Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come attivare Windows 10

di

Hai da poco installato Windows 10 sul tuo computer ma stai riscontrando qualche problema nel comprendere come effettuare la procedura per l’attivazione del sistema operativo? Se la situazione è questa, sappi che non hai motivo di preoccuparti. Posso infatti spiegarti io, passaggio dopo passaggio, come attivare Windows 10.

Prima che tu possa allarmarti e pensare a chissà quali azioni complicate da compiere, voglio rassicurarti immediatamente sulla semplicità del tutto. Inoltre, sappi che puoi procedere sia durante la procedura d’installazione di Windows 10 che successivamente. Devi soltanto seguire la procedura giusta, come indicato di seguito.

Ti suggerisco, dunque, di posizionarti bello comodo dinanzi al tuo PC e di iniziare subito a concentrarti sulla lettura delle indicazioni che trovi qui di seguito. Vedrai che, alla fine, sarai pronto ad affermare che in realtà era un vero e proprio gioco da ragazzi. Scommettiamo?

Indice

Informazioni preliminari

Packaging Windows 10 Pro

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a illustrare come attivare Windows 10, ci sono alcune informazioni preliminari, a tal proposito, che è mio dovere fornirti per fare in modo che tutto fili per il verso giusto.

Partiamo da un punto fermo: per attivare il sistema operativo è indispensabile disporre di un product key oppure di una licenza digitale per Windows 10. Sebbene utili al medesimo scopo, la differenza tra i due è però sostanziale.

Nel primo caso, si tratta di un codice costituito da 25 cifre – che ha il seguente aspetto: XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX -, che consente di attivare il sistema operativo. Una licenza digitale (chiamata anche diritto digitale) è invece un metodo di attivazione che non richiede l’immissione del product key ed è associata all’hardware in uso e al proprio account Microsoft.

Solitamente, quando si compra un nuovo computer preassemblato, incluso nel prezzo ci sono anche un product key o una licenza digitale per l’attivazione del sistema operativo, pertanto non è necessario procedere con l’acquisto in via separata. In tutti gli altri casi, invece, il product key oppure la licenza digitale vanno comprati, tramite lo store di Microsoft o mediante altri canali (anche senza il supporto d’installazione del sistema operativo, come ti ho spiegato in dettaglio nella mia guida su come acquistare Windows 10.

Se possiedi già un product key e hai provveduto ad attivare la tua copia di Windows 10 ma intendi reinstallare il sistema operativo, ti suggerisco preventivamente di trovare e prendere nota del codice in questione: in caso di problemi, ti invito a seguire la mia guida su come trovare il product key di Windows 10. La licenza digitale, invece, data la sua natura, non richiede questo passaggio preventivo.

Alla luce di quanto detto, attivare Windows 10 senza product key oppure senza licenza digitale è praticamente impossibile, sebbene il sistema operativo possa essere impiegato anche in caso di mancata attivazione, il che, è però bene precisarlo, comporta numerose limitazioni nel funzionamento dello stesso, come l’impossibilità di modificare lo sfondo del desktop o quella di gestire alcune impostazioni relative alla sicurezza (es. l’accesso mediante riconoscimento facciale).

Un’altra cosa che ti invito a tenere presente è che per eseguire l’attivazione di Windows 10 il PC deve essere connesso a Internet.

Come attivare Windows 10 per sempre

Fatte le doverose precisazioni del caso, veniamo al nocciolo vero e proprio della questione e andiamo a scoprire, dunque, come attivare Windows 10 per sempre. Qui di seguito trovi spiegato come riuscirci, sia in fase d’installazione del sistema operativo che successivamente.

Durante l’installazione

Attivazione Windows 10 durante installazione

Se è la prima volta che accendi il tuo computer oppure se stai effettuando l’installazione (o la reinstallazione) del sistema operativo di casa Microsoft, ti informo che puoi attivare Windows 10 durante questa fase.

Più precisamente, se possiedi il product key della tua copia di Windows 10, dopo aver avviato l’installazione dell’OS, quando raggiungi la schermata Attiva Windows, digita il product key in tuo possesso nel campo apposito, clicca su Avanti e porta a termine tutta la procedura, come ti ho spiegato in dettaglio nella mia guida su come installare Windows 10.

In seguito, quando andrai ad effettuare l’accesso a Windows 10, la tua copia dell’OS verrà attivata automaticamente tramite Internet. Per sincerarti che tutto sia filato per il verso giusto, fai clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) presente nella parte in fondo a sinistra della taskbar e seleziona l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio).

Nella finestra che ora visualizzi sul desktop, seleziona la voce Aggiornamento e sicurezza, quindi sulla dicitura Attivazione (nel menu laterale) e, nella parte destra della nuova schermata visualizzata, troverai scritto Windows è attivato accanto alla voce Attivazione.

Se non hai il product key a portata di mano e intendi immetterlo successivamente, oppure se possiedi una licenza digitale, devi procedere nel seguente modo: nella schermata Attiva Windows visibile durante la procedura d’installazione, fai clic sul collegamento Non ho un codice Product Key presente in basso a destra e prosegui pure normalmente con il setup del sistema operativo.

A procedura conclusa, quando andrai a eseguire l’accesso a Windows 10, se possiedi una licenza digitale questa verrà attivata automaticamente dopo aver stabilito il collegamento a Internet e aver effettuato l’accesso all’account Microsoft associato, mentre per immettere il product key dovrai andare ad agire sulle impostazioni del computer, come illustrato nel passo successivo.

Da Impostazioni

Attivazione Windows 10 da Impostazioni

Se durante la procedura d’attivazione non hai inserito il product key di Windows 10 o, se per una qualsiasi ragione, vuoi modificare quello in uso, puoi attivare Windows 10 andando ad agire sulle impostazioni del sistema operativo.

Per riuscirci, fai clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni e clicca sull’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) presente nel menu che si apre.

Nella finestra che a questo punto visualizzi sullo schermo, fai clic sulla voce Aggiornamento e sicurezza, poi sulla dicitura Attivazione che trovi nel menu laterale e premi sul collegamento Cambia codice product key sita in corrispondenza della sezione Aggiorna codice Product Key, sulla destra.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, digita il product key in tuo possesso nel campo apposito presente nell’ulteriore finestra che compare sullo schermo, dopodiché fai clic sul pulsante Avanti e, infine, su quello Attiva.

Successivamente, il product key di Windows 10 verrà convalidato e il sistema operativo verrà quindi attivato. A conferma della cosa, recandoti nella sezione Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Attivazione dell’OS, troverai la dicitura Windows è attivato accanto alla voce Attivazione, sulla destra.

Se poi possiedi una licenza digitale di Windows 10, non devi intervenire sulle impostazioni del sistema operativo come visto poc’anzi, in quanto l’attivazione viene effettuata in automatico nel momento in cui il computer viene collegato a Internet e viene effettuato l’accesso all’account Microsoft. Ad ogni modo, puoi verificare che questa risulti regolarmente abilitata procedendo così come ti ho spiegato poc’anzi.

Come attivare Windows 10 con licenza Windows 7

Windows 7

In passato, Microsoft offriva la possibilità di attivare Windows 10 con licenza Windows 7 (oltre che di Windows 8.1) a tutti i possessori di una copia genuina e attiva del precedente sistema operativo; il tutto in maniera gratuita, solo effettuando l’aggiornamento del sistema operativo: trovi tutto spiegato nel mio tutorial su come aggiornare Windows 7 a Windows 10.

Ufficialmente, la suddetta opportunità non è più disponibile. La possibilità di passare gratuitamente da Windows 7 a Windows 10 si è infatti conclusa nel luglio 2016, anche se per lungo tempo, fino al dicembre 2017, è rimasta attiva dalla pagina delle tecnologie assistive.

Detto ciò, al momento in cui sto scrivendo questo tutorial, facendo qualche ricerca in Rete pare che continui a essere possibile usufruire dell’opportunità in questione. Io però non posso garantirti nulla, devi tentare di eseguire l’upgrade e incrociare le dita affinché la tua licenza venga riconosciuta!

Errori comuni

Mancata attivazione Windows 10

Nel cercare di attivare Windows 10 il sistema potrebbe restituire degli errori: di seguito trovi indicati i più comuni e che cosa puoi fare per tentare di rimediare alla cosa.

  • Errore 0xC004F211 – si tratta di un errore indicante il fatto che l’hardware del dispositivo è stato significativamente modificato e Windows non è più in grado di trovare una licenza corrispondente al successivo avvio. Per risolvere, immetti nuovamente il product key o acquistane uno nuovo (oppure acquista una nuova licenza digitale).
  • Errore 0xC004F213 – si tratta di un errore indicante il fatto che non è stato trovato alcun product key. Per risolvere, inserisci il product key corretto per la copia del sistema usato.
  • Errore 0x803F7001 – si tratta di un errore indicante il fatto che non è stata trovata una licenza valida di Windows per il computer. Per risolvere, ti basta immettere il product key corretto per la copia del sistema in uso.
  • Errore 0xC004FC03 – si tratta di un errore indicante il fatto che il computer potrebbe non essere collegato a Internet o i programmi di sicurezza (antivirus, firewall) potrebbero bloccarne l’accesso. Per risolvere, accertati dell’effettiva disponibilità della connessione di rete e/o prova a disattivare provvisoriamente le protezioni.
  • Errore 0x8007232b – si tratta di un errore simile al precedente. Per risolvere, verifica la connessione a Internet e poi riprova ad attivare il sistema.
  • Errori 0xC004C008 – si tratta di un errore indicante il fatto che licenza usata ha superato il limite di attivazioni. Per risolvere, devi procurarti un nuovo product key o una licenza digitale.
  • Errore 0xC004C003 – si tratta di un errore indicante il fatto che la licenza non è valida. Per risolvere, devi procurarti un nuovo codice product key o una licenza digitale.
  • Errore 0x80072F8F – si tratta di un errore indicante il fatto che la data e l’ora del PC che si cerca di aggiornare sono errate. Per risolvere, ti basta correggere data e ora del computer.

Se necessiti di maggiori dettagli, ti consiglio di dare uno sguardo alle informazioni contenute nell’apposita pagina Web di supporto presente sul sito di Microsoft. Potrebbe tornarti anche utile consultare la mia guida su come rimuovere il messaggio “copia di Windows non autentica”.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.