Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare font iPhone

di

In seguito alla pubblicazione del mio tutorial su come cambiare font su Android, molti lettori mi hanno chiesto se fosse possibile “replicare” la cosa anche su iPhone. La risposta è… sì e no. Come ben noto, lo smartphone di casa Apple non concede tantissima libertà d’azione all’utente e cambiare i font dell’intera interfaccia di iOS è, allo stato attuale delle cose, impossibile.

Comunque sia, con iOS 13 è stata introdotta la possibilità di installare e usare font di terze parti nelle app, ad esempio per realizzare documenti con testi personalizzati. Come dici? Sempre meglio di niente? Bene, allora lascia come ti spieghi come cambiare font iPhone tramite questo mio tutorial.

Anche se, come già detto, è impossibile cambiare i caratteri dell’intera interfaccia di iOS, è possibile comunque ottenere risultati interessanti adoperando i font personalizzati nelle app. Trovi tutti i dettagli qui sotto. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

iPhone in piedi

Prima di addentrarci nel vivo dell’argomento e vedere come cambiare font iPhone, mi sembra doveroso fornirti alcune informazioni preliminari riguardanti la procedura in oggetto, allargando un po’ il concetto esplicato nelle battute introduttive dell’articolo.

Come già detto prima, iOS non permette di personalizzare i font dell’interfaccia di sistema. Con l’introduzione di iOS 13, però, è diventato possibile installare e gestire caratteri di scrittura da usare in svariate app. Questo significa che, quantomeno, è possibile personalizzare l’aspetto di alcune app che supportano tale funzione.

Se proprio vuoi modificare i font dell’intera interfaccia di sistema, hai solo una “strada” percorribile: sottoporre l’iPhone alla procedura di jailbreak (di cui ti ho parlato approfonditamente in quest’altra guida). Quando un iPhone viene sbloccato tramite jailbreak, infatti, è possibile avere accesso a dei “tweak” che consentono di personalizzare a fondo iOS.

Mi chiedi se vale la pena effettuare il jailbreak solo per cambiare i font di sistema? Direi proprio di no. A mio modesto avviso, se non hai esigenze particolari e vuoi solo toglierti lo “sfizio” di vedere il tuo iPhone con un altro font, non vale la pena sbloccare il tuo “melafonino” e per almeno due ragioni: in primis, il jailbreak invalida la garanzia dell’iPhone (qualora questo risulti ancora coperto dalla stessa); in secondo luogo, lo sblocco del device potrebbe esporlo a minacce informatiche. Sei ancora sicuro valga la pena correre tutti questi rischi per il “capriccio” di personalizzare i caratteri dell’interfaccia?

Se proprio vuoi personalizzare i font su iPhone, avvaliti delle applicazioni elencate nei prossimi paragrafi, che consentono di usare caratteri personalizzati nei documenti generati in alcune applicazioni di sistema (es. Pages e Mail) e in alcune app di terze parti.

Come cambiare font iPhone senza jailbreak

Vediamo, dunque, come cambiare font iPhone senza jailbreak sfruttando delle app disponibili normalmente sull’App Store. Ti ricordo che, per poterle utilizzare, il tuo “melafonino” dev’essere aggiornato ad iOS 13 (o una versione successiva). Se non sai come aggiornare iPhone, leggi il mio tutorial sul tema.

Font Diner

Font Diner

La prima soluzione che ti invito a provare è Font Diner: un’app gratuita che, una volta installata, permette di scaricare nuovi caratteri di scrittura da usare in varie app, comprese alcune di sistema, sempre nella produzione di contenuti. Di base Font Diner è utilizzabile gratuitamente, ma l’accesso a tutti i font è riservato a coloro che hanno sottoscritto l’abbonamento, che parte da 5,49 euro/anno.

Dopo aver installato e avviato Font Diner, individua il pacchetto di font di tuo interesse e poi premi sul pulsante Activate, che si trova in corrispondenza dello stesso. Dopodiché fai tap sulle voci Agree e Installa per procedere all’installazione dei caratteri di scrittura da usare in altre app.

A installazione avvenuta, avvia l’app Impostazioni, facendo tap sull’icona grigia con gli ingranaggi situata nella schermata Home, e recati nella sezione Generali > Font per verificare la corretta installazione del font di tuo interesse.

Successivamente, apri un’app che supporti l’uso di font di terze parti (es. Mail, Pages, etc.), richiama il menu che permette di modificare il carattere di scrittura e seleziona uno dei font installati tramite Font Diner per personalizzare l’aspetto del testo. Non è stato difficile, vero?

iFont

iFont

Un’altra app che ti consiglio di provare è iFont, che è anch’essa gratuita e si supporta tramite banner pubblicitari (rimovibili effettuando un acquisto in-app da 2,29 euro). Il suo funzionamento è analogo a quello di Font Diner. Anche in questo caso, infatti, ci troviamo al cospetto di una soluzione che permette di installare font e utilizzarli nelle app compatibili.

Dopo aver installato e avviato l’app in questione, pigia sul pulsante Start Using iFont, fai tap sulla scheda Find Fonts to Install posta nella parte inferiore dello schermo e seleziona uno dei servizi dai quali scaricare i font (es. Google Fonts, Dafont, etc.).

Ora, individua il font di tuo interesse (puoi anche cercarlo tramite la barra di ricerca posta in alto), premi sul pulsante Get e poi sulla scheda Installer (in basso a sinistra). Nella nuova schermata apertasi, fai tap sul pulsante Install, scorri le schede che ti illustrano come installare il font, premi sul pulsante Install Font situato in basso e, quindi, pigia sulle voci Consenti, Chiudi e Fine, per proseguire.

A questo punto, avvia l’app Impostazioni, facendo tap sull’icona grigia con gli ingranaggi situata nella home screen e seleziona le voci Generali > Profili. Individua, poi, il nome del font che hai appena scaricato tramite la app, fai tap su di esso e premi sul pulsante Installa.

Per concludere, digita la password dell’iPhone, fai tap sulla voce Installa per due volte di seguito e poi premi sulla voce Fine, così da ultimare la procedura. Per verificare che il font sia stato installato e aggiunto correttamente sul tuo device, recati nella sezione Generali > Font dell’app Impostazioni.

Non ti resta, ora, che avviare un’app che supporti l’uso di font di terze parti (es. Mail, Keynote, etc.), richiamare il menu che offre la possibilità di selezionare un altro carattere di scrittura e selezionare uno dei nuovi font installati mediante iFont.

Altre app utili

Altre app per font

Ci sono anche altre app utili per installare font “alternativi” su iPhone. Le trovi elencate di seguito: vedi se alcune di queste possono fare al caso tuo.

  • Adobe Creative Cloud — grazie a questa app di casa Adobe, è possibile installare gratuitamente 1.300 font e, accedendo con il proprio piano Creative Cloud (a pagamento), accedere a oltre 17.000 caratteri. È possibile sfruttare anche una funzione per risalire al nome di un font inquadrandolo con la fotocamera, così da installarlo e usarlo per i propri progetti.
  • Fonteer — app dal funzionamento simile a quello delle soluzioni citate nelle righe precedenti, che permette di installare font da usare in varie app. Di base è gratis, ma per accedere a tutti i caratteri disponibili bisogna essere disposti ad acquistare la versione Premium, che costa 2,29 euro.
  • AnyFont — si tratta di un’app a pagamento, che costa 2,29 euro, e come le app già menzionate, permette di installare font da usare in varie app, tra cui Word, Excel, etc. Per sbloccare tutti i font, bisogna fare un ulteriore acquisto in-app, da 1,09 euro.

Cambiare dimensioni font iPhone

Aumentare dimensioni carattere iPhone

Sei giunto su questa guida con l’obiettivo di scoprire come cambiare dimensioni font iPhone? Beh, riuscirci è un gioco da ragazzi: basta che vai nel impostazioni del tuo “melafonino” e agisci direttamente da lì sulla regolazione delle dimensioni del testo. Le modifiche saranno applicate immediatamente.

Per procedere, dunque, avvia l’app Impostazioni, facendo tap sull’icona grigia con gli ingranaggi che si trova nella schermata Home, e seleziona la voce Schermo e luminosità. Successivamente, pigia sulla voce Dimensione testo e utilizza l’indicatore che compare sullo schermo, in basso, per regolare le dimensioni del testo. Le modifiche verranno applicate immediatamente alle app che supportano il font dinamico.

Se vuoi, puoi anche attivare la visualizzazione del testo in grassetto: basta spostare su ON la levetta relativa a quest’opzione, nel menu Impostazioni > Schermo e luminosità di iOS. Semplice, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.