Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare carattere di scrittura

di

Stai pensando di modificare il font che utilizzi per scrivere nelle app che usi quotidianamente sul tuo smartphone ma non trovi l’opzione giusta per riuscirci? Vorresti modificare il carattere di scrittura usato dal sistema operativo del tuo smartphone o del tuo PC ma non sai come fare? Se hai risposto in maniera affermativa ad almeno una di queste domande, sappi che sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Nei prossimi paragrafi, infatti, avrò modo di illustrarti come cambiare carattere di scrittura in applicazioni come WhatsApp, Instagram e Facebook e ti spiegherò come modificare il font utilizzato dai sistema operativi più diffusi sia in ambito mobile (Android e iOS) che in ambito computer (Windows e macOS).

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Ottimo! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e, cosa ancora più importante, cerca di mettere in pratica le “dritte” che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come cambiare carattere di scrittura su WhatsApp

Carattere di scrittura WhatsApp

Se vuoi cambiare carattere di scrittura su WhatsApp, magari perché vuoi formattare il testo dei tuoi messaggi in grassetto o corsivo, sappi che puoi riuscirci direttamente dalla celebre app di messaggistica nella sua versione per Android o iPhone.

Dopo aver avviato WhatsApp sul tuo smartphone, apri dunque la chat che contiene il testo che desideri formattare, seleziona quest’ultimo (effettuando un tap prolungato su di esso e spostando i cursori che compaiono a schermo) e scegli, dal menu che ti viene proposto, la formattazione che desideri applicare: Grassetto, Corsivo, Barrato o Monospaziato.

In alternativa, puoi formattare un testo in WhatsApp utilizzando i seguenti simboli, da inserire prima e dopo il testo del messaggio: *, per scrivere in grassetto; _, per scrivere in corsivo; ~, per scrivere barrato e `, per scrivere in caratteri monospazio. Nell’utilizzare i caratteri in questione, fai riferimento alla seguente formattazione.

  • Grassetto*Testo del messaggio*
  • Corsivo_Testo del messaggio_
  • Barrato —  ~Testo del messaggio~
  • MonospaziatoTesto del messaggio

Dopo aver scritto il messaggio e averlo formattato seguendo le indicazioni che ti ho fornito poc’anzi, fai tap sul simbolo dell’aeroplanino, per inviarlo al destinatario, e il gioco è fatto. Maggiori info qui.

Per quanto riguarda lo Stato di WhatsApp (quello in formato storia), sappi che anche in questo caso è possibile usare caratteri di scrittura diversi. Per riuscirci, fai tap sulla scheda Stato di WhatsApp, premi sul simbolo della matita, digita la frase che vuoi condividere con i tuoi contatti e fai tap sul pulsante (T) per modificare il font, utilizzando uno di quelli disponibili nell’app. Ti segnalo, inoltre, che puoi formattare il testo dello Stato usando i comandi di formattazione che ti ho segnalato nelle righe precedenti.

Vuoi modificare il carattere di scrittura dell’interfaccia di WhatsApp? In questo caso, le cose si fanno più difficili. In ogni caso, puoi riuscirci agendo direttamente sulle impostazioni del tuo dispositivo o utilizzando delle app preposte, come trovi spiegato nei capitoli della guida su come cambiare carattere di scrittura su Android e su iPhone.

Ti segnalo, infine, che su WhatsApp è possibile fare copia e incolla di caratteri di scrittura “speciali” da app o servizi Web appositi, come YayText (online), Fonts (Android) e Cool Fonts (iOS).

Come cambiare carattere di scrittura su Instagram

Cambiare font Instagram

Se vuoi modificare il carattere di scrittura su Instagram e, nella fattispecie, nelle Storie da pubblicare su questo social network, puoi avvalerti dell’apposita funzione disponibile nell’app per Android e iPhone. Per procedere, dunque, avvia Instagram sul tuo telefono, accedi al tuo account (se necessario), fai tap sul simbolo dell’omino situato in basso a destra e poi premi sul pulsante azzurro (+) collocato sulla tua immagine del profilo (in alto a sinistra).

Nella schermata che si apre, seleziona il contenuto che vuoi condividere dalla Galleria, oppure realizzane uno al momento tramite l’apposito pulsante di scatto/registrazione posto al centro dello schermo (in basso). Dopo aver scelto il contenuto da condividere, premi sul pulsante Aa situato in alto a destra, digita il testo che vuoi includere nella Storia e modificane il carattere selezionando una delle modalità che compaiono in alto (es. Classico, Neon, Moderno, Macchina da scrivere e Grassetto). Non appena sei pronto per farlo, poi, pigia sulle voci Fine e (+) La tua storia, così da pubblicare il contenuto realizzato.

Volendo, puoi compiere la medesima operazione anche se hai deciso di selezionare direttamente la modalità Testo, raggiungibile facendo swipe da sinistra verso destra nella parte inferiore della schermata principale relativa alla creazione delle Storie.

Se desideri realizzare delle scritte con caratteri “strani” da copiare e incollare nella biografia del tuo profilo Instagram o nei tuoi post, sappi che puoi avvalerti di servizi quali YayText e app come Fonts for Instagram per Android e iOS o Cool Fonts per iOS.

Dopo aver realizzato scritte “particolari” mediante le soluzioni appena citate, puoi incollarle nella tua biografia su Instagram in maniera semplicissima: devi solo recarti nella schermata principale dell’app, premere sul pulsante Modifica profilo, fare tap sotto la voce Biografia e incollare le scritte precedentemente copiate, facendo tap sul tasto Incolla che compare a schermo. Per i post, vale lo stesso discorso. Maggiori info qui.

Se desideri modificare il carattere dell’interfaccia di Instagram, invece, che devi agire direttamente dalle impostazioni del tuo device o utilizzare applicazioni apposite, come trovi spiegato nei capitoli su come cambiare carattere di scrittura su Android e su iPhone di questa guida.

Come cambiare carattere di scrittura su Facebook

Cambiare carattere su Facebook

Se vuoi cambiare carattere di scrittura su Facebook, puoi avvalerti dell’apposita funzione integrata nel social network, la quale consente di realizzare scritte in grassetto su sfondo colorato.

Dopo aver effettuato l’accesso a Facebook, fai quindi tap sul campo di testo A cosa stai pensando?/A costa stai pensando [tuo nome]? e scrivi la frase che vuoi postare. Facendo tap su uno dei quadratini colorati, lo sfondo della scritta verrà colorato e verrà usato un font in grassetto. Maggiori info qui.

Per quanto riguarda le Storie, invece, accedi a Facebook tramite l’app ufficiale per Android o iOS, premi sul pulsante (+) che trovi in corrispondenza della sezione Storie e scatta una foto al momento, pigiando sul pulsante di scatto/registrazione situato in basso, oppure selezionane una dalla Galleria del dispositivo, premendo sull’apposita icona.

Fai quindi tap sul pulsante Aa, situato in alto a destra, digita il testo che vuoi pubblicare e seleziona lo stile che più preferisci, pigiando sul pulsante situato sulla destra (es. Decorato, Personale, etc.). Non appena sei pronto per farlo, fai tap sulla voce Fine (in alto) e poi su Avanti e La tua Storia, per pubblicare la tua storia su Facebook.

Ti ricordo che anche su Facebook è possibile realizzare delle scritte con caratteri “strani” da copiare e incollare nei post o nei commenti, grazie a servizi quali YayText (Online) e app come Fonts (Android) e Cool Fonts (iOS). Maggiori info qui.

Se desideri modificare il carattere di scrittura dell’interfaccia di Facebook sul tuo smartphone, devi agire direttamente dalle impostazioni del device o usare app dedicate, come trovi spiegato nei capitoli di questa guida su come cambiare carattere di scrittura su Android e come cambiare carattere di scrittura su iPhone.

Se vuoi ridimensionare i font della versione Web di Facebook, invece, devi semplicemente regolare le impostazioni del browser, come ti ho spiegato in un’altra guida.

Come cambiare carattere di scrittura su Android

Cambiare caratteri scrittura Android

Desideri cambiare il carattere di scrittura su Android? In questo caso, puoi recarti nelle impostazioni di sistema, dove su tutti i terminali è possibile regolare le dimensioni del testo dell’interfaccia. Inoltre, su alcuni modelli specifici, come alcuni Samsung e Huawei è possibile modificare direttamente i font predefiniti.

Per regolare le dimensioni del testo, recati nel menu Impostazioni > Display (o Schermo) > Dimensioni Carattere di Android e seleziona la dimensione che più preferisci, servendoti della barra di regolazione che compare a schermo o apponendo il segno di spunta su una delle opzioni disponibili (es. Molto piccolo, Normale, Molto grande, etc.).

Tieni conto che, a causa della “frammentazione” di Android (ovvero della presenza di molteplici versioni del sistema operativo sul mercato), la procedura in oggetto potrebbe leggermente differire in base alla marca e al modello di device in proprio possesso e alla versione di Android installata su di esso.

Se vuoi modificare il font dell’interfaccia di Android (e, di conseguenza, delle app in uso), puoi selezionare uno dei font “alternativi” eventualmente resi disponibili dal produttore del dispositivo (solitamente possono essere applicati dalla medesima schermata che permette di cambiare le dimensioni del carattere) oppure ricorrere a delle app di terze parti, come HiFont, che su molti smartphone funziona anche senza permessi di root (anche se presenta banner pubblicitari che vengono proposti frequentemente).

Una volta installata e avviata l’app, fai tap su una delle schede presenti nella sua schermata principale: Category per sfogliare i font in base alla loro categoria; New per vedere i font aggiunti di recente nell’app; Hot per scaricare i font più popolari; Colofonts per utilizzare caratteri colorati (compatibili con alcuni dispositivi aggiornati ad Android 4.4 e versioni successive) o All per vedere tutti i font disponibili.

Hifont

Dopo aver individuato il carattere che intendi utilizzare, selezionalo, fai tap sul pulsante Download per avviarne lo scaricamento, dopodiché premi sul pulsante Use e conferma l’applicazione del font, facendo tap sul pulsante OK. A questo punto, il dispositivo verrà riavviato in automatico e, una volta che si sarà riacceso, Android dovrebbe utilizzare il font che hai scelto.

Nota: sui dispositivi che richiedono i permessi di root, la prima volta che utilizzi HiFont devi autorizzare l’applicazione facendo tap sul pulsante Concedi. Se usi un dispositivo Huawei, invece, per applicare i font potrebbe essere necessario recarsi nell’app Temi e selezionare il font scaricato tramite l’app dalla sezione Miei della stessa.

Se vuoi approfondire l’argomento e avere ulteriori delucidazioni su come cambiare font Android, ti consiglio di dare un’occhiata alla lettura che ti ho appena linkato.

Come cambiare carattere di scrittura su iPhone

Regolare font iPhone

Se desideri cambiare carattere di scrittura su iPhone, sappi che non puoi modificare il font di sistema, perlomeno non ufficialmente. Come ti ho spiegato in un’altra guida, infatti, per fare ciò occorre sbloccare il dispositivo effettuando il jailbreak e scaricare dei tweak (ovvero app non presenti sull’App Store di Apple) che consentono di modificare i caratteri dell’interfaccia di iOS. Ad ogni modo, si tratta di una procedura ormai sconsigliata, i cui lati negativi (esposizione del dispositivo a rischi di sicurezza, impossibilità di aggiornare liberamente alle versioni successive di iOS ecc.) superano i vantaggi.

L’unica cosa che è possibile fare su iPhone, senza sbloccare iOS, è modificare le dimensioni delle scritte di sistema (e quindi delle app). Per riuscirci, recati nel menu Impostazioni > Schermo e luminosità > Dimensione testo e utilizza la barra di regolazione posta in basso per regolare le dimensioni del testo. Se vuoi visualizzare il testo in grassetto, invece, sposta su ON la levetta dell’interruttore presente accanto alla dicitura Testo in grassetto (nella schermata Schermo e luminosità).

Se, invece, vuoi installare dei font e utilizzarli in app come Word, Pages, etc., ti consiglio di provare AnyFont che, anche se non permette di modificare i caratteri di scrittura di iOS o delle app installate sul proprio device, consente di usare font personalizzati per creare documenti all’interno delle applicazioni supportate. Costa 2,29 euro.

Se vuoi ulteriori delucidazioni su come cambiare font su iPhone, consulta pure l’approfondimento che ti ho linkato. Sono certo che anche questa ulteriore lettura ti sarà utile.

Come cambiare carattere di scrittura di Windows 10

Testo Windows 10

Sei giunto su questa guida con l’obiettivo di cambiare carattere di scrittura su Windows 10? In tal caso, sappi che la versione più recente del celebre sistema operativo di Microsoft consente di regolare le dimensioni dei testi presenti nell’interfaccia in maniera alquanto semplice.

Per riuscirci, fai clic destro in un punto “vuoto” del desktop e seleziona la voce Impostazioni schermo dal menu che si apre. Nella finestra successiva, clicca sulla voce Ridimensionamento personalizzato e scrivi nel campo di testo che vedi a schermo un valore compreso tra 100 e 500. Dopodiché clicca sul pulsante Applica, situato in basso a sinistra, e il gioco è fatto.

In passato, Windows 10 permetteva di ridimensionare esclusivamente il testo, lasciando intatti gli altri elementi dell’interfaccia. Nel momento in cui scrivo, questa possibilità non è più offerta.

Se, invece, desideri modificare il font dell’interfaccia di Windows 10, sappi che puoi riuscirci andando a modificare alcuni file del registro di sistema. Dal momento che l’operazione, se non eseguita correttamente, potrebbe comportare problemi e malfunzionamenti vari, ti consiglio di creare un punto di ripristino prima di procedere (se non sai come si fa, leggi questa guida in cui lo spiego).

Dopodiché apri il Blocco Note di Windows 10 (basta cercare “blocco note” nella barra di ricerca situata in basso a sinistra e cliccare sulla prima occorrenza che viene trovata) e fai copia e incolla del seguente codice, avendo cura di sostituire a “nome del font” il carattere di scrittura che preferisci utilizzare (es. Arial, Times New Roman, etc.), purché sia installato su Windows.

Windows Registry Editor Version 5.00
[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Fonts]
"Segoe UI (TrueType)"=""
"Segoe UI Bold (TrueType)"=""
"Segoe UI Bold Italic (TrueType)"=""
"Segoe UI Italic (TrueType)"=""
"Segoe UI Light (TrueType)"=""
"Segoe UI Semibold (TrueType)"=""
"Segoe UI Symbol (TrueType)"=""
[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\FontSubstitutes]
"Segoe UI"="nome del font"

Fatto ciò, apri il menu File seleziona la voce Salva con nome, nella finestra che si apre seleziona la voce Tutti i file dal menu Salva come e salva il file con il nome che preferisci assegnargli, avendo cura di usare come estensione .reg (es. FontPersonalizzato.reg), conferma l’operazione cliccando sul pulsante Salva.

Ora, fai doppio clic sul file con estensione .reg che hai creato, clicca sul pulsante presente nella finestra di controllo dell’account utente, clicca nuovamente sul pulsante e poi su OK. Dopodiché riavvia il sistema, così da applicare le modifiche fatte e, se tutto è andato per il verso giusto, al nuovo accesso l’interfaccia di Windows 10 dovrebbe utilizzare il font che hai scelto poc’anzi.

Windows 10 carattere diverso

Per ripristinare il font originale di Windows 10, poi, crea un nuovo file di registro: apri Blocco Note e inserisci al suo interno il seguente codice.

Windows Registry Editor Version 5.00
[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Fonts]
“Segoe MDL2 Assets (TrueType)”=”segmdl2.ttf”
“Segoe Print (TrueType)”=”segoepr.ttf”
“Segoe Print Bold (TrueType)”=”segoeprb.ttf”
“Segoe Script (TrueType)”=”segoesc.ttf”
“Segoe Script Bold (TrueType)”=”segoescb.ttf”
“Segoe UI (TrueType)”=”segoeui.ttf”
“Segoe UI Black (TrueType)”=”seguibl.ttf”
“Segoe UI Black Italic (TrueType)”=”seguibli.ttf”
“Segoe UI Bold (TrueType)”=”segoeuib.ttf”
“Segoe UI Bold Italic (TrueType)”=”segoeuiz.ttf”
“Segoe UI Emoji (TrueType)”=”seguiemj.ttf”
“Segoe UI Historic (TrueType)”=”seguihis.ttf”
“Segoe UI Italic (TrueType)”=”segoeuii.ttf”
“Segoe UI Light (TrueType)”=”segoeuil.ttf”
“Segoe UI Light Italic (TrueType)”=”seguili.ttf”
“Segoe UI Semibold (TrueType)”=”seguisb.ttf”
“Segoe UI Semibold Italic (TrueType)”=”seguisbi.ttf”
“Segoe UI Semilight (TrueType)”=”segoeuisl.ttf”
“Segoe UI Semilight Italic (TrueType)”=”seguisli.ttf”
“Segoe UI Symbol (TrueType)”=”seguisym.ttf”

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\FontSubstitutes]
“Segoe UI”=-

Dopodiché salva il file in formato .reg, fai doppio clic su quest’ultimo, clicca sui pulsanti (per due volte) e OK, riavvia il sistema e il gioco è fatto. Se qualcosa dovesse andare storto, puoi sempre ripristinare Windows 10 tramite il punto di ripristino che hai creato precedentemente.

Come cambiare carattere di scrittura su Mac

Cambiare carattere Mac

Se usi un Mac, sappi che anche macOS permette di regolare la grandezza dei caratteri dell’interfaccia, ma soltanto quelli che riguardano le etichette dei file presenti sul desktop e nelle finestre del Finder. Per riuscirci, fai clic destro in un punto “vuoto” della Scrivania e seleziona la voce Mostra opzioni vista dal menu che si apre. Nella finestra che si apre, apri il menu a tendina Dimensione testo e seleziona una delle opzioni disponibili. Le modifiche avranno effetto immediato.

La medesima operazione può essere eseguita anche per quanto riguarda le etichette dei file presenti in una qualsiasi finestra del Finder: basta aprire quest’ultimo facendo clic sul simbolo della faccia sorridente posta sulla barra Dock, fare clic destro in un punto “vuoto” della stessa e ripetere i passaggi che ti ho descritto poc’anzi.