Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Prime Day
Migliaia di prodotti in promozione su Amazon. Scopri le offerte migliori

Come cambiare carattere di scrittura su Samsung

di

Un tuo amico, che in possesso di uno smartphone Samsung uguale al tuo, ti ha detto di essere riuscito modificare il font predefinito di Android. Incuriosito dalla cosa e, soprattutto, desideroso di abbellire ulteriormente l’interfaccia del tuo dispositivo allo stesso modo, ti sei precipitato sul Web alla ricerca di maggiori informazioni al riguardo, finendo qui qui, su questo mio tutorial.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti sapere se posso esserti d’aiuto per scoprire come cambiare carattere di scrittura su Samsung? Ma certo che sì, ci mancherebbe altro! Se mi dedichi qualche minuto del tuo tempo libero, posso infatti fornirti tutte le indicazioni di cui hai bisogno per riuscire nel tuo intento. 

Ti illustrerò in primo luogo come fare per cambiare il font impiegato su Android tramite le impostazioni di sistema, dopodiché ti dirò come procedere nel caso in cui volessi apportate dei cambiamenti più "profondi" al sistema, rivolgendoti ad alcune app esterne (che, per funzionare, potrebbero però richiedere lo sblocco del dispositivo). Ora però non perdiamoci ulteriormente in chiacchiere e mettiamoci all’opera. Ti auguro, come mio solito, buona lettura e ti faccio un grandissimo in bocca al lupo per tutto!

Indice

Cambiare carattere di scrittura su Samsung

Screenshot delle impostazioni del Samsung Galaxy S6

Se vuoi cambiare carattere di scrittura su Samsung, puoi riuscirci andando ad agire sulle impostazioni del tuo smartphone o tablet, senza dover scaricare applicazioni esterne e senza dover eseguire il root (cioè lo sblocco del sistema).

Per cui, tanto per cominciare, prendi il tuo device, sbloccalo, accedi al drawer (la schermata di Android in cui sono raggruppate le icone di tutte le app) e premi sull’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio).

Successivamente, vai su Schermo > Zoom schermo e carattere, individua la voce Stile carattere in fondo alla nuova schermata visualizzata e seleziona il font che preferisci tra quelli in elenco.

Nella parte in alto dello schermo potrai visualizzare i cambiamenti in anteprima. Se il font scelto è di tuo gradimento, fai tap sulla voce Applica per rendere effettive le modifiche.

Se i caratteri preinstallati non ti soddisfano, puoi scaricarne di nuovi dallo store Samsung, facendo tap sulla voce Scarica caratteri che si trova in basso. Mediante la schermata che in seguito andrà ad aprirsi, potrai reperire nuovi font. I caratteri sono organizzati in categorie (quelle che trovi nella parte in alto del display) e ce ne sono sia di gratuiti che a pagamento.

Se vuoi, inoltre, puoi effettuare una ricerca per parola chiave, facendo tap sul simbolo della lente d’ingrandimento posto in alto a destra e digitando, nel campo apposito, la keyword di tuo interesse.

Quando trovi un font che pensi possa interessarti, fai tap sul suo nome, per visualizzarne un’anteprima: se il risultato ti convince, scarica il font premendo sul bottone con la freccia verso il basso o su quello con su scritto Installa (se si tratta di contenuti gratuiti) oppure su quello con il prezzo (se si tratta di contenuti a pagamento).

Tieni presente che, per procedere con il download, è indispensabile che tu disponga di un account Samsung e che questo risulti collegato al dispositivo che stai usando. Se non hai ancora un account Samsung, puoi scoprire come crearlo e come effettuare l’accesso dal tuo dispositivo seguendo la mia guida dedicata proprio a come creare un account Samsung.

Per completezza d’informazione, ti segnalo che dalla medesima schermata puoi anche modificare la dimensione dei caratteri: per riuscirci, ti basta spostare verso destra o verso sinistra l’indicatore posto sulla barra annessa alla sezione Dimensione carattere.

Qualora dovessi avere dei ripensamenti, potrai sempre ripristinare il carattere di scrittura predefinito del tuo dispositivo recandoti nuovamente nella sezione Impostazioni > Schermo > Zoom schermo e carattere di Android e selezionando la voce Predefinito dall’elenco annesso alla sezione Stile carattere.

Nota: le indicazioni che ti ho fornito potrebbero differire leggermente rispetto a quanto da te visualizzato su schermo, a seconda del modello esatto di smartphone o tablet Samsung in tuo possesso. Per tua conoscenza, per redigere questo capitolo della guida io ho usato un Samsung Galaxy S6 aggiornato ad Android 7.0.

App per cambiare carattere di scrittura su Samsung

Come anticipato in apertura del post, se le modifiche che puoi apportare sfruttando le impostazioni di Android non ti soddisfano, puoi cambiare carattere di scrittura sul tuo device Samsung ricorrendo all’uso di alcune app esterne che consentono di applicare maggiori personalizzazioni.

Per usarle, però, a seconda del modello esatto di smartphone o tablet Samsung che stai usando, potrebbe essere richiesto il root. Il root è una particolare procedura che permette di bypassare le protezioni standard del sistema operativo e di modificare alcune impostazioni avanzate dello stesso. A seconda del modello di smartphone o tablet Samsung che stai usando, potrebbero essere richiesti i permessi di root per usare le app di terze parti per la modifica dei font.

Per scoprire ciò, devi consultare le informazioni relative alle varie app nelle relative pagine del Play Store. Qualora il root risultasse necessario, per capire in che modo poterlo effettuare (e quali sono i potenziali rischi derivanti dalla sua applicazione), leggi il mio tutorial incentrato specificamente su come effettuare il root su Android.

iFont

iFont

Tra le varie app per cambiare i caratteri di scrittura su Android che ti invito a prendere in considerazione c’è iFont, che è completamente gratuita (con banner pubblicitari), include tantissimi font pronti all’uso e consente di applicare anche caratteri di scrittura in formato TTF scaricati da Internet. Da notare che lo sviluppatore dichiara che sulla maggior parte dei Samsung Galaxy e dei Note il root non è necessario.

Per scaricare l’app sul tuo dispositivo, visita dunque la relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa. Se necessario, autorizza il download facendo tap anche sul bottone Accetto. In seguito, avvia l’app premendo sul pulsante Apri comparso sullo schermo oppure facendo tap sulla sua icona che è stata aggiunta nella schermata home.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’applicazione, consenti a iFont di accedere a foto, contenuti multimediali e file sul dispositivo, facendo tap sulla voce Consenti, dopodiché premi sulla voce OK, per chiudere la schermata relativa al changelog.

A questo punto, comincia a sfogliare i vari caratteri di scrittura disponibili: nella scheda Recom ci sono i font consigliati dallo staff dell’applicazione, mentre nella scheda Find puoi visualizzare tutti i font disponibili e quelli più recenti.

Una volta trovato il font di tuo interesse, premi sul suo nome e fai tap sul pulsante Download (collocato in basso) per poterlo scaricare localmente. Dopodiché premi sul pulsante Set e, successivamente, su quello OK, per impostarlo.

Ad operazione completata, premi sul bottone Installa, attendi che l’installazione del font venga eseguita e ti ritroverai al cospetto della schermata delle impostazioni di Android mediante cui poter impostare il nuovo carattere di scrittura appena installato, procedendo in maniera analoga a come ti ho indicato nel passo a inizio guida.

Per quel che concerne, invece, la possibilità di impostare come carattere di scrittura predefinito un font scaricato da Internet, procedi nel seguente modo: copialo nella cartella ifont sul tuo smartphone o tablet usando un file manager (es. Files di Google), apri l’app iFont, recati nella scheda My posta in cima, fai tap sulla voce My Font nella nuova schermata visualizzata e premi sul nome del font che hai spostato in precedenza nella cartella dell’applicazione. 

Per concludere, fai tap sulle voci Set e OK. Potrai poi impostare il font agendo dalle impostazioni di Android come spiegato nel passo a inizio guida.

HiFont

HiFont

In alternativa all’app di cui sopra, puoi prendere in considerazione l’uso di HiFont: si tratta di un’altra risorsa gratuita (con annunci pubblicitari) utile per cambiare font su Android. Anche in questo caso, lo sviluppatore dichiara che sui Samsung della gamma Galaxy e su quelli parte della gamma Note non è necessario il root per potersene servire.

Per effettuarne il download dell’app, visita dunque la relativa sezione del Play Store e fai tap sul pulsante Installa. Se necessario, autorizza il download facendo tap anche sul bottone Accetto. Successivamente, avvia l’applicazione premendo sul pulsante Apri comparso sullo schermo oppure premendo sulla sua icona che è stata aggiunta nella schermata home

Ora che visualizzi la schermata principale dell’applicazione, fai tap sulla voce Consenti per permettere a HiFont di accedere a foto, contenuti multimediali e file sul dispositivo, dopodiché comincia a sfogliare i vari fonti disponibili: nella scheda Category puoi visualizzare i caratteri di scrittura organizzati in base alla loro categoria d’appartenenza, mentre in quella Popular ci trovi i font di maggior successo. Se vuoi visualizzare tutti i font disponibili, invece, recati nella scheda All.

Quando trovi un font che ti piace, premi sul suo nome e poi sui pulsanti Download, Installa, OK e Apply. Premi dunque sulla voce Installa (per procedere con il download del font scelto dal Play Store) e imposta il nuovo carattere di scrittura appena aggiunto dalle impostazioni di Android, procedendo come ti ho indicato nel passo a inizio guida.

Se vuoi, puoi anche installare dei font scaricati da Internet (in formato TTF), copiandoli nella cartella hifont presente nella directory principale del tuo dispositivo tramite un file manager, recandoti nel menu Settings dell’app, facendo tap sulla dicitura My Font e selezionandoli da lì.