Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ripristinare Windows 7 senza CD

di

Sono giorni che il tuo computer con su installato Windows 7 continua a darti problemi d’ogni sorta. Per far fronte alla cosa, un tuo amico ti ha dunque suggerito di effettuare un ripristino del sistema. Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo questa guida evidentemente è perché pensi che non sia un’operazione possibile poiché il tuo computer non dispone di un lettore CD/DVD. Mi sbaglio? No, appunto. Ad ogni modo non è assolutamente il caso di allarmarsi… ripristinare Windows 7 senza CD è possibile e, ti dirò di più, è anche molto semplice.

Lo so, apparentemente potrà sembrarti il contrario ma devi credermi, ripristinare Windows 7 senza CD è un’operazione che può essere effettuata da tutti senza alcun tipo di problema. Non è dunque necessario essere degli “smanettoni” per riuscirci. Per ripristinare Windows 7 senza CD, non devi far altro che seguire scrupolosamente le mie indicazioni e, qualora necessario, procurarti “l’attrezzatura” utile allo scopo che andrò ad indicarti nelle righe successive, nient’altro.

Chiarito ciò, se è dunque effettivamente tua intenzione ripristinare Windows 7 senza CD, ti suggerisco quindi di prenderti qualche minuto di tempo libero e di dedicarti alla lettura delle seguenti righe. Di sicuro alla fine sarai d’accordo con me sul fatto che era tutt’altro che complicato e sono inoltre certo che sarai pronto e ben disponibile a spiegare come fare a tutti i tuoi conoscenti. Che ne dici, scommettiamo?

Ripristinare Windows 7 senza CD su laptop

Screenshot che mostra come ripristinare Windows 7 senza CD

Se desideri ripristinare Windows 7 senza CD e sei in possesso di un laptop ho una buona, anzi ottima notizia da darti: tutto ciò di cui hai bisogno per poter effettuare questa operazione è già incluso nell’hard disk del tuo computer. Infatti, in mancanza dell’unità ottica i produttori di laptop provvedono a inserire una partizione di ripristino nascosta all’interno dell’hard disk del computer mediante la quale è possibile formattare Windows così come se si stesse utilizzando il DVD del sistema operativo.

Per poter ripristinare Windows 7 senza CD su un laptop è dunque necessario accedere alla partizione apposita. Per fare ciò, riavvia il computer e premi la combinazione di tasti indicata per l’operazione appena appare sullo schermo la prima schermata di accensione, quella con il logo del produttore. Nella maggior parte dei casi, la combinazione di tasti da utilizzare è Alt+F10 oppure F9.

Qualora non riuscissi ad accedere alla partizione di ripristino del computer così come ti ho appena indicato, ti suggerisco di informarti riguardo la giusta combinazione di tasti da utilizzare digitando su Google partizione ripristino modello del tuo laptop (al posto di modello del tuo laptop il modello del tuo computer) e selezionando poi il risultato di ricerca più pertinente oppure consultando il manuale utente (cartaceo o digitale) del tuo computer.

Una volta individuata e pigiata la giusta combinazione di tasti, dovrebbe partire il processo di installazione di Windows 7. Per portare a termine l’operazione in oggetto, nella schermata che ti verrà mostrata clicca prima su Avanti e poi su Installa. Nel caso in cui ti venga chiesto indica l’edizione di Windows 7 che desideri installare sul tuo computer dopodiché clicca ancora su Avanti. Procedi mettendo il segno di spunta accanto alla voce Accetto le condizioni di licenza e poi fai clic sul pulsante Avanti per accettare le condizioni di utilizzo del sistema operativo.

Adesso clicca sul pulsante Personalizzata (utenti esperti) e seleziona la partizione su cui è installato attualmente il tuo Windows. Fai clic sulla voce Opzioni unità (avanzate) collocata in basso a destra e clicca prima su Formatta e poi su OK per ripristinare Windows 7 senza CD. Successivamente clicca su Avanti per avviare l’installazione di Windows 7 ed attendi che la prima parte del processo venga portata a termine. Tieni conto che nella maggior parte dei casi sono sufficienti circa 15 minuti dopodiché il computer viene riavviato da solo.

Dopo il riavvio, non premere alcun tasto quando compare sullo schermo la scritta Premere un tasto per avviare da CD-ROM o DVD-ROM… ma attendi qualche istante affinché l’installazione di Windows 7 venga completata in maniera automatica.

Una volta terminata la procedura di installazione, il computer si riavvierà automaticamente e comincerà la configurazione iniziale di Windows 7. Completala digitando le informazioni richieste e selezionando le opzioni che intendi utilizzare e le tue preferenze. Ricordati inoltre di digitare il codice seriale di Windows negli appositi campi di testo. Se necessiti di maggiori dettagli, puoi consultare la mia guida su come installare Windows 7.

Dopo aver completato anche la procedura di configurazione iniziale del computer, ti verrà finalmente mostrato il desktop di Windows 7 e potrai quindi ricominciare ad utilizzare nuovamente il tuo computer senza problemi. Visto che non era poi così complicato?

Ripristinare Windows 7 senza CD su PC

Screenshot che mostra come ripristinare Windows 7 senza CD

Se invece hai la necessità di ripristinare Windows 7 senza CD su un computer desktop che ha il lettore DVD rotto o che non ne è dotato, puoi far fronte alla cosa procedendo alla creazione di una penna USB d’installazione del sistema operativo sulla quale puoi copiare tutti i file necessari al ripristino dell’OS.

Per fare ciò, devi innanzitutto procurarti una chiavetta USB da almeno 4 GB e un’immagine ISO del DVD di installazione di Windows 7. Per quanto concerne la chiavetta, assicurati che sia vuota o che comunque su di essa non risultino archiviati dati per te importanti in quanto verrà formattata. Per quanto riguarda invece l’immagine ISO del sistema operativo, se non sai dove reperirla ti suggerisco di cercala sui siti che ne consentono il download legale (per poterla installare dovrai poi utilizzare il tuo codice di licenza). In alternativa, puoi creala tu partendo da un computer equipaggiato con un lettore DVD seguendo le indicazioni che ti ho fornito nella mia guida su come estrarre file ISO da DVD e CD.

Dopo aver reperito tutto il necessario, clicca qui in modo tale da collegarti all pagina principale del software Windows 7 USB/DVD Download Tool, un programma che serve appunto per creare una penna USB per l’installazione di Windows 7. Successivamente pigia sul pulsante download per avviare la procedura di download dello stesso sul tuo computer.

Una volta completato lo scaricamento, apri il pacchetto di installazione Windows7-USB-DVD-Download-Tool-Installer-en-US.exe e clicca prima su Esegui, poi su Next, poi su Install e infine su Finish. Procedi ora facendo doppio clic sull’icona di Windows 7 USB/DVD Download tool che è stata aggiunta al desktop oppure cerca il programma accedendo alla sezione Tutti i programmi del menu visibile pigiando sul pulsante Start di Windows.

Successivamente fai clic sul pulsante Browse che si trova nella sua schermata principale per selezionare l’immagine ISO di Windows 7 da usare per creare la tua chiavetta USB d’installazione. A queso punto, clicca prima su Next, poi su USB Device e infine su Begin Copying per avviare la copia dei file dall’immagine ISO alla chiavetta USB.

Ora puoi procedere andando a formattare normalmente il computer eseguendo il boot direttamente dalla chiavetta USB. Per fare ciò, tieni però conto del fatto che è necessario che nel BIOS sia impostata la porta USB come dispositivo di boot primario. Se non sai come fare, leggi la mia guida su come entrare nel BIOS avendo poi cura di modificare l’ordine di avvio del computer.

Dopo aver effettuato il boot della chiavetta, attendi che vengano caricati tutti i file necessari per l’installazione di Windows dopodiché attieniti alle indicazioni che ti ho già fornito nelle righe precedenti per ripristinare Windows 7 senza CD su laptop.

Altre soluzioni per ripristinare Windows 7 senza CD

Punti di ripristino

ripwin1

Vorresti ripristinare Windows 7 senza CD riportando il computer ad uno stato precedente e senza effettuare la formattazione del sistema operativo? Anche questo è possibile. In che modo? Semplice: ti basta sfruttare i punti di ripristino. Adesso ti spiego tutto.

Per ripristinare Windows 7 senza CD sfruttando i punti di ripristino, clicca sul pulsante Start e digita il termine ripristino nel campo di ricerca annesso al menu che compare. Seleziona dunque la voce Ripristino configurazione di sistema con il mouse e, nella finestra che si apre, scegli la data a cui vuoi riportare Windows.

Come opzione predefinita ti viene proposta la data più vicina a quella odierna ma se preferisci puoi selezionare un punto di ripristino precedente apponendo un segno di spunta accanto alla voce Scegli un punto di ripristino diverso e cliccando sul pulsante Avanti. I punti di ripristino vengono creati in maniera automatica da Windows ogni qualvolta che viene apportata una modifica consistente al sistema, ad esempio quando viene installata o rimossa un’applicazione o quando vengono scaricati aggiornamenti da Windows Update.

Una volta scelta la data a cui desideri riportare indietro nel tempo il sistema operativo, clicca ancora su Avanti e poi su Fine ed attendi che il PC si occupi di fare il resto. L’operazione prevede un riavvio del computer e ha una durata variabile a seconda della quantità di dati da ripristinare. Tieni conto che solitamente più indietro si va con il calendario e più tempo ci vuole per concludere la procedura.

Al termine della procedura, ti ritroverai dinanzi il desktop di Windows 7 ed una finestra indicante il fatto che il ripristino ad uno stato precedente del sistema è stato effettuato. Se necessiti di maggiori dettagli, consulta il mio tutorial su come creare punto di ripristino Windows 7.

Sistema di backup

ripwin2

Windows 7 include anche un sistema di backup che consente di creare immagini del sistema operativo da salvare su un hard disk esterno (o anche su DVD… ma questo non è il tuo caso!) e da utilizzare all’occorrenza per riportare il computer a uno stato precedente. Utilizzando questo sistema, viene cancellato completamente il contenuto attuale dell’hard disk (o della partizione su cui c’è installato Windows) e si riportano sistema, programmi e documenti allo stato in cui erano al momento in cui è stata realizzata l’immagine di backup.

Per ripristinare Windows 7 senza CD sfruttando il sistema di backup dell’OS, clicca sul pulsante Start, dopodiché digita il termine ripristino nel campo di ricerca annesso al menu che compare e seleziona la voce Backup e ripristino con il mouse. Nella finestra che si apre, fai clic sull’opzione Crea un’immagine del sistema situata nella barra laterale di sinistra e seleziona hard disk esterno come unità di destinazione del backup. Per concludere, clicca prima sul pulsante Avanti, poi su Avvia backup e attendi che la copia dei dati venga portata a termine.

Una volta creata l’immagine di backup, potrai utilizzarla per ripristinare Windows 7 senza CD in vari modi. Quello più semplice consiste nel tornare nel pannello Backup e Ripristino come visto poc’anzi e nel recarsi poi in Ripristina le impostazioni di sistema o l’intero computer. In seguito, clicca su Metodi di ripristino avanzati, seleziona Utilizza un’immagine di sistema creata in precedenza per ripristinare il computer e scegli il backup da utilizzare. Se hai bisogno di ulteriori informazioni, da’ uno sguardo alla mia guida su come effettuare backup Windows 7.