorazioni Graphite Black, Lava Red e Mint Green.

Il display integrato è circolare ed è un AMOLED di buona qualità, con diagonale pari a 1,39" e risoluzione 454 x 454 pixel. Sotto la cassa trovano alloggiamento: sensore accelerometro, giroscopio, sensore geomagnetico, cardiofrequenzimetro di tipo ottico, sensore di luce ambiente, sensore della pressione atmosferica e sensore capacitivo. Presenta il GPS e può essere ricaricato via wireless attraverso la base di ricarica inclusa nella dotazione originale. Fra i cinturini abbiamo diverse possibilità, fra cui modelli in fluoroelastomero e in TPU.

Anche il modello più basso in gamma di Huawei è resistente ai liquidi fino a 5 ATM e può collegarsi sia a smartphone Android sia a iPhone. Sono 85 le modalità di allenamento personalizzato e non manca la misurazione di Vo2Max, SpO2, tempi recupero, sonno, attività giornaliere e moltissimo altro. Insomma, uno smartwatch completo, dalla ottima autonomia, ma soprattutto a un prezzo budget. Oltretutto ci sono tre diverse colorazioni con un cinturino che nelle versioni Rossa e Verde risultano forate e dunque perfette per lo sport.


HUAWEI WATCH GT 2e Smartwatch, 1.39" AMOLED HD Touchscreen, GPS e GLON...
Vedi offerta su Amazon

HUAWEI WATCH GT 2e Smartwatch, 1.39" AMOLED HD Touchscreen, GPS e GLON...
Vedi offerta su Amazon

Huawei Watch Fit

Smartwatch Huawei

Un dispositivo indossabile molto interessante, questo Huawei Watch Fit, che può essere considerato a metà strada fra uno smartwatch tradizionale e una smartband per via del suo ampio display AMOLED da ben 1,64 pollici a orientamento verticale con vetro curvo 2.5D. La risoluzione supportata è da 280×456 pixel, supporta la modalità Always-On e offre un’ottima visibilità anche sotto la luce del sole. Il quadrante è personalizzabile grazie alle tantissime opzioni presenti sul Watch Face Store, e può riprodurre informazioni in tempo reale di ogni tipo, come meteo, frequenza cardiaca, passi, durata della batteria e molto altro, in base ai tuoi gusti.

Il suo peso è di soli 21 grammi, nonostante le dimensioni del display integrato. Oltretutto l’autonomia dichiarata può raggiungere i 10 giorni con uso normale. Non mancano le funzionalità tipiche degli smartwatch Huawei, con in più 12 sessioni di allenamento veloce con video animati e 44 dimostrazioni di movimenti standard. In totale supporta 96 modalità di allenamento, incluse le 85 personalizzate, e attraverso i vari sensori può offrire diverse tipologie di dati. Nello specifico abbiamo: sensore IMU a sei assi (accelerometro, giroscopio), cardiofrequenzimetro ottico, sensore di luce ambiente, per un dispositivo che può analizzare SpO2, sonno e stress per tutta la giornata.

La ricarica avviene via wireless con l’accessorio proposto in dotazione, il GPS è presente e non manca la ricarica rapida. Huawei Watch Fit è impermeabile fino a 5 ATM e viene venduto in Black, Silver, Rose Gold, tutti realizzati in fibra polimerica resistente. I cinturini sono proposti in diverse varianti di colore.

HUAWEI WATCH FIT Smartwatch, Display AMOLED da 1.64", Animazioni Quick...
Vedi offerta su Amazon

Miglior smartband Huawei

Huawei Band 4 Pro

Smartwatch Huawei
La smartband top di gamma di Huawei. Huawei Band 4 Pro implementa un display AMOLED a colori con touch-screen dalla risoluzione di 120 x 240 pixel con vetro protettivo caratterizzato da angoli arrotondati. Questa smartband utilizza rinnovate tecnologie per l’analisi dei dati, con sensori più precisi e affidabili: ad esempio dispone della tecnologia Huawei TruSeen per quanto riguarda il monitoraggio preciso e aggiornato ogni secondo della frequenza cardiaca, sia di giorno, sia di notte, con supporto all’Intelligenza Artificiale per garantire un’affidabilità ancora superiore. Non mancano inoltre monitoraggio del sonno in maniera approfondita e monitoraggio delle attività sportive, e il modulo GPS è integrato, con valutazione anche del VO2 massimo e dei tempi di recupero.

La Band 4 Pro è inoltre resistente all’acqua fino ad una profondità di 50 metri e può ricevere tutte le notifiche dello smartphone abbinato via Bluetooth attraverso una vibrazione per allertare chi lo indossa. Pesa solamente 25 grammi, e può essere acquistato con cinturino nero o blu. La batteria è da 100 mAh e, secondo il produttore, garantisce un’autonomia in uso di fino a 20 giorni.

HUAWEI Band 4 Pro Smart Band Fitness Tracker, Touchscreen AMOLED 0.95”...
Vedi offerta su Amazon

Huawei Band 4

Smartwatch Huawei
La Huawei Band 4 è una smartband molto completa, ma il suo prezzo di listino è abbordabile. Questo modello permette ad esempio di personalizzare i quadranti grazie alla presenza di un display a colori e del Watch Face Store e abbiamo diversi sensori che consentono di monitorare vari valori sulla salute e il fitness: cardiofrequenzimetro, lettura della saturazione dell’ossigeno nel sangue (SpO2), monitoraggio del sonno e assistente quotidiano delle varie attività. Tre i colori disponibili (nero, rosa e rosso), mentre il display è un TFT da 0,96" con risoluzione 80×160 pixel. L’autonomia è di circa una settimana con uso normale. Non c’è il GPS.

HUAWEI Band 4 Fitness Tracker, Schermo TFT a Colori da 0.96 ", Monitor...
Vedi offerta su Amazon

Huawei Band 4e

Smartwatch Huawei
Un prodotto molto economico, la Huawei Band 4e, che ti consiglio se vuoi spendere il minimo indispensabile per avere un gadget smart al polso. Implementa un display PMOLED da 0,5" a risoluzione 48×88 pixel, in bianco e nero. È molto piccolo ma anche comodissimo, grazie ai suoi 6 grammi (13 incluso il cinturino), e viene proposto in diverse varianti di colore. Fra i sensori ne abbiamo uno di movimento a sei assi, mentre la batteria da 77 mAh assicura fino a 14 giorni con uso normale.

Huawei Band 4e - Activity Tracker Sakura Coral
Vedi offerta su Amazon

Altri smartwatch Huawei

Se vuoi scoprire maggiori dettagli sugli smartwatch e sugli altri dispositivi indossabili di Huawei, fa’ un “salto” sul sito ufficiale dell’azienda cinese: lì troverai la lista completa dei prodotti disponibili e tutte le informazioni necessarie su di essi.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.