Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ripristinare MBR Windows 7

di

Il Master Boot Record, altrimenti noto come MBR, è un insieme di dati che formano il primo settore di un disco. Detta in termini più spiccioli è l’istruzione, memorizzata sull’hard disk, che dice al computer di avviare un sistema operativo quando lo si accende. Il funzionamento del Master Boot Record è generalmente impeccabile tuttavia se ci sono errori di avvio del computer e nessuna partizione del disco diventa accessibile dal sistema operativo il computer non trova nulla da caricare e si blocca mostrando un messaggio di errore o una schermata nera. Spiegazioni tecniche a parte, se adesso ti ritrovi qui, a leggere questa guida, evidentemente è perché sei in possesso di un PC con su installato Windows 7 e ti piacerebbe quindi capire se esiste un sistema per far fronte alla problematica in oggetto. Se le cose stanno effettivamente in questo modo e se hai dunque bisogno di un piccolo aiuto sappi che puoi contare su di me e che posso spiegarti io come fare per ripristinare MBR Windows 7.

Per fortuna, contrariamente alle apparenze ripristinare MBR Windows 7 e correggere gli errori che ne derivano è un’operazione abbastanza facile da effettuare ed alla portata di tutti, anche di chi, un po’ che te, non si reputa esattamente un esperto in ambito informatico. Per riuscire nell’impresa sono infatti sufficienti qualche minuto di tempo, un minimo di pazienza ed una discreta dose di attenzione oltre, ovviamente, ad alcune apposite risorse che andrò ad indicarti.

Chiarito ciò, se sei quindi realmente interessato a capire come fare per poter ripristinare MBR Windows 7 ti suggerisco di metterti seduto ben comodo dinanzi al tuo computer e di concentrarti sulla lettura delle seguenti righe. Sono sicuro che alla fine riuscirai a mettere a posto il tuo PC e che alla prima buona occasione sarai anche pronto a spiegare come fare a tutti i tuoi amici bisognosi di una dritta analoga.

A seconda di quelle che sono le tue preferenze ed esigenze ed a seconda di quella che è “l’attrezzatura” in tuo possesso puoi ripristinare MBR Windows 7 sfruttando il CD di installazione del sistema operativo o un disco di backup dello stesso oppure puoi riuscire nel tuo intento utilizzando una chiavetta USB bootable. In tutti i casi il risultato finale è praticamente identico, quel che cambia è solo ed esclusivamente parte della procedura da attuare per eseguire il ripristino. La scelta di quale soluzione adottare spetta dunque solo e soltanto a te.

Ripristinare MBR Windows 7 tramite disco

Se desideri ripristinare MBR Windows 7 e ti interessa capire come fare per effettuare questa operazione sfruttando il DVD di installazione del sistema operativo o un disco di ripristino (se ben ricordi ti ho spiegato come fare per crearlo nella mia guida su come creare un disco di ripristino Windows 7) le prime operazioni che devi compiere sono quella di accendere il computer, di inserire nello stesso il disco in tuo possesso, di accedere al BIOS ed diimpostare l’avvio del PC dal lettore CD/DVD.

Foto del DVD di Windows 7

Generalmente per accedere al BIOS è sufficiente premere ripetutamente il tasto per accedere al setup quando comperare la schermata di accensione del PC. Di solito, il tasto per accedere al BIOS è F2, F10 o Canc, in ogni caso dovresti trovarlo indicato in uno degli angoli della schermata iniziale del computer con un messaggio del tipo press F2 to enter setup.

Screenshot del BIOS

Una volta entrato nel pannello delle impostazioni del BIOS (una schermata con fondo blu o grigio piena di scritte) recati nella sezione Avanzato o Boot utilizzando i tasti direzionali della tastiera del computer, evidenzia la voce Sequenza di avvio o Boot sequence e premi il tasto Invio per cambiare l’ordine dei dispostivi che il computer deve controllare per effettuare il boot. Imposta quindi l’unità CD/DVD ROM come prima scelta, evidenziando la voce relativa a quest’ultima e premendo il tasto Invio della tastiera del computer, e premi Esc per tornare alla schermata principale del BIOS.

A modifiche effettuate, puoi uscire dal pannello e salvare le impostazioni del BIOS premendo il tasto Esc della tastiera del tuo computer. Evidenzia quindi la voce o Yes nel messaggio relativo al salvataggio delle impostazioni che compare al centro dello schermo e premi Invio per uscire dal BIOS e riavviare il computer.

A questo punto il disco inserito nel computer dovrebbe avviarsi automaticamente. In alternativa potresti vedere apparire sullo schermo del computer un messaggio che ti invita a premere un qualsiasi tasto per effettuare l’avvio del PC dal dischetto, premi quindi un pulsante a piacere sulla tastiera.

Dopo aver effettuato questi passaggi e dopo aver atteso qualche istante dovresti visualizzare sullo schermo del tuo computer una finestra di Windows 7 denominata Installazione di Windows. Pigia quindi sul bottone Avanti collocato in basso a destra e poi fai clic sulla voce Ripristina il computer.

Screenshot di Windows 7

Nella nuova schermata che a questo punto ti verrà mostrata assicurati che sia presente il segno di spunta sulla prima opzione, assicurati che nel riquadro presente al centro della finestra visualizza sia evidenziata la voce Windows 7 sotto la dicitura Sistema operativo dopodiché clicca sul bottone Avanti. Successivamente fai clic su Prompt dei comandi e poi pigia sul pulsante Riavvia.

Screenshot di Windows 7

Ti verrà dunque mostrato a schermo il prompt dei comandi del sistema operativo. Per ripristinare MBR Windows 7 procedi dunque digitando il comando bootsect /nt60 c: /mbr se il sistema operativo era installato su C: oppure digita il comando bootsect /nt60 sys /mbr per un ripristino completo.

Screenshot di Windows 7

Nello sfortunato caso in cui i comandi indicati non venissero riconosciuti ti toccherà navigare nella directory del dischetto inserito nel computer per capire qual’è la stringa di testo corretta da digitare. Dalla posizione di partenza X:\Sources scrivi quindi D: e premi Invio, scrivi poi Dir e premi nuovamente Invio per verificare che questo sia il DVD oppure se si tratta di un’altra partizione. Nel caso ci siano più dischi o più partizioni, cerca di individuare directory del DVD andando in rodine alfabetico, scrivendo E:, F: e via di seguito. Se il DVD è in D: digita il comando cd boot –, premi Invio e poi lancia il comando bootsect /nt60 d: /mbr.

Ad operazione completata chiudi il prompt dei comandi di Seven pigiando sulla x collocata in alto a destra ed espelli il disco di installazione o di ripristino di Windows 7 che precedentemente avevi inserito nel computer dopodiché fai clic sul pulsante Riavvia annesso alla finestra delle opzioni per il ripristino di sistema.

A questo punto puoi finalmente dirti soddisfatto: sei riuscito a portare correttamente a termine la procedura mediante cui ripristinare MBR Windows 7. A conferma della cosa una volta riavviato il sistema potrai accedere normalmente a Seven ed utilizzare il sistema operativo senza problemi proprio così come accadeva sino a prima che il Master Boot Record cominciasse a fare le “bizze”.

Ripristinare MBR Windows 7 tramite chiavetta

Se invece desideri ripristinare MBR Windows 7 ma non sei in possesso né del DVD di installazione del sistema operativo né di un disco di ripristino oppure il lettore CD/DVD del tuo computer risulta rotto puoi riuscire nel tuo intento sfruttando una chiavetta USB bootable.

Per poter creare una chiavetta USB bootable di Windows 7 la prima cosa che devi fare è procurarti una pendrive di capienza sufficiente (deve avere almeno 4 GB di spazio libero). Oltre alla pendrive provvedi a reperire l’immagine ISO della versione del sistema operativo. Successivamente clicca qui per poterti collegare alla pagina principale del software Windows 7 USB/DVD Download tool, un programma gratuito di Microsoft che serve appunto per creare una penna USB per l’installazione di Windows 7. Dopo aver reperito tutto il necessario procedi dando il via alla creazione della chiavetta bootable (se ben ricordi ti ho spiegato come fare per crearla nella mia guida su come creare USB bootable Windows 7).

Foto di una chiavetta USB

Dopo aver provveduto a creare la chiavetta accendi il computer, collega ques’ultima al PC ed accedi al BIOS in modo tale impostare l’avvio del sistema da USB. Per fare ciò puoi attenerti alle indicazioni che ti ho fornito nelle righe precedenti, quando ti ho spiegato come fare per ripristinare MBR Windows 7 tramite CD di installazione o disco di ripristino avendo però cura, questa volta, di impostare l’unità KEY come prima scelta.

A modifiche effettuate, esci dal pannello e salvare le impostazioni del BIOS premendo il tasto Esc della tastiera del tuo computer. Evidenzia quindi la voce  o Yes nel messaggio relativo al salvataggio delle impostazioni che compare al centro dello schermo e premi Invio per uscire dal BIOS e riavviare il computer.

A questo punto la chiavetta di Windows 7 inserita nel computer dovrebbe avviarsi automaticamente. In alternativa potresti vedere apparire sullo schermo del computer un messaggio che ti invita a premere un qualsiasi tasto per effettuare l’avvio del PC dalla pendrive, premi quindi un pulsante a piacere sulla tastiera.

Dopo aver eseguito questi passaggi e dopo aver atteso qualche istante dovresti visualizzare sullo schermo del tuo computer una finestra di Windows 7 denominata Installazione di Windows. Pigia quindi sul bottone Avanti collocato in basso a destra e poi fai clic sulla voce Ripristina il computer.

Screenshot di Windows 7

Nella nuova schermata che a questo punto ti verrà mostrata assicurati che sia presente il segno di spunta sulla prima opzione, assicurati che nel riquadro presene al centro della finestra visualizza sia evidenziata la voce Windows 7 sotto la dicitura Sistema operativo dopodiché clicca sul bottone Avanti. Successivamente fai clic su Prompt dei comandi e poi pigia sul pulsante Riavvia.

Screenshot di Windows 7

Fatto ciò ti verrà mostrato a schermo il prompt dei comandi del sistema operativo. Per ripristinare MBR Windows 7 procedi dunque digitando il comando bootsect /nt60 c: /mbr se il sistema operativo era installato su C: oppure digita il comando bootsect /nt60 sys /mbr per eseguire un ripristino completo.

Una volta portata a termine la procedura mediante cui ripristinare MBR Windows 7 chiudi il prompt dei comandi di Seven pigiando sulla x collocata in alto a destra ed espelli la pendrive bootable del sistema operativo che precedentemente avevi collegato alla presa USB del computer. Per concludere fai clic sul pulsante Riavvia annesso alla finestra delle opzioni per il ripristino di sistema in modo tale da poter accedere nuovamente senza problemi al sistema operativo.