Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla Scopri il programma

Come installare Windows 7

di

Possiedi un PC di vecchia data ormai non più performante e per poterlo continuare ad utilizzare ancora senza problemi e senza andarlo ad “affaticare” troppo hai deciso di installarci su Windows 7. Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo questa guida mi pare evidente il fatto che non hai le idee molto chiare sul da farsi e vorresti dunque capire, passo dopo passo, in che modo procedere. Mi sbaglio? No, appunto. Ad ogni modo non devi preoccuparti, anche questa volta puoi contare su di me! Posso infatti spiegarti io come installare Windows 7 sul tuo computer.

Prima di fornirti tutte le indicazioni del caso su come installare Windows 7, ci tengo a tranquillizzarti su una cosa: non bisogna essere degli esperti per riuscirci! Installare Windows 7 è facilissimo, tanto quanto come bere un bicchier d’acqua e oggi te lo dimostrerò. Puoi infatti formattare l’hard disk del tuo PC (cancellandone tutto il contenuto) per accogliere al meglio Seven in poco più di mezz’ora. Non ti sembra fantastico?

Prenditi quindi del tempo libero da dedicare alla lettura di questa guida ed alla messa in pratica delle indicazioni che trovi proprio qui sotto e vedrai che alla fine non solo sarai riuscito ad installare Windows 7 tutto da solo (o quasi) ma potrai anche dirti più che soddisfatto della cosa. Detto ciò, mettiamo al bando le ciance e procediamo!

Requisiti minimi

Foto di due PC portatili con Windows 7

Per poter installare Windows 7 sul tuo computer devi verificare innanzitutto che questo rispetti i requisiti minimi richiesti da Microsoft per far si che il sistema operativo possa funzionare senza problemi sul PC. Li trovi indicati qui di seguito.

  • Processore – A 32 bit (x86) oppure a 64 bit (x64) da 1 GHz o superiore
  • RAM – 1 GB (32 bit) oppure 2 GB (64 bit)
  • Spazio disponibile su disco – 16 GB (32 bit) oppure  20 GB (64 bit)
  • Dispositivo grafico – DirectX 9 con driver WDDM 1.0 o versione successiva

Per maggiori dettagli e per conoscere i requisiti aggiuntivi per l’utilizzo di alcune funzionalità offerta da Windows 7, consulta l’apposita pagina Web informativa annessa al sito Internet di Microsoft ed alla quale puoi accedere facendo clic qui.

Operazioni preliminari

Driver

Come installare Windows 7

Prima di installare Windows 7, ti suggerisco di accertarti del fatto che siano disponibili dei driver compatibili per tutti i componenti del tuo computer.

Per effettuare questa operazione, puoi scaricare uno dei software suggeriti nel mio articolo programmi per driver.

Backup

Come installare Windows 7

Prima di vedere in dettaglio come installare Windows 7, ti invito inoltre ad effettuare un backup di tutti i dati più importanti presenti sul PC in modo tale da potervi nuovamente accedere una volta completata la procedura di installazione dell’OS. Per fare ciò, salva tutti i tuoi dati che reputi di maggiore importanza su un hard disk esterno, una penna USB o dei DVD i tuoi dati più importanti (documenti, foto, musica, film, ecc..).

Se non sai come effettuare un backup dei tuoi dati, da’ uno sguardo alla mia guida su come eseguire un backup dei dati per schiarirti subito le idee sul da farsi.

Supporto di installazione

Foto di una chiavetta USB

Una volta eseguite le operazioni preliminari che ti ho indicato nelle precedenti righe, puoi finalmente passare all’azione vera e propria. Se sei in possesso del DVD di installazione di Windows 7, inseriscilo nel computer e riavvia il sistema.

Se non disponi del dischetto di installazione di Windows 7 ma ti interessa comunque installare il nuovo sistema operativo sul tuo PC in questo modo, leggi la mia guida su come acquistare Windows 7 per scoprire come fare per poterlo reperire.

Se invece sei sprovvisto del dischetto di installazione del sistema operativo e non intendi effettuarne l’acquisto e se il tuo computer non è dotato di unità ottica, puoi creare una chiavetta USB bootable. Per fare ciò, provvedi innanzitutto a procurarti una pendrive di capienza sufficiente, personalmente ti suggerisco di reperirne una con almeno 4 GB di spazio libero. Assicurati inoltre che la chiavetta da utilizzare risulti vuota o che comunque su di essa non siano presenti file importanti poiché per poterla utilizzare sarà necessario formattarla.

Oltre ad una chiavetta di sufficiente capienza, hai bisogno dell’immagine ISO della versione del sistema operativo. Se non sai dove reperire l’immagine ISO di Windows 7, ti suggerisco di cercarla sui siti che ne permettono il download legale (per poterla installare dovrai poi utilizzare il tuo codice di licenza). In alternativa, puoi creala tu partendo da un computer equipaggiato con un lettore DVD come ti ho spiegato nella mia guida su come estrarre file ISO da DVD e CD.

Una volta reperito tutto il necessario, clicca qui per collegati alla pagina Web del software Windows USB/DVD Download tool, un programma gratuito di Microsoft che serve appunto per creare una penna USB per l’installazione di Windows 7. Dopo aver visualizzato la pagina del software, pigia sul pulsante download per avviare la procedura di download dello stesso sul tuo computer.

A scaricamento completato, apri il pacchetto di installazione Windows7-USB-DVD-Download-Tool-Installer-en-US.exe e clicca prima su Esegui, poi su Next, poi su Install e infine su Finish.

Procedi ora facendo doppio clic sull’icona di Windows 7 USB/DVD Download tool che è stata aggiunta al desktop oppure cerca il programma accedendo alla sezione in cui sono raggruppati tutti i programmi e le applicazioni del menu visibile pigiando sul pulsante Start di Windows.

Clicca poi sul pulsante Browse che si trova nella sua schermata principale per selezionare l’immagine ISO di Windows da usare per creare USB bootable Windows 7. Prosegui andando a cliccare prima su Next, poi su USB Device e infine su Begin Copying in modo tale da avviare la copia dei file dall’immagine ISO alla chiavetta USB. Attendi quindi che la barra di avanzamento di colore verde nella finestra del programma raggiunta il 100%.

Per poter sfruttare la chiavetta appena creata sul computer in uso, lasciala semplicemente collegata a quest’ultimo e riavvia il PC.

Installare Windows 7

A prescindere dal supporto scelto per effettuare l’installazione di Windows 7, al riavvio della macchina attendi che sullo schermo compia la scritta indicante il fatto che devi premere un tasto per dare il via alla procedura, premi dunque un tasto qualsiasi della tastiera del tuo PC ed attendi qualche istante affinché appaia la prima schermata relativa all’installazione del sistema.

Adesso devi impostare la lingua del sistema operativo: assicurati che tutti i menu a tendina presenti in essa siano impostati su Italiano e clicca prima sul pulsante Avanti e poi su Installa per proseguire.

Successivamente seleziona l’edizione di Windows 7 che vuoi installare (es. Windows 7 Home Premium) e clicca sul pulsante Avanti. Metti il segno di spunta accanto alla voce Accetto le condizioni di licenza e fai nuovamente clic sul pulsante Avanti per accettare le condizioni di utilizzo del sistema operativo.

Nella schermata che compare, devi scegliere il metodo d’installazione di Windows 7: clicca su Personalizzata per avviare un’installazione da zero (l’opzione Aggiornamento serve se hai installato una procedere versione di Windows o un’edizione differente di Windows 7 e vuoi effettuare un aggiornamento senza formattare l’hard disk).

A questo punto, seleziona la partizione in cui vuoi installare Windows 7 (es. Disc 0 Partizione 1) e fai clic prima su Opzioni unità (in basso a destra) e poi su Formatta e OK per formattare l’unità in cui copiare il sistema operativo. Clicca quindi su Avanti per avviare l’installazione di Windows 7 sul tuo PC.

Al termine della copia dei file di Windows sul PC, il sistema sarà riavviato. Quando comparirà la scritta a schermo indicate il fatto che devi premere un tasto, non premere alcun pulsante ma attendi che parta automaticamente il completamento dell’installazione di Windows 7. A procedura ultimata, il PC sarà riavviato ancora una volta.

Nella finestra che si apre, digita il nome utente che vuoi usare per accedere al sistema operativo e clicca su Avanti. Specifica dunque la password da associare all’account, digita una frase da usare come suggerimento per ricordarla e clicca su Avanti per proseguire.

Se non l’hai fatto in precedenza, digita il codice seriale di Windows negli appositi campi di testo e fai clic su Avanti per attivare la tua copia del sistema (devi essere connesso ad Internet). Clicca quindi prima su Usa impostazioni consigliate per abilitare tutti i sistemi di protezione predefiniti di Windows 7 e poi su Avanti e Rete domestica per impostare l’orario e la rete.

Tadà! L’installazione è finita e il tuo Windows 7 è pronto per essere usato. Non ti rimane che installare eventuali driver mancanti, i tuoi programmi preferiti, e poi potrai iniziare a lavorare liberamente con il tuo sistema operativo nuovo di zecca. Contento?

In caso di problemi

Screenshot del BIOS

A prescindere dal fatto che tu abbia scelto di installare Windows 7 mediante dischetto o tramite la chiavetta, dopo aver riavviato il sistema, qualora la procedura di installazione dell’OS non dovesse essere avviata dovrai provvedere a configurare il BIOS o l’UEFI (dipende dal tipo di sistema operativo in uso precedentemente installato sul tuo computer) in maniera corretta per poter eseguire il boot, cioè l’avvio, dai dispositivi USB.

Per scoprire come fare, ti suggerisco di leggere la mia guida su come entrare nel BIOS avendo poi cura di modificare l’ordine di avvio del computer.