Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come reinstallare Windows 7

di

Non sai ancora bene per quale motivo, ma il tuo Windows 7 continua a fare le bizze, a funzionare male e a restituire strani messaggi d’errore. La situazione ormai è insostenibile, che ne dici di "tagliare la testa al toro", non perdere più tempo a cercare improbabili soluzioni al tuo problema su Internet e reinstallare il sistema operativo?

Se hai il dischetto d’installazione di Windows 7 a portata di mano e hai già provveduto ad effettuare un backup di tutti i tuoi dati personali e programmi, puoi toglierti dai guai semplicemente procedendo a una nuova installazione del sistema operativo. In alternativa, non preoccuparti: ti dirò io come compiere tutte le operazioni preliminari di cui c’è bisogno prima di compiere un passo importante come la reinstallazione di un sistema operativo sul computer.

Se, dunque, sei pronto a cominciare e vuoi sapere più in dettaglio come reinstallare Windows 7, leggi e metti in pratica le brevi istruzioni che sto per darti. Ti assicuro che, ad operazione completata, avrai un sistema operativo finalmente stabile e funzionante, senza più quegli odiosi messaggi d’errore. A questo punto, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Operazioni preliminari

Prima di entrare nel vivo del tutorial e spiegarti come reinstallare Windows 7, lascia che ti elenchi tutte quelle operazioni preliminari che bisogna compiere prima di mettere mano al sistema operativo del computer (e di cui ti ho parlato anche nelle battute introduttive di questo post).

Backup dei dati

Hard disk esterno

Il primo passo che devi compiere è sicuramente quello di creare una copia di backup dei dati presenti sul computer, in modo da preservarli nel caso in cui qualcosa andasse storto o volessi formattare volontariamente il disco (andando quindi a cancellare tutti i file presenti su di esso).

Per effettuare il backup dei dati, puoi agire "manualmente" andando a copiare i file di tuo interesse su un hard disk esterno (a tal proposito, se non hai ancora un disco di cui avvalerti, ti invito a leggere la mia guida all’acquisto dedicata agli hard disk esterni) oppure rivolgerti ai programmi per backup di cui ti ho parlato in un mio tutorial a tema.

Scaricare Windows 7

Sito download Windows 7

Se non hai il CD d’installazione di Windows 7 a portata di mano, puoi scaricare l’immagine ISO del sistema operativo direttamente dal sito Internet di Microsoft. Attenzione però, si tratta di un’operazione fattibile solo immettendo un product key valido e, soprattutto, solo per le versioni retail di Windows 7 (quelle acquistate separatamente nei negozi). Non è possibile, attualmente, scaricare l’immagine ISO di Windows 7 dal sito Internet di Microsoft se si è in possesso di una licenza OEM, cioè si ha una copia di Windows trovata già installata sul computer in uso.

Se hai una licenza retail di Windows 7, per scaricare l’immagine ISO del sistema operativo, collegati quindi al sito Internet di Microsoft, immetti il tuo product key nell’apposito campo di testo presente a fondo pagina, clicca sul pulsante Verifica e segui le indicazioni su schermo. Qualora qualche passaggio non ti fosse chiaro, puoi consultare la mia guida dedicata in via specifica a come scaricare Windows 7.

Una volta ottenuta l’immagine ISO di Windows 7, puoi masterizzarla su qualsiasi DVD usando l’apposita utility inclusa nelle versioni più recenti di Windows o qualsiasi software di masterizzazione: te ne ho parlato con dovizia di particolari nel mio tutorial su come masterizzare file ISO.

Partizionare il disco

Utility Disco Windows 7

Se la tua intenzione è reinstallare Windows 7 senza cancellare i dati presenti attualmente sul computer, ti consiglio vivamente di partizionare il disco e di creare una nuova partizione destinata a contenere la nuova copia di Windows che andrai a installare.

Potresti creare una partizione di dimensioni abbastanza contenute (es. 30-40GB) destinata solo al sistema operativo e ai programmi, sfruttando quindi il resto del disco per archiviare i dati (compresi i file già presenti sul PC e la vecchia versione di Windows, che poi potrai cancellare all’occorrenza) oppure agire in altro modo, ad esempio suddividendo il disco in modo da avere una partizione con la vecchia versione di Windows e i dati presenti attualmente sul PC più una nuova partizione, grande quanto tutto lo spazio libero attualmente disponibile, per ospitare la nuova copia di Windows, i relativi programmi e altri dati: sta a te la scelta!

Per partizionare il disco, puoi affidarti all’utility inclusa "di serie" in Windows (te ne ho parlato in dettaglio nel mio tutorial su come partizionare un disco su Windows 7) oppure a uno dei tanti programmi per partizionare, di cui ti ho parlato in un altro mio tutorial.

Se, invece, desideri formattare il disco, cancellare tutti i dati presenti su di esso e installare Windows 7 sull’unica partizione disponibile, non hai la necessità di partizionare il disco.

Come reinstallare Windows 7 senza perdere i dati

Installazione di Windows 7

Una volta messe in pratica tutte le operazioni preliminari di cui sopra, sei pronto per scoprire come reinstallare Windows 7. Inserisci quindi il disco d’installazione del sistema operativo nel lettore CD/DVD del tuo PC e riavvia.

Al nuovo avvio, premi un tasto qualsiasi della tastiera del computer appena compare sullo schermo la scritta Premere un tasto per avviare da CD ROM o DVD ROM… per avviare il setup di Windows. Qualora il tuo computer non rilevasse il disco d’installazione di Windows e facesse partire il sistema operativo già installato sul PC, prova ad accedere al BIOS e a impostare l’unità CD/DVD come unità di boot primaria: trovi spiegato dettagliatamente come fare nel mio tutorial su come entrare nel BIOS.

Quando compare la schermata iniziale , clicca prima sul pulsante Avanti per confermare l’utilizzo della lingua italiana e poi su Installa per avviare la procedura d’installazione di Windows.

Setup Windows 7

Nella finestra che si apre, se possibile, seleziona l’edizione del sistema che vuoi reinstallare (es. Windows 7 Home Premium) e clicca sul pulsante Avanti. Accetta, quindi, le condizioni di utilizzo del sistema, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Accetto le condizioni di licenza, e clicca ancora una volta su Avanti, per proseguire.

Ora, clicca sul pulsante Personalizzata (Utenti esperti) e, se vuoi reinstallare Windows 7 senza perdere i dati, seleziona la partizione che hai creato in precedenza come destinazione della nuova copia del sistema operativo.

Se, invece, intendi formattare il disco e cancellare tutti i dati presenti su di esso, clicca sulla voce Opzioni unità avanzate presente in basso a destra. Dopodiché seleziona tutte le partizioni elencate (dovrebbero essere due, una dove risiede effettivamente Windows e una, denominata System reserved, con i file di ripristino del sistema) e clicca prima sul pulsante Formatta (in basso) e poi su OK (al centro dello schermo), per dare conferma.

Adesso, indipendentemente dalla scelta fatta, clicca prima su Avanti e poi su OK per avviare l’installazione di Windows 7.

Installazione di Windows 7

L’operazione d’installazione del sistema richiederà qualche minuto e diversi riavvii, attendi con pazienza e segui la procedura guidata di primo avvio del sistema per configurare il tuo account utente (maggiori informazioni le puoi trovare nella mia guida su come installare Windows 7).

A installazione e configurazione iniziale completati, potrai reinstallare i tuoi programmi e ricopiare i tuoi dati, se necessario, sul disco del PC.

Procedura alternativa (Ripristino di sistema)

Ripristino Windows 7

Se vuoi reinstallare Windows 7 tentando solo un ripristino del sistema e non una reinstallazione vera e propria, reinserisci il disco d’installazione di Windows 7 nel PC, riavvia la macchina e, dopo aver cliccato su Avanti, seleziona la voce Ripristina il computer che si trova in basso a sinistra.

Nella finestra che si apre, vai Avanti, clicca sull’opzione Ripristino configurazione di sistema e scegli un punto di ripristino precedente a cui riportare il sistema. Maggiori dettagli sul funzionamento dei punti di ripristino di Windows 7 sono disponibili in questo mio tutorial.

In alternativa, metti il segno di spunta accanto alla voce Ripristinare il computer utilizzando un’immagine del sistema creata in precedenza, clicca su Avanti e segui la procedura guidata che ti viene proposta per ripristinare Windows a uno stato precedente. Per sfruttare questa funzione, hai bisogno di aver creato almeno un punto di ripristino o un’immagine del sistema di Windows 7.

Come reinstallare Windows 7 senza CD

Strumento di download in USB DVD per Windows 7

Vorresti reinstallare Windows 7 ma il tuo computer non dispone di un’unità ottica oppure ha il lettore CD/DVD rotto? Nessun problema: puoi scaricare l’immagine ISO del sistema operativo e copiarla su una chiavetta USB, usando un apposito tool gratuito messo a disposizione da Microsoft.

Il tool in questione si chiama Windows USB/DVD Download Tool e puoi scaricarlo sul tuo computer collegandoti a questa pagina del sito Internet di Microsoft e cliccando sul pulsante Scarica. Nel riquadro che si apre, metti il segno di spunta accanto alla voce Windows7-USB-DVD-Download-Tool-Installer-it-IT.exe (per selezionare la versione italiana del software) e clicca sul pulsante Avanti, per far partire il download.

A scaricamento completato, avvia il file .exe ottenuto e clicca in sequenza sui pulsanti Avanti, Installa e Termina. Se compare un avviso relativo alla mancanza del .Net Framework 2.0, scaricalo e installalo subito: si tratta di un componente gratuito (realizzato sempre da Microsoft), senza il quale il programma non può funzionare.

A questo punto, avvia lo Strumento di download in USB DVD per Windows 7, facendo doppio clic sulla relativa icona presente sul desktop, e rispondi all’avviso che compare su schermo. Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Sfoglia, seleziona l’immagine ISO di Windows 7, vai avanti e clicca prima sul pulsante relativo al dispositivo USB (assicurandoti di scegliere l’unità relativa alla chiavetta di tuo interesse) e poi su Copia, per avviare la copia dei dati sull’unità.

Al termine della procedura, non ti resta che riavviare il sistema, effettuare il boot dal’unità USB e installare normalmente Windows 7 come spiegato in precedenza. Se non hai ancora una chiavetta USB abbastanza capiente per contenere i file d’installazione di Windows 7 (servono almeno 4GB di spazio libero), acquistane una seguendo la mia guida all’acquisto dedicata.

Se qualche passaggio non ti è chiaro o vuoi informazioni più dettagliate su come installare Windows 7 da USB, leggi il tutorial che ho dedicato in maniera specifica a questo tema.

Come reinstallare Windows 7 da Windows 10

Disinstallare Windows 10

Hai effettuato di recente un upgrade a Windows 10 ma questa versione del sistema operativo Microsoft non riesce a soddisfarti? Vorresti tornare a Windows 7 ma non sai come riuscirci? Innanzitutto, permettimi di dire che stai avendo una pessima idea, in quanto Windows 7 è un sistema operativo ormai "anzianotto" e presto Microsoft non lo aggiornerà più (il supporto esteso terminerà il 14 gennaio 2020), in ogni caso, se proprio tieni a effettuare questo downgrade, sappi che puoi riuscirci mantenendo programmi e dati al loro posto, ma solo se non sono passati più di 30 giorni da quando sei passato a Windows 10.

Se sono trascorsi meno di 30 giorni da quando hai installato Windows 10, puoi tornare a Windows 7 semplicemente sfruttando l’apposita funzione disponibile nel pannello delle impostazioni del sistema operativo Microsoft. Clicca, quindi, sul pulsante Start di Windows 10 (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo) e accedi al pannello Impostazioni di Windows, cliccando sull’icona dell’ingranaggio presente lateralmente nel menu che si apre.

Nella finestra che viene mostrata successivamente su schermo, clicca sull’icona Aggiornamento e sicurezza, seleziona l’opzione Ripristino dalla barra laterale di sinistra e clicca sul pulsante per tornare a Windows 7. Partirà così una procedura guidata per effettuare il downgrade da Windows 10 a Windows 7.

Per maggiori informazioni su questa procedura, ti invito a consultare il mio tutorial dedicato in via specifica a come disinstallare Windows 10 per effettuare il downgrade a una versione precedente del sistema operativo.