Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Temi Windows 7

di

Possiedi un vecchio PC con su installato Windows 7, l’ormai “vetusto” sistema operativo di casa Microsoft (non più supportato dal Colosso di Redmond e dunque poco sicuro) e lo usi occasionalmente con moderata soddisfazione. A dirla tutta, però, sei un po’ stufo del suo aspetto estetico.

Ti capisco. Per quanto sia decisamente gradevole alla vista, alla lunga anche l’interfaccia Aero di Windows 7 può stancare. Per fortuna, però, esistono dei bellissimi temi per il desktop che permettono di rimediare al problema in pochissimi clic, rivoluzionando l’aspetto di scrivania, finestre e barra delle applicazioni.

Se vuoi saperne di più e, soprattutto, vuoi scoprire come applicare i temi per Windows 7 sul tuo computer, continua pure a leggere: nelle righe successive, andrò a spiegarti prima come reperire, installare ed eventualmente modificare i temi resi ufficialmente disponibili da Microsoft e poi quelli non ufficiali – più avanzati e particolari – che si possono reperire in giro per il Web. Buon divertimento!

Indice

Temi Windows 7 gratis

Come ti dicevo a inizio articolo, direi di cominciare dai temi per Windows 7 ufficiali, resi disponibili gratuitamente e direttamente da Microsoft.

Qui sotto, dunque, trovi spiegato come impostare quelli predefiniti già inclusi nel sistema operativo, come scaricarne di nuovi dal sito dell’azienda di Redmond e come poterli installare. Per completezza d’informazione, poi, sarà mia premura indicarti anche come modificare le caratteristiche dei temi scelti, in modo tale da applicare un tocco di ulteriore personalizzazione all’OS.

Temi predefiniti Windows 7

Temi predefiniti Windows 7

Windows 7 include già dei temi predefiniti tra cui è possibile scegliere per personalizzare, secondo esigenza, l’aspetto del sistema operativo. Come si fa per poterli visualizzare ed eventualmente anche impostare? Te lo spiego subito.

Tanto per cominciare, fai clic destro in un qualsiasi punto “vuoto” del desktop e seleziona la voce Personalizza dal menu che compare. In alternativa, clicca sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni, seleziona il collegamento relativo al Pannello di controllo dal menu che si apre e, nella finestra che visualizzi sul desktop, clicca sulla voce Cambia tema oppure su quella Personalizzazione (a seconda tel tipo di visualizzazione impostata tramite il menu a tendina in alto a sinistra).

Nella finestra che vedrai comparire sullo schermo, ti ritroverai quindi al cospetto dell’elenco dei temi “di serie” disponibili su Windows 7. Il tema preimpostato è denominato Windows 7, mentre tutti gli altri sono elencati al centro della schermata e suddivisi per categorie: ci sono i temi Aero e quelli di base e a contrasto elevato. Per impostare un determinato tema, facci semplicemente clic sopra.

Temi Windows 7 download

Sito Microsoft temi Windows 7

Vediamo adesso come scaricare nuovi temi per Windows 7, scegliendo tra quelli resi ufficialmente disponibili da Microsoft stessa. Si tratta di pacchetti totalmente gratuiti composti da sfondi per il desktop e stili colorati per le finestre e la barra delle applicazioni. Sono ispirati a varie tematiche: luoghi del mondo, animali, natura, stagioni dell’anno, videogiochi e altro ancora.

Per sfogliarli tutti, apri il browser che di solito usi per navigare in Rete dal tuo PC (es. Chrome) e visita questa pagina Web apposita del sito Internet di Microsoft. Successivamente, seleziona la voce Windows 7 dal menu a tendina Seleziona versione prodotto presente in alto e comincia pure a sfogliare le varie categorie di temi disponibili (Animali, Automobili, Giochi, Film ecc.) che trovi elencate in basso.

Quando trovi una categoria di tuo interesse, espandila, facendo clic sulla freccetta posta in sua corrispondenza. Seleziona, dunque, il nome del tema che desideri scaricare e attendi che la procedura di download dello stesso venga avviata e portata a termine: otterrai un file con estensione .theme.

Installare e modificare temi Windows 7

Installazione e personalizzazione temi Windows 7

Dopo aver scaricato un determinato tema dal sito di Microsoft, per poterne effettuare l’installazione, fai semplicemente doppio clic sul file ottenuto e il look del sistema operativo si trasformerà istantaneamente. Tutto qui!

Se poi vuoi modificare a tuo piacimento gli sfondi, i colori, i suoni e lo screen saver impostati per il tema che stai usando, provvedi in primo luogo ad accedere alla sezione del Pannello di controllo relativa alla gestione dei temi, facendo clic destro in un punto senza icone del desktop e selezionando la voce Personalizza dal menu che si apre. In alternativa, clicca sul pulsante Start, seleziona il collegamento Pannello di controllo dal menu che compare e, nella finestra che compare sullo schermo, clicca sulla dicitura Cambia tema oppure su quella Personalizzazione.

A questo punto, assicurati che dall’elenco dei temi al centro risulti selezionato quello relativamente al quale ti interessa andare ad agire; dopodiché, se vuoi cambiare gli sfondi impostati per il desktop, fai clic sulla voce Sfondo del desktop presente in basso. Mediante la schermata successiva, potrai scegliere le immagini parte del tema da usare com sfondo, potrai aggiungerne di nuove e potrai rimuovere quelle già disponibili. Potrai anche definire la posizione delle immagini, scegliere ogni quanto tempo cambiare sfondo e decidere se abilitare la riproduzione causale.

Invece, cliccando sul collegamento Colore finestre posto nella parte in basso della schermata del Pannello di controllo relativa sempre alla scelta dei temi, puoi impostare una colorazione differente per le finestre di Windows 7, regolandone, inoltre, l’intensità dei colori e il grado di trasparenza.

Desideri personalizzare i suoni impostati per un dato tema? In tal caso, clicca sulla voce Suoni che trovi sempre nella parte in basso della finestra del Pannello di controllo e scegli la combinazione che preferisci dall’elenco disponibile oppure impostane di nuovi, selezionando il relativo file audio.

Per quel che concerne la possibilità di cambiare lo screen saver, ti comunico che puoi riuscirci selezionando la voce Screen saver sita sempre nella parte in basso della finestra del Pannello di controllo e facendo poi la tua scelta dal menu apposito annesso all’ulteriore finestra che ti viene mostrata. Da lì puoi anche definire il tempo di attesa necessario affinché il salvaschermo di attivi, puoi regolarne le relative impostazioni e puoi provare lo screen saver scelto in anteprima.

In tutti i casi, per confermare e applicare le eventuali modifiche apportate, ricordati di fare clic, di volta in volta, prima sul pulsante Applica e poi su quello OK.

Temi Windows 7 non ufficiali

Temi per Windows 7

Se sei davvero stufo del solito look del tuo PC, non puoi far altro che rivolgerti ai temi per Windows 7 non ufficiali, quelli che si possono scovare navigando in Rete e che offrono un grado di personalizzazione più avanzato rispetto a quanto reso disponibile da Microsoft.

L’unica cosa di cui devi tenere conto è che, non trattandosi di temi ufficiali per essere applicati richiedono l’installazione di apposite utility di terze parti, come nel caso di UXTheme Multi-patcher, che è gratis. Per poterne effettuare il download, recati sul relativo sito Web e clicca sul link UXTheme Multi-Patcher xx.x with Fixer che trovi a fondo pagina, sotto la voce Download.

A scaricamento completato, estrai in una cartella a piacere l’archivio uxpatcher.zip, avvia l’eseguibile UXTheme Multi-Patcher 10.0.exe contenuto al suo interno e, nella finestra che compare sullo schermo, fai clic sul pulsante .

Nella schermata del programma che a questo punto ti viene mostrata, elimina la spunta dalla voce Set Windows X’s Live as default home page, per evitare che venga sostituita la pagina iniziale del browser, dopodiché clicca prima sul pulsante Patch e poi su quello OK, in modo tale da completare il processo d’installazione. In seguito, riavvia il computer per rendere effettive le modifiche.

A partire dal successivo accesso al sistema, potrai quindi cominciare ad applicare i temi per Windows 7 non ufficiali sul tuo PC. Come ti dicevo, puoi reperirli su Internet, rivolgendoti ai tanti siti Web che offrono soluzioni utili per la personalizzazione del computer. Tra i vari disponibili, io ti suggerisco di dare un’occhiata alle soluzioni che trovi su DeviantArt, ma prima di “avventurarti” da solo fra le sue pagine, lascia che ti segnali alcuni temi che ho trovato particolarmente interessanti. Eccoli.

  • +1 – rientra a pieno titolo nella categoria dei temi per Windows 7 dark. Annulla le trasparenze dell’interfaccia di Windows e la rende molto più minimal.
  • Bello – un elegantissimo tema quasi totalmente bianco che accentua le trasparenze della barra delle applicazioni e delle finestre.
  • Static – un tema molto colorato, con finestre dark semi-trasparenti e colori accesi (verde, blu, rosso) per gli altri elementi dell’interfaccia.
  • Windows 8 VS – emula l’aspetto del desktop di Windows 8 rimuovendo gli angoli arrotondati delle finestre.
  • Maverick – un tema ispirato alla grafica di Ubuntu Linux.
  • Luna Port – l’interfaccia del buon vecchio Windows XP, con la barra delle applicazioni blu, fatta rivivere su Windows 7.
  • Longhorn Revealed – tema ispirato a Windows Longhorn, versione preliminare di Windows presentata da Microsoft nel 2006 (prima del lancio di Vista).
  • Mac OS X Lion Ispirat – come facilmente intuibile dal nome, si tratta di un tema che emula il look di Mac OS X, l’ottava versione del sistema operativo macOS di Apple.

Una volta scaricato il tema che più ti piace, applicarlo non è facile tanto quanto utilizzare quelli resi disponibili direttamente da Microsoft, anche perché ognuno di essi può contenere un numero di file e cartelle variabili. Innanzitutto, devi estrarli dall’archivio compresso che li contiene. Dopodiché devi essere bravo a individuare i file giusti da copiare nella cartella dei temi di Windows, ovvero un file con estensione .theme (es. temadiprova.theme) e una cartella avente il nome del tema situata nel medesimo percorso del file .theme (es. Tema di prova).

Questi due elementi, vanno copiati all’interno della cartella dei temi di Windows 7, che puoi raggiungere aprendo l’Esplora File, facendo clic sull’icona della cartella gialla posta sulla barra delle applicazioni, incollando il percorso C:\Windows\Resources\Themes nel campo apposito in alto a sinistra e schiacciando il tasto Invio sulla tastiera.

Ad operazione completata, devi fare doppio clic sul file con estensione .theme (es. temadiprova.theme) e il look di Windows si trasformerà nel giro di pochi secondi.

Una volta fatto questo lavoro, troverai tutti i temi non ufficiali installati sul tuo computer nel pannello Personalizza accessibile dal desktop di Windows e potrai passare da uno all’altro con un semplice clic sulla loro immagine di anteprima.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.