Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come trovare hotspot

di

Una bella giornata di sole passata al parco, in compagnia di una bibita fresca e un computer portatile. Cosa si potrebbe chiedere di più? Forse una bella giornata di sole passata al parco, in compagnia di una bibita fresca, un computer portatile e un bell’hotspot gratis. Ehi, ma dove vai? Allontanati subito da quel chiosco che vende panini, non è di quello che sto parlando! Gli hotspot sono i punti di accesso grazie ai quali navigare su Internet in modalità wireless (senza fili). In giro per il mondo ce ne sono a bizzeffe disponibili gratuitamente. Basta dunque sapere che fare per riuscirli a scovare ed è fatta: navigare su Internet da qualsiasi dispositivo in mobilità senza disporre di un proprio abbonamento diventa fattibile.

Come dici? Non ci credi? Allora facciamo così: dedica qualche minuto del tuo prezioso tempo alla lettura di questa guida e ti dimostrerò come fare per riuscire a trovare hotspot, in Italia e in ogni restante angolo del pianeta. Ti anticipo sin da subito che per riuscirci basta sfruttare alcuni appositi siti Internet o app adibite allo scopo, delle risorse alla portata dei più dunque, nulla di particolarmente “astruso”. Puoi servirete dal tuo fido portatile ma anche da qualsiasi altro tipo di computer oltre che da smartphone e tablet, specie per quel che concerne le app.

Ah, quasi dimenticavo, per completezza d’informazione a fine guida troverai anche un rapido excursus su come collegare i tuoi dispositivi agli hotspot (e dunque alle reti wireless in generale). Lo so, molto probabilmente sei già a conoscenza della cosa ma a scanso di equivoci ho comunque preferito inserire qualche riga in più al riguardo. Se la cosa non ti interessa, puoi anche non leggere il paragrafo dedicato ma una rinfrescatina alle idee di certo non ti farà male. Non trovi?

Vai subito a ▶︎ Servizi online per trovare hotspotApp per trovare hotspot | Altre risorse utili | Come collegarsi agli hotspot

Servizi online per trovare hotspot

Come ti dicevo, per trovare gli hotspot disseminati qua e la sul territorio italiano (e non) puoi avvalerti di alcuni appositi servizi online. Vediamo subito quali. Trovi indicati quelli che a parer mio rappresentano i migliori della categoria proprio qui di seguito.

Hotspots Wi-Fi Italia

Come trovare hotspot

Il primo tra i servizi online adibiti allo scopo al quale voglio consigliarti di rivolgerti è Hotspots Wi-Fi Italia. Trattasi di un portale che, come lascia intendere il nome stesso, consente di individuare tutti gli hotspot pubblici disponibili nel Bel Paese.

Mi chiedi come si utilizza? Te lo spiego subito. Tanto per cominciare visita la home page del servizio dopodiché utilizza i campi su schermo per definire la categoria di ricerca, la denominazione, la città o la provincia di riferimento e la tipologia di hotspot da ricercare e clicca sul bottone Cerca.

Seleziona quindi, dall’elenco che vedrai comparire sotto la voce La ricerca ha prodotto i seguenti risultati, l’hotspot che ti interessa per conoscere maggiori dettagli quali l’indirizzo, il protocollo usato ed il grado di copertura.

Wiman

Come trovare hotspot

Se invece cerchi una soluzione più, per così dire, ad ampio raggio che oltre all’Italia ti consenta di scovare i vari hotspot disponibili anche all’estero allora non posso far altro se non invitarti a vistare il sito Internet Wiman. È molto semplice da usare, ha un’interfaccia decisamente ben curata ed è accessibile da qualsiasi browser Web.

Per servirtene per scovare gli hotspot disponibili in una data zona provvedi innanzitutto a collegarti alla pagina principale del servizio dopodiché digita, nel campo di ricerca che trovi al centro, il nome della città di riferimento e seleziona il suggerimento pertinente dall’elenco che vedi apparire. Si aprirà dunque una nuova pagina Web con indicazioni generiche relative alla città selezionata e diverse info in merito alla possibilità di sfruttare gli hotspot in zona.

Clicca dunque su Apri mappa per visualizzare direttamente su mappa i vari punti di casso wireless disponibili. Fatta anche questa, ti verrà mostrato il numero complessivo di hotspot presenti in zona sulla sinistra e l’elenco completo degli stessi. A destra, invece, trovi una mappa con i segnaposto dei vari hotspot.

FON

Per trovare hotspot sul territorio nazionale e non puoi altresì utilizzare FON, un sito su cui è presente una mappa interattiva tramite la quale puoi scovare tutti i punti d’accesso appartenenti alla rete FON sparsi in Italia e nel mondo. Per sfruttarli, è però necessario far parte del progetto oppure essere clienti di determinati provider Internet (es. Vodafone).

Per usare il sito, collegati alla sua home page, digita il nome della località di riferimento nel campo apposito sulla sinistra e seleziona il suggerimento pertinente tra quelli che vedi comparire per avviare la ricerca.

I risultati ti saranno poi mostrati sulla mappa su schermo. Per ottenere maggiori dettagli riguardo un dato hotspot pigia sul relativo segnaposto arancio.

App per trovare hotspot

Passiamo ora alle applicazioni per trovare hotspot, quelle risorse che, similmente ai siti Internet di cui sopra, posso permetterti di scovare i punti d’accesso wireless in città direttamente e comodamente dallo schermo del tuo cellulare. Qui sotto trovi indicate quelle che a parer mio sono alcune tra le migliori della categoria.

Facebook (Android/iOS)

Come trovare hotspot

No, non è un errore, l’app di Facebook per Android e iOS, il famoso social network, integra una speciale funzione tramite la quale è possibile scovare tutti i punti d’accesso wireless presenti in zona.

Per servirtene per lo scopo in questione, scarica, installa ed avvia l’app sul tuo cellulare o sul tuo tablet, accedi con il tuo account oppure creane subito uno dopodiché tappa sul simbolo con le tre linee in orizzontale che sta sulla destra e seleziona la voce Trova Wi-Fi annessa alla sezione Esplora nella nuova schermata che si è aperta (se non riesci a visualizzarla premi prima su Altro…).

Adesso, se non hai già provveduto a farlo, concedi all’app l’acceso perenne alla pozione pigiando sull’apposto pulsante a fondo schermo e fornendo poi le relative autorizzazioni (se non lo fai non potrai usufruire della funzionalità in questione) dopodiché muoviti sulla mappa che ti viene mostrata per visualizzare i vari hotspot disponibili.

Per ottenere maggiori info riguardo un dato punto di accesso wireless, pigia sul relativo segnaposto e poi premi su Visita la Pagina (per visualizzare la relativa fanpage, quando disponibile) oppure su Indicazioni (per ricevere le indicazioni stradali per recarti sul posto). Volendo, puoi visualizzare tutti gli hotspot anche sotto forma di elenco. Ti basta pigiare sulla dicitura Elenco in alto a destra.

Wiffinity (Android/iOS)

Come trovare hotspot

In un articolo tutto incentrato sul come trovare gli hotspot in zona non posso non parlarti dell’app Wiffinity, disponibile a costo zero per Android e iOS. Consente anche di trovare i punti d’accesso wireless sul territorio e di stabilire il collegamento agli stessi senza dover passare per le impostazioni del cellulare o del tablet.

Per servirtene, scarica, installata ed avvia l’app sul tuo dispositivo dopodiché accetta le condizioni di utilizzo del servizio ed abilita la localizzazione e la ricezione delle notifiche. Ti ritroverai dunque al cospetto di una mappa con su indicati i vari hotspot. Per ricevere maggiori dettagli in merito ad un dato punto di accesso, tappa sul relativo segnaposto, mentre per connetterti pigia sul bottone Connect in basso a destra.

Se poi vuoi visualizzare tutti gli hotspot nelle tue vicinanze sotto forma di elenco devi tappare sull’icona Near me in basso a destra, mentre per effettuare il download della mappa diana data città con annesso elenco dei punti di accesso devi pigiare sulla scheda Download che sta in basso al centro, digitare il nome della città di riferimento nel campo in alto e tappare su Accept in risposta all’avviso che compare su schermo.

Wifimap (Android/iOS)

Come trovare hotspot

Un’altra app alla quale puoi affidarti è Wifimap. Ti consente di scovare gli hotspot Wi-Fi disponibili in Italia e nel resto del mondo in modo facilissimo. Funziona anche offline e tra le altre cose segnala anche i punti di accesso che necessitano di password per essere utilizzati. È disponibile per  Android e iOS.

Per servirtene, scarica, installata ed avvia l’app sul tuo dispositivo dopodiché segui il breve tutorial introduttivo che ti viene presto, concedi all’app i permessi di usare la localizzazione e di inviarti notifiche ed inizia a cercare gli host disponibili su mappa. Pigiando sui vari segnaposto puoi ottenere ulteriori dettagli oltre che le indicazioni stradali per raggiungere il punto di acceso.

Usando il campo di ricerca che sta in alto puoi invece cercare specifiche località ed effettuare il download della relativa mappa con annessi hotspot per poter consultare i dati di tuo interesse anche quando sei offline.

Altre risorse utili

I servizi online e le app di cui ti ho parlato nei paragrafi precedenti non ti hanno convinto in maniera particolare? Ti piacerebbe fare la conoscenza di ulteriori strumenti adibiti allo scopo? Allora da’ subito uno guardo al seguente elenco di risorse e dimmi che cosa ne pensi. Sono certo che sapranno soddisfarti e che ti permetteranno di trovare gli hotspot presenti nella tua zona o comunque sia in quella di tuo interesse.

  • Siti istituzionali – Per trovare gli hotspot in zona puoi altresì dare uno sguardo sui siti istituzionali, come quelli dei Comuni, sui quali di solito sono presenti delle mappe aggiornate con le zone coperte con il Wi-Fi pubblico. Per trovare la mappa relativa ad un dato Comune puoi fare una rapida ricerca su Google.
  • WaiFi – Trattasi di un altro sito che segnala tutti gli hotspot per l’accesso ad Internet senza fili. Ci sono sia i punti d’accesso nostrani che quelli esteri. La grafica è semplice ma ben curata.
  • WifiMapper (Android/iOS) – Valida app gratuita che localizza la posizione corrente e mostra su mappa i vari hotspot presenti nei dintorni. Per ciascun hotspot trovato si possono vedere ulteriori informazioni come il limite di tempo concesso, se è necessario registrarsi a un servizio ecc.
  • WiFi Map (Android/iOS) – Altra app gratuita della categoria che basa i suoi dati sulle segnalazioni degli utenti. Permette anche di scaricare le mappe con gli hotspot sul dispositivo usato per consultare offline.

Ti consiglio altresì di dare una guardo al mio tutorial su come trovare reti wireless non protette tramite il quale ho provveduto ad illustrarti un ulteriore interessante sistema per individuare e collegarti agli hotspot ed in generale alle reti senza fili presenti nei dintorni che non sono protette da password. Dagli uno sguardo, magari trovi le dritte in esso contenute interessanti.

Come collegarsi agli hotspot

Come avere Internet illimitato sul cellulare

Come ti dicevo ad inizio articolo, per concludere voglio spiegarti com fare per riuscire a stabilire il collegamento wireless con l’hotspot di tuo interesse in modo tale da poter subito cominciare a navigare in rete tramite quest’ultimo. Qui di seguito trovi dunque spiegato come procedere su Windows, Mac, Android e iOS.

  • Windows – Accedi al tuo account su Windows (se necessario), clicca sull’icona della rete (quella con le tacchette) nell’area di notifica accanto all’orologio di Windows, seleziona la connessione relativa all’hotspot alla quale intendi collegarti e clicca sul pulsante Connetti.
  • Mac – Accedi al tuo account su Mac (se necessario), clicca sull’icona della rete (quella con le tacchette) collocata nella parte in alto a destra nella barra dei menu e scegli la rete wireless generata dall’hotspot di riferimento cliccandoci sopra.
  • Android – Afferra il tuo smartphone Android, sbloccalo in modo tale da accedere alla schermata in cui ci sono le icone di tutte le applicazioni e tappa su Impostazioni (l’icona con l’ingranaggio). Nella schermata successiva, individua la sezione Connessioni/Wireless e reti, seleziona la voce Wi-Fi/Impostazioni Wi-Fi e porta su ON il relativo interruttore (se la funzione risulta disabilitata). Individua dunque il nome della rete di tuo interesse, tappaci sopra e premi su Connetti.
  • iOS – Afferra il tuo iPhone, sbloccalo, accedi alla home screen e tappa sull’icona di Impostazioni (quella con l’ingranaggio). Pigia poi sulla voce Wi-Fi presente nella schermata successiva, porta su ON il relativo interruttore (se la funzione è disattivata). Individua poi il nome della rete di tuo interesse, pigiaci sopra ed attendi qualche istante affinché venga effettuata la connessione.

Nota: Tutte le reti wireless libere, quindi presumibilmente tutti gli hotspot disponibili in zona, sono quelle che nella sezione dedicata alla gestione delle reti wireless del tuo dispositivo vengo indicate senza il simbolo del lucchetto al seguito.