Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per boot

di

Hai installato più di un sistema operativo sul tuo PC e cerchi un modo pratico e veloce per poter gestire e selezionare quello da usare a ogni avvio? Non riesci più ad accedere al sistema operativo del tuo PC e ti piacerebbe capire se esiste qualche programma, accessibile tramite chiavetta USB o CD, mediante cui porre rimedio alla cosa? Allora devi intervenire sul boot, utilizzando i software che trovi indicati in questa mia guida.

Nelle righe successive, infatti, trovi segnalati quelli che, a mio modesto avviso, rappresentano i migliori programmi per boot attualmente presenti su piazza. Ce ne sono un po’ per tutte le esigenze: per gestire, riparare e personalizzare le impostazioni di boot, per effettuare operazioni di "pronto soccorso" sul computer ecc. Devi solo individuare quello che ritieni possa esserti maggiormente d’aiuto e servirtene.

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora lì impalato? Prenditi qualche minuto di tempo libero solo per te, posizionati bello comodo dinanzi la tua fida postazione multimediale e inizia subito a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Spero vivamente che, alla fine, tu possa ritenerti ben contento e soddisfatto di quanto appreso.

Indice

Informazioni preliminari

Computer portatile

Prima di entrare nel vivo dell’argomento, andando quindi a scoprire quali sono i migliori programmi per boot e come poterli utilizzare, è doveroso, da parte mia, spiegarti esattamente cos’è il boot.

Detta in parole povere, il boot (altrimenti detto bootstrap o booting) è l’insieme dei processi che vengono eseguiti da un computer durante la fase di avvio, dall’accensione fino al completato caricamento del sistema operativo. L’ordine del boot può inoltre essere definito dall’utente. Nei sistemi operativi Windows, quest’operazione viene effettuata intervenendo sulle impostazioni del BIOS o dell’UEFI, come ti ho spiegato in dettaglio nel mio tutorial su come impostare il BIOS.

Per completezza d’informazione, ti segnalo che il BIOS (acronimo di "Basic Input-Output System) è un software che risiede in un chip posizionato sulla scheda madre del computer, il quale contiene tutte le istruzioni per avviare il sistema operativo e per mettere in comunicazione l’hardware con il software.

L’UEFI (acronimo di "Unified Extensible Firmware Interface), invece, è un’evoluzione del BIOS che ha un’interfaccia grafica, presenta il supporto per mouse e touch-screen e dispone di alcune funzioni di sicurezza avanzate. Generalmente, lo si trova sui PC di recente produzione, quelli equipaggiati con Windows 10 e Windows 8.x.

Programmi per bootloader

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, veniamo al nocciolo vero e proprio della questione: qui di seguito, dunque, trovi indicati quelli che ritengo essere i migliori programmi per bootloader presenti in circolazione. Provali subito!

Plop Boot Manager (Windows/Linux)

Plop Boot Manager

Plop Boot Manager è un boot manager gratuito per Windows e Linux che consente di avviare sistemi operativi, CD e DVD live e dispositivi USB bootabili scavalcando eventuali limitazioni presenti nel BIOS del computer. È possibile lanciarlo dall’hard disk del PC, da floppy disk, CD e dispositivi di rete, con la possibilità di usarlo per avviare i sistemi operativi contenuti in hard disk, floppy, CD/DVD e dispositivi USB. Non è estremamente intuitivo all’inizio, ma basta poco per imparare a configurarlo e usarlo.

Per scaricarlo, recati sul sito Internet del programma e fai clic sul collegamento plpbt-x.x.xx.zip che trovi accanto alla prima voce Plop Boot Manager x.x.xx presente in elenco.

A download ultimato, estrai l’archivio ZIP ottenuto in una posizione a piacere del computer e masterizza il file plpbt.iso contenuto al suo interno su un CD/DVD, seguendo le istruzioni che ti ho fornito nella mia guida su come masterizzare file ISO, oppure copialo su una chiavetta, usando il software Rufus, di cui ti parlerò meglio nelle righe successive.

Successivamente, collega il supporto al computer di tuo interesse, accendi oppure riavvia quest’ultimo, effettua il boot dal CD oppure dalla chiavetta e serviti del menu visibile su schermo, utilizzando le frecce direzionali sulla tastiera del PC. Per accedere al menu di avvio alternativo, seleziona la voce Plop Boot Manager e schiaccia il tasto Invio (sempre presente sulla tastiera).

EasyBCD (Windows)

EasyBCD

EasyBCD è un’applicazione gratuita per i sistemi operativi di casa Microsoft che permette di gestire, personalizzare e riparare le impostazioni di boot del computer. Supporta tutte le versioni di Windows, le distro Linux e macOS, consentendo di cambiare l’ordine di boot, modificare i nomi dei sistemi operativi installati sul computer e aggiungere nuove voci al menu di avvio del PC. Include anche opzioni per il backup e il ripristino delle impostazioni di avvio e permette di eseguire il boot da dispositivi USB, dispositivi di rete, immagini ISO e hard disk virtuali. Insomma, si tratta indubbiante di uno strumento molto utile quando si hanno due o più sistemi operativi installati sullo stesso PC.

Per effettuare il download di EasyBCD, recati sul sito Internet del programma, scorri la pagina visualizzata, individua la colonna Non-commercial e clicca sul bottone Register. Digita, quindi, il tuo nome e il tuo indirizzo di posta elettronica nei campi appositi e clicca sul pulsante Download.

A scaricamento avvenuto, avvia il file .exe ottenuto e clicca sul bottone , nella finestra che compare sul desktop. Premi poi sul pulsante Next, quindi su quello I Agree, dopodiché clicca sui bottoni Next, Install e Finish.

In seguito, seleziona l’Italiano dal menu a tendina per la scelta della lingua, fai clic sul bottone Go per confermare la scelta fatta, quindi su quello OK e ti ritroverai finalmente dinanzi la finestra principale del programma.

A questo punto, serviti dei pulsanti che trovi sulla destra per scegliere l’operazione che intendi effettuare: puoi modificare il menu di avvio, aggiungere una nuova voce a quest’ultimo, accedere alle impostazioni avanzate, effettuare il backup del file BCD, ripararlo oppure visualizzare il relativo percorso.

rEFIT (macOS)

rEFIT

In un articolo dedicato a quelli che sono i migliori programmi per boot è praticamente impossibile non parlare di rEFIT: si tratta di uno strumento per macOS, grazie al quale è possibile scegliere quale sistema operativo avviare senza tenere premuto, come di consueto, il tasto alt all’avvio del computer.

Per scaricarlo, recati sul suo sito Internet ufficiale e clicca sul collegamento rEFIt x.xx (6.5M Mac disk image) che trovi in corrispondenza della sezione Download.

A download ultimato, apri il pacchetto .dmg ottenuto e fai doppio clic sul file .mpkg contenuto al suo interno. Nella finestra che si apre sulla scrivania, fai clic sul bottone Continua per due volte consecutive, quindi su quelli Accetta e Installa. Digita, poi, la password relativa al tuo account utente su macOS e, per concludere, clicca sui pulsanti Installa software e Chiudi.

A questo punto, riavvia il tuo Mac e ti ritroverai al cospetto della schermata del programma, tramite la quale poter scegliere il sistema operativo da avviare semplicemente facendo clic sulla relativa icona. Più comodo di così?

Programmi per boot da USB

Passiamo adesso ai programmi per effettuare il boot da USB, vale a dire tutti quei software di cui puoi avvalerti per creare delle chiavette USB avviabili. Possono essere utili per effettuare l’installazione di un nuovo sistema operativo e per compiere operazioni di pronto intervenuto e manutenzione sul computer: per saperne di più, prosegui pure nella lettura.

Rufus (Windows)

Rufus

Rufus è un software per soli sistemi operativi Windows che viene impiegato per creare delle chiavette USB avviabili partendo da specifiche immagini ISO. In special modo, consente di effettuare l’installazione di un nuovo OS agendo da pendrive. Inoltre, è gratis ed è portatile, quindi non richiede installazioni per poter essere utilizzato.

Per effettuarne il download, recati sul sito Internet del programma e fai clic sul collegamento Rufus x.x Portatile, che trovi in corrispondenza della sezione Download.

A scaricamento ultimato, apri il file .exe ottenuto e fai clic sul bottone , nella finestra che ti viene mostrata su schermo. Successivamente, collega una chiavetta al computer, clicca ancora una volta sul bottone per verificare la presenza di aggiornamenti e accertati che nella finestra di Rufus la tua pendrive risulti selezionata dal menu a tendina Dispositivo/unità, posto in cima (in caso contrario, provvedi tu).

In seguito, seleziona l’opzione Download dal menu a tendina accanto al segno di spunta e cliccaci sopra. Nella nuova finestra che ti viene mostrata, verifica che risulti selezionato il sistema operativo di tuo interesse dall’apposito menu a tendina e fai clic sul pulsante Continua.

Indica poi la release del sistema operativo che intendi scaricare, la sua versione e la lingua, usando gli altri menu a tendina disponibili e clicca ancora sul pulsante Continua, dopodiché seleziona l’architettura dell’OS e premi sul pulsante Download.

Una volta completata la procedura di download del file ISO del sistema operativo, seleziona l’opzione Immagine disco o ISO (seleziona) dal menu a tendina posto sotto la dicitura Selezione boot e clicca sul bottone Seleziona che ci trovi accanto, in modo tale da selezionare il file immagine del sistema operativo da copiare sulla chiavetta.

Per concludere, nel caso specifico in cui tu voglia creare una pendrive con Windows, accertati del fatto che, in corrispondenza della dicitura Opzioni immagine, risulti impostata l’opzione Installazione Windows standard, premi sui bottoni Avvia e OK e attendi che la chiavetta con l’immagine ISO venga creata.

UBCD4Win (Windows)

UBCD4Win

Ultimate Boot CD For Windows (conosciuto anche come UBCD4Win) è un programma per Windows che consente di creare un disco di pronto soccorso per il PC, il quale include numerosi strumenti gratuiti per riparare il computer e correggere gli errori che impediscono il corretto avvio del sistema operativo.

Per effettuare il download di UBCD4Win sul tuo computer, recati sulla pagina per il download del programma su MajorGeeks e clicca sul collegamento Download@MajorGeeks presente a destra, sotto la dicitura Download Locations.

A scaricamento ultimato, avvia il file .exe ottenuto e fai clic sul pulsante , nella finestra che si apre sul desktop. Successivamente, premi sul bottone OK per confermare l’uso della lingua italiana e poi sul pulsante Avanti.

Seleziona, quindi, la voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca ancora sul bottone Avanti (per quattro volte consecutive) e su Installa. Per concludere, premi sui bottoni Avanti e Fine.

Una volta terminata l’installazione del programma, questo dovrebbe avviarsi in automatico: se ciò non accade, fai clic destro sul relativo collegamento aggiunto al desktop, seleziona la voce Esegui come amministratore dal menu che compare e premi sul bottone nella finestra che si apre.

Ora che visualizzi la schermata principale di UBCD4Win, fai clic sul bottone Accetto, scegli quali programmi e cartelle includere nel file immagine, premendo sul pulsante […] posto accanto al campo Personalizza, e clicca sul bottone Plugins, per selezionare i plugin che ti interessano.

Infine, clicca sul bottone Crea (collocato in basso) e verrà generato un file ISO che dovrai trasferire poi su chiavetta USB usando Rufus, il programma di cui ti ho parlato nel passo precedente di questo tutorial. In alternativa, puoi masterizzare il file immagine su un CD/DVD, selezionando preventivamente l’opzione Scrivi CD/DVD e inserendo nel masterizzatore collegato al computer un dischetto vuoto.

Ad operazione completata, collega il supporto al PC relativamente al quale desideri andare ad agire, accendi oppure riavvia quest’ultimo, effettua il boot dalla chiavetta oppure dal CD e serviti degli strumenti che trovi annessi al menu accessibile previo clic sul bottone in basso a sinistra per compiere le operazioni di tuo interesse. Puoi accedere agli strumenti di diagnostica, ai tool per rimuovere virus e malware ecc.

Kaspersky Rescue Disk (Windows)

Kaspersky Rescue Disk

Come si può intuire abbastanza facilmente dal suo nome, Kaspersky Rescue Disk è un disco di pronto soccorso per i PC Windows, utilizzabile anche quando l’OS non si avvia correttamente, mediante il quale è possibile effettuare una scansione antivirus del sistema utilizzando il motore di Kaspersky, uno dei software antivirus più efficaci e famosi del mondo. È completamente gratuito ed è molto semplice da utilizzare: basta scaricarlo, copiarlo su una chiavetta o un CD/DVD ed effettuare il boot da quest’ultimo.

Per effettuarne il download del file ISO di Kaspersky Rescue Disk, recati sul suo sito Internet ufficiale e fai clic sul bottone Scarica ora, che trovi scorrendo la pagina. A download ultimato, copia su una chiavetta USB l’immagine ISO ricavata, utilizzando Rufus, il programma che ti ho descritto nelle righe precedenti. In alternativa, masterizza un CD/DVD, seguendo le indicazioni che ti ho fornito nella mia guida su come masterizzare file ISO.

In seguito, collega il supporto al PC relativamente al quale desideri andare ad agire, accendi oppure riavvia quest’ultimo ed effettua il boot dalla chiavetta oppure dal CD. Una volta visualizzata la schermata principale di Kaspersky Rescue Disk, serviti delle frecce direzionali sulla tastiera del PC per selezionare English come lingua per l’interfaccia del dischetto e schiaccia il tasto Invio (sempre sulla tastiera) per confermare.

Seleziona, dunque, l’opzione Kaspersky Rescue Disk. Graphic Mode, schiaccia ancora il tasto Invio e, una volta avuto accesso all’interfaccia grafica completa del dischetto, clicca sul bottone Continue, spunta le due caselle relative all’accettazione dei termini di utilizzo e premi sul pulsante Accept.

Clicca quindi sul pulsante Start Scan, per far avviare la scansione del PC e individuare e rimuovere eventuali virus, e/o servirti degli strumenti che trovi annessi al menu accessibile cliccando sul pulsante con l’ingranaggio e il logo di Kaspersky, in basso a sinistra.

Xboot (Windows)

Xboot

Xboot è un piccolo tool gratuito per sistemi operativi Windows che consente di riunire su di un unico supporto più sistemi operativi e sistemi di pronto-soccorso bootabili. Utilizzandolo, si possono creare chiavette USB o DVD contenenti varie distribuzioni Linux, live CD di antivirus e strumenti di manutenzione del sistema, avendo la possibilità di scegliere quale elemento avviare da un apposito menu.

Per servirtene, collegati al sito Internet di Xboot e clicca sul pulsante con la freccia verde verso il basso, che trovi nella parte in alto della pagina. A scaricamento ultimato, estrai il file ZIP ottenuto in una cartella a piacere di Windows e avvia il file .exe contenuto al suo interno.

Nella finestra che compare sullo schermo, trascina i file ISO che vuoi includere nella tua pendrive o nel tuo CD nella finestra del programma. Se non disponi ancora dei file ISO di tuo interesse, puoi scaricarli direttamente tramite Xboot facendo clic sul menu File, situato in alto a sinistra, sulla voce Download, selezionando l’ISO di tuo interesse dal menu a tendina dedicato e cliccando sul bottone Open Download Webpage.

Successivamente, collega il supporto che preferisci al tuo computer e clicca sul pulsante Create ISO (nel caso in cui tu abbia scelto di usare un CD o un DVD) oppure Create USB (se al computer hai collegato una chiavetta USB). Una volta creato il supporto, lascialo collegato al PC (se intendi intervenire sul computer in uso) e riavvialo oppure collegalo al computer di tuo interesse e accendilo, effettua l’avvio dalla chiavetta oppure dal CD e servirti delle opzioni offerte da Xboot.